Home › Percorsi consigliati

LA VALLE DELL’ALPONE


Dal paese di Soave si procede in direzione di Monteforte d’Alpone (km.5 circa).

Arrivati in centro del paese si trova la chiesa di Santa Maria Maggiore costruita nel 1805, dall’architetto veronese Bartolomeo Giuliari.

La vasta scalinata d’entrata conduce a un largo pronao composto da 14 colonne corinzie alte 12 metri.

All’interno si trovano interessanti decorazioni pittoriche di Giovanni Bevilacqua (1871-1968) e notevoli tele di Girolamo dai Libri, Francesco Caroto e la “Madonna col bambino della scuola” di Giambettino Cignaroli.

Il campanile della chiesa è uno dei più alti del Veneto (mt.79) e ospita nove campane alla veronese in scala maggiore di Si.

A fianco si nota dil Palazzo Vescovile (1454-1471), progettato dall’architetto Michele da Caravaggio per conto del vescovo veronese Ermolao Barbaro (inaugurato nel 1471 dopo 18 anni di lavori).

All’interno un chiostro rinascimentale con doppio loggiato a colonne in marmo rosso con capitelli a grosse foglie negli angoli. Il un pozzo nel cortile è circondato da queste colonne.

Nella cappella si può ammirare la “Natività di Maria”, una tela di Francesco Torbido (1534).

Si prosegue in direzione Brognoligo dove si trova il Palazzo Durlo-Montanari con la Corte.

La residenza presenta una facciata  con porte e finestre ad arco e a timpano, che donano un carattere di eleganza ricercata.

All’interno dell’edificio è visibile la “Stua grande”, che con un ingegnoso sistema di condotti in cotto riscaldava tutte le stanze.
Nel piazzale è visibile l’antico pozzo dove fino a qualche tempo fa la gente della corte attingeva l’acqua.

Con la strada regionale 21 si arriva a Costalunga e, in località Pergola, si prosegue per Roncà.

In questo paesino si trova il Museo Geo-Paleontologico di Roncà che vanta una collezione di alcune migliaia di fossili vertebrati e invertebrati della zona.

Da Roncà si raggiunge Montecchia di Crosara dove parte anche una pista ciclabile lungo il Torrente Alpone fino alla località Colombara.

Un percorso che si sviluppa sulle colline del Soave fino ad arrivare nel centro di Costalunga.

Da qui si riprende la strada o la ciclabile fino a Monteforte d’Alpone, per rientrare a Soave.

Lunghezza percorso: km. 40

Vedi
Nascondi