Home › Cosa vedere

ARCOLE E NAPOLEONE

Arcole, Piazza Poggi_foto di Jessica Zufferli

C’è un pezzo delle gesta di Napoleone Bonaparte, il generale e imperatore che ha cambiato la Storia dell’Europa, ad Arcole, piccolo centro a metà strada tra Verona e Vicenza: luogo famoso per le vicende che lo coinvolsero durante l’epoca napoleonica.

A novembre, proprio ad Arcole si celebra la Fiera di San Martino: durante la festa viene rievocata la battaglia napoleonica del 1796 contro gli Austriaci: fguranti in costume si misurano con moschetti dell’epoca sotto le esplosioni di obici e cannoni.

Centro nevralgico della cittadina è piazza Poggi, che ospita un giardino antistante a un antico loggiato.

Il paese di Arcole, attraversato dal fiume Alpone, offre al visitatore un’atmosfera che riporta l’eco delle gesta di Napoleone e delle battaglie di fine Settecento, tanto da poter dire che “la Storia è passata di qui”. Quest’atmosfera di Storia gloriosa si esprime poi nel paesaggio di campagna, che offre una vista riposante e rassicurante a chi l’ammira.

 

IL MUSEO DEDICATO A NAPOLEONE
Inaugurato nel 1984, l’edificio che ospita il Museo Napoleonico un tempo era una casa di riposo alla quale era stata affiancata una piccola chiesa gestita dalle suore. Adesso il museo racconta l’epopea napoleonica a partire dalla prima campagna d’Italia, nel 1796.

Comprende una grande collezione di oggetti risalenti al periodo napoleonico, tra cui una statua che raffigura il generale Bonaparte nei suoi ultimi momenti.

Museo di Napoleone, Arcole_foto di Jessica Zufferli
Obelisco di Napoleone_foto di Jessica Zufferli

ARCO DEI CROATI
Nelle vicinanze del torrente Alpone si ammira ciò che rimane dell’antico castello di Arcole, l’Arco dei Croati, così chiamato in quanto i Croati austriaci si stanziarono in quest’area nei giorni della battaglia tra il 15 e 17 novembre 1796, combattuta dalle truppe austriache e francesi.

OBELISCO NAPOLEONICO
L’obelisco napoleonico è l’unico monumento originale in Italia, voluto da Napoleone nel 1810, per ricordare la battaglia del 15-17 novembre 1796.

L’obelisco è realizzato in pietra rossa di Verona e si trova sulla riva destra del fiume Alpone.

A completare l’obelisco, ci sono delle iscrizioni dorate quattro grandi “N”, una stella e una corona imperiale, il tutto pensato per inneggiare a Napoleone.

ABBAZIA DI SAN PIETRO A SAN BONIFACIO
L’Abbazia di San Pietro a Villanova di San Bonifacio, del VII secolo, è una chiesa in stile romanico a tre navate con tre absidi rivolte verso est. L’edificio è stato ristrutturato ad opera dell’abate Uberto di San Bonifacio nel XII secolo e in seguito rimaneggiato anche dai frati benedettini olivetani.

San Bonifacio è un’interessante cittadina, ricca di storia e con importanti aziende internazionali nella meccanica, che si trova sulla strada regionale che da Verona porta a Vicenza (l’ex statale 11), in prossimità del confine vicentino.

Vedi
Nascondi