La manifestazione “Vinitaly and the City” 2018 si presenta quest’anno a Verona con un itinerario che racconta l’Italia passando dal Veneto, all’Emilia Romagna, dalla Campania alla Sicilia, fino all’esperienza tutta internazionale dello Champagne accompagnato da una cucina stellata.

L’appuntamento, con Vinitaly and the City è da venerdì 13 a lunedì 16 aprile nel centro di Verona.
L’ingresso è gratuito, i biglietti degustazione sono già acquistabili online sul sito.


IL PERCORSO DI “VINITALY AND THE CITY”

Il percorso di “Vinitaly and the City” ha una partenza frizzante, con Sparkling and Arts all’Arco dei Gavi in cui lo Champagne Maxime Blin, in collaborazione con gli chef Italo Bassi e Marco Mainardi, propone un’esperienza degustativa nella quale lo champagne incontra la cucina gourmet nella veste dello street food.

Ad accompagnare champagne & street food gourmet le note ­vintage-chic di Joe Sanketti e la tromba di Davide Veronese, in quattro show preserali perfetti per un aperitivo di classe.

Dall’Arco dei Gavi partirà anche il percorso teatrale-musicale, lungo le Regaste San Zeno, con Shakespeare and Wine a cura di Casa Shakespeare: un tour teatrale con attori, musicisti e guide turistiche, alla scoperta di angoli e legami nascosti di Verona, per ritrovare le tracce delle opere che il Bardo ambientò in Veneto. Da Giulietta e Romeo al Mercante di Venezia, alla Bisbetica Domata e Otello, per arrivare fino a Piazza San Zeno.

Piazza San Zeno, tutta a ritmo Folk & Wine con i sapori e i suoni unici dell’Emilia Romagna, ospita la tradizionale Orchestra Mirko Casadei, i Modena City Ramblers, i Ridillo e Gli Taliani insieme a degustazioni di vini e piatti della miglior cucina emiliano romagnola.

Si prosegue fino alla Fontana dell’Arsenale dove si respira l’atmosfera unica della Sicilia, con i suoi vini, colori e tradizioni. Il visitatore può immergersi nella terra di Sicilia con tutti i sensi, incluse le degustazioni di vini e cibi tipici siciliani con uno speciale abbinamento di vino e formaggi grazie alla collaborazione con Slow Food Sicilia.

Sono sempre a cura dei presìdi siciliani, le degustazioni di 7 formaggi (il maiorchino, il piacentino, la provola dei Nebrodi, la provola delle Madonie, la vastedda del Belice, il caprino da capra girgentana ed il caciocavallo da razza Modicana) con biscotti alla cannella e il Cuddrireddra di Delia, adatto a vini dolci.


GRANDE SHOW DELLA SICILIA

Tutte le sere va in scena il GRANDE SHOW DELLA SICILIA, con il teatro delle luci: laser, acqua, fiamme e fuochi barocchi danzeranno nell’emozionante Spettacolo degli Elementi, un omaggio alla Terra del Fuoco. I Giardini Fontana Arsenale di Verona (Piazza Sacco e Vanzetti) si vestiranno di fuoco nel totale rispetto della loro preservazione.

Il percorso prosegue su Lungadige San Giorgio, dedicato all’atmosfera festosa di Napoli e della Campania: un’esplosione di gusto con i prodotti tipici partenopei tra cui le specialità de “La polpetteria” che porta a Vinitaly and the City le polpette e bocconcini di Pizza fritta come nella miglior tradizione partenopea.

Contribuiscono a creare l’atmosfera da vera festa campana, le note swing degli Sweet Peanuts Swing Quartet, il soul con la voce di Sylva Fortes, le sonorità vintage di Jazzica Rabbit e il beat dei Gengi Ska.


DEGUSTAZIONE DI VINO IN ALTA QUOTA

Attraversando Ponte Pietra, il visitatore prosegue il suo itinerario fino a Piazza delle Erbe per vivere l’esperienza della Degustazione in alta quota, in cima alla Torre dei Lamberti: un esclusivo punto mescita a cura di Consorzio DOC delle Venezie Pinot grigio, a più di 80 metri d’altezza! Per i visitatori di Vinitaly and the city, muniti di carnet degustazione, l’ingresso al monumento è gratuito.

Penultima tappa del percorso, Cortile Mercato Vecchio, con la rassegna Sorsi D’Autore, storica kermesse regionale di Fondazione Aida, di cui la preview è ospitata all’interno di Vinitaly and the City, un’occasione imperdibile con i migliori autori del panorama editoriale italiano e i vini più pregiati con grandi ospiti: lo chef Marco Bianchi moderato da Federica Augusta Rossi, Oscar Farinetti e Andrea Segrè, moderati da Luca Telese e Gianmarco Tognazzi moderato da Cinzia Tani.

Ultima tappa del percorso, Piazza dei Signori, cuore pulsante della città di Verona, dedicata alla grande tradizione del Veneto con degustazioni di cibo e vino e poi la musica, l’arte e lo spettacolo tutto made in Veneto. Presentatrice di tutte le serate in Piazza dei Signori e madrina della Regione la speaker radiofonica, Francesca Cheyenne.


LADY-DAY E LE DONNE DEL VINO

Venerdì Lady-Day, dedicato alle grandi donne che con il loro talento e sensibilità illuminano il Veneto, tra le ospiti Gigliola Cinquetti, Veronica Marchi, Francesca Cheyenne, Isabella Caserta, Angelica Peroni, Valeria Benatti, Sole e Massimilla di Serego Alighieri in rappresentanza dell’Associazione Le Donne del Vino. La serata, partendo dal tema della violenza sulle donne vedrà sul palco il grande contributo artistico e umano che offriranno le artiste coinvolte.

Sabato 14 ci si scalda con l’irresistibile groove dei Soul System per poi continuare con la grande festa della DISCOTECA NAZIONALE DI RTL con lo speaker Angelo Baiguini, storica voce dell’emittente e il dj Fabio Romano.


IL VENETO SI RACCONTA

Domenica sera, Il Veneto si Racconta, un grande talk show all’italiana con eccellenze dello sport, del giornalismo, della televisione, del teatro, della musica e della cucina, tra cui il cantautore e autore di alcuni dei brani più belli e significativi della musica italiana, Massimo Bubola, parla di Veneto attraverso musica, letteratura, arte e poesia, l’attore Roberto Puliero, noto per il suo talento tutto dialettale e caricaturale, per parlare di Veneto attraverso il teatro, il calciatore Damiano Tommasi, conosciuto per il suo fair play, Davide Rampello, regista ed autore televisivo, che dalla sua famosa rubrica per Striscia la Notizia “Paesi, paesaggi…” dedicata alle eccellenze paesaggistiche e alimentari dell’Italia racconta di Veneto in chiave gourmet.

Vi è poi il giornalista, conduttore televisivo di Voyager, autore televisivo e scrittore italiano, Roberto Giacobbo, per raccontare la storia appassionante del territorio Veneto, Mauro Lorenzon, direttamente da La Mascareta di Venezia, l’eclettico pioniere in Italia della enoiteca, l’osteria ittica. E infine il giornalista, Luciano Ferraro, capo redattore centrale del Corriere della Sera e curatore del blog DiVini, autore di alcune guide alle enoteche d’Italia, narra di vino e Veneto.

Tutto lo show avrà l’accompagnamento musicale della Contrada Lorì, una compagnia musicale nata dal profumo di un Valpolicella vero, con una musica che ha lo stesso sapore del vino e che è tradizionale, locale, stagionale e senza artifici. Il progetto si chiama Contrada Lorì, perché nasce in una piccola contrada sulle sponde del Lorì (il torrente di Avesa, alle porte di Verona). Lunedì gran finale con il concerto, sull’identità e la tradizione ska veneziana con Marco “Furio” Forieri, 30 anni dai Pitura Freska agli Ska-J.


RADIO RTL DIGITAL ROOM E SOCIAL MEDIA TEAM DI “VINITALY AND THE CITY”

Sempre in Piazza dei Signori nella Loggia di Fra’ Giocondo prende vita per la prima volta a Verona la RTL Digital Room: uno spazio innovativo che unisce reale e virtuale, punto di incontro di influencer e blogger, tra cui “l’uomo senza tonno” Marco Giarratana, protagonista di un incontro organizzato in collaborazione con Sorsi d’Autore, moderato dalla giornalista ed esperta di comunicazione digitale Tiziana Cavallo.

La digital room è inoltre anche sede della “redazione social e multimediale” del  Social Media Team di Vinitaly and the City in collaborazione con ESU Verona, composto dagli Ambassador di Vinitaly and the City, 30 ragazzi tra i 20 e i 30 che racconteranno la manifestazione attraverso i social media.


LETTERE DI-VINO E RASSEGNA GO-TO SCIENZE DI UNIVERONA

All’interno della digital room le due rassegne speciali di Vinitaly and the City, la prima con una attitudine più letteraria e la seconda più scientifica. La rassegna Lettere DiVino organizzata in collaborazione con la Libreria Gulliver – Libri per Viaggiare è dedicata ad autori e scrittori che hanno saputo raccontare nei modi più innovativi e creativi storie che legano in un fil rouge vino, cibo, cultura e itinerari di riscoperta di tradizioni e luoghi.

Tutti i percorsi narrativi partono dal Veneto per intraprendere un viaggio tra cultura, tradizioni enogastronomiche d’Italia e oltre: una chiave unica di lettura per riscoprire e valorizzare il territorio. La rassegna GoTo Science, format ideato dall’Università di Verona, per la prima volta a Vinitaly and the City, porta la ricerca fuori dalle aule universitarie per raccontarla davanti a un bicchiere di vino: docenti e ricercatori di tutte le aree di ricerca dell’Ateneo veronese – dalle scienze naturali, alle scienze umane, dall’economia alla biotecnologia – presentano al pubblico i loro studi sul complesso universo del vino, facendone scoprire i molteplici aspetti.


WINE ON THE ROCKS

Nella Loggia di Fra’ Giocondo, all’interno della RTL Digital Room, si svolge anche l’iniziativa WINE ON THE ROCKS organizzata dall’Associazione Biancarosa Onlus. Barman di fama riprodurranno alcuni dei cocktail più famosi e altri ideati ad hoc per l’occasione utilizzando il vino come unica componente alcolica. In questo modo si vuole sensibilizzare il pubblico sul modo di bere consapevole e attribuire al vino un nuovo valore aggiunto.


LA MEZZALUNA DEL VINO

Vi sono poi gli speciali: la Mezzaluna del Vino, la discesa dell’Adige a bordo di un gommone da rafting condotto da una guida turistica esperta. Un modo nuovo ed unico per ammirare il fascino di Verona, una città costruita e sviluppatasi in riva al suo fiume; un’esperienza indimenticabile in grado di regalare anche agli stessi veronesi punti di vista e scorci sorprendenti.

Si parte dal ponte di Castelvecchio (lato fontana dell’Arsenale) per poi fare tappa in Lungadige San Giorgio e per terminare l’esperienza presso l’Antica Dogana fluviale – il tutto accompagnato dalle degustazioni di Vinitaly and the City. Un’occasione coinvolgente per scoprire la città attraverso il suo fiume, da un punto di osservazione inusuale, in collaborazione con Adige Rafting e Canoa Club Verona.


MASTERCLASS: DEGUSTAZIONI DI VINO: DAL VALPOLICELLA AL SOAVE

Le prestigiose 14 Masterclass: degustazioni di vino guidate da sommelier professionisti all’interno della suggestiva Loggia Antica in Piazza dei Signori.

Grande spazio ai vini del Veronese, frutto della selezione dei Top wine della Camera di Commercio che ogni giorno porta alla ribalta le migliori espressioni della Valpolicella come dei vini del Garda, passando per il Soave. Poi le grandi degustazioni di sabato con le Bollicine di montagna e i Pinot nero dell’Alto Adige, fino a sera dove sono protagonisti i Grandi Rossi italiani raccontati dal giornalista Paolo Massobrio.

Domenica continua la panoramica sui migliori vini in commercio nella catena Eurospin, per chiudere con la degustazione dei grandi bianchi d’Italia col giornalista Marco Gatti.

Degustazioni anche lunedì sera, con un gran finale al vino rosso. E mentre si sta componendo il calendario con le degustazioni riservate ai vini piemontesi, marchigiani e toscani, le piazze affidate alle regioni hanno a loro volta un proprio palinsesto di degustazioni per conoscere la specificità enoica di Sicilia, Emilia Romagna e Campania.

Sempre nella Loggia Antica inserito nel programma delle Masterclass, le prestigiose degustazioni guidate Vini Verona Wine Top Masterclass, organizzate dalla Camera di Commercio di Verona, che partecipa a Vinitaly and the City proponendo in degustazione, i migliori vini veronesi, quelli selezionati dal concorso enologico Verona Wine Top. L’iniziativa è rivolta a chi vuole approfondire la conoscenza dei vini veronesi e prevede degustazioni guidate da sommelier professionisti.

Le degustazioni VINI VERONA WINE TOP MASTERCLASS sono aperte al pubblico. Gli orari sono: il venerdì dalle 22 alle 23, il sabato dalle 14,30 alle 15,30, la domenica dalle 16 alle 17 e il lunedì dalle 17,30 alle 18,30. Inoltre i vini di Verona Wine Top, vini scaligeri Doc e Docg, selezionati annualmente, saranno in assaggio nel bancone allestito nella Loggia di Fra’ Giocondo, sempre in Piazza dei Signori.

I vini saranno serviti da sommelier da venerdì 13 a lunedì 16 aprile. Venerdì e lunedì il banco aprirà alle 17 e chiuderà alle 24, nel week end l’orario di apertura sarà dalle 11 alle 24. Infine, durante tutte le degustazioni e nei cinque punti informativi del fuori salone saranno distribuite le guide Verona Wine Top e la guida Verona Wine Tourism 2018.


SABATO 14 APRILE NEGOZI APERTI FINO ALLE 24

Sabato 14, La Notte Viola, appuntamento, realizzato in collaborazione con la Confcommercio di Verona, che propone un prolungamento dell’apertura dei negozi fino alle ore 24, con iniziative speciali dedicate in store.


LO SPUMANTE LESSINI DURELLO

Il Durello, grazie alla partnership con il Consorzio Tutela Vino Lessini e Durello, è il vino dei momenti “istituzionali” di Vinitaly and the City: lo spumante di Verona è infatti protagonista dei brindisi ufficiali della conferenza stampa, dell’inaugurazione e dei cin-cin all’interno degli sky-box nelle piazze.


VINITALY AND THE CITY A BARDOLINO, SOAVE E VALEGGIO SUL MINCIO

Inoltre, un’iniziativa speciale in collaborazione con AMT e ATV, è il servizio di navetta gratuita che circolerà lungo le strade collaterali al percorso dell’evento, per offrire al pubblico in possesso del carnet di Vinitaly and the City di potersi spostare facilmente dai principali parcheggi della città targati “AMT”, fino alle tappe sede degli eventi e da una tappa all’altra.

In concomitanza, Vinitaly and the City, allarga ancora di più il suo raggio d’azione e arriva a Bardolino, dove si ripete il grande successo dell’edizione 2017, e poi a Soave e Valeggio sul Mincio per accendere davvero tutto il territorio veronese.


ORGANIZZATORI E SPONSOR

L’evento “Vinitaly and the City”, a Verona dal 13 al 16 aprile 2018, è organizzato da Veronafiere Spa e Vinitaly, in collaborazione con Studioventisette, con la co-organizzazione del Comune di Verona, con il patrocinio della Provincia di Verona e dell’Università di Verona. Media partner ufficiale dell’evento è l’emittente radiofonica RTL 102.5.

I Partner principali dell’evento sono Enoteca Emilia Romagna, Camera di Commercio di Avellino, Assessorato al Turismo della Regione Siciliana, Regione Veneto, Agec – Torre dei Lamberti, Doc Servizi, Full Sound, Adige Rafting, Canoa Club Verona, Confcommercio Verona, Biancarosa Onlus, Esu di Verona, Fondazione Aida, Liberia Gulliver – Libri per viaggiare, Musement, Torre dei Lamberti.

L’evento è sponsorizzato da: Adigeo, Agsm, Aldi, Amia, Amt, Atv, Banco BPM, Camera di Commercio di Verona, Cattolica Assicurazioni, Eurospin, Thello, Volkswagen e la sponsorizzazione tecnica di Fondazione Somellier Veneto, Givova, Goldplast.

Vinitaly and the City porta così nel centro di Verona – ma anche a Bardolino, Valeggio sul Mincio e Soave – la cultura del vino fra la gente che trova in Vinitaly il salone internazionale del vino e dei distillati (Veronafiere, 15-18 aprile 2018) che valorizza il meglio della produzione vinicola veronese, italiana e internazionale.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Vedi
Nascondi