Home › Vini di Bardolino

VINI DI BARDOLINO

I VINI BARDOLINO

VINO BARDOLINO DOC
Da un punto di vista organolettico, il vino Bardolino Doc è caratterizzato da un colore rosso rubino vivace che tende ad assumere sfumature granate con l’invecchiamento. Il profumo è delicato, vinoso, fragrante, con leggeri sentori speziati che richiamano spesso le violette di campo e la piccola frutta rossa.

Al palato il vino Bardolino Doc manifesta tutta la sua eleganza e piacevolezza, sprigionando note morbide, asciutte, sapide, prive di squilibri tannici. Queste caratteristiche lo hanno reso famoso sin dai tempi dell’Impero Asburgico. Ha una gradazione alcolica minima complessiva di 10.5 gradi. Temperatura di servizio consigliata: 15-16°C.

VINO BARDOLINO CHIARETTO DOC
Il vino Bardolino Chiaretto, versione rosata del Bardolino Doc, si ottiene attraverso la vinificazione “in rosa” delle uve, che prevede il contatto del mosto con le bucce per un periodo breve. Il risultato è un vino seducente dal colore rosa brillante, le cui sfumature di intensità variano dal cerasuolo al rosato più tenue.

Il profumo è spiccatamente floreale, di rosa, di glicine ed altri fiori primaverili. In bocca, invece, si avvertono subito sensazioni di freschezza e sapidità accompagnate da note leggermente amarognole. È un vino molto piacevole ed equilibrato, con una gradazione alcolica minima di 10.5 gradi. Temperatura di servizio consigliata: 10-12°C.

VINO BARDOLINO NOVELLO DOC
Il vino Bardolino Novello Doc è stato il primo Novello italiano ad ottenere nel 1987 la denominazione d’origine controllata. Deve essere imbottigliato entro il 31 dicembre dell’annata di produzione delle uve e commercializzato a partire dal 6 novembre. Il disciplinare di produzione prevede anche l’obbligo di vinificazione attraverso la totale macerazione carbonica delle uve, tecnica che consente di eliminare tutto il sapore aspro tipico del vino giovane.

Sotto il profilo organolettico si caratterizza per un colore rubino intenso particolarmente elegante, un odore vinoso, fragrante, fruttato, con prepotenti sentori di fragola e lampone, e un sapore asciutto, fresco, sapido, talvolta leggermente frizzante. La sua alcolicità si attesta su una gradazione alcolica minima di 11 gradi. Temperatura di servizio consigliata: 14 – 15°C.

VINO BARDOLINO CHIARETTO SPUMANTE DOC
Dal vino Bardolino Chiaretto spumantizzato con metodi a fermentazione naturale nasce lo Spumante Brut, il primo del suo genere in Italia. Due sono i tipi di spumantizzazione utilizzati: il metodo Classico, che prevede la rifermentazione in bottiglia, e il metodo Charmat, che richiede la presa di spuma in autoclave.

Per la finezza e la persistenza del suo perlage, il vino Bardolino Chiaretto Spumante Doc si colloca nella fascia di mercato degli spumanti di qualità. Al momento della sua immissione al consumo deve presentare un colore rosa dalle tonalità delicate, un odore vinoso con leggere sfumature profumate, un sapore secco, sapido, lievemente acidulo e un’alcolicità totale minima di 11,5 gradi. Temperatura di servizio consigliata: 8-10°C.

VINO BARDOLINO SUPERIORE DOCG
La pienezza e struttura permettono al vino Bardolino Superiore Docg di reggere senza difficoltà lo scorrere del tempo. La qualifica Superiore indica che è stato prodotto rispettando tre requisiti fondamentali. Il primo requisito è l’avere un titolo alcolometrico naturale minimo delle uve vendemmiate pari a 10.5 gradi. Il periodo di invecchiamento obbligatorio deve essere di almeno un anno. L’immissione al consumo, infine, va fatta con una gradazione alcolica non inferiore a 12 gradi.

Nel bicchiere, il vino Bardolino Superiore Docg si presenta di un rosso rubino, tendente al granato con l’invecchiamento; mentre al naso manifesta un odore caratteristico accompagnato da profumi delicati.

Il sapore è asciutto, armonico, elegante e leggermente amarognolo, a volte contraddistinto da un lieve sentore di legno. Temperatura di servizio consigliata: 16-18°C.

Vedi
Nascondi