Home > Verona a piedi

SANTA MARIA IN STELLE A PIEDI O IN BICICLETTA

Camminata-Cicloturismo / 8 Km

La frazione di Santa Maria in Stelle dista 8 km dal centro di Verona e sorge a 122 metri sul livello del mare.

È situata a nord di Verona, sul lato est della Valpantena, ed è delimitata ad ovest da Quinto di Valpantena e a nord da Grezzana.

Il principale monumento di Santa Maria in Stelle è il Pantheon (Ipogeo), situato a fianco della chiesa.

Il percorso è suggestivo, dal clima ideale anche in pieno inverno, immerso nelle colline coltivate ad ulivi.

La bella stradina, sinuosa per i numerosi tornanti, è molto frequentata sia dai camminatori sia dai ciclisti. L’ampio panorama spazia dalla bassa Valpantena ai colli di Montorio e alla città di Verona.

Dalla Chiesa di Santa Maria in Stelle è possibile seguire poi una stradina, via Casai, che si dirama sulla sinistra e che diviene quasi subito sterrata.

Tale stradina s’inerpica sul ripido catino del colle con numerosi tornanti, offrendo splendidi panorami sulla vallata.

Al termine della piacevole salita si sbuca su una strada asfaltata trasversale, proprio sull’angolo di una villa con annessa chiesetta. Se si continua sulla destra si raggiunge in breve lo storico capitello di località Maroni.

Dopo una grande curva sul colletto del Vaio Maroni si prosegue verso destra, seguendo sempre la strada principale alle Case Fiocco, dove si trova il laboratorio di vasi ‘Terre di Stelle’.

La stradina prosegue sempre a mezzacosta diventanto erbosa per giungere alle strutture dell’allevamento ‘La Campestre’, dove si svolta verso destra seguendo una mulattiera in lieve discesa.

All’innesto di una strada sterrata proseguire, ancora in discesa, verso destra fino ad un bivio con piccolo cartello di indicazioni.

Verso destra si scende direttamente alla Chiesa parrocchiale di Santa Maria in Stelle, verso sinistra si amplia il giro scendendo alla chiesetta di Vendri.

Nella discesa per Vendri si può osservare il grandioso giardino e Villa Vendri oltre alla borgata di Vendri con la chiesetta campestre.

Raggiunta la strada asfaltata principale si prosegue verso destra per ‘Via del Pantheon’ per circa un chilometro per tornare alla piazza di Santa Maria in Stelle e visitare, se si desidera, il Pantheon o Ipogeo.

Il Pantheon, in epoca pre-romana, era una sorgente di grotta dedicata a luogo di culto pagano delle divinità delle acque e della fertilità femminile (Lymphae e Nymphae).

In epoche successive la grotta venne ampliata e divenne tempio romano e dedicato a tutti gli dei.

Successivamente divenne monumento funebre della gens Pomponia, del quale rimangono alcune testimonianze.

Più tardi, nel IV-V secolo divenne un tempietto paleocristiano. Rimangono marmi incisi, mosaici ed affreschi. La grotta è un lungo cunicolo di circa ottanta metri con due celle principali e si trova accanto alla chiesa parrocchiale.

La visita è possibile, ma è necessario rivolgersi al parroco di Santa Maria in Stelle o prenotare tramite il sito ufficiale.

Il nome ‘Stelle’ deriva dalla famiglia Giusti ‘delle Stelle’, un ramo della famiglia Giusti ‘del Giardino Giusti’, proprietari del famoso giardino veronese.

Show Buttons
Nascondi