C’è qualcosa di magico in un vigneto di collina. Camminando tra i filari si respira il ritmico ascendere dei passi che portano a creare vini di qualità.

C’è invece qualcosa di misterioso nel vigneto di pianura, dove i contadini misurano lenti i passi, grappolo per grappolo, filare per filare. E il vino ha la quieta lentezza di quell’andatura.

LA VIGNA, AUSTERA E AUTOREVOLE
“Lasciami povera che ti farò ricco”, amava ripetere Alessio Corte, mio nonno, maestro coloritore, che aveva le radici in montagna e il cuore nella campagna.

Alessio si riferiva alla vigna e alla sua autorevole austerità. I tralci tagliati senza lasciarne qualche pezzo in più, le erbe tolte al terreno per far respirare la vite, la magnificenza di una semplicità che dona un frutto nobile: l’uva. E dall’uva, il vino.

IL VINO E IL SUO TERRITORIO
Con questo blog – “Verona Wine Love” – vogliamo entrare nel mondo magico dei vigneti di collina, nel mistero dei vigneti di pianura. E soprattutto capire quale prodigio trasformi gli acini in vino, in profumi, odori, sapori e sentimenti.

Non vogliamo fare un blog di meri appuntamenti e di scadenze. Vogliamo soprattutto scoprire, capire, raccontare il prodigio del vino. E vogliamo farlo andando a scoprire le eccellenze del territorio veronese e quanto i migliori sommelier ci possono raccontare.

Non faremo articoli pubblicitari, vogliamo sia chiaro. Se parleremo di vini e cantine, di produttori ed etichette lo faremo perché dietro un nome, un prodotto, un’azienda, un avvenimento c’è qualcosa da scoprire. Perché c’è una notizia.

UN CALICE DI VINO IN COMPAGNIA
Ci piace immaginare di essere qui, alla macchina da scrivere, seduti a un tavolaccio di legno, all’ombra di una pergola, nella campagna veronese. E mentre lo sguardo ci porta di tanto in tanto a scrutare il paesaggio, ci piace pensarci a sorseggiare un calice di vino rosso, corposo e sincero o un bianco che rimanda l‘impasto di aromi e sali minerali.

Ci piace, soprattutto, immaginare di attendere qualcuno. E di avergli preparato, accanto a noi, un posto dove trovare riparo. Per chiacchierare del tempo e della gente, mentre un bicchiere di vino – nell’eco del lavoro nei campi e in cantina – ci tiene compagnia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Vedi
Nascondi