Fiera di Faenza, capitale del vino artigianale per la terza edizione di “Back to the Wine – Ritorno al vino” in programma da domenica 18 a lunedì 19 novembre 2018.

Curata da Andrea Marchetti con l’organizzazione di Blu Nautilus, la rassegna ospita oltre 130 piccoli produttori  – in media tra le 10.000 e 20.000 bottiglie – da 20 regioni d’Italia.

Presenti anche escursioni oltreconfine da Armenia, Francia, Germania e Slovenia.

Nelle sale di “Back to the Wine – Ritorno al vino” sono in programma laboratori e degustazioni sui vini della Sardegna, sull’Albana e sui vini da “garage”.

Vi sono inoltre una decina di artigiani del cibo, tre proposte ristorative, e quattro artigiani ceramisti omaggio alla tradizione faentina.

“Questo non è un evento generalista, ma un appuntamento con una sua identità precisa: un omaggio agli artigiani del vino, quelli con una produzione enoica di qualità a tiratura limitata e con un particolare occhio di riguardo all’ecosostenibilità, al minimo interventismo in cantina”, dice il curatore Andrea Marchetti.

Faenza-Fiera-del-vino-artigianale

Bottiglie di vino artigianale

 


IL VINO ARTIGIANALE

Il vino naturale o vino secondo natura o vino vero o vino artigianale è un vino che viene realizzato a partire da uve biologiche, mediante fermentazione spontanea del mosto.

Non sono aggiunte altre sostanze. Unica eccezione, in alcuni casi, l’aggiunta di piccole quantità di anidride solforosa. Non sono ammessi procedimenti invasivi.

Non esiste alcuna legislazione o un consenso sulla corretta definizione di “vino naturale”.

Questo nome non è quindi certificato da alcun organismo accreditato. Esiste tuttavia un vasto movimento per la creazione di un regolamento europeo di produzione.

Molte associazioni di piccoli vignaioli producono “vino artigianale” (o naturale) secondo un disciplinare interno.

Alcune di queste associazioni richiedono, oltre alla produzione biologica, anche la produzione biodinamica.

La produzione di un vino naturale vuole essere l’espressione naturale di un certo territorio.

Esprime la ricerca di un gusto “naturale”, originario, del vino, derivante da un processo di vinificazione naturale.

Possiamo così riassumere le caratteristiche di produzione dei vino artigianale (o vino naturale): la vendemmia manuale, la viticoltura biologica con le viti trattate secondo la legislazione in materia di vini biologici, la coltivazione e l’impiego di vitigni autoctoni.

Per quanto riguarda poi la vinificazione vera e propria, questa prevede una fermentazione con lieviti indigeni (del vigneto) presenti sull’uva; l’uso di tecniche non invasive (controllo artificiale della temperatura, procedimenti correttivi o di forzatura mediante apparecchiature o prodotti enologici, stabilizzazione chimica-fisica).

Non sono ammesse aggiunte di presidi enologici, anche se consentiti nella vinificazione biologica.

Vengono usate botti in legno e comunque senza sostanze aromatizzanti.

Oltre alle tradizionali vasche in cemento, si possono utilizzare i comuni vasi vinari in acciaio inox purché privati dei dispositivi elettromeccanici o termo-condizionanti usati nella produzione convenzionale e biologica.

Viene impiegato il solo solo zucchero endogeno per la rifermentazione, quando si produce vino frizzante o spumante. Non si usa autoclave, ma solo rifermentazione in bottiglia.

Quello del vino artigianale (o naturale) è quindi un mondo a sé, rispetto al vino biologico e al vino biodinamico.

E’ una produzione, quella di vino artigianale, che richiama i valori del territorio, della naturalità dei processi di produzione e della scelta di metodi di lavorazione propri della tradizione in cantina.

 

FARE IL VINO IN CASA (video con Massimo Perugini)

 

Spazio Commerciale

Appassionato/a di vino e cucina di qualità?

Le guide 2019 ai vini italiani sono acquistabili su Amazon. Così come le guide ai ristoranti e alle osterie.

Il sito Verona Wine Love, affiliato Amazon, vi mette a disposizione, a prezzi speciali, il link al sito di e-commerce.

Compra le guide cliccando sui link:

VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

SLOW WINE 2019

RISTORANTI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

GUIDA MICHELIN ITALIAN 2019 (ALBERGHI E RISTORANTI)

OSTERIE D’ITALIA 2019 SLOW FOOD

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Vedi
Nascondi