Home > Territorio

TERRE DEL SOAVE

Quando i raggi si fanno più obliqui e il tramonto annuncia il giungere della sera, incontri un luogo che ti riporta in un’atmosfera da Medioevo maturo. È la terra del vino Soave, che offre quiete e riposo al viandante.

Non fosse per le strade asfaltate e gli edifici moderni, diresti che la zona del Soave è la terra adatta dei cavalieri e delle dame di corte. Nel vino, colore della paglia fresca di rugiada, trovi i sapori e i profumi, i silenzi e i versi di un tempo andato.

Gente operosa, quella del vino Soave. Nell’anima ha ancora la fatica di generazioni che hanno lavorato una terra generosa, ma che richiede passione e sacrificio, scienza e guizzo artistico.

È una terra di culture che si intrecciano, di vini che nobilitano il palato, di cantine che raccolgono la sapienza e il lavoro del far vino di qualità.

Viti del Soave_Mauro Magagna Ph.
Viti del Soave_Mauro Magagna Ph.

LE ZONE DEI VINI SOAVE
Il territorio di produzione dei vini Soave si divide in due vaste zone: quella “classica”, che comprende i due Comuni di Soave e di Monteforte D’Alpone; e quella cosiddetta “allargata”, che comprende undici Comuni: Caldiero, Cazzano di Tramigna, Colognola ai Colli, Illasi, Lavagno, Mezzane di Sotto, Montecchia di Crosara, Roncà, San Bonifacio, San Giovanni Ilarione e San Martino Buon Albergo.

Temperature miti, rilievi collinari esposti al sole gran parte del giorno, terreni ricchi di sostanze minerali che provengono da rocce madri di natura calcarea, basaltica o tufacea: sono queste le condizioni geografiche e climatiche che caratterizzano il territorio, rendendolo adatto alla coltivazione della vite.

Vedi
Nascondi