Sei alla ricerca di una ricetta per la pizza? Ti propongo oggi la pizza vegetariana.

Una pizza, con verdure di qualità, che – attenzione – non è solo per “vegetariani duri e puri”. Ma piace a tanti buongustai dell’impasto di pizzeria.

La pizza, lo sappiamo, è uno dei piatti più gustosi e golosi che la nostra cucina può offrire.

Ma è possibile gustare un piatto tanto buono e ricco pur facendo attenzione alla dieta?

Per non rinunciare al piacere della pizza stando attenti alla linea, un’ottima soluzione è una pizza vegetariana, facile e veloce da preparare anche in casa.

Il segreto per ottenere una ottima pizza vegetariana sta nell’accurata scelta delle verdure, che devono essere fresche e di stagione.

Nei mesi caldi si può scegliere tra molti tipi di verdure, ma anche durante il periodo invernale abbiamo a disposizione un’ampia selezione di verdure e ortaggi.

 

Ricetta per la pizza: pizza alle verdure che piace a vegetariani, vegani e non solo…

 

Pizza con zucchine e pomodorini

Pizza con zucchine e pomodorini

 

La pizza vegetariana rappresenta un’ottima variante per quanto riguarda la classica pizza margherita, offrendo però quella freschezza tipica degli impasti accompagnati da verdure, che esse siano di stagione o no.

La peculiarità delle verdure è la loro caratteristica di poter essere cucinate in modi diversi, ognuno di questi capace di esaltare al meglio un sapore o una caratteristica tipica della verdura scelta.

Un esempio che vi porto riguarda uno degli ingredienti fondamentali per la preparazione di una classica Margherita: il pomodoro.

Il pomodoro può esser preparato in tantissimi modi: ci si può fare la salsa, lo si può gustare crudo oppure cotto al forno, insaporito con un semplice filo d’olio o anche con diverse spezie.

Il consiglio che quindi vi do quando preparate una pizza vegetariana è quello di azzardare diverse preparazioni della stessa verdura, giocando con le consistenze e con i colori.

 

La pizza e le verdure: l’importante equilibrio dei colori

 

Pizza PatrimonioUnesco

Pizza margherita con rucola

 

In una pizza vegetariana è importantissimo saper gestire la parte cromatica.

Di norma se si pensa alle verdure è quasi automatico associarle al colore verde, ma con la cottura è molto facile che le verdure si “spengano” perdendo così la loro naturale lucentezza.

Un trucco fondamentale per mantenere il colore acceso delle nostre verdure, se sfruttiamo una cottura al vapore o una bollitura, è quello di immergerle in acqua e ghiaccio una volta terminata la cottura.

In questo modo lo shock termico “bloccherà” il colore delle nostre verdure che risulteranno belle oltre che buone, dando all’occhio la sua parte.

La pizza, fin da subito, colpirà con il suo lato estetico oltre che con il suo gusto.

 

Pizza vegetariana: la ricetta

 

pizza con verdure miste

La pizza vegetariana di Andrea Braga

 

Dopo questa breve infarinatura sul mondo della pizza vegetariana passiamo alla parte più importante di questo articolo: la ricetta della pizza.

Anche se personalmente non mi capita spesso di mangiare una pizza vegetariana, mi è sempre stato molto a cuore avere ben in mente come preparare una pizza ricca di verdure e soprattutto che possa far scaturire l’effetto “Wow!” una volta servita al tavolo.

Per questa pizza ci servono: melanzane, zucchine, peperoni, cipolla, olive, funghi, capperi, carote e sedano.

Come puoi già notare abbiamo diversi colori a disposizione: viola, verde, rosso, bianco, nero, marrone e arancione.

Prepariamo subito le verdure: tritiamo finemente la cipolla e lasciamola appassire in una padella con un filo di olio extra vergine di oliva.

Quando questa sarà diventata trasparente aggiungiamo tutte le altre verdure e saltiamole in padella a fuoco lento aggiungendo acqua se necessario. Aggiustiamo di sale e pepe.

Prepariamo come al solito la nostra pasta per la pizza.

La pizza vegetariana può essere gustata senza alcun problema anche senza mozzarella, mentre ritengo importante la presenza della salsa di pomodoro, capace di legare e dare armonia agli ingredienti.

Una volta stesa la nostra pasta della pizza e aggiunta la salsa di pomodoro, possiamo aggiungere le verdure che abbiamo preparato in precedenza e infornare.

Quando l’impasto sarà diventato dorato e croccante è il momento di gustarci in tutta tranquillità la nostra pizza vegetariana!

Per quanto riguarda invece l’abbinamento con i vini, la scelta più indicata è quella che punta verso un rosato, ma può andar bene anche un vino bianco con bollicine, fresco e frizzante, come un Franciacorta o, per rimanere nel veronese, un ottimo Soave.

Che la si consumi a casa o che la si gusti in una delle nostre ottime pizzerie… l’abbinamento azzeccato è comunque fra pizza (rossa o bianca) e vini di qualità.

Una ricetta per una pizza di qualità non è, come puoi notare, difficile da cucinare.

L’importante è utilizzare ingredienti di qualità. E scegliere un abbinamento con vini all’altezza di una pizza gourmet (o con birre artigianali di ottima qualità).

Per i vini di qualità, ti consiglio la pagina di Verona Wine Love dedicata ai VINI VERONESI.

 

Articolo a cura di Andrea Braga
Team @veronawinelove.com

 

Ti è piaciuto l’articolo?

Iscriviti alla newsletter e avrai la guida enoturistica di Verona

 

Verona-Ponte di Castelvecchio-Verona città dell'enoturismo

 

Visita Verona, città del Vino e dell’Amore: informazioni utili

Eccoti i link di Verona Wine Love ad alcune informazioni utili su come arrivare a Verona, città dell’Amore, e come soggiornarvi:

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA

VINI E TERRITORI: GUIDA AI VINI E ALLA PROVINCIA SCALIGERA

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

7 + 5 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

veronawinelove@gmail.com