Cicloturisti, oggi vi propongo tre percorsi da fare in bicicletta in Valpolicella, splendida valle a pochi km da Verona.

Il primo percorso è di circa 25 km ed è una bella gita in bicicletta tra Valpolicella e Lessinia, attraverso i paesi di Fumane, Breonio, Fosse e Sant’Anna d’Alfredo.

Il secondo percorso, di 19 km, ci porta invece da Parona, alle porte di Verona, a San Floriano, frazione di San Pietro in Cariano.

Il terzo percorso è invece più lungo e ci porta da San Pietro in Cariano a Verona, passando per Negrar. L’itinerario proposto è di circa 30 km. e può essere considerato il percorso inverso al precedente, con la deviazione per il paese di Negrar.

 

Bicicletta in Valpolicella

Cicloturismo in Valpolicella

 

In bicicletta tra Valpolicella e Lessinia

Con questa bella gita in bicicletta attraversiamo i paesi di Fumane, Breonio, Fosse, Sant’Anna d’Alfaedo.

Da Sant’Ambrogio di Valpolicella ci dirigiamo a Fumane, dove arriviamo in 7 km pedalando in un tratto di pianura.

Fumane occupa la vallata dominata dal Corno d’Aquilino e dal Monte Pastello.

Ed è proprio dal paese di Fumane che inizia la salita più impegnativa del percorso.

Le pendenze sono sostenute ma non proibitive e accompagnano il percorso fino a poco prima di Breonio, che si raggiunge in discesa.

Da Breonio, in un saliscendi, si arriva a Fosse, frazione di Sant’Anna di Alfaedo. Tutto il suo territorio è famoso per la pietra di prun.

A Fosse puoi scegliere se proseguire per raggiungere Sant’Anna d’Alfaedo o tornare a Fumane passando prima per il paese di Molina e poi per Gorgusello. 

Ti ritroverai in un’altra discesa che passa attraverso un ambiente più selvaggio.

Questa via di discesa, da Fosse a Fumane è di Km 18,5.

La discesa è molto varia: prima è tortuosa, poi diventa rettilinea. Attraversa boschi verdi per poi fiancheggiare alcune pareti di roccia che hai potuto ammirare lungo il percorso.

Apriamo ora una parentesi. Se vuoi fare una sosta, ti ricordo che al confine del comune di Sant’Anna d’Alfaedo, sotto contrada Crestena e frazione Giare, si trova il famoso Ponte di Veja. 

 

Lessinia - Ponte di Veja - Sant'Anna d'Alfaedo - provincia di Verona ---

Ponte di Veja a Sant’Anna d’Alfaedo: è il più imponente e maestoso monumento geologico dell’intera Lessinia

 

Si tratta di un gigantesco arco naturale, con una luce di circa 50m, formatosi grazie all’evoluzione di un’originaria caverna carsica apertasi nel corso di milioni di anni nella roccia calcarea per effetto dell’azione erosiva dell’acqua.

Penetrando dall’esterno, l’acqua ha causato il crollo della volta, lasciando in piedi solo l’architrave d’ingresso.

Se non sei mai stato merita una visita!

SCOPRI LA GUIDA TURISTICA DELLA LESSINIA 

In bicicletta da Parona a San Floriano

Si parte da Parona, a ovest di Verona, facilmente raggiungibile dal centro città, per esplorare in bicicletta le prime colline della Valpolicella.

Si tratta di un percorso di 19 km, semplice, con alcuni tratti di pista ciclabile e altri che richiedono più attenzione.

Partiamo da Largo Stazione Vecchia e, poco prima della galleria, si imbocca via del Monastero, sulla sinistra.

Si prosegue quindi su questa stradina stretta fra due mura, superando anche un breve tratto non asfaltato.

Giunti ad Arbizzano, attraversiamo il paese e pedaliamo verso Santa Maria. 

Attraversiamo anche Pedemonte, meglio se percorrendo le vie parallele alla provinciale (sulla destra), per evitare il traffico.

Giunti sulla provinciale che porta a San Floriano, per buona parte si potrà proseguire senza pericoli sulla pista ciclabile.

Una volta giunti a San Floriano, non può mancare una pausa per la visita all’antica pieve.

 

Cicloturismo in Valpolicella: Pieve di San Floriano

Cicloturismo in Valpolicella: la Pieve Romanica di San Floriano è del XII secolo

 

Riprendiamo il percorso e proseguiamo in direzione di località Cà dell’Ebreo, tornando poi verso Pedemonte.

Invece di percorrere nuovamente la strada dell’andata, si può deviare verso Cengia e poi Corrubbio.

Superato un tratto sterrato in direzione della località Quar, svoltando a destra si torna su una strada che, in un paio di chilometri, ci riporta direttamente a Parona.

 

Cicloturismo: S.Pietro in Cariano – Negrar – Verona

Questo itinerario, di circa 30 km, ci porterà a scoprire alcune zone caratteristiche della Valpolicella.

Da San Pietro in Cariano raggiungiamo subito la pieve di San Floriano. Proseguiamo ed entriamo in via Valle di Pruviniano, nel comune di Marano.

Subito a sinistra troviamo corte Fasanara, che merita una sosta e una visita. 

Poco più avanti, sempre sulla sinistra incontriamo, in località Pozzo, la pieve San Marco Evangelista.

Ritornati sulla via principale, seguiamo a destra via Chiesa per arrivare al centro della frazione di Valgatara. 

Dopo la chiesa svoltiamo a destra per raggiungere località Sottovilla.

Da qui, con una non facile salita ci alziamo di qualche decina di metri e questa parte di Valpolicella appare in tutta la sua bellezza.

Possiamo notare il monte Masua sulla destra e i monti di Fumane sulla sinistra. 

A ore undici, il santuario di Santa Maria di Valverde svetta sulle pendici del monte Castello, con tutt’intorno le abitazioni di Marano e di S. Rocco.

Vigneti, ulivi e grosse piante di ciliegi accompagnano, lungo la strada poco trafficata, ci conducono alla forcella del colle Masua.
La vista sulle due valli sottostanti è splendida.

In discesa proseguiamo fino nel centro del paese di Negrar arrivando in breve alla sua piazza principale, dove notiamo la chiesa e il cortile dell’antica pieve (sulla quale spicca il romanico campanile).

Attraversato il ponticello, seguiamo il progno di Negrar in direzione nord fino ad incontrare località Poiega e Villa Rizzardi.

 

Villa Rizzardi-Negrar-Verona

Villa Rizzardi a Negrar e giardino Pojega, uno dei più bei giardini del Veneto (per informazioni www.pojega.it)

 

Attraverso una breve e impegnativa salita, raggiungiamo Vigolo e scendiamo poi a Villa, dove l’antico insediamento della villa romana è stato sostituito da recenti complessi architettonici rurali e signorili. 

Vi consigliamo una sosta per ammirare villa Quintarelli Ruffo, l’edicola sacra e gli antichi lavatoi.

Ripartiamo e, attraversando il Progno e lungo via della Rimembranza, torniamo alla piazza principale del paese di Negrar.

Di qui, proseguendo in direzione Moron, si ha la possibilità di contemplare la vallata di Negrar verso est e la sua montagna più elevata: il Monte Comun (700 metri).

Continuiamo, completamente circondati da vigneti, pedalando tra antiche corti e cantine.

Fermiamo la bicicletta e l’attenzione presso i lavatoi, in pietra della Lessinia, luogo ancora ben conservato. Qui è facile immaginare massaie d’altri tempi intente a fare il bucato.

Ancora poche centinaia di metri e la strada scende verso la provinciale raggiungendo San Vito di Negrar.

Ci avviamo poi verso destra, lungo una parallela della stradale principale, in direzione sud e raggiungiamo una strada sterrata tra filari di vigneti dove notiamo l’Arco di Giove.

Usciamo nei pressi di Santa Maria di Negrar, superiamo l’incrocio regolato dal semaforo, giriamo a destra in via Campostrini e poi a sinistra in via Santa Sofia.

Attraversiamo il ponte della ferrovia sul fiume Adige, dal quale appare l’ansa di Parona e, attraversiamo Sorte e poi Chievo.

Raggiungiamo in 5 km Verona attraverso la ciclabile Rubinelli lungo il Canale Camuzzoni (tratto internazionale della ciclabile Via Claudia Augusta).

 

Video della Strada del Vino della Valpolicella

 

Enoturismo: in bicicletta alla scoperta dei vini della Valpolicella

Per chi ama il buon vino, una gita in bicicletta può prevedere anche una sosta in una delle tante cantine che si trovano lungo il tragitto.

La Valpolicella è la terra dell’Amarone, del Recioto, del Valpolicella, del Valpolicella Classico e del Valpolicella Ripasso, vini noti in tutto il mondo.

Scopri le CANTINE DELLA VALPOLICELLA

 

Articolo a cura di Nicola Albi
info@veronawinelove.com

———————————————

Segui VeronaWineLove.com sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedIn

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove.com

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

4 + 12 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Ebook

Licenza Creative Commons
L’ebook “10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona” di VeronaWineLove.com è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili su https://veronawinelove.com/.