Grande interesse sabato 20 e domenica 21 ottobre 2018 al quartiere fieristico di Sant’Ambrogio di Valpolicella (Verona) per la prima edizione di “Valpolitech”, fiera organizzata dal Consorzio Tutela Vini Valpolicella.

Valpolitech è dedicata all’innovazione tecnologica che guarda alla sostenibilità ambientale, economica e sociale delle aziende vitivinicole.

Come ha sottolineato il Consorzio Tutela Vini Valpolicella, Valpolitech è stata rivolta a tutte le aziende vitivinicole della Valpolicella ma anche a quelle delle province e regioni limitrofe, a tutto il pubblico interessato e ai professionisti del settore.

L’esposizione ha visto la partecipazione di aziende del settore delle macchine agricole per la gestione sostenibile in vigneto, prodotti e tecnologie per l’enologia basati sui biocontrolli, servizi per ottimizzare la gestione aziendale.

E tutto ciò che rappresenti innovazione sostenibile nel settore viticolo ed enologico.

Sono state due giornate intense di attività. Valpolitech sarà replicata ogni anno a Sant’Ambrogio di Valpolicella.

Sabato 20, prima giornata di Valpolitech, la manifestazione si è aperta con il convegno “Innovazione e sostenibilità: le nuove sfide del vigneto Italia. La case history della certificazione RRR in Valpolicella” a Villa Brenzoni-Bassani, sede del  Consorzio Tutela Vino Valpolicella.

Nel corso della manifestazione produttori e consulenti hanno partecipato a workshop tematici in una tensostruttura.

Si è iniziato con tre workshop organizzati in collaborazione con Agronotizie del network Image Line, Edagricole e la redazione di VVQ.

Tre workshop in collaborazione con L’Informatore Agrario hanno invece completato la giornata di domenica 21.

Alla prima edizione di Valpolitech era presente anche Enama, l’Ente Nazionale per la meccanizzazione.

Enama aveva uno stand in cui sono state vigilate le attività di certificazione e di buone prassi per un corretto ed efficiente uso dei mezzi meccanici e dei sottoprodotti per la produzione di energia.

Enama è un organismo di certificazione accreditato per la sicurezza delle macchine agricole e biomasse solide.

L’ente opera in Italia e nel mondo fornendo alle aziende produttrici un importante valore aggiunto.

Alle imprese agricole – come si è visto durante la manifestazione Valpolitech – Enama dà la possibilità di disporre di prodotti rispettosi delle normative e con prestazioni di alto livello.

L’appuntamento di Sant’Ambrogio di Valpolicella si inquadra nelle iniziative del Consorzio Tutela Vini Valpolicella per la promozione della qualità, dell’eccellenza e della sostenibilità della produzione vinicola di questa preziosa zona della provincia di Verona.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Vedi
Nascondi