Il vino si fa “digitale” grazie al Total Wall di SocialMeter Analysis, il software brevettato di Maxfone, società veronese che si occupa di Big Data, Internet of Things, web monitoring e analisi del parlato sui social media e sul web.

Fedele da alcuni anni all’appuntamento con Vinitaly, il salone internazionale del vino e del distillati (a Verona fino al 18 aprile), Maxfone conosce il mondo del vino come pochi: tendenze, stili nei consumi, parlato, esigenze degli winelovers.

Con Total Wall di SocialMeter Analysis il visitatore ha accesso a un monitoraggio in tempo reale del conversato social relativo alla 52^ edizione di Vinitaly. E di vedere le foto condivise con l’hashtag #vinitaly2018.

Total Wall è un palinsesto multicanale che visualizza su un’unica schermata, proiettabile su maxischermi, il conversato social relativo a un evento, con l’andamento quantitativo (quindi i picchi di parlato) e un’istantanea dei tweet pubblicati in tempo reale.

A questa componente testuale si aggiunge poi la componente visual, composta dalle foto condivise sui social dal pubblico, una diretta streaming dell’evento o qualsiasi altro tipo di contenuto foto o video.


LO STILE DI CONSUMO DEGLI WINELOVERS

Proprio in occasione di Vinitaly, sul quotidiano L’Arena di Verona, Paolo Errico, Ceo di Maxfone, e lo staff di SocialMeter Analysis hanno illustrato un’analisi sui vini italiani. E hanno approfondito, grazie ai report sul “parlato” online degli ultimi anni, gli stili di chi beve vino: come lo beve, cosa beve e quando.

Total Wall di SocialMeter Analysis consente di avere in tempo reale la versione “digitale” del vino a Verona, con un quadro delle conversazioni sulla 52^ edizione di Vinitaly, il salone internazionale del vino e dei distillati.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Vedi
Nascondi