Vini a denominazione controllata della Valpolicella ai primi posti nella classifica dei Decanter World Wine Awards 2018. La critica del più importante concorso enologico del mondo, infatti, ha assegnato 165 medaglie ai vini Valpolicella.

A darne notizia è il Consorzio di tutela dei vini Valpolicella. In evidenza la medaglia “Platinum- Best in Show” conferito all’Amarone della Valpolicella 2015 di Cadis (97 punti) e 4 “Platinum” attribuite a Villa Canestrari per l’Amarone della Valpolicella Riserva 2011  (97 punti), Zeni per l’Amarone della Val policella Barriques (97 punti) e Vigne Alte 2013 (97 punti) e Rocca Sveva per il Valpolicella Ripasso Superiore 2013 (97 punti).

I cinque massimi riconoscimenti garantiscono – evidenzia il Consorzio di tutela – ai vini della Valpolicella il primato regionale nel concorso.


PREMIATE TUTTE LE DECLINAZIONI DEI VINI VALPOLICELLA

Le altre 160 medaglie delle categorie “Gold”, “Silver” e “Bronze” hanno inoltre premiato tutte le declinazioni dei vini del territorio, dal Valpolicella al Recioto, migliorando i risultati dell’anno scorso che si avevano totalizzato 111 riconoscimenti.

“Un numero così elevato di riconoscimenti tra realtà tanto diverse fra loro, fa comprendere come la qualità in Valpolicella sia assolutamente trasversale”, dichiara Olga Bussinello, direttore del Consorzio Vini Valpolicella. “Il lavoro del territorio e della filiera è sempre più orientato a migliorare costantemente i vini, per posizionarsi ai massimi livelli sui mercati, consolidando così il successo della denominazione”.

A febbraio 2018, i vini a denominazione di origine controllata della Valpolicella sono stati protagonisti anche del Gran Premio Internazionale del Vino “Mundus Vini”, con 70 medaglie conquistate e l’Amarone della Valpolicella che ha fatto la parte del leone.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Vedi
Nascondi