Home › Percorsi Consigliati › Sulla riva destra dell’Adige

SULLA RIVA DESTRA DELL’ADIGE

Il Forte di Rivoli Veronese, o Forte Wohlgemuth, sull’altura di Monte Castello, era collegato ai Forti della riva sinistra del fiume tramite una strada militare.

Di costruzione austriaca, venne completato nel 1854, ma passò al regno d’Italia pochi anni dopo, al termine della terza guerra d’indipendenza.

Al suo interno è ospitato un museo sulla prima guerra mondiale, che raccoglie reperti, documenti storici, lettere dei soldati e vecchie pagine di giornali.

Prima di dirigersi verso Forte San Marco, potrebbe essere interessante fare una deviazione verso località Platano, frazione di Caprino Veronese.

Qui si può sedersi all’ombra dell’albero che dà il nome al paese, piantato attorno al 1370. Con i suoi oltre 25 metri d’altezza e 15 di circonferenza, è il platano più alto d’Italia.

Sembra che nel 1937, durante una manovra militare, un’intera compagnia di cento bersaglieri sia riuscita a nascondersi fra le sue fronde.

Tornando verso l’Adige, in località Lubiara di Caprino, si può partire per una breve passeggiata nel bosco al fine di raggiungere Forte San Marco.

Oggi il complesso è di proprietà privata e versa in stato di parziale abbandono, ma è comunque meta di molti turisti. Viene usato come campo di gioco per il soft air.

Vedi
Nascondi