Una bottiglia di bollicine di pregio metodo classico brut Le Morette. E’ questa la novità messa in tavola dall’Azienda agricola Valerio Zenato, che va ad arricchire la collezione di vini di pregio della cantina di Peschiera del Garda (Verona).

Le Morette Metodo Classico Brut, presentato al recente Vinitaly, è un Blanc de Blanc ottenuto da un’attenta selezione di uve Turbiana e Chardonnay, presentato nel millesimo 2013.

La raccolta viene effettuata a mano durante la terza decade di agosto per ottenere un mosto più fresco e sapido, spiega una nota dello Studio Cru.

Le due uve sono vinificate separatamente e assemblate agli inizi di marzo dell’anno successivo per la presa di spuma. Dopo 36 mesi sui lieviti la sboccatura e l’aggiunta della “liqueur d’expedition” preparata in via principale con vino della stessa annata, affinato in botti di rovere, che dona complessità ed eleganza al Metodo Classico Le Morette.

Ne è risultato un vino che si presenta di colore giallo paglierino e riflessi dorati brillanti, un perlage sottile e persistente. Al naso è complesso ed intenso, caratterizzato da ampi sentori di nespola e mandorla fresca e un lieve fondo di crosta di pane.

In bocca è ricco, vellutato e persistente, sottolineato da leggeri ed eleganti sentori balsamici nel finale che donano freschezza all’assaggio.


LE MORETTE METODO CLASSICO BRUT ESPRESSIONE DEL LAGO DI GARDA

“Il nuovo Metodo Classico”, spiega Fabio Zenato, titolare dell’azienda con il fratello Paolo, “è il risultato di una lunga ricerca che mira ad esprimere le potenzialità del territorio del Lago di Garda. Da anni la nostra azienda è impegnata in un percorso di valorizzazione della varietà Turbiana. Arriva ora la sfida nell’interpretazione con il metodo classico: non vuole essere un semplice esercizio stilistico, ma la volontà di dare coerenza espressiva ad un territorio attraverso un’ulteriore declinazione”.

Le Morette Metodo Classico è stato prodotto in 5.000 bottiglie e sarà venduto ad un prezzo medio di 18/20 euro in enoteca.

L’esordio a Vinitaly lo ha visto in abbinamento a due piatti firmati dallo chef Leandro Luppi del Ristorante Vecchia Malcesine (Verona), una stella Michelin: Trota, le sue Uova, cioccolato bianco e cren e Tartare di garronese veneta, mozzarella affumicata e lampone.

Quelle del ristorante Vecchia Malcesine sono state proposte studiate per esaltare la complessità aromatica e le note fresche e minerali del vino Le Morette Metodo Classico Brut.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Vedi
Nascondi