Vinitaly e sociale, in aumento la produzione dei “vini solidali” che uniscono etica e qualità

Vinitaly e sociale, in aumento la produzione dei “vini solidali” che uniscono etica e qualità

C’è anche una forte componente sociale, solidale e di welfare nel vino, come emerge da Vinitaly, il salone internazionale del vino e dei distillati (a Verona, dal 15 al 18 aprile 2018). Si tratta dei “vini solidali”, in continua crescita negli ultimi 10 anni.

Moltiplicate le etichette con un aumento dei volumi e del valore, quantificabile rispettivamente in un +10% e un +5%. Lo rileva Cia-Agricoltori Italiani che, al suo stand al Vinitaly, ha promosso un evento sul tema con il Forum Nazionale Agricoltura Sociale.

Piace, quindi, il vino che non solo è buono al palato, ma che racconta anche storie di solidarietà. Sono oltre 1.500 le fattorie sociali che lavorano in Italia. Quasi la metà è dedita alla cura dei vigneti e alla produzione di vini.

Si tratta di aziende che realizzano progetti sociali fondati sul sostegno e il recupero di persone in difficoltà. Non solo disabili, ma anche immigrati, ex detenuti, donne vittime di violenza, anziani. I


MERCATO INTERNO ED EXPORT PER I VINI SOLIDALI

ll mercato di riferimento dei vini solidali è per ora soprattutto quello interno, ma vi sono i primi successi nell’export grazie a cooperative sociali come quella di Agricoltura Capodarco, in provincia di Roma, che oggi vende le proprie etichette anche all’estero.

Un altro elemento distintivo  la propensione delle fattorie sociali a produrre con metodo biologico. Quasi il 25% delle aziende complessive, entro il 2020, abbandonerà il metodo convenzionale di produzione, spostandosi su quello più naturale.

La quota di cittadini che, accanto a fattori tangibili come la provenienza o il metodo di conservazione di un prodotto, sta molto attenta a elementi etici, ambientali o evocativi, è in forte espansione.

Di qui l’importanza crescente che sta assumendo il comparto di “vini solidali” che – dimostra Vinitaly – accanto alla propensione per la qualità e la salubrità del vino accompagnano l’impegno etico e sociale.

Vedi
Nascondi