Camminata del Bardolino: il percorso ciclopedonale più lungo del lago di Garda, tra antichi borghi e vigneti del Bardolino DOC

Camminata del Bardolino: il percorso ciclopedonale più lungo del lago di Garda, tra antichi borghi e vigneti del Bardolino DOC

Il nuovo Cammino del Bardolino comprende 18 percorsi ciclopedonali che si inoltrano nell’entroterra gardesano tra meravigliosi vigneti, colline piene di storia e scorci sul lago di Garda.

Si tratta di circa 100 km di splendidi itinerari ciclopedonali immersi nella natura pensati sia per gli amanti delle camminate e del cicloturismo sul lago di Garda sia per chi vuole conoscere da vicino la produzione del Bardolino DOC.

I 18 percorsi, di lunghezza variabile fra i 3 e i 20 km, congiungono infatti antichi sentieri, storici borghi e aziende vitivinicole e agroalimentari del territorio gardesano.

 

Cammino del Bardolino Lago di Garda

Cammino del Bardolino, Lago di Garda (Verona). (Foto Studio Land)

 

La Camminata del Bardolino

I comuni attraverssati dai 18 percorsi previsti dal progetto sono 6: Bardolino, Costermano, Garda, Rivoli Veronese, Affi, e Cavaion Veronese.

Circa sessanta sono invece le aziende vitivinicole coinvolte nel progetto, partito nel 2016 e finanziato dai comuni coinvolti.

Ma il cammino è anche un percorso esperienziale: attraversa infatti i principali borghi rurali e le aziende agricole produttrici di vino Bardolino Doc localizzate lungo il percorso.

Un “cammino” che i turisti e gli amanti del buon vino e della gastronomia non possono perdere.

Tutti i 18 percorsi sono stati mappati e segnalati, con la posa di 53 pannelli informativi che riportano il tracciato e i punti d’interesse.

Grazie ai pannelli informativi, tutti scaricabili su smartphone grazie a uno Qr Code, diventa possibile tracciare il prorpio itinerario, evidenziare le varie tappe e personalizzare i proprio itinerario.

 

 

cicloturismo lago di garda

Mappa del percorso “Cammino del Bardolino”, (foto Studio Land)

 

Nella mappa sono presenti anche aree di parcheggio gratuite, dove possiamo lasciare l’auto e iniziare a percorrere a piedi o in bicicletta il percorso scelto.

Il progetto, utile agli amanti dello sport e delle passeggiate nella natura, oltre ai tanti turisti che ogni anno visitano il lago di Garda, mira a valorizzare il patrimonio naturale, culturale e paesaggistico dell’entroterra gardesano, ricco di storia e di fascino.

Obiettivo del Cammino è inoltre quello di diffondere la conoscenza e la valorizzazione della ricchezza agroalimentare e vitivinicola dell’area di produzione del Bardolino DOC.

 

Cammini del Bardolino: tappe e cantine

I comuni attraversati sono 6: Bardolino, Costermano, Garda, Rivoli Veronese, Affi, e Cavaion Veronese. E circa sessanta sono le aziende vitivinicole coinvolte nel progetto.

Queste sono le tappe divise per ogni paese:

AFFI: Caorsa, Poggi,

BARDOLINO: Bigagnoli, Cà Bottura, Caldana, Campostrini, Casaretti, Colle dei Cipressi, Corradini, Costadoro, D’Aulerio, Delibori, Enoitalia, Girardelli, Gruppo Italiano Vini, Guerrieri Rizzardi, La Cà, La Rocca, Le Vai, Lenotti, Monte Oliveto, Raval, Rizzardi, San Zeno, Tre Colline, Vallonga, Valetti, Villabella, Villa Calicantus, Zeni,

CAVAION VERONESE: Bettili, Canella, Cesari, Domini Veneti, Lamberti, Le Fraghe, Marchesini, Monte Saline, Naiano, Righetti Dante, Righetti Enzo, Taborro, Torcolo,

COSTERMANO: Bondi, Garda, Natura, Pellegrini, Val,

GARDA: Canevini,

RIVOLI VERONESE: Baccolo, Benedetti, Cà Cerù, Ceradini, Colombari, Gasparini, Giramonti, La Colombara, Rocca, Sol de Montalto, Testi.

(fonte delle informazioni: sito studio Land, che si è occupato del progetto)

 

vini veronesi - vino bardolino

Un calice di vino Bardolino

 

Vedi anche:

Cicloturismo sul Lago di Garda

Camminate sul Lago di Garda

Leggi anche:

Strada del vino Bardolino

Scopri il Vino Bardolino nel portale sull’enoturismo Verona Wine Love.com

 

 

Articolo a cura di Sara Soliman
✉︎   redazione@veronawinelove.com

Foto di copertina: Consorzio Tutela Vino Bardolino Doc

*******

Ti è piaciuto l’articolo?

Iscriviti alla newsletter e avrai la guida enoturistica di Verona

Se ti è piaciuto questo articolo…

Iscriviti alla newsletter di VERONA WINE LOVE:

sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali delle varie zone.

 

Enoturismo - Ebook di Verona Wine Love sulle Strade del Vino e i percorsi di enoturismo nella provincia di Verona - 2019

Ebook di Verona Wine Love sulle Strade del Vino e i percorsi di enoturismo nella provincia di Verona – 2020. Iscriviti alla newsletter e lo riceverai in omaggio  

 

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

 

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona TwitterPinterest

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Ti è piaciuto l’articolo?

 

Iscriviti alla newsletter di Verona Wine Love e avrai la guida enoturistica di Verona

 

Iscriviti alla newsletter, clicca qui.

 

Sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali
delle varie zone.

I 10 percorsi puoi farli in bicicletta, in moto, in auto oppure a piedi.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

 

Comunica la tua azienda, in Italia e all’estero, con i servizi digitali di Verona Wine Love

 

Vuoi comunicare la tua azienda o il tuo locale? Scopri i SERVIZI DIGITALI DI VERONA WINE LOVE:

  • social media management (gestione social network in ottica strategica),
  • copywriting
  • business blogging e testi professionali,
  • foto servizi professionali,
  • siti web responsive e mobile friendly,
  • servizi per eventi, fiere, enoturismo, enogastronomia
  • traduzioni e servizi di assistenza clienti


Contattaci a questi recapiti:

✉︎   veronawinelove@gmail.com
✉︎   redazione@veronawinelove.com

Redazione e servizi di Comunicazione digitale:
Nicola
☏   +393498058016

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

5 + 2 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

veronawinelove@gmail.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Enoturismo: visita i Castelli del lago di Garda della sponda veronese, trentina e bresciana. E scopri i vini del territorio

Enoturismo: visita i Castelli del lago di Garda della sponda veronese, trentina e bresciana. E scopri i vini del territorio

Le sponde del lago di Garda si caratterizzano per la presenza di numerosi castelli, che sono testimonianza delle storia e delle dominazioni di questi territori.

Ho pensato a un ipotetico tour che parte da Lazise e si conclude a Peschiera, entrambe sulla sponda veronese del lago di Garda, e che attraversa in ordine le province di Verona, Trento e Brescia, in uno splendido giro intorno al lago di Garda, il lago più grande d’Italia.

È un giro lungo ma meraviglioso e può essere fatto in auto o in moto, che rende più agevole il percorso nei giorni di traffico intenso.

Le terre collinari sopra le rive del Garda godono di un clima che si presta alla coltivazione di vigneti e ulivi: sono zone note infatti per la produzione di ottimi vini e olio d’oliva.

 

Lago-di-Garda-cosa-vedere

Lago di Garda al tramonto. Foto di Mauro Magagna

 

 

Il Garda veronese: i castelli di Lazise, Torri, Malcesine

Già prima di entrare nel borgo di Lazise si vede il suo castello e la cinta muraria che circonda il paese. I cittadini di Lazise innalzarono le prime fortificazioni già nel IX secolo, ricostruite nei secoli seguenti dal Comune di Verona.

 
Dell’originario borgo fortificato e del castello molti elementi risultano oggi danneggiati. Rimane la cinta muraria, le cui porte permettono l’entrata al borgo. A Lazise è oggi la Dogana Veneta l’edificio che più rappresenta il paese e la sua storia.

 

Castello Lazise

Castello di Lazise (Verona) e cinta muraria

 

Proseguendo verso nord arriviamo a Bardolino, con il suo castello del IX secolo, del quale resta ben poco da vedere. Due porte d’accesso e la torre sul lungolago (o almeno ciò che ne rimane).

Proseguiamo per Garda e poi per Torri del Benaco, il cui Castello Scaligero risale agli ultimi anni della dominazione degli Scaligeri, signori di Verona (XIII-XIV secolo).

Il paese era all’epoca circondato da mura, di cui facevano parte anche le torri della fortezza.

In caso di attacco, gli assediati potevano fuggire attraverso dei cunicoli sotterranei, in parte ancora esistenti, che partivano dal castello.

Nel 1983 venne inaugurato il Museo del Castello Scaligero, che ospita alcune testimonianze della cultura locale e dell’Alto Garda in generale.

 

Castello di Torri del Benaco

Castello di Torri del Benaco (Verona) con la caratteristica limonaia

 

L’ultimo comune della provincia di Verona prima di arrivare in Trentino è Malcesine. La vista panoramica dal mastio del castello ripagherà pienamente il lungo viaggio e i numerosi scalini affrontati.

Ai piani inferiori si può seguire un percorso ben segnalato fra gli alloggi delle guardie, il camminamento e il Museo di storia naturale, ideato con un approccio multimediale e ospitato nelle stanze della rocca.

Salendo ai piani superiori si può visitare un’ampia sala usata anche per i matrimoni, oltre alla ex polveriera austriaca. Questa stanza è oggi dedicata al celebre letterato J.W. Goethe e ai suoi racconti dei viaggi in Italia.

 

castelli del garda

Castello di Malcesine (Verona): dal camminamento e dalla torre offre una splendida vista a picco sul Garda

 

Sulla torre principale, oltre a godere del panorama mozzafiato, si può vedere da vicino la Campana Comunale, risalente 1442.

Il castello di Malcesine è aperto alle visite da fine febbraio a inizio novembre.

>> Scopri il Garda veronese nella guida di Verona Wine Love.

 

Enoturismo: vini Bardolino, Chiaretto di Bardolino e Garda DOC

In queste zone del lago di Garda si produce il rosso Bardolino e il vino Chiaretto di Bardolino, il vino dell’estate.

I comuni coinvolti nella produzione del vino Bardolino sono 16, distribuiti in due zone ben distinte. Quella più antica, che produce il Bardolino Classico Doc, comprende tutto il territorio dei comuni di Bardolino e Garda e in parte quello di Lazise, Cavaion, Costermano e Affi.

La zona del Bardolino Doc, delineata nel 1968, comprende invece in tutto o in parte i comuni di Torri del Benaco, Caprino, Rivoli, Pastrengo, Bussolengo, Castelnuovo del Garda, Sona, Peschiera del Garda, Sommacampagna e Valeggio sul Mincio.

 

chiaretto di Bardolino

Vino Chiaretto di Bardolino alla Dogana Venete durante l’anteprima del Chiaretto di marzo 2019

 

Il Chiaretto Bardolino, versione rosa del Bardolino Doc, è un vino che si ottiene attraverso la vinificazione “in rosa” delle uve.

Il metodo prevede il contatto del mosto con le bucce per un periodo breve. Il risultato è un vino dal colore rosa brillante, le cui sfumature di intensità variano dal cerasuolo al rosato più tenue.

Le 10 zone di produzione del Garda DOC, tra Veneto e Lombardia, sono: Valtenesi, San Martino della Battaglia, Lugana, Colli Mantovani, Custoza, Bardolino, Valpolicella, Valdadige, Durello e Soave.

>> Per saperne di più visita la sezione sui vini del Garda DOC

 

Il Garda trentino: Riva del Garda e il castello di Arco

Dopo Malcesine, entriamo in provincia di Trento e incontriamo prima Nago, Torbole e poi Riva del Garda, splendida cittadina situata nella punta più a nord del Lago di Garda.

Riva del Garda merita di per sé una visita, per i tanti monumenti, piazze, ville e palazzi storici. Ma per visitare un primo castello in questa zona dobbiamo giungere ad Arco.

 

Castello di Arco-lago di Garda Trentino

Castello di Arco, Garda trentino

 

Il Castello di Arco è uno dei manieri più rinomati e suggestivi dell’arco alpino. Il nome stesso di Arco deriva da arx, che significa fortezza.

Reperti archeologici, trovati in diverse epoche sulla rupe dove è situato il castello, attestano presenze più antiche rispetto all’epoca medievale.

È uno dei castelli più raffigurati del Trentino, fra cui l’acquerello famosissimo di Albrecht Dürer “Le Val D’Arco – Fenediger Klausen”, ora conservato al museo del Louvre a Parigi.

Il Castello è visitabile anche all’interno ed è raggiungibile con una passeggiata in leggera salita tra gli ulivi dal borgo di Arco.

Dalla rupe si può poi ammirare uno splendido panorama sulla conca del basso Sarca fino al Lago di Garda.

>> Scopri il Garda Trentino nella guida di Verona Wine Love.

 

Il Garda bresciano: i castelli di Moniga, Lonato e di Sirmione

Dopo aver attraversato Riva del Garda si entra in territorio bresciano con Limone, Campione d’Italia, Grgagnano, Toscolano Maderno, Salò, Manerba e Moniga, incontriamo il primo castello del Garda bresciano: il castello di Moniga.

 

Castello di Moniga sul Lago di Garda

Castello di Moniga (Brescia) sul Lago di Garda

 

Il Castello di Moniga è uno dei classici esempi di costruzione avvenuta nel decimo secolo durante le invasioni degli Ungari.

A salutare il turista che giunga dalla strada costiera del lago è la cinta muraria, dotata di bei merli ghibellini.

Agli angoli della cinta muraria sono presenti quattro torri rotonde mentre nella metà dei lati sono visibili tre torri semicircolari.

Anche la vista sul Lago è molto bella, permettendo di scorgere la penisola di Sirmione. Le mura racchiudono il piccolo borgo che si snoda attraverso quattro file di case, tutt’oggi abitate e al quale si accede attraverso strette viuzze.

Proseguendo incontriamo il paese di Lonato. Il suo castello si presenta come una delle più imponenti fortezze di tutta la Lombardia, ma le sue origini sono piuttosto oscure.
 

Sembra però che il castello abbia una storia simile a quella dei vari castelli della zona del Basso Garda. Probabile fortilizio durante il periodo dell’Impero Romano, utilizzato come rifugio durante le invasioni barbariche, la Rocca non venne abbandonata e grazie alla sua posizione strategica a guardia della più importante via di comunicazione alto padana, venne fortificata sempre più negli anni fino a divenire una vera e propria cittadella militare.

 
Percorrendo il cammino di ronda, si può godere di uno spettacolare panorama del lago di Garda. Ulteriori informazioni per visite al sito del Castello di Lonato.
 
 

 

Castello di Lonato in provincia di Brescia

Castelli del Garda Bresciano: Castello o Rocca di Lonato

 

Ripartiamo da Lonato e, in breve, raggiungiamo Sirmione. Notiamo subito il castello, bagnato su tutti e quattro i lati dal lago, una caratteristica che lo rende fiabesco e suggestivo.

Sirmione è uno dei posti più caratteristici della zona del lago di Garda.

Da sempre conteso e rivendicato dai veneti, faceva parte dei possedimenti veronesi in epoca antica e molte strutture e costruzioni lo testimoniano, avendo una tipica estrazione e decorazione veneziana.

 

Castello di Sirmione sul Lago di Garda

Castello di Sirmione sul Lago di Garda. Foto di Diego Bonacina

 

Sirmione sembra una piccola isola galleggiante sul lago di Garda. Il suo nome deriva infatti dal greco syrma, che significa “coda”, “striscia”, proprio perché sorge sull’acqua, leggermente staccato dal resto della terraferma.

Suggestiva è l’entrata nel paese, strutturata come un ponte levatoio che crea un passaggio nell’arcata tra le altissime mura del castello, all’interno del quale sorge il caratteristico borgo, strutturato come un borgo medioevale, con archi e vicoletti chiusi al traffico.

Il castello scaligero di Sirmione è uno dei castelli meglio conservati d’Italia, grazie anche al fatto di essere circondato dall’acqua.

L’acqua fungeva infatti da deterrente naturale contro i nemici, impedendo loro di accedere all’interno del castello.

È possibile accedere alle ronde di camminamento percorrendo una lunga scalinata formata da 146 gradini. Da lì la vista sul Garda è spettacolare.

Da Sirmione il nostro tour continua per Peschiera e da lì rientriamo Lazise.

 

Enoturismo: il vino Lugana, i vini della Valtenesi e il Garda DOC

Il Garda bresciano è noto per la produzione del vino Lugana, del vino Chiaretto ottenuto dalle uve groppello, dei vini della Valtenesi e del Garda DOC.

Le 10 zone di produzione del Garda DOC, tra Veneto e Lombardia, sono: Valtenesi, San Martino della Battaglia, Lugana, Colli Mantovani, Custoza, Bardolino, Valpolicella, Valdadige, Durello e Soave.

 

Degustazione vino Lugana - Lago di Garda - Verona

Degustazione vino Lugana durante l’evento a Villa Aurelia, Roma. Foto Consorzio Tutela Lugana DOC

 

Per un approfondimento e per conoscere i percorsi alla scoperta dei vini bresciani leggi la sezione sulle Strade del Garda DOC.

>> Scopri la guida turistica di Verona Wine Love sul lago di Garda: troverai tante informazioni utili su percorsi consigliati, cicloturismo e camminate.

 

Articolo a cura di Sara Soliman
✉︎   redazione@veronawinelove.com

*******

Ti è piaciuto l’articolo?

Iscriviti alla newsletter e avrai la guida enoturistica di Verona

Se ti è piaciuto questo articolo…

Iscriviti alla newsletter di VERONA WINE LOVE:

sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali delle varie zone.

 

Enoturismo - Ebook di Verona Wine Love sulle Strade del Vino e i percorsi di enoturismo nella provincia di Verona - 2019

Ebook di Verona Wine Love sulle Strade del Vino e i percorsi di enoturismo nella provincia di Verona – 2019. Iscriviti alla newsletter e lo riceverai in omaggio  

 

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

 

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona TwitterPinterest

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove







Booking.com

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

15 + 13 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

veronawinelove@gmail.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

A San Valentino “Lago di Garda in Love” per gli innamorati. La festa abbinata al Chiaretto Bardolino, vino dell’Amore

A San Valentino “Lago di Garda in Love” per gli innamorati. La festa abbinata al Chiaretto Bardolino, vino dell’Amore

Festa di San Valentino da vivere nell’incanto del lago di Garda.

Per i giorni degli innamorati, dal 14 al 16 febbraio 2020, il lago si veste di tanti cuori rossi per una festa dedicata all’Amore.

Una vacanza sul lago di Garda è il modo migliore per dedicare all’Amore questo febbraio all’insegna delle passioni.

Mentre, grazie alle degustazioni il vino Chiaretto di Bardolino diventa il vino delle coppie innamorate.

Sono moltissimi gli eventi sul lago di Garda per celebrare il weekend più romantico dell’anno.

 

Festa di San Valentino - Lago di Garda in Love - festa degli innamorati

Festa degli Innamorati sul lago con “Lago di Garda in Love” nel lungo weekend di San Valentino 2020

 

“Lago di Garda in Love” coinvolge quest’anno dieci cittadine del Lago di Garda: .

Sono dieci borghi e paesi dal fascino particolare: Borghetto di Valeggio sul Mincio, Peschiera del Garda, Castelnuovo del Garda, Lazise, Bardolino, Garda, Torri del Benaco, Campo di Brenzone sul Garda, Malcesine e Toscolano Maderno.

Simbolo della Festa di San Valentino è la “Passeggiata d’Amore – 3.000 passi che fanno bene al cuore”.

Il percorso pedonale è quello sul lungolago che collega Garda a Bardolino.

 

Festa di San Valentino il 14 – 15 e 16 febbraio 2020 con “Lago di Garda in Love”

Gli eventi per gli innamorati organizzati nell’ambito di Lago di Garda in Love sono numerosi e variano da località a località.

Ogni giorno sarà possibile, nelle piazze di Lazise e di Garda, lasciare la propria frase d’amore sulle rive del Lago grazie all’iniziativa il “Messaggio del Cuore, Ti scrivo che ti amo!”.

A Torri del Benaco e Toscolano Maderno si potrà invece richiedere il “Sigillo d’Amore”: una pergamena dell’evento con i nomi degli innamorati scritti a mano.

Per i tre giorni anche la “Passeggiata d’Amore – 3.000 passi che fanno bene al cuore”, sul percorso pedonale sul lungolago che collega Garda a Bardolino e viceversa.

Oltre a tanti appuntamenti dedicati all’amore, tutte le località gardesane che aderiscono all’evento ospiteranno il grande cubo con la scritta LOVE.

 

Lago di Garda in Love: le sponde veronese e bresciana del lago insieme per la festa degli innamorati

Se sei alla ricerca di qualche posto romantico per passare il San Valentino, allora non puoi mancare agli appuntamenti che tingono di rosso il Lago di Garda. Animazioni, mercatini e passeggiate romantiche. Ce n’è davvero per tutti i gusti!

  • Valeggio sul Mincio accoglierà tutte le coppie per un appassionato bacio sul “Ponte degli Innamorati” in località Borghetto.
  • Peschiera del Garda allestirà gli “Angoli di San Valentino”, postazioni musicali dove ascoltare musica in buona compagnia.
  • Il centro storico di Lazise accoglierà il palco di Lago di Garda in Love, il mercatino “Mani Cuore Passione” e l’appuntamento finale dell’evento: “Soffi d’Amore”, una cascata di cuoricini rossi che scenderanno dal cielo, uno spettacolo da non perdere
  • Bardolino ospiterà il Carnevale dei bambini e nei pressi del porto vecchio si potrà compiere un giro attorno alla Preonda e scoprirne la sua leggenda.
  • A Garda oltre al mercatino di prodotti locali, ci sarà l’intrattenimento musicale dal vivo sul palco di Piazza del Municipio.
  • Torri del Benaco inaugurerà l’evento nella mattinata di San Valentino e con l’appuntamenti della “Promessa della Torre” si potrà salire all’interno del maestoso “Castello degli Innamorati”.
  • Brenzone sul Garda riceverà tutte le coppie che vorranno percorrere il “Sentiero del Cuore”, una breve passeggiata sulle pendici del monte Baldo per scoprire l’antico borgo di Campo dove si potranno ammirare i caratteristici presepi e scoprire i tre cuori d’oro di Lago di Garda in Love.
  • A Malcesine si potrà visitare il “Castello dei Poeti” con un biglietto pensato per la coppia. Per gli appassionati di montagna sarà attiva la Funivia di Malcesine – Monte Baldo con un biglietto per due, così da poter ammirare il Lago da una prospettiva insolita e per scambiarsi “un bacio d’alta quota”.
  • Toscolano Maderno, primo comune della costa bresciana ad aderire a Lago di Garda in Love, offrirà intrattenimento e musica per tutti.

 

Lago di Garda in Love - la Festa di San Valentino dedicata agli innamorati

“Lago di Garda in Love”, la festa degli innamorati nel weekend di San Valentino

[

 

“Lago di Garda in Love”: programma di venerdì 14 febbraio 2020

Torri del Benaco

  • Ore 09.45: Inaugurazione ufficilae con saluto delle autorità. Musica dal vivo con Venetum Brass.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Sigillo d’amore.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00; Mani, cuore, passioni. Bancarelle di manufatti e mercatino dell’artigianato.
  • Ore 10.30: Attraversata romantica da Torri del Benaco a Toscolano Maderno. Il traghetto sarà animato dagli attori di Casa Shakespeare di Verona.
  • Ore 18.00: Aperitivo in Love in Piazza Calderini per brindare con i calici di Chiaretto.

Toscolano Maderno

  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Sigillo d’amore in Piazza San Marco.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 12.00: Due cuori in bicicletta sul Lungolago Giuseppe Zanardelli.
  • Ore 11.00: Sfilata di Benvenuto con una ricostruzione di personaggi della Corte dei Gonzaga.
  • Ore 12.00: Brindisi d’Amore in compagnia del Chiaretto.
  • Dalle ore 15.00 alle ore 16.30: Musica in Love con i Venetum Brass.
  • Ore 18.00: Aperitivo in Love, per festeggiare la settimana più romantica dell’anno con il Chiaretto.

Malcesine

  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Il castello dei poeti al Castello Scaligero. Visita il castello scaligero di Malcesine e ammira le sue panoramiche mozzafiato. L’ingresso è gratuito.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Un bacio ad alta quota sulla Funivia Malcesine-Molte Baldo.
  • Ore 18.00: Aperitivo in Love al Castello Scaligero con il protagonista assoluto, il Chiaretto.

Garda

  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Messaggio d’amore in Piazza del Municipio. I messaggi più belli lasciati in bacheca otterranno dei premi!
  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Prodotti con il cuore. Visita il mercatino con bancarelle di prodotti tipici e artigianato.
  • Dalle 16.30 alle ore 18.00: Live in Love. Musica dal vivo con C2 Acoustic Duo.
  • Ore 18.00: Aperitivo in Love.

Bardolino

  • Dalle ore 11.00 alle ore 19.00: Mercatino sul Lungolago Riva Cornicello.
  • Dalle ore 15.00 alle ore 19.00: Esposizioni di auto d’epoca in Piazza del Porto.
  • Dalle ore 17.00 alle ore 19.00: Live in Love.
  • Dalle ore 17.00 alle ore 19.00: Aperitivo in Love.

Lazise

  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Messaggio d’Amore in Piazza Vittorio Emanuele.
  • Dalle 16.30 alle ore 18.00: Live in Love con Eliot Bros.
  • Ore 18.00: Aperitivo in Love  per brindare con il Chiaretto.
  • Ore 20.00: Cena romantica di San Valentino alla Dogana Veneta. Info e prenotazioni: prenotazioni@doganaveneta.it

Peschiera del Garda

  • Dalle ore 15.00 alle ore 19.00: Mostra d’arte in memoria del Maestro Luca Alinari nelle Sale Espositive della Palazzina Storica in Parco Catullo.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 19.00: Pista di Pattinaggio in Piazza Ferdinando di Savoia.
  • Ore 18.30: Skating in Love, un incredibile spettacolo di pattinaggio sul ghiaccio.

 Borghetto e Valeggio sul Mincio

  • Ore 17.30: Radio Pico in Love dalla postazione di Radio Pico, sul Ponte degli Innamorati.
  • Ore 18.00: Aperitivo in Love.

 

 

Lago di Garda in Love - Festa di San Valentino per gli innamorati

Lago di Garda in Love (foto lagodigardainlove.it)

 

“Lago di Garda in Love”: programma di sabato 15 febbraio

Toscolano Maderno

  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Sigillo d’amore in Piazza San Marco.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 12.00: Due cuori in bicicletta sul Lungolago Giuseppe Zanardelli.
  • Dalle ore 12.00 alle ore 15.00: In barca con amore sul Lungolago Giuseppe Zanardelli.
  • Dalle ore 15.30 alle ore 16.30: Bandiere in love e sfilata storica della Corte dei Gonzaga.

Malcesine

  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: il Castello dei poeti al Castello Scaligero.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Un bacio ad alta quota sulla Funivia di Malcesine-Monte Baldo.

Campo di Brenzone sul Garda

  • Dalle ore 10.00 alle ore 17.00: Proiezione d’amore a Campo di Brenzone sul Garda. Puoi vedere il film “Celesta e Marino”, girato proprio in questa meravigliosa località.
  • Dalle ore 13.30 alle ore 17.00: Tre cuori d’amore a Campo di Brenzone sul Garda.Se riesci a trovare i tre cuori dorati puoi avere un premio!

Torri del Benaco

  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Sigillo d’amore in Piazza Calderini.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Mani, cuore, passione in Piazza Calderini.
  • Dalle ore 12.00 alle ore 13.30: Bandiere in love In Piazza Calderini e centro storico.
  • Dalle ore 15.30 alle ore 17.00: Musica in love in Piazza Calderini e centro storico.
  • Dalle ore 17.00 alle ore 20.00: Promesse della Torre al Castello Scaligero. È l’occasione per scoprire la storia dell’esilio di Romeo Montecchi.

Bardolino

  • Dalle ore 11.00 alle ore 19.00: Mercatino dell’artigianato sul Lungolago Riva Cornicello.
  • Dalle ore 14.00 alle ore 16.00: Sfilata di Carnevale da Piazzale Gramsci a Piazza del Porto.
  • Dalle ore 17.00 alle ore 19.00: Giochi per tutte le età in Piazza del Porto.

Lazise

  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Messaggio d’amore in Piazza Vittorio Emanuele.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Mani, cuore, passione in Piazza Vittorio Emanuele.
  • Dalle ore 15.00 alle ore 16.30: Musica in love in Piazza Vittorio Emanuele con Venetum Brass.
  • Dalle ore 16.30 alle ore 18.00: Live in love in Piazza Vittorio Emanuele.

Castelnuovo del Garda

  • Dalle ore 11.00 alle ore 17.00: Scatto in love sul Lungolago Lido Campanello.
  • Dalle ore 11.00 alle ore 15.00: Love Food sul Lungolago Lido Campanello.
  • Dalle ore 16.00 alle ore 18.00: Musica in love sul Lungolago Lido Campanello.
  • Dalle ore 16.00 alle ore 18.00: Artisti in love sul Lungolago Lido Campanello.

Peschiera del Garda

  • Dalle ore 10.00 alle ore 19.00: Pista di pattinaggio in Piazza Ferdinando di Savoia.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 19.00: Mostra d’arte in memoria del maestro Luca Alinari nelle Sale espositive della Palazzina storica in Parco Catullo.
  • Dalle ore 15.30 alle ore 17.30: Angoli di San Valentino in Centro Storico.

Borghetto e Valeggio sul Mincio

  • Ore 16.00: Poesie intorno al pozzo in Piazza Carlo Alberto a Valeggio sul Mincio.
  • Dalle ore 16.30 alle ore 18.00: Musica in love in Piazza Carlo Alberto a Valeggio sul Mincio.

Garda

  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Messaggio d’amore in Piazza del Municipio.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Prodotti con il cuore in Piazza del Municipio.
  • Dalle ore 12.00 alle ore 14.00: Musica in love in Piazza del Municipio.
  • Dalle 16.30 alle ore 18.00: Live in love in Piazza del Municipio.
  • Ore 17.45: Premiazione messaggio del cuore in Piazza del Municipio.
  • Ore 18.00:Un bacio lungo un minuto in Piazza del Municipio.

 

Lago di Garda in Love - Festa degli Innamorati - San Valentino

Lago di Garda in Love (foto de L’Arena)

 

“Lago di Garda in Love”: programma di domenica 16 febbraio

Toscolano Maderno

  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Sigillo d’amore in Piazza San Marco.
  • Dalle ore 12.00 alle ore 15.00: In barca con amore sul Lungolago Giuseppe Zanardelli. Puoi ammirare Toscolano Maderno da una prospettiva nuova! I posti sono limitati. Info al: 339 5840378.
  • Dalle ore 15.00 alle ore 16.30: Musica in Love.

 Malcesine

  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Il castello dei poeti al Castello Scaligero.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Un bacio ad alta quota con la funivia di Malcesine-Monte Baldo.

Campo di Brenzone sul Garda

  • Ore 10.00: Passeggiata del cuore- Lascia il tuo messaggio d’amore… Una passeggiata tra gli ulivi per ammirare le bellezze del posto.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 17.00: Proiezioni d’amore. Potrai assistere alla visione di “Celesta e Martino”, girato proprio in questa località.
  • Dalle ore 13.30 alle ore 17.00: Tre cuori d’amore. Scopri i tre cuori dorati nascosti nel borgo e riceverai una sorpresa!

 Torri del Benaco

  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Sigillo d’amore in Piazza Calderini.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Mani, cuore, passione.
  • Dalle ore 15.30 alle ore 17.00 – Musica in Love in Piazza Calderini e centro storico.

Garda

  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Messaggio d’amore in Piazza del Municipio. I migliori messaggi riceveranno un premio!
  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Prodotti con il cuore. Mercatino dell’artigianato.
  • Dalle ore 11.00 alle ore 16.00 – Radio Pico in Love. Musica e intrattenimento per tutti quanti in compagnia di Radio Pico!
  • Dalle ore 12.00 alle ore 14.30: Musica in Love con Love Arena Brass Band.
  • Dalle 16.30 alle ore 18.00: Live in Love con i Kriss Grove.

 Bardolino

  • Dalle ore 08.00 alle ore 18.00: Mercatino dell’antiquariato e hobbistica sul Lungolago Mirabello.
  • Dalle ore 11.00 alle ore 19.00: Mercatino dell’artigianato e gastronomico sul Lungolago Riva Cornicello.
  • Dalle ore 15.00 alle ore 17.00: Live in Love in Piazza del Porto. Si esibiscono gli Effetti Acustici.

Castelnuovo del Garda

  • Dalle ore 11.00 alle ore 17.00: Scatto in Love, concorso fotografico per innamorati sul Lungolago Lido Campanello.
  • Dalle ore 11.00 alle ore 15.00: Love Food. Puoi trovare menù dedicati nei ristoranti tipici.
  • Dalle ore 16.00 alle ore 18.00: Musica in Love.
  • Dalle ore 16.00 alle ore 18.00: Artisti in Love. Artisti di strada intrattengono grandi e piccini.

Peschiera del Garda

  • Dalle ore 10.00 alle ore 19.00: Pista di Pattinaggio in Piazza Ferdinando di Savoia.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 19.00 – Mostra d’arte in memoria del Maestro Luca Alinari nelle Sale Espositive della Palazzina Storica in Parco Catullo.
  • Dalle ore 15.30 alle ore 17.30: Angoli di San Valentino in centro storico. Puoi trovare postazioni musicali con artisti dal vivo.

Borghetto e Valeggio sul Mincio

  • Dalle ore 9.00 alle 18.00: I love shopping! Mercatino di artigianato artistico e negozi aperti in Piazza Carlo Alberto (Valeggio sul Mincio).
  • Ore 9.30: Passeggiata Romantica per le strade di Valeggio.
  •  Dalle ore 16.00 alle ore 18.00: Bandiere in Love. Esibizione itinerante con spettacoli di bandiere accompagnati da tamburi e chiarine nel centro di Valeggio sul Mincio e a Borghetto.

Lazise

  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Messaggio d’amore in Piazza Vittorio Emanuele.
  • Dalle ore 10.00 alle ore 18.00: Mani, cuore, passione.
  • Dalle ore 12.00 alle ore 13.30: Bandiere in Love per il centro di Lazise.
  • Dalle ore 16.30 alle ore 18.30: Musica in Love.
  • Dalle 16.30 alle ore 18.00: Live in Love.
  • Ore 17.30: Canzoni d’autore alla Dogana Veneta con Vittorio De Scalzi, storico componente e fondatore dei New Trolls.
  • Ore 18.00: Premiazione del Messaggio d’amore in Piazza Vittorio Emanuele.
  • Ore 18.30: Soffi d’amore. Trovando il cuore rosa con la scritta Chiaretto tra i coriandoli, puoi ricevere una bottiglia in special edition.

 

Festa di San Valentino e il vino Chiaretto Bardolino dedicato all’Amore

Nei tre giorni della Festa degli Innamorati, con Lago di Garda in Love, le degustazioni del vino Chiaretto Bardolino, vino partner di Lago di Garda in Love, consacrano il vino rosa del lago come vino dell’Amore e di San Valentino.

C’è poi l’iniziativa dell’acquisto di “Un Sacco d’Amore”.

Il sacco comprende: una bottiglia di vino Chiaretto con etichetta dedicata a Lago di Garda in Love, due bicchieri, un cuore di pane al prosciutto crudo, una confezione di Riso Nano Vialone Veronese I.G.P. e il Decalogo dell’Amore Green.

Un ricordo piacevole e gustoso che farà del bene al Progetto Esperanza Onlus e Aido.

 

Festa di San Valentino - Lago di Garda - Chiaretto di Bardolino vino degli innamorati

Il Chiaretto di Bardolino vino degli innamorati

 

Scopri le Cantine del Vino Bardolino e del Bardolino Chiaretto

 

Come arrivare in treno e bus sul lago di Garda

Se arrivi in treno puoi scendere alla stazione di Verona Porta Nuova.

Nel terminal degli autobus di fronte alla stazione trovi i bus delle linee di ATV VERONA per il lago di Garda: Peschiera, Castelnuovo del Garda, Lazise, Bardolino, Garda e Torri del Benaco.

Ecco le linee più importanti di autobus ATV VERONA per il lago di Garda con partenza (e ritorno) a Verona Piazza Bra e Verona Stazione Porta Nuova:
Linea 162: Verona, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione)
Linea 163: Verona, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione)
Linea 164: Verona, Peschiera, Castelnuovo del Garda, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione)
Linea 185: Verona, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione)

Linee più importanti di autobus ATV Verona sul lago di Garda:
Linea 483: Peschiera, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione), Torri del Benaco, Brenzone, Malcesine
Linea 484: Garda (autostazione), Torri del Benaco, Brenzone, Malcesine

Trova qui le linee di autobus fra Verona e lago di Garda: Linee Extraurbane di ATV VERONA.

Le previsioni del tempo sul Lago di Garda le trovi nella sezione METEO di VERONA WINE LOVE.

Appuntamento, allora, per la Festa degli Innamorati, sul lago di Garda con “Lago di Garda in Love” per il romantico weekend di San Valentino.

Articolo a cura di Sara Soliman
redazione@veronawinelove.com

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Ti è piaciuto l’articolo?

Iscriviti alla newsletter di Verona Wine Love e avrai la guida enoturistica di Verona

 

Iscriviti alla newsletter, clicca qui.

 

Sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali
delle varie zone.

I 10 percorsi puoi farli in bicicletta, in moto, in auto oppure a piedi.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.







Booking.com

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

veronawinelove@gmail.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

A piedi sul Monte Baldo con la splendida cornice del Lago di Garda: due itinerari di bassa quota adatti a ogni stagione

A piedi sul Monte Baldo con la splendida cornice del Lago di Garda: due itinerari di bassa quota adatti a ogni stagione

Dalle coste del Lago di Garda fin sulle cime del Monte Baldo ci sono infiniti percorsi di diversa lunghezza e difficoltà.

Per chi non è allenato e preferisce rimanere a basse quote gli itinerari sono numerosi e piuttosto semplici.

Alzandoci di quota troviamo invece percorsi più lunghi e impegnativi, anche se non tutti.

Ti propongo oggi 2 diversi itinerari che rimangono a bassa quota. Si possono percorrere in ogni periodo dell’anno e, senza enorme sforzo fisico, ti regalano splendidi scorci sul Garda:

 

  • il primo, con partenza a Torri del Benaco, ti porta sul Monte Luppia (416 m) lungo la strada “cavallara” con un dislivello di 350 m.,
  • il secondo, una bella passeggiata da Cassone (Malcesine) a Pai, corre alto sul lago in ambiente mediterraneo tra orti e terrazze coltivate a olivo e presenta un dislivello di 300 m.

 

Camminate Lago di Garda - Albisano

Camminate Lago di Garda: il centro di Albisano è facilmente raggiungibile da Torri del Benaco

 
 

 

A piedi da Torri del Benaco al Monte Luppia


Questo bell’itinerario lungo la strada “cavallara” si svolge quasi esclusivamente su strada pianeggiante e offre, oltre a una spettacolare vista sul golfo del Lago di Garda, la possibilità di scorgere
incisioni rupestri – risalenti all’età del bronzo – sui listoni di roccia del Monte Luppia.

I listoni sono delle “lavagne naturali” formatesi in seguito al ritiro dell’acqua durante l’ultima glaciazione, 12.000 anni fa.

Ma veniamo al percorso, che parte da Torri del Benaco. Risali la Gardensana verso Albisano e, dopo circa 1 km, al tornante, imbocca via Bellini.

Segui le indicazioni per Graffiti e prosegui fino a San Vigilio. Quando il sentiero camicia a scendere svolta a sinistra e poco dopo arrivi a una cabina dell’acqua.

Qui risali uno stretto percorso che ti porta a Le Càrpane.

Da qui sali a sinistra verso la montagna, dopo 5 minuti troverai già la prima incisione, la pietra detta “delle Griselle” e, dopo altri 10 minuti, quella “dei Cavalieri”.

 

Lago di Garda Monte Baldo

A piedi dal Lago di Garda al Monte Baldo: le incisioni rupestri sul Monte Baldo risalgono a 12.000 anni fa

 

Seguendo la strada di destra si giunge, dopo circa un’ora e venti di cammino, a località Cà Bianca e all’ingresso della tenuta Canossa di Brè.

Da qui una strada sterrata sulla destra porta ad Albisano.

Se vuoi però salire sul Monte Luppia devi salire a sinistra passando per la contrada Sorte. Ancora un’ora di cammino e raggiungi il Monte Luppia.

A piedi sul Monte Baldo: visita il borgo di Albisano

Se invece decidi di visitare Albisano, piccolo borgo medievale con una magnifica terrazza sul lago di Garda, per rientrare a Torri del Benaco segui l’indicazione per Valmagra e poi per Loncrino di Sotto.

Se hai lasciato l’auto a Torri, potresti approfittare dell’occasione per visitare il centro del paese, con i porto e il suo ben conservato Castello.

Inoltre, se ti interessa, il Castello ospita un Museo nelle cui sale sono rappresentati tutti gli aspetti caratteristici della vita lacustre.

Troverai tutto quello che riguarda la pesca e la coltivazione degli ulivi e il lavoro dei calafati (operai specializzati nelle costruzioni navali e nella manutenzione delle navi in legno).

Ma anche la storia delle incisioni dall’età del bronzo ai giorni nostri (www.museodelcastelloditorridelbnaco.it).

 

Torri del Benaco, castello

Castello di Torri del Benaco (Verona) con il limonaio, foto di Nicola Albi

 

Informazioni sul percorso da Torri del Benaco a Monte Luppia:
Partenza: Torri del Benaco
Dislivello: 350 m
Tempo: 2:30 – 1:00 in senso inverso

 

Funivia Malcesine-Monte Baldo

 

Se vuoi arrivare nelle fascie più alte del Monte Baldo ti ricordo che da Malcesine parte una funizia che porta sulla commità del monte, in località Tratto Spino.

La Funivia Malcesine Monte Baldo è aperta 10 mesi l’anno e chiude per manutenzione prima di Pasqua e alla fine della stagione estiva.

Informazioni, orari e costi sul sito ufficiale. Vicino alla stazione a monte della funivia puoi trovare alcuni punti di ristoro.

 

funivia malcesine monte baldo

Funivia rotante Malcesine-Monte Baldo

 

A piedi sul Lago di Garda: da Cassone a Pai

 

Il secondo percorso è un piacevole itinerario è adatto a escursionisti con un po’ di allenamento.

Si svolge in ambiente mediterraneo fra orti e terrazze coltivate a olivo e unisce tra loro le contrade dell’entroterra gardesano con i centri delle coste del Garda.

 

Lago di Garda _Cassone_Pai

Camminare tra il Lago di Garda e il Monte Baldo: sentiero di bassa quota da Cassone a Pai. Scorci del paese di Cassone.

 

Dalla piazzetta a fianco alla Chiesa parrocchiale di Cassone si imbocca la strada in direzione sud, che si inoltra tra gli ulivi.

Poco dopo, lasciando a sinistra la mulattiera segnalata con il n.1, percorri il sentiero che, sempre tra gli ulivi, ti porta a Sommavilla.

Attraversa il piccolo centro abitato e riprendi la mulattiera di ciottoli fra i muri a secco che delimitano i terrazzi coltivati.

In 15 minuti arriverai all’abitato di Zignago, in corrispondenza del tornante della strada per Prada.

L’itinerario prosegue ora in leggera salita tra gli ulivi per giungere al bell’abitato di Castello e Villa Perotti (315 m) dove si unisce all’itinerario n.33.

La mulattiera continua a salire, ora nel bosco, fino alla chiesetta di Sant’Antonio delle Pontare (431m).

A piedi sul Monte Baldo: da Prada al borgo di Campo

Ora si prosegue per Prada con l’itinerario n.33: prendi a destra la mulattiera che scende ripida fino a raggiungere il vecchio borgo di Campo.

 

marchesine borgo di Campo

Malcesine, vecchio borgo di Campo. Foto Visit.Malcesine

 

Attraversa l’intero borgo e, in corrispondenza della chiesetta di Campo, lascia la mulattiera n.34 che sale a Prada e segui il sentiero pianeggiante a destra.

A breve da qui incontrerai la strada che da San Zeno di Montagna scende al lago. Qui segui le indicazioni che consentono di attraversare la contrada passando sotto una caratteristica volta.

Raggiungerai, con percorso sempre in piano, le ultime case dell’abitato di Biasa e i resti del suo antico castello proprio nel punto dove si incrocia la mulattiera n.655 che sale da Castelletto a Prada.

Continua a camminare e segui la mulattiera che ora, entrando nel bosco, attraversa la Val Verga.

Ci siamo quasi. Prosegui ora in un percorso piano fino a Casarole (420 m) e poi scende prima ripido nel bosco e poi rientra nella fascia coltivata a ulivi quando raggiungi Ca’ Caminata.

Il percorso torna di nuovo ad essere piano fino a Ca’ Tronconi, dove finalmente incontriamo la strada che ci porterà a Pai.


Partenza
: Cassone (Malcesine)
Durata: ore 3:30 la salita – ore 3.30 circa in senso inverso
Dislivello: 300 m

 

→ Leggi la Guida turistica al Lago di Garda con percorsi consigliati, camminate, cicloturismo, come arrivare e vini locali

→ Scopri la pagina delle Camminate sul Lago di Garda

→ Leggi anche: A piedi in Lessinia

 

Gli ottimi vini del Lago di Garda

Se sei un winelover la zona del lago di Garda ti offre una vasta gamma di vini: dai bianchi LuganaCustoza e Garda DOC, al rosso Bardolinoal rosa Bardolino Chiaretto.

 

Vino Chiaretto Lago di Garda

Un calice di Bardolino Chiaretto 

 

Puoi contattare le cantine (negli elenchi del portale Verona Wine Love trovi i numeri telefonici), accordarti per una visita e anche acquistare in cantina vino di qualità.

→ Scopri  CANTINE E VINI DI VERONA

 

Articolo a cura di Sara Soliman
✉︎   redazione@veronawinelove.com

*******

Ti è piaciuto l’articolo?

Iscriviti alla newsletter e avrai la guida enoturistica di Verona

Se ti è piaciuto questo articolo…

Iscriviti alla newsletter di VERONA WINE LOVE:

sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali delle varie zone.

 

Enoturismo - Ebook di Verona Wine Love sulle Strade del Vino e i percorsi di enoturismo nella provincia di Verona - 2019

Ebook di Verona Wine Love sulle Strade del Vino e i percorsi di enoturismo nella provincia di Verona – 2019. Iscriviti alla newsletter e lo riceverai in omaggio  

 

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

 

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona TwitterPinterest

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove







Booking.com

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

4 + 1 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Ciclabile Limone-Riva del Garda: nuovi tratti di pista in arrivo. Il progetto Garda by Bike prende forma

Ciclabile Limone-Riva del Garda: nuovi tratti di pista in arrivo. Il progetto Garda by Bike prende forma

La “pista ciclabile più bella d’Europa”, la ciclovia del Garda, aggiunge altri tratti di percorrenza tra territorio trentino e bresciano. A fine febbraio 2020 partiranno infatti i lavori relativi al primo tratto in progetto.

Stiamo parlando del tratto di pista ciclabile che da Riva del Garda arriva fino all’innesto della vecchia via del Ponale.

Un tratto, questo come gli altri in previsione di essere costruiti, che rientra nell’ambizioso Progetto del Garda by Bike.

 

cicloturismo

La strada del Ponale collega Riva del Garda alla Valle di Ledro

 

Pista Ciclabile Limone-Riva: il primo nuovo tratto a Riva del Garda

Il primo tratto funzionale, così viene chiamato, riguarda il centro di Riva e la fascia sulle sponde del lago e collegherà la pista ciclabile già funzionante che da Porto S. Nicolò arriva alla Ponale.

Il tratto si svilupperà per circa un chilometro e mezzo. Poi seguirà la costruzione di un altro tratto che porterà alla galleria Orione.

I lavori sono stati aggiudicati all’ATI, l’associazione temporanea delle imprese formata dalla Geo Rock di Spiazzo Rendena, la stessa azienda che ha realizzato i due chilometri a picco sul lago che portano da Capo Reamol nel Comune di Limone al confine col Trentino, insieme alla Edilchiarani di Pietramurata.

Il costo previsto è di circa milione di euro, o forse qualcosa di più, ma intanto si comincia, per la gioia dei tanti amanti del cicloturismo.

 

>> Leggi anche: Cicloturismo sul lago di Garda. In bicicletta da Bardolino a Rocca del Garda, Punta San Vigilio e Garda

 

Ciclabile di Riva: per il secondo e terzo tratto bisogna attendere

Per il secondo tratto, di poco più di un chilometro, ancora non si conosce l’azienda a cui verranno affidati i lavori. Il costo da sostenere è di cinque milioni di euro.

Poi ci sarà il terzo tratto, che che dalla galleria Orione porterà al porto del Ponale. Ed è da qui che si potrà partire per arrivare al confine con Limone.

Sono due i tratti funzionali previsti per il terzo tratto, per una somma complessiva di circa altri diciotto milioni di euro.

Una volta terminati i lavori, la ciclabile di Riva del Garda vedrà un allungamento dunque di circa sei chilometri e mezzo tra Riva del Garda (Trento) e Limone (Brescia).

Infine, per il tratto a est, quello che collega Riva del Garda alla parte veronese del lago di Garda, il progetto è ancora “in alto lago”. Il tratto di competenza veronese, invece, è sotto i riflettori della provincia e in fase di progettazione.

 

Ciclabile del Garda

La pista ciclabile dell’alto lago di Garda: targhetta nel tratto di Limone del Garda

 

Progetto Garda by Bike: il giro del Lago di Garda su pista ciclabile ininterrotta

Garda by Bike è un una pista ciclabile lunga 190 km che percorre l’intero giro del Lago di Garda attraversando Veneto, Lombardia e Trentino a Alto Adige.

Con Garda by Bike il sogno di ogni ciclista, il giro del Lago di Garda su una pista ciclabile ininterrotta, diventerà realtà.

Come ben sanno gli appassionati delle due ruote, alcuni km di ciclabile intorno a Limone del Garda sono già finiti e possono già essere percorsi in bicicletta, mentre altri sono in progetto.

L’intero percorso passerà dunque lungo tratti di ciclabile già attivi, vecchie gallerie inutilizzate e parti da costruire ex-novo.

Attraverserà Sirmione, Desenzano del Garda, Lonato del Garda, alcuni comuni della Valtènesi quali Padenghe sul Garda, Moniga del Garda, Manerba del Garda.

Costeggiando la riva nord del Lago attraverserà poi i territori di San Felice del Benaco e, nel Parco dell’Alto Garda, Salò, Gardone Riviera, Toscolano-Maderno, Gargnano, Tignale, Tremosine sul Garda, Limone.

La pista sarà collegata alla Ciclovia del Sole, incrociando EuroVelo EV7, il grande percorso ciclabile dell’Europa centrale ed Eurovelo EV8, l’“Itinerario Mediterraneo”.

Nel tratto fra Gargnano e Limone sul Garda il tracciato si inerpica sui pendii ripidi dei monti della Valvestino ed è quindi consigliato ai soli esperti.

In alternativa è prevista la possibilità di utilizzare la navigazione sul lago attraverso battelli predisposti al carico delle biciclette.

Già in progetto, invece, il tratto che da Limone sud giungerà alla zona del bivio per Tremosine. Il tratto parte dalle vecchie gallerie dismesse della Gardesana, a strapiombo sul lago.

In progetto c’è anche il tratto da Tremosine a Campione sud e poi, nell’ottica del grande sogno dell’anello ciclabile gardesano Garda by bike, si dovrà pensare al tratto Campione-Tignale.

 

Il lago di Garda: un paradiso per il cicloturismo

Il lago di Garda si sviluppa toccando le sponde di tre province: Verona, Trento e Brescia. Numerosi sono i percorsi di cicloturismo che, attraversando territori pianeggianti o spingendosi in collina, toccano incantevoli borghi a ridosso del lago.

Nel portale Verona Wine Love abbiamo creato una sezione che raccoglie tutti le piste ciclabili e i percorsi di cicloturismo, di diverse lunghezze e gradi di difficoltà, come il giro alto del Garda, la Strada del Ponale, la pista ciclabile da Mori a Riva del Garda, la ciclabile Valli dei laghi e altri.

>> Cicloturismo sul Lago di Garda

Caratteristici sono i borghi che si raggiungono attraverso queste ciclabili sul Lago di Garda: da Limone a Riva del Garda, da Torri a Bardolino, sulla sponda veronese del lago. 

Sono paesi che profumano d’altri tempi e che attirano ogni anno numerosi turisti: informazioni e consigli utili sulla sezione Lago di Garda.

Una delle mete apprezzate da villeggianti e turisti è la Valle dei Mulini, zona che si può raggiungere anche a piedi e che inizia dall’abitato del comune di Garda.

È una gradevole escursione che permette di inoltrarci nell’entroterra, tra colline e boschi rigogliosi. 

Il percorso arriva in una zona dove sono visibili alcuni vecchi mulini. Le acque del torrente alimentavano le pale che servivano a macinare il grano.

 

Turismo sul Lago di Garda

Valle dei Molini a Garda

 

→ Leggi anche: Estate in bicicletta sul Lago di Garda

 

Articolo a cura di Sara Soliman
✉︎   redazione@veronawinelove.com

*******

Ti è piaciuto l’articolo?

Iscriviti alla newsletter e avrai la guida enoturistica di Verona

Se ti è piaciuto questo articolo…

Iscriviti alla newsletter di VERONA WINE LOVE:

sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali delle varie zone.

 

Enoturismo - Ebook di Verona Wine Love sulle Strade del Vino e i percorsi di enoturismo nella provincia di Verona - 2019

Ebook di Verona Wine Love sulle Strade del Vino e i percorsi di enoturismo nella provincia di Verona – 2019. Iscriviti alla newsletter e lo riceverai in omaggio  

 

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

 

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona TwitterPinterest

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove



Booking.com

Spazio Commerciale
Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

6 + 15 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy
veronawinelove@gmail.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

#BardolinoCru e “Chiaretto che verrà”: degustazioni sabato 7 e domenica 8 dicembre 2019. Due occasioni per degustare i vini del lago di Garda

#BardolinoCru e “Chiaretto che verrà”: degustazioni sabato 7 e domenica 8 dicembre 2019. Due occasioni per degustare i vini del lago di Garda

Sul Lago di Garda, a Bardolino (Verona), si svolgono due eventi da non perdere: #BardolinoCru e “Il Chiaretto che verrà”.

Sabato 7 dicembre e domenica 8 dicembre 2019 al ristorante La Loggia Rambaldi e nell’adiacente Barchessa sul lungolado di Bardolino, il Consorzio di Tutela del Chiaretto e del Bardolino ha organizzato una serie di degustazioni.

Al centro della due giorni ci sono il vino Bardolino e il Chiaretto, i vini della sponda orientale del Lago di Garda ottenuti da uve Corvina (uva rossa primaria), Molinara e Rondinella veronesi.

 

#BardolinoCru sabato 7 dicembre 2019

 

Sabato 7 dicembre 2019 inizia la seconda edizione della degustazione #BardolinoCru.

In programma ci sono gli assaggi dei vini sperimentali, di varie annate, delle future sottozone Montebaldo, La Rocca e Sommacampagna.

All’evento ci sono, oltre ai produttori del Bardolino, anche dieci vignaioli dei “cru” della DOC sudtirolese St. Magdalener.

I vini del Lago di Garda confermano così le loro affinità con i vini rossi sudtirolesi a base di Corvina e di Schiava.

Le etichette dei vini in assaggio sono circa 60.

 

Lago di Garda- Bardolino Chiaretto

Locandina della due giorni del Bardolino e del Chiaretto, edizione del 2019 (Foto consorziobardolino.it)

 

Anteprima “Il Chiaretto che verrà” domenica 8 dicembre 2019

 

Anche per “Il Chiaretto che verrà”, la pre-anteprima dell’annata 2019 del Bardolino Chiaretto, siamo alla seconda edizione.

Domenica 8 dicembre 2019 si degusta il Chiaretto “da vasca” dell’ultima vendemmia. Il Chiaretto “da vasca” viene messo a confronto con il Chiaretto del 2018.

Si tratta di un’occasione più unica che rara di assaggiare la produzione della denominazione leader dei vini rosa italiani nelle primissime fasi post fermentazione.

Sono un centinaio i vini in degustazione.

 

 

Vino Chiaretto di Bardolino - Lago di Garda Verona - 2018

 

 

Le degustazione dei vini Bardolino e “Chiaretto che verrà”

 

“La vendemmia 2019 è stata tra le più interessanti degli ultimi decenni a Bardolino”, dice il presidente del Consorzio di Tutela del Chiaretto e del Bardolino, Franco Cristoforetti.

“Poca uva, di altissima qualità, con una freschezza straordinaria. Avrà dunque modo di verificarne il calore chi verrà ad assaggiare le prime prove di vasca del Chiaretto 2019 – continua Cristoforetti”.

E poi, aggiunge il presidente del Consorzio: “Per il Bardolino prosegue il progetto di nuova valorizzazione dei cru già noti a fine Ottocento.

E’ un percorso che ci accomuna ad altri territori, come quello altoatesino del St. Magdalener, la denominazione che sarà nostra graditissima ospite con alcuni dei suoi produttori più rappresentativi”. 

L’opportunità di degustare questi due vini si presenta dunque nella due giorni di Bardolino (Verona): sabato 7 dicembre e domenica 8 dicembre 2019.

Una occasione per visitare il Lago di Garda con i colori dell’autunno e con la fresca brezza del Monte Baldo.

 

Bardolino, il Castello e la chiesa di San Zeno

L’incantevole villaggio lacustre di Bardolino, situato sulla sponda orientale del Lago di Garda, a 29 km da Verona, ha origini antichissime, testimoniate dalla chiesa di San Severo, gioiello dell’architettura romanica veronese.

Le sue fondamenta risalgono ai secoli successivi al crollo dell’Impero Romano e alle prime invasioni barbariche (probabilmente attorno al VII secolo).

Nel paese sono ancora visibili i segni del controllo scaligero nei resti delle fortificazioni: vi regnarono infatti i Della Scala, signori di Verona.

Meritano una visita il Castello di Bardolino, costruito sul finire del IX secolo, la Chiesa di San Zeno, di origine carolingia, e il centro storico del borgo, con le casette dei pescatori e le aree più turistiche con ristoranti, negozi e locali.

  

Informazioni

 

I banchi d’assaggio di #BardolinoCru sono aperti dalle 14 alle 20.

“Il Chiaretto che verrà” è aperto dalle 10 alle 20.

Il costo del calice per le degustazioni di #BardolinoCru è di 15 euro per l’intero.

Per “Il Chiaretto che verrà” il costo del calice è di 10 euro.

Il costo del biglietto per entrambe le giornate è di 20 euro.

Il biglietto ridotto è pari a 8 euro ed è riservato ai soci Ais, Onav, Fisar, Fis, Aspi, Slow Food.

Per i residenti nel Comune di Bardolino l’ingresso a #BardolinoCru è di 8 euro, mentre “Il Chiaretto che verrà” è gratuito.

 

Bardolino: come arrivare in treno e bus sul lago di Garda

 

Se arrivi in treno a Verona puoi scendere alla stazione di Verona Porta Nuova.

Nel terminal degli autobus di fronte alla stazione trovi i bus delle linee di ATV VERONA per il lago di Garda: Peschiera, Castelnuovo del Garda, Lazise, Bardolino, Garda e Torri del Benaco.

Ecco le linee più importanti di autobus ATV VERONA per il lago di Garda con partenza (e ritorno) Verona Piazza Bra e Verona Stazione Porta Nuova:
Linea 162: Verona, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione)
Linea 163: Verona, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione)
Linea 164: Verona, Peschiera, Castelnuovo del Garda, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione)
Linea 185: Verona, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione)

Linee più importanti di autobus ATV Verona sul lago di Garda:
Linea 483: Peschiera, Lazise, Bardolino, Garda (autostazione), Torri del Benaco, Brenzone, Malcesine
Linea 484: Garda (autostazione), Torri del Benaco, Brenzone, Malcesine

Trova qui le linee di autobus fra Verona e lago di GardaLinee Extraurbane di ATV VERONA.

 

Articolo a cura di Nicola Albi
redazione@veronawinelove.com

 

Se ti è piaciuto questo articolo…
Iscriviti alla newsletter: sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona.

E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali delle varie zone.

I 10 percorsi puoi farli in bicicletta, in moto, in auto oppure a piedi.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

 

Verona-Ponte di Castelvecchio-Verona città dell'enoturismo

 

Visita Verona, città del Vino e dell’Amore: informazioni utili

 

Eccoti i link di Verona Wine Love ad alcune informazioni utili su come arrivare a Verona, città dell’Amore, e come soggiornarvi:

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA: COME ARRIVARE E SOGGIORNARVI

VINI E TERRITORI: GUIDA AI VINI E ALLA PROVINCIA SCALIGERA

Alloggiare a Verona, Soave, Valpolicella, sul lago di Garda e in Lessinia 

 

Se stai cercando un hotel ti proponiamo BOOKING il servizio di ricerca e prenotazione hotel con le sue offerte esclusive e le opinioni dei clienti che hanno davvero alloggiato negli alberghi recensiti.

Abbiamo scelto, come Verona Wine Love, l’affiliazione con Booking perché crediamo che sia importante poter leggere le opinioni di chi è stato in un albergo prima di alloggiarvi.

Da Booking, se tu scegli questo servizio, Verona Wine Love – grazie al programma di affiliazione – ricava una percentuale. Questa commissione non incide in alcun modo sulla tua spesa.

Ci teniamo a proporti Booking per farti un servizio. E per trasparenza ti citiamo il nostro programma di affiliazione, perché detestiamo le pubblicità occulte. E ancor più quelle ingannevoli.

Il servizio di ospitalità in albergo di Booking puoi utilizzarlo, attraverso il banner qui sotto, sia per Verona e la sua splendida provincia. E sia per qualsiasi altra località ti interessi.

SCEGLI UN HOTEL A VERONA

 

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

8 + 2 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Show Buttons
Nascondi