Veronafiere al mercato del vino in Oriente con la piattaforma web Wine To Asia.

“La domanda globale di vino dell’Asia Orientale vale 6,45 miliardi di euro di import. Ed è prossima all’aggancio del Nord America che somma 6,95 miliardi di euro”, spiega Maurizio Danese, presidente di Veronafiere.

Partner unico di Veronafiere è la Shenzhen Taoshow Culture & Media, società che fa parte della Pacco Communication Group Ltd con sede a Shenzhen.

Wine To Asia è la nuova piattaforma multicanale di Veronafiere, creata attraverso una società di cui Veronafiere detiene la quota di maggioranza.

La società partner Shenzhen Taoshow Culture & Media è attiva anche a Beijing, Chengdu, Xi’an e Shanghai.

L’iniziativa, in programma nel 2020, è stata presentata a conclusione di Vinitaly 2019.

 

Vinitaly 2019 - salone del vino e dei distillati - Verona - interno 1

 

Vinitaly e Veronafiere al mercato del vino in Oriente: giro d’affari di 6,45 miliardi di euro

«Il Far East è un’area da presidiare e per la quale abbiamo creato un’iniziativa permanente, come previsto dal nostro piano industriale, dopo oltre vent’anni di attività continuativa”, spiega Maurizio Danese, presidente di Veronafiere.

Nella corsa al vino, l’Asia Orientale sta facendo gara a sé con un balzo a valore negli ultimi dieci anni del 227%: undici volte in più rispetto ai mercati Ue e quasi il quadruplo sull’area geoeconomica nordamericana.

La città scelta per la nuova iniziativa – Shenzen – è una delle aree più dinamiche della Cina. E’ il crocevia della Guangdong-Hong Kong-Macao Greater Bay Area che conta oltre 100 milioni di abitanti.

“Shenzhen ha il più alto tasso di crescita economica in Cina negli ultimi venti anni e sono presenti il 30% degli importatori totali di vino”, sottolinea Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere.

“Inoltre, Shenzen è la terza città per importanza economica dopo Pechino e Shanghai ed è considerata la città dell’innovazione e della comunicazione digitale”, fa notare Mantovani.

Vinitaly è il brand forte del vino italiano in Cina, un marchio riconosciuto su cui stiamo costruendo un modello di stile tutto italiano di promozione in Asia”, sottolinea il direttore generale di Veronafiere.

L’evento è B2B“, spiega Mantovani. “Prevede nella fase di start up la presenza di 400 espositori. E si configura fin da subito con un respiro internazionale”.

La società prescelta per l’accordo è stata fondata nel 2009.

Shenzhen Taoshow Culture & Media si occupa di strategie online e offline di promozione in Cina nei settori wine&food e lifestyle.

Collabora con Veronafiere-Vinitaly già da sei anni.

Con Veronafiere promuove il fuori salone di Chengdu e i road show promozionali e culturali nelle città di prima e seconda fascia della Cina.

“Stiamo lavorando con Veronafiere dal 2014”, evidenzia Alan Hung, Ceo di Shenzhen Pacco Cultural Communication Co., Ltd.

“Siamo partiti da Chengdu con il fuori salone, la più antica manifestazione dedicata ai vini e ai distillati in Cina e luogo simbolo della distribuzione che punta ad esaltare il segmento dei fine wine”, spiega Alan Hung.

“Abbiamo contribuito ad ampliare il presidio di Vinitaly attraverso l’attività di roadshow in città di prima e seconda fascia“, Alan Hung. “Questa lunga collaborazione ci ha permesso di conoscerci bene. E raggiungere oggi questo accordo con l’obiettivo di cogliere nuove opportunità per il settore vitivinicolo sia in Cina che in Asia. Si tratta di mercati con la maggiore crescita potenziale al mondo”.

Pacco Group Ltd è co-organizzatore, inoltre, di CFDF-China Food & Drink Fair e organizzatore del TAO Show, il fuori salone del vino di Chengdu, due tra le più importanti manifestazioni b2b su vino e spiriti in Cina.

Nel comparto wine ha una rete di contatti di oltre 60 mila produttori internazionali, importatori e distributori cinesi.

Tra i partner e i clienti, anche Agenzia Ice, Vinexpo, JamesSuckling.com, Rhône Valley, Bordeaux Wine School, French Dairy Inter Branch Organization.

Leggi anche l’articolo sulle Importazioni di vino in Cina

 

Vinitaly 2019, Salone Internazionale dei Vini e Distillati

 

Verona e la Cina: wine & food, ma anche turismo e stagione lirica areniana

Un’operazione – quella di Wine to Asia – a cui plaude anche il sindaco di Verona, Federico Sboarina: “Verona è stato il primo comune italiano a stipulare un gemellaggio con la città cinese di Hangzhou. Il tutto su un palcoscenico incredibile come quello della Via della Seta”.

“Il rapporto con la Cina deve essere culturale. Ma devono anche crescere gli scambi in ambito commerciale, soprattutto nel settore vitivinicolo dove possediamo ora un nuovo importante asset come Wine To Asia, primi in Italia”, spiega il sindaco di Verona.

“Insieme alla Fiera e alle categorie economiche del territorio dobbiamo lavorare per mettere in rete fin da subito tutte le eccellenze che possono interessare al mercato cinese. Non soltanto quelle agroalimentari”, sottolinea il sindaco di Verona, Sboarina. “Penso ad esempio all’offerta turistica o a quella della stagione lirica in Arena”. 

Il mercato del vino in Cina e in Estremo Oriente è di particolare interesse, quindi. Non solo per quanto movimenta d’affari di per sé: quasi 6,5 miliardi di euro.

Quel mercato è importante anche per le relazioni commerciali che consente di avviare. Dall’enoturismo nella provincia di Verona e nelle zone d’Italia più vocate, al turismo d’arte.

Senza dimenticare l’importanza della stagione lirica all’Arena di Verona.

 

Leggi anche l’articolo su Vinitaly e la promozione di vino in Cina

*** Foto © Veronafiere_Foto Ennevi

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Appassionato/a di vino e cucina di qualità?

Le guide 2019 ai vini italiani sono acquistabili su Amazon. Così come le guide ai ristoranti e alle osterie.

Il sito Verona Wine Love, affiliato Amazon, vi mette a disposizione, a prezzi speciali, il link al sito di e-commerce.

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Compra le guide cliccando sui link:

VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

SLOW WINE 2019

RISTORANTI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

GUIDA MICHELIN ITALIAN 2019 (ALBERGHI E RISTORANTI)

OSTERIE D’ITALIA 2019 SLOW FOOD

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

5 + 12 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Show Buttons
Nascondi