Il territorio è il protagonista di Vinetia – Guida ai vini del Veneto, vini selezionati dall’Associazione Italiana Sommelier (AIS) veneta.

La guida è infatti dedicata all’enoturista che, all’esperienza della degustazione, vuole abbinare la conoscenza dei luoghi e della cultura entro cui i vini vengono prodotti.

In quest’operazione editoriale trova posto anche l’evoluzione che sta avendo la figura del sommelier. Da mera guida alla degustazione dei vini, infatti, il sommelier diventa un comunicatore del territorio, oltre che della produzione enologica.

La guida Vinetia – Carnet di viaggio – si presenta per la prima volta anche in forma cartacea, in quanto fino ad oggi era consultabile solo in forma digitale.

L’obiettivo di Vinetia 2020, presentata a Verona in occasione del congresso nazionale dell’AIS, è quello di unire la potenzialità dello strumento digitale con il piacere dello sfogliare un libro cartaceo, creando così una sinergia tra i due modi di lettura.

 

Eddy-Furlan-Presidente-emerito-AIS

Eddy Furlan Presidente emerito di AIS Veneto

 

 

Vinetia 2020, la guida dei sommelier AIS ai vini del Veneto

La guida è frutto del lavoro di un anno di degustazioni da parte dei sommelier AIS. Importante è stato il supporto dei produttori vitivinicoli che hanno inviato il loro vino e si sono così messi in gioco.

La versione digitale di Vinetia 2020 ha una grafica semplice ed intuitiva, in modo tale che chiunque possa orientarsi nel percorso enoturistico tra i vini e i sapori del Veneto.

Per ogni cantina è presente una pagina dedicata in cui puoi trovare un piccolo profilo della cantina con tutte le informazioni utili all’enoturista.

È presente anche la descrizione dei vini prodotti dalla cantina, a partire dalle etichette, per proseguire con le caratteristiche del vino e dell’analisi sensoriale.

Il tutto è sintetizzato con un punteggio assegnato al vino che è rappresentato graficamente con il simbolo del rosone.

Con quattro rosoni si raggiunge il massimo riconoscimento del vino selezionato, i vini che ottengono questo punteggio sono definiti vini d’eccellenza.

 

Numeri di Vinetia 2020

  • Aziende: 432
  • Vini degustati: 2203
  • Degustazioni totali: 11213
  • Redattori: 20
  • Panel: 27
  • Commissioni: 120

 

 

Vinetia 2020: la versione su carta della guida ai vini del Veneto

La Guida Vinetia 2020 non è una semplice trasposizione della guida online ma è molto di più.

È un progetto da sfogliare, uno strumento nelle mani dell’enoturista che intende scoprire la regione Veneto con i suoi territori, i vini, i prodotti tipici e i suoi personaggi.

 

Nuova-guida-AIS-2020

La guida dei vini veneti vuole quindi  diventare un punto di riferimento per l’enoturista, per gli operatori e per gli importatori.

Vinetia 2020 è un volume impreziosito dal contributo di figure di spicco del mondo della sommellerie.

Maria Grazia Melegari , sommelier AIS e giudice di analisi sensoriale, si è occupata del racconto dei vini del Veneto attraverso uno degli elementi principali del terroir: la vigna.

Il territorio veneto è stato quindi suddiviso in sette aree vitivinicole :

  • l’entroterra gardesano
  • la Valpolicella
  • la vigna di confine
  • Vicenza
  • Padova
  • La Marca Trevigiana
  • Veneto orientale

 

Per ogni territorio raccontato è stato seguito, da parte di Maria Grazia Melegari, un criterio di sinteticità e di leggerezza.

Allo stesso tempo non sono stati trascurati elementi che connotano e caratterizzano questi territori, cercando di non essere mai banali nella narrazione.

È stata quindi valorizzata la ricchezza e la varietà dei paesaggi veneti, a partire dalla laguna veneta alle montagne del bellunese.

Emanuela Pregnolato, comunicatrice del vino e del territorio veneto, ha costruito l’itinerario che puoi trovare all’interno della guida dedicato ai viaggiatori  che sono alla scoperta del territorio e  delle cantine della regione Veneto.

L’itinerario è nato da uno sguardo d’insieme di Emanuela Pregnolato alla cartina geografica della regione Veneto. Itinerario, che non riguarda esclusivamente un percorso tra le cantine venete, ma include anche uno sguardo all’arte locale, ai luoghi da non poter farsi sfuggire.

Morello Pecchioli, archeogastronomo, si è occupato di raccontare i piatti tipici della tradizione veneta e di trascriverne le ricette.

Piatti tradizionali che raccontano il territorio stesso, ne sono esempio la “pasta e fasioi”, la “pastissada de caval” o i tortellini di Valleggio.

Giò Martorana, fotografo professionista a livello internazionale,  ha catturato i paesaggi del territorio veneto attraverso un racconto fotografico.

Un grande lavoro di tessitura del volume Vinetia 2020 e del concetto di styling da parte di Giò Martorana.

Antonio di Lorenzo, giornalista e scrittore, insieme a Davide Cocco, esperto di comunicazione e co-titolare di Studio Cru, ha raccontato sette personaggi importanti per l’enogastronomia veneta.

Sono stati scelti sette personaggi non legati esclusivamente al mondo del vino, ma teste di punta che rappresentano quel territorio e persone riconosciute dall’esterno come figure autorevoli e come punti di riferimento.

Sono stati scelti personaggi che hanno lavorato molto per il territorio all’interno del quale lavorano, lo hanno promosso, portato avanti e lo hanno anche valorizzato. All’interno di Vinetia-Carnet di viaggio potete trovare figure di ristoratori e di comunicatori del territorio.

Scelta attuata per evidenziare, afferma Davide Cocco, il fattore umano che esce al di fuori all’interno di un libro che parla di un prodotto.

È stato scelto un personaggio emblematico per ogni area del territorio veneto:

  • Simone Padoan
  • Arrigo Cipriani
  • Nadia Pasquali
  • Ada Riolfi
  • Vladimiro Riva
  • Erminio Alajmo
  • Eddy Furlan

 

Eddy Furlan , Presidente emerito di AIS,  è uno dei sette personaggi “raccontati” nella guida Vinetia. In merito all’argomento del 53° Congresso Nazionale AIS, l’enoturismo, Furlan racconta quella che è stata l’evoluzione del mondo enoturistico dal punto di vista anche enogastronomico.

A metà anni ’70 l’AIS era rivolta principalmente, se non esclusivamente, al ruolo del sommelier come figura presente nel ristorante o nell’enoteca, era quindi  una professione incentrata sul servizio al cliente.

Con il Congresso di Saint-Vincent  (presidenza di Dino Boscarato) c’è stata una prima apertura verso le persone appassionate al mondo del vino, l’ingresso dei non-professionisti nel mondo dei sommelier.

Ad oggi, con la presidenza di Eddy Furlan, c’è un’apertura ai sommelier esteri che hanno voglia, sete, fame di conoscere davvero che cos’è il mondo enogastronomico italiano.

Nasce quindi la figura professionale del “sommelier italiano” nei principali luoghi dove la ristorazione italiana opera all’estero.

Nell’ultima generazione (ultimi dieci anni) , oltre al sommelier nei ristoranti e al sommelier comunicatore nasce la figura del sommelier in appoggio alle cantine.

Figura che viene impiegata sia nell’accoglienza dei visitatori nella cantina che nell’accompagnamento nella degustazione, ma anche come narratori dei luoghi che ci sono attorno, dei monumenti, delle bellezze paesaggistiche e dei centri d’arte.

 

 

Premio Fero 2020: vini d’eccellenza scelti dai sommelier di AIS Veneto

 

Cantine-premiate-AIS

Cantine premiate per i sette migliori vini veneti in Vinetia 2020

 

Al termine della presentazione della guida Vinetia 2020 è avvenuta la premiazione dei vincitori del premio più ambito dell’AIS: il Premio Fero.

Il Premio Fero, dal nome della prua delle gondole veneziane, è un premio speciale assegnato a un solo vino che nella rispettiva categoria ha conseguito il punteggio massimo assoluto.

Sette vini premiati per sette tipologie di vini: spumante metodo Charmat, spumante Metodo Classico, vino rosato, vino bianco, vino rosso, vino rosso da invecchiamento e vino da dessert.

 

Miglior spumante Metodo Charmat

Vecchie Viti 2018, Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Brut di Ruggeri & C.

Miglior spumante Metodo Classico

Merum 2012, Lessini Durello di Riserva Spumante Doc Sacramundi

Miglior vino rosato

Ico, VSQ di  De Bacco

Miglior vino bianco

Lugana Superiore Doc 2001 di Ca’ Lojera

Miglior vino rosso

La Bandina 2016, Valpolicella Superiore Doc di Tenuta Sant’Antonio

Miglior vino rosso da invecchiamento

Capo di Stato 2015, Montello – Colli Asolani Venegazzù Superiore Doc di Loredan Gasparini – Venegazzù

Miglior vino da dessert

Torcolato 2014, Breganze Doc di Firmino Miotti

Tutti i vini premiati sono presenti anche all’interno della guida in una sezione dedicata alle aziende Vinetia in base al proprio territorio di appartenenza. Guida, indirizzata all’enotursita, che vuole essere promotrice del territorio Veneto attraverso sia la degustazione dei vini in cantina sia tramite la scoprta dei luoghi d’arte e storici circostanti.

Articolo a cura di Giorgia Bozzetti
redazione@veronawinelove.com

Consulta Vinetia: la Guida AIS 2020 ai Vini del Veneto

logo vincita

Ti è piaciuto l’articolo?

 

Iscriviti alla newsletter di Verona Wine Love e avrai la guida enoturistica di Verona

 

Iscriviti alla newsletter, clicca qui.

 

Sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali
delle varie zone.

I 10 percorsi puoi farli in bicicletta, in moto, in auto oppure a piedi.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

 

Comunica la tua azienda, in Italia e all’estero, con i servizi digitali di Verona Wine Love

 

Vuoi comunicare la tua azienda o il tuo locale? Scopri i SERVIZI DIGITALI DI VERONA WINE LOVE:

  • social media management (gestione social network in ottica strategica),
  • business blogging e testi professionali,
  • brand journalism e web reputation,
  • foto servizi professionali,
  • video professionali,
  • transmedia storytelling,
  • siti web responsive e mobile friendly,
  • ufficio stampa e media relations,
  • servizi per eventi, fiere, enoturismo, enogastronomia
  • traduzioni e servizi di assistenza clienti


Contattaci a questi recapiti:

✉︎   veronawinelove@gmail.com
✉︎   redazione@veronawinelove.com

Redazione e servizi di Comunicazione digitale:
Nicola
☏   +393498058016

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove







Booking.com

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

5 + 12 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

Nicola +39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Show Buttons
Nascondi