Vinitaly e Ice allargano la mappa del vino italiano in Cina. Roadshow B2B con degustazioni e contatti professionali in quattro grandi città cinesi

Vinitaly e Ice allargano la mappa del vino italiano in Cina. Roadshow B2B con degustazioni e contatti professionali in quattro grandi città cinesi

Promozione del vino in Cina, si allarga la mappa del vino italiano in Oriente grazie ad un lavoro di squadra tra Vinitaly e ICE.

Vinitaly e Istituto italiano per il commercio estero hanno dato vita alla seconda edizione del roadshow b2b in Cina.

Il roadshow è organizzato da Veronafiere, in collaborazione con il partner cinese Pacco Communication Group e con il supporto della rete ICE in Cina tramite l’iniziativa “I Love ITAlian Wines”.

L’edizione 2019, a cui prendono parte come espositori 55 aziende e importatori vinicoli di 12 province cinesi, coinvolge una città in più rispetto allo scorso anno e tocca nell’ordine:

  • Pechino (17 giugno),
  • Zhengzhou (19 giugno),
  • Xi’an (20 giugno),
  • Guangzhou (22 giugno)

Per ogni tappa è stata realizzata una capillare attività di promozione offline e online dalla sede di Veronafiere a Shanghai; lavoro rivolto agli operatori professionali del vino delle principali aree metropolitane a un’ora di treno veloce dalle sedi degli eventi:

  • Tianjin, Dalian, Jinan, Shengyang per Pechino;
  • Shijiazhuang, Jinan e Taiyuan per Zhengzhou;
  • Lanzhou, Chengdu, Yichang e Wuhan per Xi’an;
  • Changsha, Shenzhen, Guangxi, Foshan, Zhongshan e Dongguan per Guangzhou

 

Il Direttore Generale di Veronafiere Spa, Giovanni Mantovani

 

In ottica di marketing territoriale, inoltre, nel corso degli appuntamenti del roadshow vengono proiettati dei video girati dalla Fondazione Arena di Verona e da Enit-Agenzia nazionale del turismo

“Il vino italiano ha bisogno di incrementare la propria posizione in un mercato della domanda strategico per il futuro, cresciuto del 106% negli ultimi cinque anni”, dichiara Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere.

Ha raggiunto lo scorso anno il valore record di 2,4 miliardi di euro.

Ha così posizionato la Cina al quarto posto tra i paesi top buyer mondiali, a ridosso dei mercati consolidati degli USA, Germania e Regno Unito. 

 

Vinitaly - promozione vino italiano ed enoturismo in Cina - Veronafiere - a

Un’iniziativa di Vinitaly in Cina per la promozione del vino italiano, in una foto di repertorio

 

Vinitaly brand forte del vino italiano in Cina

In questo contesto, Vinitaly è il brand forte del vino italiano in Cina, un marchio riconosciuto su cui stiamo costruendo Wine To Asia, nuovo salone internazionale del vino, la cui prima edizione è in programma nel 2020 a Shenzhen.

L’obiettivo è quello di essere un riferimento permanente per il Far East.

Quello orientale è un mercato che vale 6,4 miliardi di euro.

E’ prossimo a eguagliare quello del Nord America. Ed è un mercato dove Vinitaly si candida a bandiera del made in Italy nell’Asia orientale, frutto di oltre vent’anni di lavoro e iniziative.

“Il vino è un settore trainante per il nostro agroalimentare in Cina in quanto rappresenta un terzo del totale delle esportazioni in questo settore”. commenta l’ambasciatore d’Italia a Pechino Ettore Sequi.

Ci sono ovviamente ampi margini di crescita e per cogliere tali opportunità dobbiamo puntare su quelle che sono due parole chiave in questa fase in Cina: qualità e innovazione.

“Siamo sulla buona strada”, afferma Amedeo Scarpa, direttore di ICE Pechino e coordinatore della rete ICE in Cina, “siamo saliti al quattro posto tra i fornitori e  dopo l’ottima performance del 2017 con un più 22 % in valore“.

Anche il 2018 ha registrato una buona tenuta con l’Italia che ha fatto meglio dei concorrenti europei.

Il tutto in un contesto di forte raffreddamento della domanda di vino importato, specie nell’ultima parte dell’anno. Questo a causa degli stock che erano stati accumulati e delle incertezze derivanti dal conflitto commerciale con gli USA.

A conferma della efficacia dell’azione promozionale multi-level che MISE e ICE hanno messo in campo intorno al claim “I Love ITAlian wines” e della sinergia sviluppata con partner di esperienza e qualificati come Vinitaly.

Ad sono stati formati oltre 660 professionisti cinesi promotori del vino italiano in Cina, con 18 edizioni dei corsi in 12 città in 2 anni. 

Sono stati raggiunti oltre 300 milioni di punti di contatto sul web cinese con il piano media “ITAlian wine: taste the passion!”.

 

Vinitaly - Cina - vini italiani ---

 

Vinitaly China Roadshow 2019

Pechino – 17 giugno
Grand Ballroom, Conrad Hotels & Resorts® Beijing
Tasting: 13:30-17:30

Zhengzhou – 19 giugno
Zhongyuan Ballroom#3, Sheraton Grand Zhengzhou Hotel
Tasting: 13:30-17:30

Xi’an – 20 giugno
Grand Ballroom A, Renaissance Xi`an Hotel
Tasting: 13:30-17:30

Guangzhou – 22 giugno
Onyx Ballroom, Guangzhou Four Seasons
Tasting: 13:30-17:30

Vinitaly è il salone del vino e dei distillati che si tiene ogni primavera a Verona

Vinitaly è così legato in modo indissolubìle alla città di Romeo e Giulietta. Ecco alcuni link utili per chi arriva a Verona e nella sua provincia e vuole viverla a fondo.

COME ARRIVARE A VERONA: GUIDA PER CHI ARRIVA IN AUTO O MEZZI PUBBLICI

INFORMAZIONI UTILI PER CHI SOGGIORNA A VERONA

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA

IL LAGO DI GARDA: GUIDA AI PERCORSI 

COME RAGGIUNGERE VERONA E IL LAGO DI GARDA CON I MEZZI PUBBLICI

SCOPRI LA VALPOLICELLA. TERRA DI VINI, NATURA E CULTURA

ENOTURISMO: IL TURISMO DEL VINO A VERONA

 

Vinitaly - promozione del vino italiano in Cina - Roadshow B2B - giugno 2019

 

 

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

7 + 7 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Enoturismo, festa della Vespaiolona il 21 giugno. Cantine aperte per la notte bianca (e rossa) sulle splendide colline della Doc Breganze (Vicenza)

Enoturismo, festa della Vespaiolona il 21 giugno. Cantine aperte per la notte bianca (e rossa) sulle splendide colline della Doc Breganze (Vicenza)

Sono 12 le cantine coinvolte nella Vespaiolona, la festa estiva tra le colline della DOC Breganze, nel Vicentino.

Le prevendite online hanno inizio dal 4 giugno 2019.

Venerdì 21 giugno 2019 torna così la Vespaiolona, nella notte più corta dell’anno, la notte bianca e rossa tra le cantine della DOC Breganze.

L’appuntamento organizzato dall’associazione Strada del Torcolato e dal Consorzio Tutela Vini DOC Breganze, giunto alla 12^ edizione, vedrà coinvolte quest’anno 12 cantine.

Sono aperte le prevendite online per acquistare i kit pass Vespaiolona.

Il costo per ciascun pacchetto è di 26 euro e comprende il pass, il trasporto in autobus tra le diverse cantine, il calice, la tracolla portabicchiere targata Vespaiolona 2019 e sei assaggi dei vini della DOC Breganze.

Ogni partecipante potrà acquistare online un massimo di 6 ingress.

Le vendite rimangono aperte fino all’esaurimento dei 4500 disponibili. L’accesso alle cantine è consentito solo ai partecipanti muniti di kit.

Nelle cantine si possono degustare i vini della DOC Breganze come l’autoctonono Vespaiolo, nella sua declinazione ferma e spumantizzata, il vino passito Torcolato o i rossi bordolesi.

A partire dalle 19.30 di venerdì e fino alle 2.00 di sabato mattina in ogni cantina i visitatori potranno assaggiare i vini prodotti dalle aziende.

Sono vini accompagnati da diverse proposte gastronomiche, che andranno dai piatti della tradizione a proposte più internazionali.

Il tutto accompagnato da musica dal vivo e spettacoli di intrattenimento.

I visitatori potranno scoprire così le diverse espressioni di Vespaiolo, il vino autoctono di Breganze nelle varianti fermo e spumante, i rossi bordolesi che così bene si sono acclimatati in questa zona e il dolce Torcolato.

 

Vespaiolona vino Breganze Doc - Vicenza - festa

Appuntamento il 21 giugno 2019 con le cantine della DOC Breganze per la Vespaiolona

 

Le cantine coinvolte nella Vespaiolona quest’anno sono:

  • Cà Biasi di Dalla Valle Innocente,
  • Cantina Beato Bartolomeo da Breganze,
  • Col Dovigo,
  • IoMazzucato,
  • La Costa,
  • Le Colline di Vitacchio Giampietro,
  • Le Vigne di Roberto,
  • Maculan,
  • Miotti Firmino,
  • Transit Farm,
  • Vigneti dell’Astico,
  • Vitacchio Emilio

 

Un servizio di bus navetta garantirà il collegamento tra la piazza centrale di Breganze e le diverse cantine.

Il traffico privato sarà invece bloccato sulle strade interessate.

Il servizio e l’accesso alle cantine sarà riservato ai possessori del kit-pass acquistabile in prevendita online a partire dal 4 giugno, sul sito www.vespaiolona.it.

Per motivi di sicurezza, la partecipazione alla Vespaiolona è a numero chiuso.

Per informazioni contattare la Strada del Torcolato e dei Vini di Breganze chiamando lo 0445-300595 o scrivendo a stradadeltorcolato@gmail.com

 

Vespaiolona vino Breganze Doc - Vicenza - visitatori

 

La Vespaiolona: informazioni utili

Quando: venerdì 21 giugno 2019

Dove: Cantine della DOC Breganze (Vicenza)

Orario: dalle 19.30 di venerdì 21 alle ore 2 di sabato 22 giugno

Parcheggio: gratuito

Costo: 25 euro comprensivo di bus navetta per le cantine, bicchiere, tracolla portabicchiere, pass e sei assaggi di vino DOC Breganze.

Non verranno somministrati alcolici ai minori di 18 anni, per i quali non è richiesto l’acquisto del kit-pass.

Qui puoi acquistare i biglietti della Vespaiolona

 

Vigneto-sulle-colline-di-Breganze-Azienda-Vitacchio-Emilio- Vespaiolona 2019

Vigneto sulle colline di Breganze (Vicenza) dell’azienda Vitacchio Emilio

 

Enoturismo a Breganze: come arrivare e cosa visitare

Breganze è un comune veneto di circa 8 mila abitanti che si trova in provincia di Vicenza.

Si può raggiungere Breganze dalla città di Vicenza, in autobus con la linea 21 (partenze dall’autostazione e da viale Roma).

In auto, da Vicenza si raggiunge Breganze in 30 minuti (20,7 km la distanza) prendendo la Strada Provinciale Marosticana 248.

La provinciale 248 collega Vicenza a Nervesa della Battaglia e attraversa la zona pedemontana che va dal capoluogo berico al Montello.

Breganze si trova in una zona ricca di bellezze naturalistiche, a 110 metri sul livello del mare

Le origini dell’abitato sono molto antiche e risalgono al periodo preistorico.

L’economia di Breganze è legata all’agricoltura (Vino Breganze) ed all’industria meccanica (motocicli e macchine agricole) .

L’8 settembre di ogni anno si svolge la festa patronale di Breganze.

Oltre al grazioso centro storico, a Breganze merita di visitare la Chiesa dell’Assunta, edificata nel XII secolo.
Vi è poi Villa Mascatello-Noventa, eretta nel XV secolo e caratterizzata da un’alta torre.

Meritano una visita il Museo del Maglio, allestito all’interno di un mulino del XV secolo e in cui sono conservate numerose attrezzature idrauliche. E il Museo dell’Artigiano Breganzese, in cui è possibile entrare in una officina di inizio Novecento.

 

Vespaiolona vino Breganze Doc - Vicenza

Visitatori alla Vespaiolona dello scorso anno, nella DOC Breganze. Molti i giovani e appassionati winelover

 

Vespaiolona: appuntamento con la Doc Breganze il 21 giugno

Segnati in agenda quindi venerdì 21 giugno 2019. Appuntamento con la Vespaiolona, nella notte più corta dell’anno, la notte bianca e rossa tra le cantine della DOC Breganze.

L’appuntamento organizzato dall’associazione Strada del Torcolato e dal Consorzio Tutela Vini DOC Breganze, giunto alla 12^ edizione, vedrà coinvolte quest’anno 12 cantine.

Segnati anche le cantine coinvolte nella Vespaiolona:

  • Cà Biasi di Dalla Valle Innocente,
  • Cantina Beato Bartolomeo da Breganze,
  • Col Dovigo,
  • IoMazzucato,
  • La Costa,
  • Le Colline di Vitacchio Giampietro,
  • Le Vigne di Roberto,
  • Maculan,
  • Miotti Firmino,
  • Transit Farm,
  • Vigneti dell’Astico,
  • Vitacchio Emilio

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Appassionato/a di vino e cucina di qualità?

Le guide 2019 ai vini italiani sono acquistabili su Amazon. Così come le guide ai ristoranti e alle osterie.

Il sito Verona Wine Love, affiliato Amazon, vi mette a disposizione, a prezzi speciali, il link al sito di e-commerce.

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Compra le guide cliccando sui link:

VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

SLOW WINE 2019

RISTORANTI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

GUIDA MICHELIN ITALIAN 2019 (ALBERGHI E RISTORANTI)

OSTERIE D’ITALIA 2019 SLOW FOOD

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

6 + 1 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Festa del vino Custoza. Da venerdì 7 a lunedì 10 giugno gli stand con vino Custoza Doc, piatti tipici, eventi e musica. Scopri programma e info utili

Festa del vino Custoza. Da venerdì 7 a lunedì 10 giugno gli stand con vino Custoza Doc, piatti tipici, eventi e musica. Scopri programma e info utili

Festa del vino Custoza Doc, il vino bianco apprezzato in tutto il mondo, da venerdì 7 a lunedì 10 giugno 2019, a Custoza, in provincia di Verona.

Quattro giorni di grande Festa a Custoza, un piccolo borgo nel Comune di Sommacampagna, che da 48 anni celebra un grande
prodotto, il Custoza Doc, il vino bianco che è ormai noto in Italia e all’estero.

Il vino Custoza viene prodotto fra le colline moreniche che contornano a sud-est il Lago di Garda.

I produttori di questa denominazione sono i grandi protagonisti di questo successo.

Da anni credono in questo vino e lavorano con passione e dedizione, per migliorarne sempre più la qualità, tutelarne la tipicità e valorizzarne
le espressioni e le diverse interpretazioni.

La Festa del vino Custoza Doc, come è ormai tradizione, è la testimonianza vitale del forte e radicato legame che esiste tra produttori e il proprio
territorio, per offrire un prodotto di eccellenza.

Leggi la pagina sulle CANTINE DEL VINO CUSTOZA

 

Festa del Custoza - giugno 2019 - Custoza - Verona - programma 1-

 

Festa del Custoza: vino, Storia, cucina, giochi e tradizioni

La Festa del Custoza non è solo vino.

Custoza è stata anche il luogo di due importanti battaglie risorgimentali.

Le colline dove si stagliano oggi ordinate le vigne sono state teatro di scontri per costruire l’Italia.

Queste colline parlano ancora di quei fatti.

Storia, cultura e produzione sostenibile si intrecciano per dar vita a un paesaggio da tutelare e valorizzare.

Il Custoza Doc è l’espressione di questo territorio che viene chiamato “Terre del Custoza”.

Quattro giorni di grande Festa a Custoza, un piccolo borgo nel Comune di Sommacampagna, che da 48 anni celebra un grande prodotto, il Custoza Doc.

Negli stand delle cantine, alla Festa del Custoza, puoi trovare innanzitutto il Custoza Doc.

E’ un vino prodotto con più varietà, il cui connubio permette di creare un vino unico, giovane e fresco, e aristocratico.

Vi sono poi il Custoza Superiore, il Custoza Spumante e il dolce Custoza Passito.

Alla Festa del Custoza puoi trovare – informa la Pro Loco Custoza – le migliori specialità gastronomiche delle tradizioni locali.

E tanti giochi interessanti per i bambini e ragazzini, per una Festa a misura di famiglia.

Vi sono poi visite guidate ai monumenti storici del luogo. Il mercato della terra. E molto altro
ancora…

Appuntamento con la Festa del Custoza dal 7 al 10 giugno 2019. A Custoza (provincia di Verona).

Leggi la pagina su COSA VEDERE NELLE TERRE DEL CUSTOZA

Festa del Custoza - giugno 2019 - Custoza - Verona - programma 2

 

Festa del Custoza - giugno 2019 - Custoza - Verona - programma 3

 

Festa del Custoza - giugno 2019 - Custoza - Verona - programma 4

 

Festa del Custoza - giugno 2019 - Custoza - Verona - programma 5

 

Visite all’Ossario di Custoza

Durante la 48° Festa del Vino l’Ossario di Custoza ed il nuovo Museo rimarranno aperti con il seguente orario:
Sabato: 9.30-12.30 e 15.30-21.00 | Domenica: 9.30-12.30 e 15.30-19.30
Apertura straordinaria Lunedì Sera 10 giugno 2019, ore 21-24
(Prenotazione obbligatoria su info@ossariodicustoza.com)
Ingresso 3 € – Visite Guidate 5 € – Visita il sito sull’Ossario di Custoza.

A Custoza di Sommacampagna (Verona), sul Colle del Belvedere, vi è uno dei più importanti ossari in cui sono esposte le spoglie dei caduti delle guerre risorgimentali.

Sono esposte in particolare quelle delle battaglie di Custoza combattute nel 1848 e nel 1866.

Sono quasi 2.000 i resti raccolti nella cripta del monumento funerario, inaugurato nel 1879.

Un accordo tra la Provincia di Verona, proprietaria del bene, e il Comune di Sommacampagna ha stabilito nel 2010 che sia quest’ultimo a prendersi cura del complesso monumentale.

Il Comune ha quindi avviato il processo di riqualificazione e di valorizzazione del sito storico, affidando la gestione operativa alla cooperativa sociale iPiosi di Sommacampagna con il supporto dell’Associazione culturale Créa Custoza.

L’intento del Comune ha una triplice finalità:

  1. Restituire la centralità che il sito ha avuto in passato rispetto alla memoria dei fatti storici che lo hanno interessato;
  1. Offrire un luogo aperto alla didattica della storia e ad azioni di public history, in un territorio che è stato teatro della costruzione militare della nazione italiana;
  2. Arricchire l’offerta culturale in un’area strategica per il turismo europeo nel nostro Paese. 

Dal mese di maggio 2018, i visitatori possono così godere di una riorganizzazione degli spazi storici presenti nel monumento funerario.

Qui sono esposte le collezioni di proprietà dell’Ossario.

Vi è poi un nuovo dispositivo per la divulgazione della storia delle battaglie e del monumento, ospitato in edificio vicino.

 

Custoza - sede dell'Ossario di Custoza - Risorgimento - Verona

La sede dell’Ossario di Custoza (provincia di Verona). Conserva le spoglie delle vittime delle guerre risorgimentali combattute in zona

 

Come arrivare a Custoza: informazioni utili

Custoza – dove si tiene la Festa del vino Custoza Doc e dove vi è l’Ossario – è una frazione del comune di Sommacampagna (Verona).

Ecco come arrivare a Custoza:

In auto: dall’Autostrada A4, prendere l’uscita Sommacampagna, proseguire per Custoza.

Dall’autostrada A22, uscire a Verona Nord e seguire per Sommacampagna – Custoza.

Dalla stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova: 20 Km, circa 30 minuti in auto. Vi è anche l’autobus 160 dalla stazione di Porta Nuova, con il servizio di ATV VERONA.

Dalla Fiera di Verona: 19 Km, circa 25 minuti in auto

Dal centro di Verona: 22 Km, circa 30 minuti in auto

Dall’Aeroporto Catullo di Villafranca Verona: 12 Km, circa 20 minuti in auto

Dall’Aeroporto di Montichiari (Brescia):  58 Km, circa 45 minuti in auto

Dall’Aeroporto di Bergamo:  110 Km, circa 120 minuti in auto.

 

Custoza - stampa dell'Ossario di Custoza - Risorgimento - Verona

 

COME ARRIVARE A VERONA: GUIDA PER CHI ARRIVA IN AUTO O MEZZI PUBBLICI

INFORMAZIONI UTILI PER CHI SOGGIORNA A VERONA

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA

SCOPRI LA VALPOLICELLA. TERRA DI VINI, NATURA E CULTURA

IL LAGO DI GARDA: GUIDA AI PERCORSI 

 

 

 

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

6 + 10 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Montagnana Wine Festival il 7, 8 e 9 giugno 2019. A Montagnana l’incontro delle eccellenze dei vini di Padova, Vicenza e Verona fra degustazioni e cultura

Montagnana Wine Festival il 7, 8 e 9 giugno 2019. A Montagnana l’incontro delle eccellenze dei vini di Padova, Vicenza e Verona fra degustazioni e cultura

Turismo del vino, un appuntamento che unisce degustazione dei vini di qualità a scoperta – o riscoperta – di un territorio ricco di storia e tradizioni.

Il Montagnana Wine Festival propone un appuntamento all’insegna dell’enoturismo: venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 giugno 2019.

Il centro della festa di vino, spettacoli e cultura è Montagnana, in provincia di Padova

“Tre province venete si congiungono, così, in un unico ricco percorso espositivo lungo tre vie”, sottolinea il sito web dedicato al Montagnana Wine Festival, prima edizione.

Sono tre giorni di eventi, convegni, incontri per conoscere i segreti delle eccellenze del territorio tra Padova, Verona e Vicenza.

Al centro di tutto questo un prodotto, il vino, e un luogo, Montagnana.

Il Festival vede coinvolti da un lato il vino e i suoi produttori, rappresentati dai più di 10 Consorzi della provincia di Padova, Verona e Vicenza che patrocineranno l’evento.

Dall’altro lato c’è Montagnana. E’ un un gioiello murato tra i verdi prati del territorio padovano, centro ideale e punto geografico di incontro fra le tre province protagoniste.

 

Montagnana Wine Festival 2019

 

Montagnana Wine Festival: programma di eventi e degustazioni

“Il Montagnana Wine Festival vede coinvolti da un lato il vino e i suoi produttori, rappresentati dai più di 10 Consorzi della provincia di PadovaVerona e Vicenza che patrocineranno l’evento; dall’altro Montagnana, un gioiello murato tra i verdi prati del padovano, centro ideale e punto geografico di incontro tra le 3 province protagoniste. ”

 

VENERDI’ 7 GIUGNO 2019: INAUGURAZIONE DEL MONTAGNANA WINE FESTIVAL

Dalle ore 18, nel centro storico di Montagnana, la prima edizione del Montagnana Wine Festival ha inizio venerdì 7 giugno a partire dalle ore 18.

Il momento inaugurale vede protagoniste le oltre 100 aziende vitivinicole partecipanti al Festival.

Le aziende sono introdotte da una presentazione che termina con la consegna della Guida Ufficiale 2019 e l’apertura ufficiale delle degustazioni con percorso libero.

Eccezionale Madrina del Festival è Jesusleny Gomes, ideatrice e protagonista dei progetti “Su 2 Piedi” e “Pink Bench“.

Dalle ore 18.30 alle 23.30 apertura del percorso espositivo nelle vie del centro storico di Montagnana. Vi sono assaggi e degustazioni delle tre province di Padova, Verona e Vicenza.

Costo delle degustazioni: 15 euro a persona.

La quota comprende il calice per 6 assaggi degustazione di vini e 3 assaggi delle eccellenze food scelte dalle aziende espositrici aderenti all’offerta.

 
 
 
 
 

SABATO 8 GIUGNO: CONVEGNO E DEGUSTAZIONI

Convegno: “Sostenibilità: un key trend certificabile?”
Sala Veneziana di Castel San Zeno, Piazza Trieste, 15, Montagnana (Porta Padova – Ufficio turistico)

Sostenibilità, certificazione, territori: dopo anni di tentativi più o meno riusciti di affermare l’una o l’altra interpretazione del concetto di sostenibilità, si sta assistendo al radicamento di una sorta di movimento che ritiene il tema un driver strategico di sviluppo.

Qual è il punto di vista dei buyer? E quello delle istituzioni?

Per quali motivi la sostenibilità è così importante per i grandi player?

Gloria Minarelli lo chiede ad alcuni dei player più attivi sul tema negli ultimi tempi.

9,45: Indirizzi di saluto – Loredana Borghesan, sindaco di Montagnana
Moderatore: Gloria Minarelli
Interventi
10 – Aldo Lorenzoni, Direttore Consorzio Tutela Soave Federdoc
SOSTENIBILITÀ E COMUNICAZIONE NEL MERCATO, QUALE VALORE AGGIUNTO? IL SOAVE PER ESEMPIO
10,15 – Nicola Tormen, Word Biodiversity Association
LE ESPERIENZE DEL TERRITORIO: MERLARA GREEN VISION
10,25 – Alessandro Barbieri, Valoritalia
LE CERTIFICAZIONI “SOSTENIBILI” BIOLOGICO, SQNPI, E NON SOLO….
10,50 – Stefano Stefanucci, Direttore EQUALITAS
LA SOSTENIBILITA’ DELLA FILIERA VITIVINICOLA SECONDO LO STANDARD EQUALITAS
11,15 – Samuele Trestini, Professore Associato Università di Padova
SOSTENIBILITÀ E PROSPETTIVE DI MARKETING NELLA FILIERA VITIVINICOLA
11,40 – Anna Stancher- Manager, Strategia e Innovazione, presso Amfori
TUTELA DEI LAVORATORI IN FILIERA: RESPONSABILITÁ E ASPETTATIVE DEI BUYER
12,00 – Domande del pubblico e dibattito
12,30 – Aperitivo

Dalle ore 16.30 alle 23.30, apertura del percorso espositivo lungo le vie del Centro Storico. Vi sono assaggi e degustazioni delle tre province di Padova, Verona e Vicenza.

Dalle ore 18.30 alle 23.30 apertura del percorso espositivo nelle vie del centro storico di Montagnana. Vi sono assaggi e degustazioni delle tre province di Padova, Verona e Vicenza.

Costo delle degustazioni: 15 euro a persona.

La quota comprende il calice per 6 assaggi degustazione di vini e 3 assaggi delle eccellenze food scelte dalle aziende espositrici aderenti all’offerta.

 

MONTAGNANA WINE MASTERCLASS – 1° E 2° SESSIONE
Con il Patrocinio dell’Associazione Sommeliers Veneto.

Ogni Masterclass prevede una degustazione guidata di 6 vini con servizio sommelier. Il tutto sotto la guida di un relatore AIS Veneto che descrive tutte le informazioni tecniche dei prodotti oggetto della lezione.
Prezzo speciale prima edizione (previa iscrizione): € 20,00

MASTERCLASS – Charmat o Metodo Classico? I due volti dello Spumante
Ore 15.30 – Degustazione di 6 tipologie di Spumante a confronto tra Charmat e Metodo Classico prodotti tra Padova, Verona e Vicenza.

MASTERCLASS – Espressioni di Bianco
Ore 17.30 – Degustazione di 6 tipologie di vino Bianco prodotti tra Padova, Verona e Vicenza.

Scopri come riservare il tuo posto alle Montagnana Wine Masterclass

“DEGUSTA, PASSEGGIA… ED AMMIRA” – VISITE GUIDATE GRATUITE
Con il supporto dell’Associazione Culturale Murabilia – Assessorato al Turismo Ufficio turistico I.A.T.

Il Montagnana Wine Festival è l’occasione giusta per conoscere da vicino le bellezze storiche e artistiche di una delle città murate più belle d’Italia.

Scopri come partecipare alle visite gratuite alla città di Montagnana

MOSTRA ESTEMPORANEA DI OPERE DEGLI ARTISTI DEL TERRITORIO PITTURA – SCULTURA
Mostra in collaborazione con Veneta Sedie

PITTURA SU TELA CON GLI ACINI D’UVA
Laboratori in collaborazione con LIM Original Treatments

Il centro di Montagnana si veste di creatività con l’area interattiva riservata al divertimento dei più piccoli.

Anche i bambini potranno avvicinarsi ai segreti dell’uva con l’originale laboratorio di pittura su tela.

Nel corso del laboratorio gli ospiti potranno disegnare e colorare i loro capolavori, con l’impiego di innovativi colori, ricavati dalle polveri naturali delle bucce degli acini.

Un modo diverso per intrattenere anche gli ospiti più piccoli all’insegna della fantasia e del rispetto per l’ambiente.

 

Montagnana Wine Festival 2019

 

DOMENICA 9 GIUGNO:  DEGUSTAZIONI E MASTERCLASS

Dalle ore 11.30 alle 20.30, apertura del percorso espositivo lungo le vie del centro storico con assaggi e degustazioni delle tre province di Padova, Verona e Vicenza.

Costo delle degustazioni: 15 euro a persona.

La quota comprende il calice per 6 assaggi degustazione di vini e 3 assaggi delle eccellenze food scelte dalle aziende espositrici aderenti all’offerta.

MONTAGNANA WINE MASTERCLASS – 3° E 4° SESSIONE
Con il Patrocinio dell’Associazione Sommeliers Veneto.

Ogni Masterclass prevede una degustazione guidata di 6 vini con servizio sommelier. Il tutto sotto la guida di un relatore AIS Veneto che descrive tutte le informazioni tecniche dei prodotti oggetto della lezione.
Prezzo speciale prima edizione (previa iscrizione): € 20,00

 

MASTERCLASS – Sfumature di Rosso
Ore 15.30 – Degustazione di 6 tipologie di vino Rosso prodotti tra Padova, Verona e Vicenza.

MASTERCLASS – Dolci emozioni….
Ore 17.30 – Degustazione di 6 tipologie di vino Dolce prodotti tra Padova, Verona e Vicenza.

 
 

MOSTRA ESTEMPORANEA DI OPERE DEGLI ARTISTI DEL TERRITORIO PITTURA – SCULTURA
Mostra in collaborazione con Veneta Sedie

PITTURA SU TELA CON GLI ACINI D’UVA
Laboratori in collaborazione con LIM Original Treatments

Il centro di Montagnana si veste di creatività con l’area interattiva riservata al divertimento dei più piccoli.

Anche i bambini potranno avvicinarsi ai segreti dell’uva con l’originale laboratorio di pittura su tela.

Nel corso del laboratorio gli ospiti potranno disegnare e colorare i loro capolavori con l’impiego di innovativi colori, ricavati dalle polveri naturali delle bucce degli acini.

Un modo diverso per intrattenere anche gli ospiti più piccoli all’insegna della fantasia e del rispetto per l’ambiente.

 

Montagnana Wine Festival 2019 - programma

 

Montagnana Wine Festival: informazioni utili

PROGRAMMA DI MUSICA E CONCERTI

VISITA MONTAGNANA, LA CITTA’ FORTIFICATA

RISTORANTI, TRATTORIE, OSTERIE, BAR, PASTICCERIE

 

Come arrivare al Montagnana Wine Festival in auto o treno

Come raggiungere il Montagnana Wine Festival, in calendario dal 7 al 9 giugno 2019?

In auto Montagnana è raggiungibile grazie alla Strada Padana Inferiore SR numero 10 (che collega a città con Venezia (km 84), Padova (km 45) e Mantova (km 60).

In autostrada Montagnana è raggiungibile con la A 13, uscita Monselice.

In treno Montagnana la si raggiunge scendendo proprio alla stazione di Montagnana.

Chi arriva in treno dalla direzione Venezia deve cambiare a Padova e/o Monselice (a seconda degli orari di Trenitalia).

Chi arriva in treno dalla direzione Verona deve cambiare a Padova e/o Monselice (a seconda degli orari di Trenitalia). Oppure può scegliere, se nel Basso Veronese, il collegamento da Legnago a Monselice.

Informazioni più dettagliate e contatti sull’appuntamento dal 7 al 9 giugno 2019 a Montagnana vai al sito ufficiale del Montagnana Wine Festival 

 

Montagnana Wine Festival (7GoldTelePadova)

 

 

Montagnana, uno dei borghi più belli d’Italia

 

 

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

12 + 5 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Angelo Bernardinelli miglior “Sommelier Sciabolatore del Veneto”. Ha vinto il primo trofeo di AIS Veneto dedicato alla tecnica del Sabrage

Angelo Bernardinelli miglior “Sommelier Sciabolatore del Veneto”. Ha vinto il primo trofeo di AIS Veneto dedicato alla tecnica del Sabrage

Spetta ad Angelo Bernardinelli il titolo di miglior “Sommelier Sciabolatore” del Veneto.

AIS Veneto festeggia il successo del primo Trofeo Miglior Sommelier del Servizio alla Sabrage incoronando Bernardinelli, della delegazione di Rovigo.

Il sommelier rodigino ha sbaragliato la concorrenza durante il concorso che si è tenuto domenica 2 giugno a Villa Palazzon di Colzè di Montegalda (Vicenza).

Il concorso è avvenuto all’interno di Bollicine Wine Experience, evento di AIS Veneto dedicato al mondo dei vini spumanti.

Angelo Bernardinelli, 41 anni, è direttore dei corsi AIS nella sua città.

E’ stato il primo a introdurre a Rovigo la tecnica della sciabolata, proponendo delle serate a tema e dei piccoli seminari dedicati al Sabrage all’interno de I disinvolti, locale da lui aperto qualche anno fa.

Oggi lavora come cameriere al Crimi Bar e collabora con l’enoteca L’Angolo del Vino, entrambe a Rovigo.

Al secondo posto si è piazzato il suo concittadino Michele Manca, già secondo classificato al concorso Miglior Sommelier del Veneto 2019.

La medaglia di bronzo è invece andata a Johnny Pivotto della delegazione di Vicenza.

Nella foto principale, da sinistra: Wladimiro Gobbo, Marco Aldegheri, Angelo Bernardinelli, Ezio Pasqualetto, Paola Bonomi, Giancarlo Cestaro e Marco Visentin.

 

AIS Veneto festeggia il successo del primo Trofeo Miglior Sommelier del Servizio alla Sabrage - giugno 2019 ----Sciabola Storica

Il Primo Trofeo Miglior Sommelier del Servizio alla Sabrage. Nella foto la sciabola storica usata nel concorso

 

Il “Servizio del Sabrage” con una sciabola di valore storico

“Il Trofeo”, commenta Marco Aldegheri, presidente di AIS Veneto, “nasce come un gioco per stimolare i nostri ragazzi a mettersi in mostra e a cimentarsi in pubblico”.

“È il primo concorso dedicato al Sabrage, ma è già riuscito ad affascinare e coinvolgere sia i sommelier che il pubblico”. fa notare Aldegheri. “Un pubblico arrivato numeroso per Bollicine Wine Experience. Un gesto antico che diventa occasione per trasmettere ancora una volta la cultura del vino, per questo AIS Veneto non poteva mancare”.

A valutare i sommelier è stata la giuria composta dallo stesso Marco Aldegheri, presidente di AIS Veneto, Wladimiro Gobbo, delegato di AIS Treviso esperto della tecnica della sciabola, Ezio Pasqualetto, Grand Sabreur della Royale Confrérie Prestige des Sacres, Marco Visentin, coordinatore didattico regionale, e Giancarlo Cestaro, responsabile regionale servizi.

I partecipanti sono stati giudicati secondo dieci criteri di valutazione formulati dalla giuria.

I criteri comprendevano gli aspetti dedicati al portamento e all’eleganza del sommelier, l’esposizione verbale legata alla tradizione della sciabolata, il numero dei tentativi utilizzati e il rispetto delle tempistiche previste.

Ogni concorrente aveva infatti a disposizione due minuti per la preparazione e la presentazione della bottiglia ai commensali e altri due per eseguire l’apertura alla Sabrage e il servizio.

Grande attenzione è stata posta anche alla postura del sommelier durante la prova, la direzione del tappo e la cura degli aspetti di sicurezza.

Per la gara i concorrenti hanno utilizzato una sciabola di particolare valore storico.

Si tratta infatti di una lama del XVII secolo appartenente alla Royale Confrérie Prestige des Sacres e utilizzata nelle più importanti competizioni a livello mondiale.

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

4 + 9 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Palio del Chiaretto a Bardolino: festival del vino rosa dal 31 maggio al 2 giugno. Degustazioni e spettacoli. Domenica 2 giugno in Fiera a Verona il Chiaretto al Giro d’Italia

Palio del Chiaretto a Bardolino: festival del vino rosa dal 31 maggio al 2 giugno. Degustazioni e spettacoli. Domenica 2 giugno in Fiera a Verona il Chiaretto al Giro d’Italia

Palio del Chiaretto dal 31 maggio al 2 giugno 2019 sul lungolago e nel centro storico di Bardolino che si colorano di rosa.

Decine di punti degustazione del Bardolino Chiaretto Classico Doc e Spumante Doc.

Saranno loro i protagonisti dell’evento che racchiude enogastronomia, musica, cultura e intrattenimento nel magico scenario del lago di Garda.

Allestito in riva al lago, l’evento è organizzato dalla Fondazione Bardolino Top in collaborazione con il Comune di Bardolino.

 

Palio del Chiaretto Bardolino sul lago di Garda: degustazioni, musica e gastronomia

Per l’edizione 2019 saranno numerose le novità, a partire dalla collaborazione con il Comune di Verona e la Fondazione Arena di Verona, che permetterà ai visitatori di ammirare da vicino alcuni elementi scenici provenienti dal prestigioso palcoscenico areniano.

Aumenteranno anche le cantine presenti, che passeranno dalle storiche 17, alle attuali 21, allargando i punti degustazione anche alla vicina Cisano.

Anche Calmasino, altra frazione del comune, godrà delle bellezze del Palio. Questo grazie a particolari installazioni che verranno posizionate su Piazza Risorgimento e indicheranno la via ai visitatori.

Il Palio del Chiaretto, divenuto oramai uno dei principali eventi italiani dedicati al vino rosato, sarà quindi un lungo percorso “rosa”.

Un percorso rosa che partirà da Cisano e arriverà fino a Punta Cornicello, all’estremo nord dell’abitato di Bardolino.

Come tradizione le cantine del territorio proporranno in degustazione il Chiaretto nelle sue declinazioni, fornendo non solo il prodotto, ma anche informando il visitatore sulle qualità organolettiche di questo vino dal profumo fruttato.

Arrivato alla 15^ edizione, il Palio del Chiaretto ha ottenuto anche quest’anno il patrocinio dell’Enit e del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, oltre a quelli di Regione Veneto e Provincia di Verona.

Altra importante novità sarà il nuovo allestimento di Parco Carrara Bottagisio, area che verrà dedicata al food e agli spettacoli musicali.

Lo spazio dedicato alla gastronomia, sarà arricchito con un innovativo stand dell’istituto alberghiero “Carnacina”, il quale proporrà piatti tipici di quattro nazioni europee.

Non mancherà l’associazione AMO Baldo-Garda che preparerà ogni giorno piatti tipici di pesce, salumi, risotti e tanto altro.

 

Palio del Chiaretto - vino rosa - Bardolino - Lago di Garda - maggio 2019

Palio del Chiaretto. Il vino rosa protagonista a Bardolino (Verona), sul lago di Garda

 

Per godere di aperitivi particolari e ricercati sarà attivo, direttamente sulle rive del Garda a due passi dall’arco di ingresso, lo stand dell’associazione “De Gustibus”, che riunisce i ristoranti e bar di Bardolino.

Sul lungolago Mirabello, invece, sarà possibile dedicarsi agli acquisti di prodotti tipici enogastronomici.

In Piazza del Porto saranno presenti il Museo dell’Olio e il Museo del Vino con degustazioni dei prodotti del territorio.

Vi è anche un’installazione artistica dedicata alla Città di Verona, a suggellare ancora una volta il rapporto tra la città dell’amore e Bardolino.

il Palio del Chiaretto è anche Dragon Boat, le imbarcazioni raffiguranti l’animale mitologico provenienti da tutta Italia.

Le imbarcazioni si sfideranno sulle acque antistanti lungolago Cornicello, sia il sabato che la domenica.

Un’attenzione particolare sarà dedicata alle donne in rosa. A Villa Carrara Bottagisio vi è infatti il convegno sui benefici dello sport nel recupero dal tumore al seno e le gare a loro dedicate nella giornata di domenica.

Ampio anche il cartellone musicale, nel nuovo palco allestito a Parco Carrara Bottagisio, nello spazio in Piazza del Porto e al porticciolo di Cisano:ì.

Sono 11 appuntamenti per accontentare tutti i gusti musicali, dal rock al soul, dalla dance al blues.

Da segnare in agenda la data di domenica 2 giugno alle 20.30. Sul palco di Parco Carrara si esibiranno i Sugar Daddy and the Cereal Killers, band soul ed R’n’B che ha infiammato i palchi di mezza Europa nel suo ultimo tour.

 

chiaretto bardolino lago di garda enoturismo

 

Palio del Chiaretto: programma fra eventi e appuntamenti musicali

Questo il calendario degli appuntamenti principali dell’edizione 2019 del Palio del Chiaretto, a Bardolino, sul lago di Garda:

VENERDI’ 31 MAGGIO 2019

  • Dalle 10 alle 24 – apertura stand del vino Bardolino Chiaretto Classico a cura delle Aziende Vinicole e Cantine produttrici di Bardolino  – Lungolago Riva Cornicello e Piazza del Porto Cisano
  • Ore 18 – Inaugurazione Ufficiale – Lungolago Riva Cornicello
  • Dalle 18 alle 20 – Party on the Road – diretta nazionale su Radio Studio Più  – Parco Carrara Bottagisio
  • Alle 19 – Non tiriamo i remi in barca – convegno sui benefici dello sport nel recupero delle donne operate di tumore al seno – Villa Carrara Bottagisio
  • Dalle 20 alle 22 – Il Porto in Musica: Intrattenimento musicale con Sky’n’Street – Piazza del Porto
  • Dalle 20 alle 22.30 – Cisano Live: musica dal vivo con “Elisa & Mattia” – cover rock pop – Porto di Cisano
  • Ore 21.30 – Penelope e i Diabolici Toupè – Funky, Soul e R’n’B – Parco Carrara Bottagisio

 

SABATO 2 GIUGNO

  • dalle 10 alle 24.00 – Apertura Stand del vino Bardolino Chiaretto Classico a cura delle Aziende Vinicole e Cantine produttrici di Bardolino – Lungolago Riva Cornicello e Piazza del Porto Cisano
  • Ore 10 – Palio del Dragon Boat – gare open e misti 100 metri – Porto di Bardolino
  • dalle 18.00 alle 20 – Palio dei Dragon Boat  – acque antistanti lungolago Cornicello
  • Dalle 20.30 – Il Porto in Musica: Intrattenimento musicale con 4Stars – South Rock – Piazza del Porto
  • ore 21.00 – Concerto vocale a cura della Filarmonica Bardolino – Chiesa Parrocchiale
  • dalle 21.30 alle 24 – Malumida – cover pop rock anni ’70 ‘80 – Parco Carrara Bottagisio

 

DOMENICA 4 GIUGNO

  • dalle 10.30 alle 24 – Apertura Stand del vino Bardolino Chiaretto Classico a cura delle Aziende Vinicole e Cantine produttrici di Bardolino – Lungolago Riva Cornicello e Piazza del Porto Cisano
  • dalle 10 alle 13 – Palio Dei Dragon Boat – Donne in Rosa – acque antistanti lungolago Cornicello
  • ore 18 – Sfilata delle Confraternite Del Bardolino
  • ore 18.15 – Investitura degli Ambasciatori (Claudio Carcereri De Prati – Alessandra Galiotto) – Premiazione dei migliori vini Chiaretto Bardolino Classico Doc del 7° Concorso  enologico del Comune di Bardolino – Parco Carrara Bottagisio
  • dalle 19.30 – il Porto in Musica – Intrattenimento musicale con “Elisa & Mattia” – Porto di Bardolino
  • dalle 20.30 alle 22.30 – Concerto Sugar Daddy and The Cereal Killers – Swing, Soul e R’n’B a base di brillantina, doppiopetto e scarpe da ballo! – Parco Carrara Bottagisio
  • ore 22.30 – Colori sull’Acqua: spettacolo pirotecnico sull’acqua

 

 

Palio Bardolino Chiaretto 2018 - Vino - Verona Wine Love

Palio del Chiaretto. Un’immagine dell’edizione 2018 sul lago di Garda, a Bardolino

 

Come arrivare in treno e bus sul lago di Garda

Se arrivi in treno puoi scendere alla stazione di Verona Porta Nuova.

Nel terminal degli autobus di fronte alla stazione trovi i bus delle linee di ATV VERONA per il lago di Garda: Peschiera, Castelnuovo del Garda, Lazise, Bardolino, Garda e Torri del Benaco.

Ecco le linee più importanti di autobus ATV VERONA per il lago di Garda con partenza (e ritorno) a Verona Piazza Bra e Verona Stazione Porta Nuova:
Linea 162: Verona, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione)
Linea 163: Verona, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione)
Linea 164: Verona, Peschiera, Castelnuovo del Garda, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione)
Linea 185: Verona, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione)

Linee più importanti di autobus ATV Verona sul lago di Garda:
Linea 483: Peschiera, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione), Torri del Benaco, Brenzone, Malcesine
Linea 484: Garda (autostazione), Torri del Benaco, Brenzone, Malcesine

Trova qui le linee di autobus fra Verona e lago di Garda: Linee Extraurbane di ATV VERONA.

Vuoi visitare Bardolino, il lago di Garda e le bellezze di Verona e della sua provincia? Eccoti i link di Verona Wine Love ad alcune informazioni utili:

Appuntamento, quindi, dal 31 maggio al 2 giugno 2019 sul lungolago e il centro storico di Bardolino con il Palio del Chiaretto.

 

Chiaretto di Bardolino - vino rosa - Giro d'Italia - cronometro finale - Fiera di Verona

 

Chiaretto di Bardolino in Fiera a Verona, alla cronometro finale del Giro d’Italia

Domenica 2 giugno Veronafiere diventa il Villaggio del Giro per l’ultima tappa dell’edizione 2019 del Giro d’Italia.

Al via della cronometro finale della “corsa rosa” non poteva mancare il “vino rosa” per eccellenza, classicamente veronese: il Chiaretto di Bardolino.

La frazione a cronometro che decreterà il vincitore del Giro si articolerà sul Circuito delle Torricelle (lo stesso tracciato dei Mondiali), con arrivo in Arena.

La partenza invece sarà proprio dalla Fiera di Verona. Qui, dalle 10.20 del mattino, ciclisti, staff e appassionati animeranno il Villaggio e potranno degustare, fino alle 17.30, il Chiaretto di Bardolino.

Il Chiaretto bardolinese con i suoi 10 milioni di bottiglie è il leader nazionale della produzione italiana di vini rosa a denominazione di origine. Sarà il Consorzio di tutela del Chiaretto ad offrire nel proprio stand il vino rosa gardesano ai fan del ciclismo.

“Abbiamo accolto con  piacere l’invito di Veronafiere ad essere presenti a questo straordinario appuntamento sportivo perché avremo l’occasione di presentare il nostro vino rosa, il Chiaretto, nel contesto rosa per antonomasia del panorama ciclistico”, spiega il presidente del Consorzio di Tutela del Chiaretto e del Bardolino, Franco Cristoforetti

Intanto, le vendite di Chiaretto di Bardolino sono in volata.

Ad 2019 aprile le bottiglie commercializzate superavano già i 3,3 milioni. La crescita è del 6% sullo stesso periodo dell’anno precedente.

Pagina a cura di Maurizio Corte
@cortemf
www.corte.media

 

Palio del Chiaretto a Bardolino (video di repertorio)

 

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Appassionato/a di vino e cucina di qualità?

Le guide 2019 ai vini italiani sono acquistabili su Amazon. Così come le guide ai ristoranti e alle osterie.

Il sito Verona Wine Love, affiliato Amazon, vi mette a disposizione, a prezzi speciali, il link al sito di e-commerce.

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Compra le guide cliccando sui link:

VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

SLOW WINE 2019

RISTORANTI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

GUIDA MICHELIN ITALIAN 2019 (ALBERGHI E RISTORANTI)

OSTERIE D’ITALIA 2019 SLOW FOOD

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

12 + 13 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Show Buttons
Nascondi