Tutto è partito da qui: una tracolla, un bicchiere e …Merano WineFestival.

Siamo all’interno dei magnifici saloni della Kurhaus a Merano. Eccomi con il calice in mano a iniziare questa meravigliosa esperienza!

Emozionata e prontissima ad incontrare produttori e degustare i loro vini.

 

Merano Wine Festival

 

Merano e il Merano Wine Festival

Merano WineFestival è una delle più importanti kermesse italiane che sin dall’inizio ha puntato alle tantissime eccellenze enogastronomiche italiane ed internazionali.

Un evento, ma di più un forum di scambio di opinioni tra produttori, opinion leader, professionisti del settore e consumatori.

Cinque giornate a celebrare l’edizione 2019 con oltre 950 case vitivinicole, tra le migliori d’Italia e del mondo, e più di 120 artigiani del gusto.

Dal 1992 questo appuntamento è immancabile nella bellissima cittadina in Alto adige: Merano.

Merano è circondata dalle montagne ed attraversata dal torrente Passirio che confluisce nell’Adige. E’ conosciuta per le Terme, per l’Ippodromo, per i suoi edifici in stile Art Nouveau e per il sentiero di Sissi.

Merano è anche una apprezzata meta per i mercatini di Natale, per la zona sciistica di Merano 2000, nonché per le molteplici escursioni estive.

 

Merano Wine Festival

Merano Wine Festival

 

 

La selezioni di Vini e i Vini premiati al Merano Wine Festival

La manifestazione del Merano WineFestival è unica nel suo genere. La prima in Italia pensata con questo nome dal patron Helmuth Köcher, ideatore della manifestazione.

Eccellenza enogatronomica di notorietà mondiale, marchio di qualità. Prodotti selezionati da una attentissima commissione: WineHunmter Award.

La “caccia al miglior vino e prodotto gastronomico” del WineHunter Helmuth Köcher è durata un intero anno.

Sono stati resi ufficiali i vincitori degli Award Rosso e Gold individuati dal fondatore di Merano Wine Festival e dalle sue commissioni d’assaggio.

 

Merano Wine Festival

I premi The WineHunter Award al Merano Wine Festival 2019

 

Ecco i numeri: 5.800 vini degustati, di cui 2.900 scelti per essere inseriti nella guida The WineHunter Award.

A vincere l’Award Rosso (da 88 a 89,99 punti) 2.400 etichette, mentre l’Award Gold (da 90 a 94,99 punti) va a 500 etichette.

Di queste, solo 100 si sono candidate alla vittoria dell’Award Platinum (da 95 a 100 punti) e rappresentano la TOP 100 selected by The WineHunter.

I nomi dei 25 vincitori The WineHunter Award Platinum della categoria Wines e i 10 della categoria Old Vintage Collection Ante 2011 sono stati  proclamati in occasione dell’apertura della Milano Wine Week il 10 e 11 ottobre scorso: le migliori eccellenze nel mondo del vino.

 

 

Merano WineFestival: le eccellenze veronesi premiate da The WineHunter

 

Merano Wine Festival

Nella categoria premiata The Wine Hunter Award Platinum Wines anche il veronese Carlo Ferragù con il suo Amarone Della Valpolicella DOCG 2014

 

 

 

Amarone della Valpolicella Cesari

L’Amarone della Valpolicella Cesari tra i premiati della categoria Old Vintage Collection

 

 

Amarone della Valpolicella Ruffo

Amarone della Valpolicella Ernesto Ruffo tra i premiati della categoria Old Vintage Collection

 

 

 

Merano WineFestival: le mie degustazioni

 

Nella giornata di sabato 9 novembre il mio giro esplorativo è iniziato alla WineFestival Hunter Area. L’enoteca del Merano WineFestival che offre in degustazione una selezione di vini premiati con The WineHunter Award.

Una vetrina del lungo lavoro delle commissioni d’assaggio presentato al pubblico del Festival che per la prima volta é situata sul palco del Kursaal.

Qui, in particolare, ho approfondito i Vini in Vulcano, spazio dedicato a vini che rivelano l’intensa energia del territorio vulcanico da cui provengono.

A seguire i Vini in Anfora: una nicchia all’interno del Merano WineFestival che valorizza i vini con questo particolare affinamento che conferisce loro peculiarità uniche.

Incuriosita poi sono andata alla ricerca dei 25 preziosi vincitori dell’ambito Award Platinum, già ufficializzati ad ottobre in occasione della Milano Wine Week.

Ho voluto poi conoscere anche i 10 vincitori del premio Old Vintage Collections.

Nella giornata di lunedì 11 novembre, dedicata alle annate storiche, ai banchi di assaggio delle aziende ho potuto degustare delle vecchie annate di ogni cantina: bottiglie con almeno dieci anni di invecchiamento che raccontano ed esprimono storia e longevità del prodotto.

Mi sono concentrata sul Piemonte con Barolo, Barabaresco e Barbera.

 

Merano Wine festival

 

Infine mi sono lasciata avvolgere da profumi e sapori di terre lontane nel Wine International, un’area interamente dedicata a vini provenienti dalle migliori aree vitivinicole del mondo.

 

>> Scopri la gallery sui miei assaggi al Merano Wine Festival

 

Vini scelti per Qualità ed Eccellenza

A chiusura della selezione per le assegnazioni degli award per quest’anno, è stata grande la soddisfazione per i vini selezionati per “Qualità” ed “Eccellenza”.

I termini vengono spesso sfruttati, comparendo nelle pubblicità di vari prodotti. Queste parole sono difficili a volte da interpretare.

Nel mondo del vino sono comunque e sicuramente da considerare a livello di emozione.

La scelta quindi, in questo caso, è stata mirata verso vini o prodotti gastronomici in grado di farci emozionare, scoprire luoghi, raccontare la loro particolare caratteristica.

Quando si assaggia un vino o un prodotto deve raccontarci di se stesso, della sua essenza. Certamente il fattore personale è molto influente e ognuno di noi, compresi i degustatori, sa cosa piace o non piace: questo è il valore emotivo.

 

Eccellenze gastronomiche al Merano Wine Festival

Oltre ai vini, la guida presenta le eccellenze gastronomiche suddivise nelle categorie Culinaria, Aquavitae e Beerpassion.

Anche in questo caso i prodotti si aggiudicano i riconoscimenti Award Rosso e Gold che per quest’anno vanno a 363 prodotti.

Dei prodotti 203 sono stati premiati con l’Award Rosso e 160 con l’Award Gold, selezionati su oltre 500 campionature ricevute.

Merano Wine Festival

Artigiani del Gusto al Merano Wine Festival

 

 

Merano Wine Festival: le novità dell’edizione 2019

Anche quest’anno ci sono state alcune novità come “The Circle. People Lands Experiences” un programma di iniziative e di intrattenimento in Piazza della Rena, dedicate a storie di uomini, di cibo, di vino e di territori.

Uno spazio speciale all’interno della location cuore della manifestazione, la Kursaal del Kurhaus è stato dedicato a celebrare il genio di Leonardo da Vinci.

Quest’anno ricorrono i cinquecento anni dalla scomparsa.

Una figura, quella di Leonardo, che ben incarna il motto del The WineHunter “Excellence is an attitude” e che già nel 1500, da assoluto precursore, si è dedicato a temi come l’enologia e la ricerca dell’eccellenza nell’ambito vinicolo, sua personale passione.

Il programma 2019 si è arricchito di varie masterclass e degustazioni guidate di eccellenze enologiche nazionali ed internazionali, con lo scopo di creare cultura e sapere.

Il fine benefico di questa edizione sostiene il Gruppo Missionario di Merano nei suoi progetti di cooperazione e sviluppo in diversi Paesi nel mondo.
In particolare il progetto “Un pozzo per la vita” contribuirà all’acquisto di un mulino, di un serbatoio per la torre piezometrica e di servizi igienici con acqua corrente nel centro di accoglienza per ragazzi nella parrocchia di Barbarou, in Africa occidentale.

Inoltre, verranno istituite tre borse di studio per i ragazzi che frequentano i corsi di formazione presso la scuola professionale “Don Bosco”.

E ancora, il settore più in crescita degli ultimi anni, quello dei vini biologici, biodinamici, naturali, “orange” e PIWI (vitigni resistenti alle malattie), a cui è stato dedicato uno spazio nella giornata di apertura.

Ultimamente l’attenzione è stata richiamata dai vitigni resistenti alle malattie fungine, i cosiddetti PIWI, come il Solaris o il Souvigner Gris che non sono particolarmente conosciuti.

In conclusione, a festeggiare la chiusura del Merano Wine Festival 2019, un’emozione senza confini.

“Catwalk Champagne”, la sfilata di alcune tra le più famose case champagnistiche in abbinamento a alcune selezionatissime eccellenze di culinaria che ben si sposano con lo Champagne.

Dominanti le aziende del settore ittico, quello dolciario e alcuni caseifici.

 

Champagne

Un calice di Champagne al Merano Wine Festival

 

Merano WineFestival è un momento di condivisione di storie, il risultato di un connubio che spesso unisce passato e futuro.

Ogni calice di vino e ogni prodotto gastronomico proposto in degustazione al Merano WineFestival racchiude in sé una storia di eccellenza.

Racchiude non solo la storia di un territorio, ma anche di un produttore, di una famiglia e di un vitigno.

Tutte storie. Semplicemente storie.

Tutte le cose, se ci pensiamo, iniziano e finiscono come storie.

A noi l’opportunità di raccontarle.

 

Articolo a cura di Antonella Danzo
Sommelier FISAR e Wine&Food Blogger
www.antopassionevino.com

Leggi anche l’articolo di Antonella Cannonau di Mamojada: la Masterclass raccontata dalla Sommelier Antonella Danzo

 

Ti è piaciuto l’articolo? Iscriviti alla newsletter e avrai la guida enoturistica di Verona

 

Se ti è piaciuto questo articolo…
Iscriviti alla newsletter: sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali delle varie zone.

I 10 percorsi puoi farli in bicicletta, in moto, in auto oppure a piedi.

 

Vini e territori

 

Sull’ebook trovi poi i nomi delle cantine che puoi visitare. E che puoi contattare per l’acquisto di vino di qualità.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Subito per te l’ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona

 

Visita Verona, città del vino e dell’amore

Eccoti altri link utili se vuoi visitare Verona:

COME ARRIVARE A VERONA: GUIDA PER CHI ARRIVA IN AUTO O MEZZI PUBBLICI

INFORMAZIONI UTILI PER CHI SOGGIORNA A VERONA

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA

 

Verona-Ponte di Castelvecchio-Verona città dell'enoturismo

 

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

1 + 12 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Ebook

Licenza Creative Commons
L’ebook “10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona” di VeronaWineLove.com è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili su https://veronawinelove.com/.

Show Buttons
Nascondi