Val Polis Cellae 2020: domenica 11 ottobre cantine aperte, degustazioni, sapori e cultura in Valpolicella

Val Polis Cellae 2020: domenica 11 ottobre cantine aperte, degustazioni, sapori e cultura in Valpolicella

In Valpolicella si avvicina il momento per innalzare i calici del vino rosso Amarone e del Recioto. Domenica 11 ottobre 2020 inizia Val Polis Cellae, una giornata di festa dedicata alle degustazioni, agli assaggi dei prodotti locali e delle visite nelle cantine vitivinicole.

Quindici cantine della Valpolicella Classica, tra percorsi e ottimo vino, il tutto circondato da piatti tipici e opere d’arte. Questa è la proposta di Val Polis Cellae 2020.

Val Polis Cellae è organizzato dall’Associazione Strada del Vino Valpolicella.

Ogni anno vengono decisi dei percorsi specifici ai quali vengono associate alcune fra le migliori cantine del territorio, che propongono una degustazione dei propri vini, una mostra d’arte con artisti presenti in loco, una visita guidata all’azienda e, in alcuni casi, anche una specialità tipica veronese.

L’obiettivo è infatti quello di mantenere vivo il connubio arte-gastronomia-vino e scoperta del territorio.

Quest’anno la data dell’evento è l’11 ottobre e dalle ore 10 alle ore 18.

 

Valpolicella turismo

Val Polis Cellae è l’occasione per visitare le cantine e assaggiare i vini rossi della Valpolicella direttamente dai produttori

 

Val Polis Cellae 2020: il programma

Val Polis Cellae è un viaggio alla scoperta della Valpolicella e dei suoi vini rossi, tra aziende agricole, dimore storiche e cantine.

Una domenica di degustazione dei grandi vini rossi noti in tutto il mondo: l’Amarone e il Recioto, abbinati ai sapori del territorio.

I 5 percorsi sono immersi nelle 5 vallate della Valpolicella storica, alla scoperta delle peculiarità che ognuna riserva al vino e che ogni cantina valorizza con orgoglio.

I 5 percorsi proposti sono:

  • Percorso SANT’AMBROGIO DI VALPOLICELLA
    Cantine: TENUTE FASOLI LORENA (Val Polis Cellae Point), COALI, BOSCAINI CARLO
  • Percorso FUMANE/SAN PIETRO IN CARIANO
    Cantine: TENUTE UGOLINI (Val Polis Cellae Point), FLATIO, SCRIANI
  • Percorso MARANO DI VALPOLICELLA
    Cantine: ALDRIGHETTI (Val Polis Cellae Point), LE MAROGNOLE, NOVAIA
  • Percorso PEDEMONTE
    Cantine: TOMMASI (Val Polis Cellae Point), MIZZON, ACCORDINI IGINO
  • Percorso NEGRAR DI VALPOLICELLA
    Cantine: LA DAMA (Val Polis Cellae Point), CORTE MARTINI, FRANCHINI


D
alle 10:00 alle 18:00 le 15 cantine partecipanti accoglieranno appassionati ed enoturisti che potranno visitare le cantine e assaggiarne i prodotti, godere di momenti d’arte e cultura ambientati tra cortili, bottaie e sale di degustazione, dove artisti e artigiani locali esporranno le loro opere.

Ogni azienda aderente all’iniziativa sarà lieta di offrire infatti una visita guidata e una degustazione dei propri vini della Valpolicella.

Sarà anche possibile pranzare con piatti tipici e prodotti del territorio, serviti in collaborazione con i ristoranti locali, acquistare i vini o altri prodotti.

Guarda il programma completo sul sito dell’evento.

Val Polis Cellae

Val Polis Cellae: con un unico biglietto puoi visitare tutte e 15 le cantine partecipanti. Calice con tracolla e bus navetta gratuiti

 

Informazioni utili:

Il biglietto si acquista esclusivamente online.

Selezionate un Val Polis Cellae Point dove, il giorno dell’evento, dovrete passare a ritirare i calice e la sacca portabicchiere.

Il biglietto acquistato è valido per tutti 5 i percorsi, dandovi la possibilità di visitare  tutte le cantine che partecipano.

In caso di annullamento dell’evento causa COVID-19, il biglietto verrà convertito in 2 degustazioni in 2 cantine tra quelle partecipanti.

Fino al 10 ottobre puoi acquistare il biglietto con uno sconto di 5 Euro: clicca qui!

Per ulteriori informazion o prenotazioni contrattare:
info@stradadelvinovalpolicella.it
Tel 346 320 2167
www.stradadelvinovalpolicella.it

 

Scopri la Valpolicella con la Sezione dedicata di VeronaWineLove.com

Appassimento uva

Museo Appassimento con picai alla Cantina Valpolicella di Negrar

 

> Scopri la Valpolicella
> I vini della Valpolicella

 

Articolo a cura di Sara Soliman
✉︎  info@veronawinelove.com

———————————————

Segui VeronaWineLove.com sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedIn

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove.com

Spazio Commerciale

Desideri fare pubblicità alla tua attività sul sito di VeronaWineLove.com?

Contatta Nicola al 349 8058016 oppure scrivi a info@veronawinelove.com

 

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

8 + 8 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

veronawinelove@gmail.com

Ebook

Licenza Creative Commons
L’ebook “10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona” di VeronaWineLove.com è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili su https://veronawinelove.com/.

Lago di Garda: in bicicletta da Bardolino, la terra del vino Chiaretto, ai forti di Rivoli Veronese

Lago di Garda: in bicicletta da Bardolino, la terra del vino Chiaretto, ai forti di Rivoli Veronese

Verona-Wine-Enoturismo-vino

Bardolino è uno dei comuni più belli della sponda veronese del lago di Garda. Un posto ideale per una vacanza o un fine settimana.

Arte, storia, percorsi naturalistici o sportivi: Bardolino offre tutto quello che si può desiderare in vacanza.

Se sei un appassionato di cicloturismo, ti consigliamo un bel percorso da fare in bicicletta, che ti condurrà da Bardolino in Valdadige al Forte dei Rivoli.

Il percorso si snoda per la quasi totalità su strada asfaltata, ma tocca anche strade bianche e comprende qualche salita impegnativa. Necessario quindi un buon allenamento e una bicicletta adeguata.

Cicloturismo: da Bardolino ai Forti di Rivoli Veronese

Si parte da Bardolino e ci si dirige verso Garda: i primi 3 km sono una piacevole pedalata lungo la costa, sulla pista ciclo-pedonale lontana dal traffico.

Passata la chiesa di Santa Maria Assunta di Garda, si imbocca una stradina sulla destra che inizia a salire.

Si continua su via San Bernardo e qui si affronta un tratto sterrato che, in direzione di Costermano, diventa abbastanza impegnativo.

L’itinerario è ben segnalato da cartelli dedicati. Passato il centro di Costermano, si prende il sentiero della Valle dei Mulini.

Prima di arrivare a Castion Veronese, bisognerà affrontare un’altra breve ma impegnativa salita.

Qui sorge Villa Pellegrini Cipolla, del ‘700. Si prosegue verso i borghi di San Verolo e Pesina, dove la strada diventa meno difficile. Da qui, in poco tempo, si arriva a Caprino Veronese.

In prossimità del cimitero del paese parte una piacevole pista ciclabile che porta al borgo di Ceredello.

Si è ormai vicini a Rivoli Veronese, dove ci attende una vista spettacolare sui vecchi forti austriaci.

Da Rivoli ci si porta in breve sulla pista ciclabile che conduce ad Affi, ai piedi del Monte Moscal, passando nei pressi della Chiesetta di San Fermo e Rustico, del XII secolo, prima di iniziare la ripida discesa che ci riporta a Bardolino.

 

Guida Turistica Terra dei Forti, Forte di Rivoli

Forte di Rivoli, si trova in Valdadige

Bardolino, terra del lago di Garda adatta a passeggiate a piedi, in bici e all’enoturismo

Bardolino è un luogo ideale per passeggiate lungo il lago e per giri a piedi sulle colline della zona.

Il comune è noto per i vini Bardolino, a cominciare dal Chiaretto Bardolino.

Il Chiaretto Bardolino è il “vino rosa” dell’estate, che ben si abbina ai piatti freddi, agli aperitivi e a piatti a base di pesce. Ma anche a una pasta pomodoro e basilico o alla pizza.

Vino Chiaretto Lago di Garda

Un calice di Bardolino Chiaretto

 

Lago di Garda: percorsi in bicicletta

Qui trovi intanto un articolo dal nostro Blog su alcune piste ciclabili del lago di Garda: IN BICICLETTA SUL LAGO DI GARDA

Eccoti di seguito una serie di link alle pagine di Verona Wine Love.com, con informazioni utili per arrivare a Bardolino e per gustarti i suoi vini di alta qualità.

IL LAGO DI GARDA: GUIDA AI PERCORSI 

COME RAGGIUNGERE VERONA E IL LAGO DI GARDA CON I MEZZI PUBBLICI

CICLOTURISMO SUL LAGO DI GARDA

CAMMINATE SUL LAGO DI GARDA

 

Team Verona Wine Love

Foto di copertina di Francesco Trentini di AllMost MTB

———————————————

Segui VeronaWineLove.com sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedIn

RIPRODUZIONE RISERVATA  © Copyright VeronaWineLove.com

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

6 + 5 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

veronawinelove@gmail.com

Ebook

Licenza Creative Commons
L’ebook “10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona” di VeronaWineLove.com è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili su https://veronawinelove.com/.

Pizza e vino. Pizze autunnali e quali vini abbinare a pizze bianche e rosse. Leggi le gustose proposte del blogger pizzaiolo Andrea Braga

Pizza e vino. Pizze autunnali e quali vini abbinare a pizze bianche e rosse. Leggi le gustose proposte del blogger pizzaiolo Andrea Braga

In che modo possiamo gustare, anche nella stagione autunnale, un ottimo abbinamento tra pizza e vino?

Quali pizze autunnali possiamo gustare? E con quale vino accompagnarle?

Abbiamo già visto come abbinare i vini alle pizze. Ora vediamo come creare abbinamenti sfruttando i prodotti gastronomici che una stagione ricca come l’autunno ci offre.

 

Pizza e vino: i prodotti stagionali dell’autunno

Innanzitutto, prima di pensare agli abbinamenti tra pizze e vino, dobbiamo conoscere quali sono i prodotti principali che l’autunno ci offre.

Per preparare le nostre pizze autunnali dobbiamo quindi avere ben chiari quali sono i prodotti autunnali per eccellenza.

Simbolo dell’autunno sono i marroni e le castagne e le caldarroste che, siamo abituati a gustare passeggiando per i caratteristici mercatini che iniziano ad affollare le piazze cittadine.

 

Prodotti e ingredienti autunnali

I tipici prodotti autunnali, dalla zucca alle castagne, simbolo vero e proprio della stagione

 

Altra grande protagonista dell’autunno è la zucca, la protagonista indiscussa del mese di ottobre.

Non mancano poi i funghi, barbabietole e radicchio rosso, e non dimentichiamoci del carciofo, del broccolo e della verza.

E poi i frutti di bosco, del caco e dei fichi.

L’autunno rappresenta quindi una stagione molto ricca di ingredienti versatili e di semplice preparazione.

 

Le pizze autunnali: quali ingredienti e quali abbinamenti con i vini

Quando parliamo di pizza, anche in autunno dobbiamo sempre tener a mente la distinzione tra pizze bianche e pizze rosse.

La presenza della salsa di pomodoro significa acidità e questo è un elemento fondamentale per quanto riguarda la scelta del vino, che tratterò più tardi.

Partiamo dalle pizze bianche. O meglio da una pizza “arancione”. Invece di usare la salsa di pomodoro useremo infatti una crema di zucca.

 

Pizza con crema di zucca

Pizza con crema di zucca, ricotta e rosmarino. Materie prime semplici che combinate insieme, regalano un gusto ricco e avvolgente

 

Nulla di complicato, basterà pulire la zucca dalla buccia e dai semi, tagliarla a pezzi e cuocerli al vapore.

Una volta cotti, andremo a tagliare la zucca a pezzi e li ridurremo in purea, aggiustando il sapore con sale e pepe.

Questa semplice crema di zucca ci servirà come base per le nostre pizze “arancioni”.

La prima pizza sarà infatti una pizza che incarnerà alla perfezione l’autunno: crema di zucca, mozzarella fiordilatte, mortadella e granella di pistacchi tostati.

Questa pizza, dal sapore ricco e avvolgente necessità di vini capaci di “sgrassare” il palato e ripulire la bocca.

La scelta ricadrà quindi su vini bianchi come il Custoza (Metodo Charmat) o su spumanti come il Soave e il Durello.

Un ottimo abbinamento anche con un prosecco come il Gambellara.

Passiamo ad un’altra pizza bianca.

Tenendo conto degli ingredienti autunnali, potremmo preparare una pizza bianca con: mozzarella fiordilatte, salsiccia, radicchio rosso e granella di nocciole o noci.

 

Pizza bianca con radicchio e salsiccia

Pizza bianca con salsiccia, radicchio rosso e granella di noci tostate

 

Spostiamoci sulle pizze rosse.

Qui troviamo gusti classici come la Capricciosa, con prosciutto cotto, funghi e carciofi.

Se si vuole invece optare per pizze più particolari: salsa di pomodoro, mozzarella fiordilatte, porcini trifolati e, fuori cottura, fette di coppa stufata.

Come ho scritto prima, per quanto possa essere o non essere condita, la salsa di pomodoro è tendenzialmente acida.

E non vogliamo accentuare quest’acidità con il vino che andremo ad abbinare alla nostra pizza.

Perfetti dunque vini rossi come il Bardolino Novello o vini come il Chiaretto.

Un ottimo risultato l’avremo abbinando alla pizza rossa anche vini come il Chardonnay.

La pizza possiamo consumarla in casa. O gustarla in una delle nostre ottime pizzerie.

In ogni caso, l’abbinamento azzeccato è fra pizza (rossa o bianca) e vini di qualità.

 

Articolo a cura di Andrea Braga
Blogger e pizzaiolo
Mi trovate alla Pizzeria Fontanella di Castiglione Delle Stiviere (Mantova)


info@
veronawinelove.com

———————————————Segui VeronaWineLove.com sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedIn

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove.com

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

4 + 9 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Ebook

Licenza Creative Commons
L’ebook “10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona” di VeronaWineLove.com è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili su https://veronawinelove.com/.

Autunno 2020: Appuntamenti col vino e gastronomia a Verona e in Italia nel mese di Ottobre

Autunno 2020: Appuntamenti col vino e gastronomia a Verona e in Italia nel mese di Ottobre

Verona-Wine-vino-enoturismo

Dopo la pausa determinata dalla situazione sanitaria degli ultimi mesi, si cerca di tornare alla normalità, con la programmazione di manifestazioni ed eventi col vino.

La programmazione di eventi con il vino per il mese di ottobre è molto ampia e diversificata.

Per tutti gli winelovers abbiamo raccolto gli eventi più interessanti su tutto lo stivale e a Verona, dove ci attende Hostaria 2020, il Festival del Vino e della vendemmia di Verona.

 

Appuntamenti con il vino a Verona e provincia nel mese di Ottobre

  • Soave Versus, dal 4 settembre al 5 ottobre 2020: una serie di appuntamenti enogastronomici a cura del Consorzio Tutela Vini Soave, la Strada del Vino Soave, Coldiretti Verona e Hostaria, Soave e Verona.
  • Bardolino con Gusto, dall’1 al 4 ottobre 2020: enogastronomia gardesana, musica live, vino Bardolino e Chiaretto di Bardolino, Bardolino (Verona).
  • Hostaria 2020 – Festival Del Vino Di Verona, 9, 10, 11 ottobre 2020, P.zza dei Signori, Verona.
  • Val Polis Cellae, 11 ottobre: cantine, sapori e arte in Valpolicella (Verona).

 

Valpolicella Ripasso - Verona Wine Love

Appuntamenti con il vino. Segui la sezione Eventi: Vino&Food del portale VeronaWineLove.com e rimani informato sul calendario eventi a Verona e in Italia

 

Ottobre 2020: Appuntamenti con il vino in Italia

  • Vicenza Wine Festival, 2-4 ottobre in P.zza dei Signori (Vicenza).
  • Milano Wine Week. Dal 3 all’11 ottobre, con oltre 1500 aziende coinvolte e un programma ricco di eventi e degustazioni, Milano.
  • Ba&Ba Revolution Extreme, dal 5 al 10 ottobre: 6 giorni di degustazioni non stop, con le annate 2016 di Barolo, 2017 di Barbaresco e l’anteprima delle riverse. Su prenotazione, Torino.
  • Bottiglie Aperte, 6-7 ottobre a Milano (da verificare).
  • Modena Champagne Experience, il 13 e 14 ottobre a Modena  (da verificare).
  • Ein Prosit: dal 15 al 18 ottobre manifestazione con visite guidate, degustazioni e incontri con i produttori, Udine.
  • Orange Wine – il nuovo colore del bianco 18-19 ottobre a Piacenza.
  • XXXIII Edizione della rassegna Müller Thurgau Vino di Montagna:  15-17 ottobre a Palazzo Roccabruna-Enoteca Provinciale del Trentino offrirà la possibilità di degustare. le oltre 50 etichette in lizza per la XVII edizione del Concorso Internazionale Vini Müller Thurgau, Trento.
  • 19-20 ottobre 2020, Autochtona, 19-20 ottobre degustazioni organizzate con lo scopo di far conoscere tante medie e piccole realtà vitivinicole, Fiera di Bolzano.
  • Taormina Gourmet, 22-25/ 26-28/ 29-31 ottobre il più importante evento del Sud Italia dedicato al meglio del food & beverage firmato Cronache di Gusto, Taormina (Messina).
  • The Wisky Day: 25-26 ottobre: l’unico evento italiano sul mondo del Whisky con grandi selezioni di etichette e tutti i brand da miscelazione, Milano.

 

Segui la sezione Eventi: Vino&Food del portale VeronaWineLove.com e rimani informato sul calendario eventi a Verona e in Italia

Leggi anche Gusto & Sapori, guida ai prodotti tipici del territorio

Scopri  CANTINE E VINI DI VERONA

Vedi le Guide di VeronaWineLove.com:

 

A cura del Team di VeronaWineLove.com
info@veronawinelove.com

———————————————

Segui VeronaWineLove.com sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedIn

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove.com

Spazio Commerciale

Desideri fare pubblicità alla tua attività sul sito di VeronaWineLove.com?

Contatta Nicola al 349 8058016 oppure scrivi a info@veronawinelove.com

 

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

11 + 5 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

veronawinelove@gmail.com

Ebook

Licenza Creative Commons
L’ebook “10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona” di VeronaWineLove.com è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili su https://veronawinelove.com/.

Bardolino con Gusto: il nuovo evento sul Lago di Garda dall’1 al 4 ottobre 2020

Bardolino con Gusto: il nuovo evento sul Lago di Garda dall’1 al 4 ottobre 2020

Bardolino con Gusto è il nuovo appuntamento col vino sul lago di Garda.

Per gli appassionati di wine & food dall’1 al 4 ottobre è possibile degustare il vino Bardolino e il meglio della gastronomia della tradizione gardesana nella splendida cornice di Parco Carrara Bottagisio e del Lungolago Cornicello.

Alla manifestazione si potrà accedere solo su prenotazione acquistando il biglietto di ingresso.

 

Bardolino con Gusto: 1-4 ottobre 2020

La manifestazione ospiterà 16 point dedicati alla gastronomia locale con altrettanti menù, più di 60 etichette vinicole di Bardolino Doc e Chiaretto di Bardolino e numerosi appuntamenti live.

 

Locandina evento Bardolino

 

Il Sindaco Lauro Sabaini ha commentato: «Nel rispetto delle regole e mettendo in atto tutte le precauzioni sanitarie del caso, rimettiamo Bardolino al centro dell’attenzione.

Diamo un segnale importante non solo di ripartenza, ma anche di poter modulare l’offerta di manifestazioni su un target diverso da quello a cui eravamo abituati, ponendo più l’attenzione sulla qualità che sulla quantità di visitatori che il paese può sostenere».

 

Bardolino con Gusto: le regole per la sicurezza

Organizzato dalla Fondazione Bardolino Top in collaborazione con il Comune di Bardolino, Bardolino con Gusto prevede una capienza massima di 1000 persone per ogni fascia oraria.

Si potrà entrare all’interno della zona riservata solo con biglietto e previa prenotazione nelle seguenti fasce orarie:

  • dalle 11 e rimanere fino alle 16;
  • dalle 18 e fino alle 23.

Il biglietto si acquista sui canali online www.eventbrite.it o www.bardolinotop.it.

Il costo del ticket, di 7 euro, prevede l’ingresso all’evento, musica live, bicchiere da degustazione in vetro e tasca porta bicchiere.

Saranno garantiti posti a sedere e tavoli per tutti i partecipanti, assicurando anche la distanza di sicurezza.

Ha spiegato Ivan De Beni, presidente della Fondazione Bardolino Top: «Organizzare eventi in questo periodo è molto complicato, ma dall’altra parte non è nemmeno impossibile . In ogni caso dare la possibilità alle nostre strutture ricettive di allungare questa stagione difficile è un nostro dovere e dobbiamo cercare di farlo attraverso questi eventi che possono essere di grande appeal per il turista e che comunque possono essere facilmente controllati e messi in sicurezza».

Inoltre ogni partecipante verrà termo scansionato all’ingresso e saranno previsti due diversi accessi per l’entrata e l’uscita.

Saranno posizionati numerosi punti di disinfezione delle mani, così come verranno sanificati tavoli e panche ad ogni cambio turno.

«Sarà sicuramente un modo diverso di vivere l’esperienza enogastronomica bardolinese di piazza – ha proseguito Ivan De Beni – ma questa diversità è anche un arricchimento dell’offerta di intrattenimento che possiamo garantire, coniugando sicurezza e attività all’aria aperta».

 

Enogastronomia della tradizione lacustre e veronese

Tra i piatti che si potranno degustare all’interno di Bardolino con Gusto non mancheranno pietanze a base di pesce di lago, prodotti della tradizione veronese e altre decine di proposte legate al territorio.

Il tutto accompagnato dal vino rosso Bardolino Doc e il Chiaretto di Bardolino con un’ «offerta musicale all’altezza della location» ha spiegato Carlotta Bonuzzi, consigliere comunale con delega alle manifestazioni.

Appuntamento, dunque, dall’1 al 4 ottobre a Bardolino.

Programma, ulteriori informazioni e prevendita su www.bardolinotop.it.

 

 

Vista su Bardolino

Vista sul lungolago di Bardolino (Foto di europlan.it)

 

SCOPRI IL LAGO DI GARDA CON VERONA WINE LOVE.COM

SCOPRI LE CANTINE DEL VINO BARDOLINO

 

Leggi anche:

 

Articolo a cura di Nicola Albi
info@veronawinelove.com

*****

—————-

Segui VeronaWineLove.com sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedIn

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove.com

Spazio Commerciale

Desideri fare pubblicità alla tua attività sul sito di VeronaWineLove.com?

Contatta Nicola al 349 8058016 oppure scrivi a info@veronawinelove.com

 

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

11 + 6 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

veronawinelove@gmail.com

Ebook

Licenza Creative Commons
L’ebook “10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona” di VeronaWineLove.com è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili su https://veronawinelove.com/.

Cicloturismo sul lago di Garda. In bicicletta da Bardolino a Rocca del Garda, Punta San Vigilio e Garda

Cicloturismo sul lago di Garda. In bicicletta da Bardolino a Rocca del Garda, Punta San Vigilio e Garda

Cicloturismo, il Lago di Garda si presta a numerosi percorsi da fare in bicicletta: tra piste ciclabili, strade di campagna, percorsi tra i colli e tratti di strada statale è sempre molto frequentato dagli amanti delle due ruote.

Oggi ti propongo uno splendido giro circolare sulla sponda veronese del Lago di Garda. 

Partendo da Bardolino attraverseremo alcune delle zone più note e più panoramiche del Lago di Garda: La Rocca di Garda, Marciaga, Punta San Vigilio.

I km da percorrere sono 18 e, poiché questo itinerario presenta dislivelli accentuati e ripide discese, serve un minimo di allenamento.

Attraverseremo molti angoli suggestivi che meritano una sosta, per cui il percorso potrebbe occuparti l’intera giornata.

 

Bike tour sul Lago di Garda

Cicloturismo sul lago di Garda: scorci panoramici sul golfo del Garda. Foto di Fabio Trentini (Allmost MTB)

 

Cicloturismo. Prima tappa in bicicletta: Bardolino – Rocca di Garda

Partiamo dal parcheggio situato a nord di Bardolino e ci dirigiamo verso il paese di Bardolino. Dopo 50 m, all’incrocio con una strada secondaria, imbocchiamo la sinistra la salita per Albarè.

La strada asfaltata è abbastanza trafficata ma è l’unica che ci porta alla Rocca.

Seguendo le indicazioni “strada dell’Eremo-strada Costa di Vallonga” arriviamo, in circa 700 m e con un leggero dislivello, al bivio dell’Eremo, in una strada bianca costeggiata da cipressi.

L’eremo è visitabile su prenotazione.

A destra della croce la strada prosegue nel bosco. Dopo circa 300 m si arriva a una congiunzione di strade: la strada che ci porta alla rocca è fronte a noi. 

Inizia ora un tratto difficile che ci porterà al punto panoramico sul golfo del Garda e su Bardolino. La vista qui è magnifica e una sosta è d’obbligo.

 

Seconda tappa in bicicletta: discesa verso Garda e entroterra gardesano

Risaliamo in sella e, all’incrocio, prendiamo la strada a sinistra verso il paese di Garda.

È una stradina scoscesa che scende nel bosco. Mi raccomando, i freni devono essere perfetti!

Nell’ultimo tratto la strada diventa prima di terra battuta e poi asfaltata fino all’incrocio per Garda.

Qui prendiamo la destra, verso l’entroterra gardesano, e continuiamo per 700 m.

Al nuovo incrocio andiamo a sinistra, in Via dell’Uva. Continuiamo per altri 900 m circa in una strada piena di curve fino a incontrare la strada per Costermano.

Proseguiamo passando il ponte su un torrente e ci dirigiamo a destra verso la Valle dei Mulini (Valtesina).

 

Valle dei Molini - Lago di Garda

Cicloturismo sul lago di Garda: addentrandoci nella Valle dei Molini passiamo vicino ad alcuni vecchi mulini ancora oggi visibili. Le acque del torrente alimentavano le pale che servivano a macinare il grano 

 

È una vallata molto suggestiva: le acque del torrente venivano usate in passato dai numerosi mulini come forza motrice e sono ancora visibili alcune costruzioni con la ruota del mulino.

Continuiamo a pedalare in questa splendida e fresca valle. Verso la fine, quando incrociamo un bivio, prendiamo la sinistra fino a raggiungere un ponte sul torrente.

Passato il ponte saliamo per 300 m. per immetterci in una strada asfaltata che a sinistra dopo altri 200 m. porta a un gruppo di case. All’incrocio riprendiamo la strada bianca e al successivo incrocio svoltiamo a destra. 

Continuiamo a pedalare e passiamo accanto a un maneggio e ai campi da golf fino ad arrivare alla chiesa della Madonna del Soccorso.

Prendiamo la sinistra in direzione Marciaga (è la strada che porta a Garda) e, all’incrocio per Albisano (dopo circa 300 m) svoltiamo a destra. 

A Marciaga costeggiamo distese di ulivi e in 600 m arriviamo a un punto panoramico che merita una seconda sosta.

Ammiriamo di fronte a noi il blu delle acque del lago, sulla sinistra la rocca del Garda e a destra la rocca su San Vigilio, nostra prossima meta.

Punta San Vigilio, Lago di Garda

Punta San Vigilio, Torri del Benaco. Benché la dimora sia privata e dunque sia chiusa ai turisti, il passaggio che dalla strada giunge alla riva del Lago è aperto. Foto Bussolengo.net

 

Iniziamo così la discesa di 600 m nel bosco, sulla strada asfaltata che si immette sulla via che porta da Garda ad Albisano.

Altri 500 m di leggera salita e raggiungiamo località Le Scaie (a sinistra la strada per il Monte Luppia) e poi località Le Sorte.

Qui la strada diventa sterrata e passa prima tra gli ulivi e poi nel bosco.

Dopo 700 m, in località Murette, scendiamo verso destra e poi ancora a destra raggiungendo località Ca’ Bianca e la Villa sul Lago.

A destra vi è una stradina che scende nel bosco, percorribile solo in parte in bicicletta. 

 

Terza tappa in bicicletta: Rocca di Punta San Vigilio – Bardolino

Continuiamo la discesa in direzione Garda e ci immettiamo in una strada di ciottoli.

Arriviamo a breve sul bordo di un dirupo che dà sulla Baia delle Sirene e Punta San Vigilio.

 

Punta San Vigilio-Lago di Garda

Baia delle Sirene: la magnifica spiaggia sulla sponda orientale del Lago è a pagamento. Se vuoi fermarti sul sito Parco Baia delle Sirene troverai tutte le informazioni. Foto di Fabio Trentini (Allmost MTB)

 

La strada continua poi verso sud in direzione Garda con meravigliosi scorci su Punta San Vigilio e la baia di Garda.

Ci immettiamo ora sulla statale, purtroppo sempre molto trafficata e continuiamo in direzione Garda. Dopo circa 100 m imbocchiamo la strada che ha uno sbarramento per le moto e raggiungiamo il lago costeggiando il muro di una villa.

Il primo tratto del lungolago è in ghiaia, poi diventa lastricato. Attraversiamo il paese di Garda: qui le possibilità di fare una sosta sono infinite. 

Per tornare a Bardolino costeggiamo il lago fino ad arrivare all’estremo opposto del paese, dove prendiamo il lungolago Garda/Bardolino.

 

cicloturismo garda

Cicloturismo sul Lago di Garda: la pista ciclabile Limone-Capo Reamol, che fa parte del progetto Garda by bike, è stata definita la pista ciclabile più bella d’Europa

 

Piste ciclabili e giri in bicicletta. Ecco gli articoli sul cicloturismo sul Lago di Garda:

>>  Estate in bicicletta sul Lago di Garda: Limone-Riva, Garda by Bike, Sentiero del Ponale e giro su due ruote dell’Alto Garda

>>  In bicicletta sul Lago di Garda: da Peschiera a Verona, a Mantova e sul Monte Baldo

>>  Cicloturismo: le più belle piste ciclabile dell’Alto Garda e della zona del Lago del Trentino

>>  In bicicletta lungo la Strada dei Vini e dei Sapori del Garda: 6 percorsi tra Sirmione, Salò e le colline della Valtènesi

Per maggiori informazioni ti consigliamo contatta il nostro partner Bike Experience di Fabio Boeti e Allmost MTB di Francesco Trentini e scegliere con loro il percorso che più incontra i tuoi desideri (foto di copertina di Francesco Trentini).

Scopri la sezione dedicata al Lago di Garda: camminate, cicloturismo, percorsi consigliati, turismo del vino. 

 

Cicloturismo Strada del Vino Bardolino - panorama dei vigneti di Bardolino sul Lago di Garda

Cicloturismo sul lago di Garda: il percorso che ti abbiamo proposto si svolge in parte sulle colline dell’entroterra dove si produce il vino Bardolino

 

Enoturismo e bicicletta: scopri i vini del lago di Garda

Se amate il buon vino, una gita in bicicletta può prevedere anche una sosta in una delle tante cantine che si trovano lungo il tragitto.

La sponda veronese del lago si caratterizza per la produzione dei vini Bardolino e del Bardolino Chiaretto, il vino rosa dell’estate.

Senza dimenticare lo spumante Garda Doc, altro bianco molto amato. E, alle spalle del lago, i vini Custoza.

La zona di Peschiera, insieme a Sirmione, è invece la patria del vino Lugana.

 

Enoturismo e vini del Lago di Garda

Vino Bardolino e vino Bardolino Chiaretto: una gita in bicicletta può essere l’occasione per assaggiare gli ottimi vini del lago di Garda

 

Scopri le CANTINE DEL VINO LUGANA

Scopri le CANTINE DEL VINO BARDOLINO E DEL BARDOLINO CHIARETTO

Scopri le CANTINE DEL VINO CUSTOZA

Scopri le CANTINE DELLO SPUMANTE GARDA DOC


Articolo a cura di 
Sara Soliman
info@veronawinelove.com
*** Sara Soliman è titolare di Studio AEsse Communication, agenzia web veronese. Dal 2016 si occupa di copywriting e di web marketing per le Pmi. 

 


PISTA CICLABILE DI LIMONE SUL GARDA: CHE EMOZIONE!

 

 

———————————————

Segui VeronaWineLove.com sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedIn

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove.com

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

7 + 14 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Ebook

Licenza Creative Commons
L’ebook “10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona” di VeronaWineLove.com è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili su https://veronawinelove.com/.