Vacanze e weekend last minute: Verona fra enoturismo, giri in bicicletta, cultura, spettacoli e il vino da gustare

Vacanze e weekend last minute: Verona fra enoturismo, giri in bicicletta, cultura, spettacoli e il vino da gustare

Vacanze e weekend last minute. Se sei alla ricerca di momenti di relax, di stacchi dalla vita quotidiana come Verona Wine Love ti suggeriamo una serie di occasioni su Verona (e non solo).

Verona è una città d’arte. Ha una provincia dove natura, storia, cultura e prodotti tipici si fondono in un unico speciale.

Dal centro storico al lago di Garda, dalla campagna della Valpolicella alla collina e poi alla montagna dell’altopiano della Lessinia, hai molti modi di vivere una vacanza o un weekend dell’ultimo minuto.

Non va poi dimenticata la Verona degli spettacoli, con l’Arena, il Teatro Romano e le tante manifestazioni locali.

Se invece vuoi spiccare il volo verso una destinazione da cogliere al momento, ecco i last minute degli weekend e delle vacanze dell’ultima ora.

Quanto al vino, una visita alle cantine veronesi è un’emozione unica. Ma se vuoi gustare i vini veronesi (e non) stando comodi a casa, c’è l’enoteca online che ti consiglia con i suoi sommelier. 

 

Garda - lago di Garda - Punta San Vigilio - Verona - enoturismo

Lago di Garda: Punta San Vigilio sulla sponda veronese. Il lago di Garda è uno dei luoghi incantevoli per fare turismo e gustare l’enogastronomia

 

Vacanze a settembre: enoturismo e spettacoli a Verona

Nelle pagine del sito puoi trovare le cantine e le relative zone della provincia di Verona per fare enoturismo: dalla Valpolicella alla zona del lago di Garda, da Soave alla Valdadige Terra dei Forti, da Arcole alla Lessinia con lo spumante Durello.
Scopri i VINI & TERRITORI DELLA PROVINCIA DI VERONA
Scopri la pagina con i percorsi per fare ENOTURISMO A VERONA E PROVINCIA

Ti proponiamo gli itinerari in bicicletta per fare cicloturismo sul lago di Garda e in Lessinia.
Scopri la pagina con i percorsi per fare CICLOTURISMO NELLA PROVINCIA DI VERONA e dintorni

Ti proponiamo poi le città d’arte e i loro tesori dentro e fuori le mura: da Verona alle gite fuori porta a Vicenza, Mantova sul lago di Garda e dintorni.
Scopri la GUIDA ALLA CITTA’ DI VERONA
Scopri la pagina sulle GITE FUORI PORTA

 

Verona-Balcone di Giulietta-Verona città dell'Amore

Il balcone di Giulietta, uno dei luoghi simbolo di Verona, città dell’Amore. Si trova in centro storico a qualche centinaio di passi dall’Arena

 

Ci sono poi gli spettacoli che offrono l’Arena di Verona e il Teatro Romano di Verona. Eccoti la sezione Daily Arena.
Scopri la pagina sugli EVENTI E GLI SPETTACOLI A VERONA (e non solo)

Sul magazine Verona Wine Love vi è poi una selezione ragionata degli eventi legati al vino e all’enogastronomia nella provincia di Verona e nelle zone vicine o comunque interessanti.
Scopri gli APPUNTAMENTI con il vino e dintorni a Verona e in Italia
Leggi il magazine Verona Wine Love

 

Offerte Last Minute - Offerte Week End - Last Minutes Mare - Week end Last Minute - Offertissime Last Minute Agosto - Weekend desk by Verona Wine Love - offerte vacanza

Vacanze e weekend last minute: le offerte di Weekendesk

Con il nostro partner Weekendesk ti proponiamo le vacanze last minute e le offerte per gli weekend da sogno. Verona Wine Love è affiliata con Weekendesk in un progetto di content marketing.
Scopri la pagina di affiliate marketing su OFFERTE WEEKEND E LAST MINUTE: VACANZE

 

Vinopuro - Enoteca per acquisto di vino online - Wine, spirits e altro sul web - Verona Wine Love affiliato Vinopuro

 

Vendita di vino online: Vinopuro, l’enoteca per comprare vino via internet

E se vuoi deliziare i tuoi giorni con vini di qualità, eccoti la presentazione del nostro partner Vinopuro, l’enoteca per l’acquisto di vino online al giusto prezzo.

Verona Wine Love è affiliata con Vinopuro in un programma di content marketing. Puoi trovare su Vinopuro proposte interessanti sui vini, sconti, consigli su come va servito il vino, abbinamenti fra vino e cibo consigliati dai sommelier dell’enoteca.
Vendita di vino online: ti presentiamo l’ENOTECA VINOPURO

 

Fondazione-Arena-Foto-Ennevi

Veduta dall’alto dell’Arena di Verona, che ospira il Festival dell’Opera Lirica. La fotografia è di Fondazione Arena-Foto Ennevi

 

Enoturismo a Verona, appuntamenti, cicloturismo, eventi e spettacoli: iscriviti alla newsletter

Se vuoi rimanere aggiornato sulle novità che riguardano l’enoturismo, gli appuntamenti enogastronomici, gli itinerari a piedi o in bicicletta, gli eventi e gli spettacoli… iscriviti alla newsletter di Verona Wine Love

Trovi il modulo da compilare al fondo della home page di Verona Wine Love.

La redazione di Verona Wine Love assicura, nel rispetto delle leggi sulla privacy, che la tua email sarà usata solo per l’invio mensile della newsletter.

Agosto ha ancora molte frecce nel suo arco.

I consigli che ti abbiamo dato sull’enoturismo a Verona, gli spettacoli, le gite fuori porta, gli weekend e le vacanze con le offerte last minute e l’enoteca online valgono comunque tutto l’anno.

*** La foto di copertina di questo articolo è di Mauro Magagna

 

Viaggio a Verona, città dell’Amore: informazioni utili

Eccoti i link di Verona Wine Love ad alcune informazioni utili su come arrivare a Verona, città dell’Amore, e come soggiornarvi:

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA

VINI E TERRITORI: GUIDA AI VINI E ALLA PROVINCIA SCALIGERA

 

Verona-Ponte di Castelvecchio-Verona città dell'enoturismo

 

°°° spazio commerciale °°°

UN’IDEA PER UN WEEKEND O UNA VACANZA SPECIALE? SCOPRI LE OFFERTE DI WEEKENDESK

 

Alloggiare a Verona, in Valpolicella, sul lago di Garda, Lessinia o a Soave

Se stai cercando un hotel ti proponiamo BOOKING il servizio di ricerca e prenotazione hotel con le sue offerte esclusive e le opinioni dei clienti che hanno davvero alloggiato negli alberghi recensiti.

Abbiamo scelto, come Verona Wine Love, l’affiliazione con Booking perché crediamo che sia importante poter leggere le opinioni di chi è stato in un albergo prima di alloggiarvi.

Da Booking, se tu scegli questo servizio, Verona Wine Love – grazie al programma di affiliazione – ricava una percentuale. Questa commissione non incide in alcun modo sulla tua spesa.

Ci teniamo a proporti Booking per farti un servizio. E per trasparenza ti citiamo il nostro programma di affiliazione, perché detestiamo le pubblicità occulte. E ancor più quelle ingannevoli.

Il servizio di ospitalità in albergo di Booking puoi utilizzarlo, attraverso il banner qui sotto, sia per Verona e la sua splendida provincia. E sia per qualsiasi altra località ti interessi.

SCEGLI UN HOTEL A VERONA

SCEGLI UN HOTEL SUL LAGO DI GARDA

SCEGLI UN HOTEL IN VALPOLICELLA

 

 

Weekend tematici in piena libertà e soggiorni originali dove andare in vacanza

Se cerchi idee per un weekend e soggiorni originali da prenotare online, puoi utilizzare Weekendesk.

E’ il leader nel mercato dei fine settimana tematici. Il sito di Weekendesk offre oltre 3000 idee week-end e soggiorni prenotabili al 100% online.

Verona Wine Love, anche in questo caso, è affiliato con WEEKENDESK per offrire un servizio esclusivo e di interesse ai propri lettori sui quali non vi è alcun ricarico di spesa.

 

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

3 + 15 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Come comprare vino su internet. Il caso dell’enoteca online Vinopuro: scopri i vini in vendita, le garanzie e i tempi di spedizione

Come comprare vino su internet. Il caso dell’enoteca online Vinopuro: scopri i vini in vendita, le garanzie e i tempi di spedizione

Vini in vendita, perché compriamo online le bottiglie di vino? E, se non l’abbiamo ancora fatto, perché dovremmo comprare le bottiglie di vino su un sito di e-commerce?

Me lo sono chiesto tante volte. E sono pure riuscito a darmi qualche risposta soddisfacente.

Intanto c’è la possibilità di un’ampia scelta dei vini in vendita. Poi vi è la consegna a casa, in 24 ore, e con una garanzia di sicurezza che non immaginavo.

Certo, non c’è il fascino della visita in cantina o il confronto con l’esperto dell’enoteca fisica.

Ma se voglio fare un regalo a un’amica o a un amico lontano, per una ricorrenza, comprare vino online è facile, rapido e vado a colpo sicuro.

Un dato certo è che la ricerca e l’acquisto di vino online sono in forte crescita in Italia. Non sono uno dei pochi, insomma, ad essermi interessato a questa forma di acquisto.

La maggior parte delle ricerche dei vini attraverso e-commerce è concentrata in particolari ambiti, ci dicono gli addetti ai lavori:

  • la regione di provenienza del vino;
  • la tipologia di vino e di vitigno da cui proviene la bottiglia da acquistare;
  • l’interesse per la figura del produttore di vino;
  • l’abbinamento fra vino e cibo.

Lo scorso dicembre, sul magazine di Verona Wine Love, avevo parlato delle enoteche online. E avevo proposto alcuni consigli su come acquistare vino sugli e-commerce dedicati alla vendita dei vini italiani.

Quello dell‘acquisto di vino online è un segnale del cambiamento di costume.

Alla tradizionale enoteca o allo spazio del supermercato adibito a vendita di vino, l’e-commerce rappresenta sempre più un’opportunità per gli winelover e per chi vuole regalare vino.

 

Vinopuro - Enoteca per acquisto di vino online - Wine, spirits e altro sul web - Verona Wine Love affiliato Vinopuro

La home page di Vinopuro, l’enoteca online con cui Verona Wine Love è affiliato. Vinopuro è un e-commerce di vino e distillati

 

Vinopuro, il sito di e-commerce per l’acquisto di vino online

Da una settimana qui a Verona Wine Love abbiamo un’affiliazione con l’enoteca online Vinopuro.com.

L’affiliazione è un accordo fra un magazine o un blog, come il nostro, e un venditore, in questo caso di bottiglie di vino.

Il ruolo del sito affiliato è di consigliare al lettore un certo prodotto o servizio. In cambio ne riceve una percentuale, che non incide sul prezzo praticato.

Anzi, il ruolo che un blog o sito web affiliato può svolgere è di segnalare – d’accordo con l’enoteca online – particolari sconti, promozioni o servizi di informazione a beneficio del cliente.

Qui ti voglio parlare di Vinopuro.com perché mi ha colpito la loro storia di giovani imprenditori.

Prima di raccontarti la loro storia, voglio però presentarti il portale web di e-commerce Vinopuro – Wine, Spirits & More.

E’ un’enoteca sul web che propone sia il vino che i distillati.

La home page presenta a sinistra in alto il logo di Vinopuro. Sotto vi è il menù alle sezioni del sito:

  • Tutto il Catalogo
  • Vino: Vini Rossi, Vini Bianchi, Vini Rosati, Vini Dolci, Vini Frizzanti, Vini Liquorosi, Tre bicchieri Gambero Rosso
  • Spumante
  • Champagne
  • Distillati: Gin, Grappa, Rum, Whisky, Armagnac, Calvados, Cognac, Vodka, Tequila, Mezcal, Liquori e altri Distillati
  • Provenienza Vino che si articola in Italia, Francia, Spagna, Altre Provenienze:
    provenienza Vino: Italia (Abruzzo, Alto Adige, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto);
    provenienza Vino: Francia (Alsazia, Armagnac, Bordeaux, Borgogna, Chablis, Champagne regione, Cognac, Jura, Languedoc Roussillon, Midi Pyrenees, Normandia, Provenza, Sauternes, Valle del Rodano, Valle della Loira);
    provenienza Vino: Spagna (Andalucia, Priorato – Catalogna, Rioja)
    provenienza Vino – Altre provenienze: Argentina, Australia, Austria, Cile, Germania, Giappone, Grecia, Guadalupa, India, Irlanda, Libano, Martinica, Messico, Nuova Zelanda, Portogallo, Regno Unito, Saint Lucia, Svezia, Sudafrica, Taiwan, Trinidad e Tobago, USA – California, USA – Kentucky)
  • Vigneti: Barolo, Sauvignon, Chianti classico, Prosecco, Franciacorta, Amarone, Chardonnay, Brunello di Montalcino, Lambrusco, Gewurztraminer, Barbera, Vini dell’Etna
  • Produttori

La sezione TUTTO IL CATALOGO dell’enoteca online VINOPURO consente di fare una ricerca del vino che interessa impostando alcuni temi di ricerca:

  • Tipologia: Vino, Spumante, Champagne, Distillati
  • Denominazione Uve
  • Provenienza
  • Produttore
  • Prezzi
  • Premi e riconoscimenti
  • Filosofia produttiva
  • Annata
  • Grado alcolico
  • Formato
  • Caratteristiche
  • Metodo
  • Abbinamenti cibo/vino
  • Bio
  • Da regalare
  • Da bere tutti i giorni

La sezione presenta le bottiglie a catalogo, con la denominazione e il prezzo.

Cliccando sulla bottiglia si apre una scheda dedicata a quella bottiglia di vino. Una scheda ricca di informazioni:

  • Descrizione del vino imbottigliato;
  • Presentazione del produttore del vino;
  • I consigli di Vinopuro: il tipo di calice da utilizzare, la temperatura a cui servire il vino, la longevità del vino, gli abbinamenti con il cibo.

L’enoteca online Vinopuro consiglia poi altre bottiglie di vino con le stesse caratteristiche e i vini visti di recente dai lettori.

Le altre sezioni Vino, Spumante, Champagne, Distillati, Provenienza vino e Vigneti hanno un’organizzazione simile a quella di Tutto il Catalogo. Vi è la possibilità di fare ricerche sulla base dei temi visti prima: tipologia, produttori, provenienza e via dicendo.

Anche qui vi sono le informazioni sui singoli prodotti (Vini, Spumanti, Champagne, Distillati). E vi sono le descrizioni, la presentazione del produttore e i consigli di Vinopuro.

L’aspetto interessante di questa enoteca online è il servizio di informazioni approfondite e di consigli che Vinopuro dà ai clienti.
Questo favorisce una scelta consapevole e informata.

Il limite di molti e-commerce (non solo per la vendita di vino) è che, oltre al prezzo e a quattro caratteristiche, chi vuole comprare può leggere poco o nulla su quanto gli potrebbe servire.

Nel caso del vino, il servizio di informazione e di consulenza online con la scheda, gli abbinamenti, le caratteristiche dei bicchieri adatti è fondamentale.

Infine, nella sezione dei Produttori sono pubblicati i quasi 400 marchi dei produttori di vino (italiano e non) e di distillati commercializzati attraverso Vinopuro.

 

Spumanti di Verona

 

La storia dell’enoteca online Vinopuro: un viaggio nel vino dal 2001

“Tutto ha inizio una sera di dicembre, l’anno era il 2001, eravamo tre giovani ragazzi, amici d’infanzia accomunati da tanta ambizione, coraggio ed entusiasmo, uniche armi a nostra disposizione per farci spazio nel grande mondo ancora inesplorato dell’e-commerce italiano”, raccontano i fondatori di Vinopuro.

“La nostra storia nasce così, un po’ per gioco, con l’idea di tuffarsi nel mare di internet e nell’avventura del commercio elettronico. Quella sera il buon vino ci faceva già compagnia. E soprattutto se, come per noi, è una passione condivisa, si trasforma nell’ingrediente magico che entusiasma le serate già solo nella scelta di un’etichetta“.

Un vino da vivere poi, fanno notare i fondatori di Vinopuro, “nell’emozione dei suoi profumi, nelle note aromatiche da scorgere ad ogni sorso per comprenderne la sua storia, immaginando le fatiche dell’anno in vigna di chi con le sue mani ha realizzato per noi, l’essenza di quel momento”.

Vinopuro, scrivono i fondatori, “è un luogo d’incontro virtuale, ma fatto di persone vere, presenti e disponibili, punto di riferimento per gli appassionati e gli amanti del vino. Un luogo dove la nostra squadra composta anche da sommelier professionisti è a disposizione per un consiglio su un abbinamento, per individuare il vino giusto per un’occasione speciale o la ricerca di un’etichetta introvabile“.

 

 

Vinopuro - Enoteca per acquisto di vino online - Wine, spirits e altro sul web - Verona Wine Love affiliato Vinopuro - enoteca online

 

 

Enoteca online: le spedizioni di Vinopuro, tempi, garanzie e assistenza

L’enoteca online Vinopuro assicura una consegna in 24 ore e gratuita per ordini sopra i 99.90 euro. Le spedizioni sono sempre assicurate.

Il sito web assicura pagamenti sicuri, caratteristica importante per chi usa la carta di credito. Sono accettate le più diffuse carte di credito e, importante per la sicurezza, vi è la possibilità di pagare anche con Paypal.

La spedizione delle bottiglie di vino e dei distillati viene effettuata a temperatura controlla. “Tutti i nostri vini sono stoccati in un magazzino a temperatura controllata per garantirti la massima qualità”, sottolinea Vinopuro.

Il servizio clienti assicura infine un’assistenza via email e telefonica per qualsiasi dubbio o esigenza.

Per portare a termine l’acquisto, dopo che i prodotti scelti sono stati collocati nel carrello, ci si iscrive all’enoteca online Vinopuro.

L’iscrizione al sito di e-commerce del vino può comunque essere fatto anche prima. Poche informazioni per avere in 24 ore, ai prezzi indicati e con una vasta scelta, il vino per l’occasione che ci interessa.

Abbiamo scelto l’affiliazione con Vinopuro per la qualità dei produttori offerti – sui Grandi Rossi della Valpolicella sono in vendita i vini di Romano Dal Forno, per citare un grande dei vini veronesi.

Ma abbiamo scelto Vinopuro, da consigliare ai nostri clienti come enoteca online dei vini e distillati italiani e non, anche per la storia e l’umanità dei suoi fondatori.

Perché anche nel vino, come nella comunicazione, l’umanità è tutto.

Articolo a cura di Maurizio Corte

Leggi anche VINI & TERRITORI DI VERONA

Scopri la GUIDA ALLA CITTA’ DI VERONA

 

°°° messaggio commerciale °°°

SCEGLI IL TUO VINO SULL’ENOTECA ONLINE VINOPURO

Vuoi comunicare la tua azienda o il tuo locale? Scopri i SERVIZI DIGITALI DI VERONA WINE LOVE:

  • social media management (gestione social network in ottica strategica),
  • business blogging e testi professionali,
  • brand journalism e web reputation,
  • foto servizi professionali,
  • video professionali,
  • transmedia storytelling,
  • siti web responsive e mobile friendly,
  • ufficio stampa e media relations,
  • servizi per eventi, fiere, enoturismo, enogastronomia
  • traduzioni e servizi di assistenza clienti


Contattaci a questi recapiti:

✉︎   veronawinelove@gmail.com
✉︎   redazione@veronawinelove.com

Redazione e servizi di Comunicazione digitale:
Nicola
☏   +393498058016

 

 

Verona-Ponte di Castelvecchio-Verona città dell'enoturismo

 

Alloggiare a Verona, in Valpolicella, sul lago di Garda, Lessinia o a Soave

Se stai cercando un hotel ti proponiamo BOOKING il servizio di ricerca e prenotazione hotel con le sue offerte esclusive e le opinioni dei clienti che hanno davvero alloggiato negli alberghi recensiti.

Abbiamo scelto, come Verona Wine Love, l’affiliazione con Booking perché crediamo che sia importante poter leggere le opinioni di chi è stato in un albergo prima di alloggiarvi.

Da Booking, se tu scegli questo servizio, Verona Wine Love – grazie al programma di affiliazione – ricava una percentuale. Questa commissione non incide in alcun modo sulla tua spesa.

Ci teniamo a proporti Booking per farti un servizio. E per trasparenza ti citiamo il nostro programma di affiliazione, perché detestiamo le pubblicità occulte. E ancor più quelle ingannevoli.

Il servizio di ospitalità in albergo di Booking puoi utilizzarlo, attraverso il banner qui sotto, sia per Verona e la sua splendida provincia. E sia per qualsiasi altra località ti interessi.

SCEGLI UN HOTEL A VERONA

SCEGLI UN HOTEL SUL LAGO DI GARDA

SCEGLI UN HOTEL IN VALPOLICELLA

 

 

Weekend tematici in piena libertà e soggiorni originali dove andare in vacanza

Se cerchi idee per un weekend e soggiorni originali da prenotare online, puoi utilizzare Weekendesk.

E’ il leader nel mercato dei fine settimana tematici. Il sito di Weekendesk offre oltre 3000 idee week-end e soggiorni prenotabili al 100% online.

Verona Wine Love, anche in questo caso, è affiliato con WEEKENDESK per offrire un servizio esclusivo e di interesse ai propri lettori sui quali non vi è alcun ricarico di spesa.

 

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

8 + 3 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Vendemmia, in Veneto qualità ottima e minor produzione. Bene l’export di vino. Dal 20 agosto s’inizia a vendemmiare, mentre la Sicilia è già al lavoro

Vendemmia, in Veneto qualità ottima e minor produzione. Bene l’export di vino. Dal 20 agosto s’inizia a vendemmiare, mentre la Sicilia è già al lavoro

Vino, l’annata 2019 sarà ottima. Produzione in calo del 10%. Consumatori attenti alla qualità e all’origine dei vini. Export di vino italiano alla grande, con un giro d’affari di 6,2 miliardi di euro.

Questo il quadro del comparto vinicolo, stando alle organizzazioni di categoria e alle istituzioni ufficiali, mentre la vendemmia va a cominciare anche in Veneto e al Nord.

In Veneto si prevede una produzione vinicola in calo del 10%, ma con qualità ottima.

La previsione, a pochi giorni dall’inizio della vendemmia in Veneto, viene tracciata da Confagricoltura regionale.

L’annata 2019, grazie a una primavera fredda e piovosa e un inizio estate caldo e secco, è foriera di una produzione di vini

potenzialmente eccellenti.

La vendemmia partirà in ritardo di otto-dieci giorni rispetto al 2018. A fine agosto il via con il Pinot grigio, poi in settembre Chardonnay e quindi Glera, Merlot, Garganega, Durella, Soave e infine i rossi.

“Eravamo un po’ preoccupati in maggio”, sottolinea il presidente regionale, Christian Marchesini, vicepresidente nazionale del settore. “L’abbondanza di piogge faceva temere per l’esplosione delle malattie della vite”.

“Poi per fortuna il clima si è stabilizzato”, dice Marchesini. “Rimane solo l’incognita di quanta uva riusciremo a portare in cantina a causa delle numerose tempeste e grandinate, che hanno colpito a macchia di leopardo i vigneti”.

E’ prevista una riduzione delle rese rispetto al 2018 che potrebbe arrivare anche al 12%. E’ un calo che fa tornare nella normalità delle rese del Veneto degli ultimi anni.

Il calo, conclude Marchesini, “è un fattore positivo, in quanto favorisce la qualità e le caratteristiche organolettiche delle uve”.

 

Vendemmia 2019 - Cantine Franzosi - vini del lago di Garda

Vendemmia, ottima l’annata 2019 in Veneto. Produzione in calo del 10% ma qualità delle uve ad elevati livelli

 

 

Vendemmia in Veneto dal 22 – 22 agosto 2019. Le grandinate non hanno colpito la produzione

In Veneto il via libera alla vendemmia 2019 sarà intorno al 20 o 22 di agosto. L’ha annunciato l’agenzia regionale Veneto Agricoltura.

I primi vigneti saranno quelli delle uve Pinot e Chardonnay da destinare alle basi spumante.

Necessitando di una maggiore acidità, vengono vendemmiate mediamente una settimana prima rispetto alle uve Pinot Nero, Grigio e Chardonnay per la produzione di vino fermo, la cui raccolta avrà inizio il 29 o 30 agosto.

La vendemmia 2019 proseguirà poi tra gli altri con la raccolta del Merlot e Glera-Prosecco (12/15 settembre), Moscato, Durella e Garganega (20 settembre), Corvina, Corvinone, Rondinella e Cabernet (20/25 settembre).

Gli operatori – come per Confagricoltura Veneto – prevedono una buona annata, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo.

Sotto il profilo sanitario, le uve si presentano in genere sane ovunque. I problemi legati alla peronospora sono quasi del tutto rientrati.

Casi di oidio (malattia fungina) e flavescenza dorata (giallume delle foglie) si registrano a macchia di leopardo nelle diverse province. Ma non creano particolari preoccupazioni tra i produttori.

Il mal dell’esca, altra malattia fungina, sta emergendo con più forza rispetto alle annate precedenti a causa di una stagione molto calda. Il fenomeno è comunque sotto controllo.

Dal punto di vista quantitativo la vendemmia 2019 non raggiungerà le produzioni straordinarie dello scorso anno. Tuttavia sarà senz’altro nei limiti dei disciplinari.

Quanto alle grandinate registrate in queste ultime settimane, in particolare nel trevigiano e veneziano, sono state “a strisciate”. E tutto sommato circoscritte. La vendemmia, insomma, non ne risentirà.

 

Maestri Assaggiatori di Vino - corso universitario a Torino - Verona Wine Love

Cresce la produzione di vino italiano. I consumatori prediligono la qualità e sono molto attenti alle zone di origine dei vini che consumano

 

 

Dalla Sicilia il via alla vendemmia. Vino italiano: fatturato da 10 miliardi 

Con il primo grappolo finito nel cesto, in Sicilia, si è aperta poco prima del 10 agosto la stagione della vendemmia. E’ la vendemmia più importante per il comparto del vino, che vede l’Italia battere i cugini francesi nella produzione e segnare il record storico delle esportazioni.

Da Nord a Sud si parla di ottima annata per il vino 2019.

“Le nostre previsioni positive per la prossima annata vengono confermate”, ha commentato per l’occasione il ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio.

Il distacco del primo grappolo, avvenuto nell’azienda agricola Massimo Cassarà, in Sicilia, ha inaugurato l’inizio della raccolta lungo tutta la Penisola con la vendemmia delle uve Pinot grigio, le prime ad essere trasformate in vino.

Ne ha dato notizia Coldiretti, sottolineando il record storico dell’Italia nelle esportazioni con un aumento del 5,2% rispetto allo scorso anno. E con la leadership internazionale in termini di produzione.

Si stima una produzione di vino fra i 47 e i 49 milioni di ettolitri, davanti alla Francia (con una stima fra 43 e 46 milioni di ettolitri), nonostante un calo registrato del 10% rispetto all’anno passato.

Secondo il Centro Studi di Confagricoltura, le aziende in Italia con vigneti sono 300 mila. La superficie coltivata ad uva da vino è pari a 652 mila ettari, di cui 50 mila con cantine di vinificazione.

Il fatturato del vino è di circa 10 miliardi di euro. L’export è parti a 6,2 miliardi di euro: la voce principale dell’agroalimentare.

La Sicilia, come si diceva, ha iniziato qualche giorno fa a staccare i primi grappoli. La vendemmia vera e propria, prevede il Centro Studi di Confagricoltura, entrerà nel vivo intorno al 20 agosto in tutta Italia.

 

Cantina Valpantena Verona - Valpolicella Amarone - Valpolicella Superiore

Il fatturato del vino italiano è pari a 10 miliardi di euro. L’export arriva a 6,2 miliardi: in testa Usa, Germania e Regno Unito

 

 

Vendita di vino in Italia: consumatori attenti alla qualità e all’origine 

Oltre all’export di vino, pari a 6,2 miliardi di euro, sono positivi anche i consumi degli italiani.

I consumatori italiani sono sempre più consapevoli e attenti alla qualità e all’origine.

In Italia il vino consumato è pari a 37,5 litri pro-capite all’anno con una spesa delle famiglie cresciuta del +6,5% in valore nel primo trimestre del 2019. Questo rispetto allo stesso periodo del 2018, secondo elaborazioni Coldiretti su dati Ismea Nielsen.

“Alta qualità e capacità produttiva”, sottolinea Coldiretti, “spingono l’export delle bottiglie italiane che sono protagoniste di un vero a proprio boom nel Regno Unito dove sono aumentate del 10%. Incremento in valore del 6% in Germania e del 3,2% negli Usa che si confermano il primo cliente”.

“A preoccupare per il futuro”, precisa la Coldiretti, “sono però gli effetti della Brexit con l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea”.

Inoltre anche la guerra commerciale che Trump ha minacciato di scatenare nei confronti dell’Europa preoccupa. Con un aumento dei dazi fino al 100% del valore, sarebbe colpito anche il vino italiano le cui spedizioni in Usa valgono 1,5 miliardi nel 2018.

 

Articolo a cura di Maurizio Corte

*** Maurizio Corte insegna Giornalismo Interculturale e Multimedialità all’Università degli Studi di Verona. Giornalista professionista, dal 1998 fa analisi dei media. E dal 2001 si occupa di Comunicazione Digitale. E’ specializzato in Brand Journalism e Comunicazione Strategica.

 

°°° spazio promozionale °°°

Vuoi comunicare la tua azienda o il tuo locale? Scopri i SERVIZI DIGITALI DI VERONA WINE LOVE:

  • social media management (gestione social network in ottica strategica),
  • business blogging e testi professionali,
  • brand journalism e web reputation,
  • foto servizi professionali,
  • video professionali,
  • transmedia storytelling,
  • siti web responsive e mobile friendly,
  • ufficio stampa e media relations,
  • servizi per eventi, fiere, enoturismo, enogastronomia
  • traduzioni e servizi di assistenza clienti


Contattaci a questi recapiti:

✉︎   veronawinelove@gmail.com
✉︎   redazione@veronawinelove.com

Redazione e servizi di Comunicazione digitale:
Nicola
☏   +393498058016

 

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA

VINI E TERRITORI: GUIDA AI VINI E ALLA PROVINCIA SCALIGERA

 

Verona-Ponte di Castelvecchio-Verona città dell'enoturismo

 

Alloggiare a Verona, in Valpolicella, sul lago di Garda, Lessinia o a Soave

Se stai cercando un hotel ti proponiamo BOOKING il servizio di ricerca e prenotazione hotel con le sue offerte esclusive e le opinioni dei clienti che hanno davvero alloggiato negli alberghi recensiti.

Abbiamo scelto, come Verona Wine Love, l’affiliazione con Booking perché crediamo che sia importante poter leggere le opinioni di chi è stato in un albergo prima di alloggiarvi.

Da Booking, se tu scegli questo servizio, Verona Wine Love – grazie al programma di affiliazione – ricava una percentuale. Questa commissione non incide in alcun modo sulla tua spesa.

Ci teniamo a proporti Booking per farti un servizio. E per trasparenza ti citiamo il nostro programma di affiliazione, perché detestiamo le pubblicità occulte. E ancor più quelle ingannevoli.

Il servizio di ospitalità in albergo di Booking puoi utilizzarlo, attraverso il banner qui sotto, sia per Verona e la sua splendida provincia. E sia per qualsiasi altra località ti interessi.

SCEGLI UN HOTEL A VERONA

SCEGLI UN HOTEL SUL LAGO DI GARDA

SCEGLI UN HOTEL IN VALPOLICELLA

 

 

Weekend tematici in piena libertà e soggiorni originali dove andare in vacanza

Se cerchi idee per un weekend e soggiorni originali da prenotare online, puoi utilizzare Weekendesk.

E’ il leader nel mercato dei fine settimana tematici. Il sito di Weekendesk offre oltre 3000 idee week-end e soggiorni prenotabili al 100% online.

Verona Wine Love, anche in questo caso, è affiliato con WEEKENDESK per offrire un servizio esclusivo e di interesse ai propri lettori sui quali non vi è alcun ricarico di spesa.

 

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

11 + 10 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Cicloturismo e itinerari a piedi fra Verona, Valpolicella, Lessinia e lago di Garda. Scopri la guida ai percorsi su due ruote e alle camminate

Cicloturismo e itinerari a piedi fra Verona, Valpolicella, Lessinia e lago di Garda. Scopri la guida ai percorsi su due ruote e alle camminate

Cerchi anche tu un po’ di relax? Ti vuoi concedere un tempo lento, per riflettere, per staccare o per stare assieme alla persona che ami?

Una soluzione è quella di andare in bicicletta in mezzo alla campagna. Oppure arrampicarsi in collina, fino a tentare le ripide salite della montagna.

E che dire, poi, dei paesaggi che offrono la zona del lago di Garda o quella della Valpolicella, fra vigneti e campagna?

Ci sono anche le passeggiate, gli itinerari a piedi, oltre a quelli su due ruote.

E’ un modo di vivere la provincia di Verona assaporandone le bellezze naturalistiche, gli echi della storia antica e moderna fino alla contemporanea, i tesori dell’arte e dell’architettura.

Il vino ci fa compagnia in questo serie di itinerari – su due ruote o passeggiando a piedi – scelti e curati dalla nostra web reporter Sala Soliman, appassionata della montagna, della cultura, dell’arte e della natura.

Sara ti propone itinerari in bicicletta e piste ciclabili nella provincia di Verona. Poi camminate, con passeggiate a piedi, negli itinerari fra alcuni dei luoghi più suggestivi della provincia scaligera.

Puoi andare così alla scoperta delle bellezze naturalistiche, storiche e artistiche che si coniugano in terra veronese con il vino e l’enoturismo.

La sezione “Cicloturismo e itinerari” ti offre itinerari in bicicletta nella natura a Verona, la sezione delle previsioni meteorologiche zona per zona del Veronese, il cicloturismo in Valpolicella, nella Valdadige Terra dei Forti, i giri su due ruote in Lessinia, a Verona, a Custoza.

E ancora gli itinerari di cicloturismo a Soave, a Bardolino e nel territorio dei vini Lugana (la zona del lago di Garda). E i percorsi in bicicletta ad Arcole, dove passò Napoleone Bonaparte.

Itinerari a piedi: vi sono poi le camminate nella zona dei vini Custoza, le passeggiate a Verona e i percorsi a piedi nella Valdadige Terra dei Forti.

 

Verona-Ponte di Castelvecchio-Verona città dell'enoturismo

 

Alloggiare a Verona, in Valpolicella, sul lago di Garda, Lessinia o a Soave

Se stai cercando un hotel ti proponiamo BOOKING il servizio di ricerca e prenotazione hotel con le sue offerte esclusive e le opinioni dei clienti che hanno davvero alloggiato negli alberghi recensiti.

Abbiamo scelto, come Verona Wine Love, l’affiliazione con Booking perché crediamo che sia importante poter leggere le opinioni di chi è stato in un albergo prima di alloggiarvi.

Da Booking, se tu scegli questo servizio, Verona Wine Love – grazie al programma di affiliazione – ricava una percentuale. Questa commissione non incide in alcun modo sulla tua spesa.

Ci teniamo a proporti Booking per farti un servizio. E per trasparenza ti citiamo il nostro programma di affiliazione, perché detestiamo le pubblicità occulte. E ancor più quelle ingannevoli.

Il servizio di ospitalità in albergo di Booking puoi utilizzarlo, attraverso il banner qui sotto, sia per Verona e la sua splendida provincia. E sia per qualsiasi altra località ti interessi.

 

 

Weekend tematici in piena libertà e soggiorni originali dove andare in vacanza

Se cerchi idee per un weekend e soggiorni originali da prenotare online, puoi utilizzare Weekendesk.

E’ il leader nel mercato dei fine settimana tematici. Il sito di Weekendesk offre oltre 3000 idee week-end e soggiorni prenotabili al 100% online.

Verona Wine Love, anche in questo caso, è affiliato con WEEKENDESK per offrire un servizio esclusivo e di interesse ai propri lettori sui quali non vi è alcun ricarico di spesa.

Scopri la pagina di Verona Wine Love con gli ITINERARI IN BICICLETTA E LE PASSEGGIATE A PIEDI nella provincia di Verona

Appassionato di vino? Leggi la sezione VINI & TERRITORI di Verona Wine Love

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

7 + 4 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

La Passione del Sommelier. I vini Valpolicella e Soave di Corte Sant’Alda raccontati da Antonella Danzo, sommelier Fisar e wine blogger

La Passione del Sommelier. I vini Valpolicella e Soave di Corte Sant’Alda raccontati da Antonella Danzo, sommelier Fisar e wine blogger

I vini Valpolicella dell’azienda vinicola Corte Sant’Alda, a Mezzane di Sotto (Verona), aprono un mondo particolare. Per tacere dei vini Soave che la stessa cantina, guidata da Marinella Camerani, produce.

Con il suo articolo sui vini di Corte Sant’Alda, tratto dal blog Antopassionevino, Antonella Danzo inizia la sua collaborazione con il sito web Verona Wine Love. E con il magazine.

Antonella Danzo, sommelier, ci è piaciuta per il taglio passionale – che fa rima con professionale – che mette nei suoi scritti.

Verona Wine Love vuole infatti coniugare l’informazione (con la categoria news), gli approfondimenti (con la categoria magazine) e l’anima della scrittura (con la categoria blog).

Il tutto in un quadro di rispetto delle persone. Di dialogo con la “diversità” che proprio nel vino trova una delle espressioni “interculturali” più autentiche. 

Prima di farti leggere l’articolo sui vini di Corte Sant’Alda, ecco una presentazione della sommelier Antonella Danzo nell’intervista della web reporter e copywriter Sara Soliman.

 

Antonella Danzo - sommelier Fisar - wine blogger e food lover - Verona Wine Love

Antonella Danzo, sommelier Fisar di Vicenza, è wine blogger e food lover

 

 

Antonella Danzo, wine blogger, food lover e sommelier

Antonella, presentati un po’. Come ami definirti?

Come definirsi? Wine Blogger, Food Lover… Sono Sommelier Fisar Vicenza e anch’io sono caduta nella tentazione di creare un Blog.

Come è nata la tua passione per il vino?

Tutto è iniziato in cucina creando piatti casalinghi e semplici per la mia famiglia e per i miei amici.

Ma che vini abbinare? Un giusto abbinamento con il vino può esaltare il gusto del piatto…nonché la riuscita della cena.

Ed è così che, per capirne un po’ di più, sono diventata sommelier.

Il mio amore per il vino inizia qui.

E il tuo blog Antopassionevino?

Il mio blog nasce con l’intento di raccontare, in primis, la mia gioia nello scoprire il magico mondo del Vino, e poi tutto ciò che gli ruota attorno. Potete seguirmi sul web su 

Antopassionevino.com o anche su Instagram (Antonella Danzo).

Bene, noi di Verona Wine Love siamo molto felici che tu abbia deciso di condividere con noi e i nostri follower del Magazine le tue ‘esperienze di degustazione e di gusto’. A te la penna!

Grazie, partirei con la visita in cantina a Corte Sant’Alda, a Mezzane di Sotto, provincia di Verona, nella zona della Valpolicella orientale.

 

 

Corte Sant'Alda Azienda vinicola di Mezzane di Sotto - vini Valpolicella

Corte Sant’Alda, l’azienda vinicola di Mezzane di Sotto che produce vini Valpolicella e vini Soave

 

 

“Una Valpolicella ‘diversa’ con Marinella Camerani”

Il mio primo incontro con i vini di Marinella è stato a Verona questo gennaio ad “Anteprima Amarone annata 2015”.

Il suo Amarone degustato dal campione ‘Botte 57 Vigneto dietro casa‘ si è fatto notare, tra più di 50 degustati alla cieca: mi aveva catturato la sua natura insolita, rispetto a certi altri vini caricati e opulenti.

Non conoscevo bene questa cantina, ma al banco d’assaggio il calore e l’accoglienza che ho ricevuto mi hanno fatto veramente sentire a mio agio. Ho portato a casa la loro particolare brochure aziendale “Trame”, con la promessa di una visita in cantina.

Grande è stata la sorpresa quando ho ricevuto l’invito a questa giornata!
Ed eccomi in viaggio: con la voglia di scoprire, conoscere e respirare quel vino, lì dove nasce.

“Valle dalle molte cantine” è la Val-polis-cellae più esattamente oggi ci troviamo nella “zona allargata” della DOC Valpolicella.

Passando per la bella vallata di Mezzane, tra le più belle della provincia di Verona, il paesaggio collinare si ammorbidisce di rilievi collinari, coltivati a vite, ciliegio, olivo e castagno.

Lasciando il paese di Mezzane di Sotto, salendo per una strada fino a uno sterrato, si arriva in località Fioi a Corte Sant’Alda.

In senso figurato potremmo intenderla come una ‘strada del rinnovamento’ in Valpolicella.

Una Valpolicella diversa dunque, in grado di salvaguardare e proteggere il principio vitale che permea il territorio locale. Oggi mi aspetto di ascoltare la sua voce e la tipicità del frutto che viene concepito.

La giornata estiva è piacevole e il vento ci accarezza dolcemente. Nell’attesa mi piace guardarmi attorno e dilettarmi in qualche istantanea fotografia di questo piccolo mondo antico.

Il calore di una stretta di mano: Marinella.

Dal 1986 è al timone dell’azienda affiancata da Caesar e dalle tre figlie, in primis Federica che ha fatto la coraggiosa scelta di intraprendere e proseguire questo pecorso iniziato dalla madre.

 

Marcella Camerani Corte Sant'Alda - vini Valpolicella - Mezzane di Sotto - Verona

Marinella Camerani, la titolare di Corte Sant’Alda, azienda vinicola di Mezzane di Sotto (Verona)

 

 

Sotto il nome di “Marinella Camerani Azienda Agricola” c’è oggi un’opera globale con tre primi attori: Corte Sant’Alda, Adalia e Podere Castagnè.

La proprietà è di quaranta ettari, di cui 20 di vigneto; si unisce un’area di boschi e ulivi, per una produzione media di circa 120 mila bottiglie annue, delle quali 15 mila sono di Amarone.

Facendo la scelta di avere solo uve tradizionali, troviamo un ettaro dedicato al vino Soave DOC, e il resto a vitigni autoctioni veronesi (Corvina, Corvinone, Rondinella e Molinara) per le altre DOC locali: un Valpolicella giovane, un cru di Valpolicella, un Ripasso, un Amarone e un Recioto. Completano la linea i vini macerati INTI e AGATHE.

Credere nella scelta di investire in toto nelle potenzialità della Valpolicella, ha portato la figlia Federica a studiare quali fossero i terreni migliori in relazione alle singole vigne, alla ricerca dei piccoli cru che danno uve adatte a vini unici.

Questa ‘microzonizzazione’ è diventata l’argomento del suo libro “I suoli”, che riassume il legame che ha permesso di creare un vino buono nella maniera più naturale possibile.

Dunque sono vini artigianali fortemente territoriali e altrettanto personali.

Vini densi di storia familiare, trasmessa da donna a donna. Le figure femminili sono grandi interpreti e particolarmente abili a gestire aziende legate in qualche modo alla natura.

Nel settore agricolo e vitivinicolo ne troviamo moltissimi esempi. Un ruolo di successo che in Italia è in costante aumento.

Tra questa rosa di eccellenze troviamo il nome di Marinella Camerani, o come viene definita “la Signora del vino biodinamico”.

Come fili di uno stesso tessuto i suoi vini si accomunano senz’altro per lo stile rigoroso di grande pulizia e la coerenza del metodo di produzione: tutti i vini sono certificati Demeter.

Ma per fare ancora meglio, Marinella si è avvicinata ed ha compreso in toto i principi della biodinamica. L’azienda agricola viene intesa come un ‘essere vivente’. Dando valore al benessere dell’ambiente le piante si esprimono al meglio.

Una sorta di visione olistica dell’ecosistema: si produce in modo da rispettare gli equilibri naturali della natura e della materia. Il nutrimento della pianta è in prevalenza da energia di fonte cosmica (luce, calore, fotosintesi) che non deve essere alterata al fine di produrre l’uva.

Un’idea chiara di vino, dove viene bandito l’utilizzo di fitofarmaci in vigna, e fondamentalmente quindi anche in cantina.

Le fermentazioni dei vini sono tutte ottenute senza aggiunta di lieviti esterni, vengono rigorosamente utilizzati solo i lieviti presenti sulle uve provenienti dalle vigne e senza il controllo delle temperature. Le solforose sono in genere molto contenute.

 

Amarone della Valpolicella 2013 prodotto dall'azienda vinicola Corte Sant'Alda di Mezzane di Sotto (Verona)

Amarone della Valpolicella 2013 prodotto dall’azienda vinicola Corte Sant’Alda di Mezzane di Sotto (Verona)

 

“Il biologico-biodinamico è uno stile di vita che permea le scelte che facciamo ogni giorno” aggiunge Marinella.

Rispetto, attenzione, curiosità e amore sono gli ingredienti che accompagnano la nascita del loro vino, dal frutto della vite fino alla bottiglia.

Bisogna osservare per capire, e quindi permettere alla natura di esprimersi.

Essa si mostra in un universo di colori, profumi, sapori, contorni e sfumature, si esprime nei vini profondamente legati alla terra da cui tutto nasce. Prendersi cura della terra significa accettare e ricevere la sua forza viva e potente.

Vini che sorprendono per la grande esperienza gustativa molto diretta.

In qualche modo fanno leva sulle sfere inconsce della persona: evocano le origini e l’essenza, radicate nel profondo dell’essere umano.

Se riprendiamo conoscenza della natura attraverso i nostri sensi, respirarando l’aria, annusando la pioggia, toccando l’energia e il calore del sole, gustando l’uva, entriamo in sintonia con la madre terra che ci ritorna attraverso il calice di vino.

Accompagnati alla visita dei vigneti, Marinella prosegue raccontandoci di come già in vendemmia avviene una attenta selezione delle uve, a cui fa seguito una ulteriore minuziosa scelta dei grappoli in cantina: è raro trovare in Valpolicella il cosiddetto ‘Tavolo di selezione’.

Chiaramente più le uve sono sane, meno ci sarà bisogno di conservanti. Seguono diraspatura, pigiatura e poi fermentazione del mosto, attuando le normali pratiche di cantina. Quindi il travaso fino all’ottenimento del vero e proprio vino.

La visita prosegue entrando nel mondo dove riposano i preziosi nettari.

La parte nuova, più sotto, è la bottaia. L’ambiente non è termocondizionato perchè anche a riposo il vino deve sentire le stagioni. E una finestra sottolinea la connessione con l’esterno.

Nei segreti di questi luoghi si mette alla prova il rapporto tra il vino e i suoi contenitori.

Per l’affinamento troviamo vasche di acciaio, vasche di cemento, di varie forme, dove invecchia e matura il prezioso contenuto.

La bottaia una volta era dedicata soprattutto alle barrique, oggi a botti più grandi e tonneaux: di rovere, ciliegio, castagno.

Il legno è il materiale che Marinella ama di più, definendosi una “donna della Bourgogne” in Valpolicella.

La cantina, aperta alle sperimentazioni, è diventata luogo di sfogo per una curiosità femminile che si tramuta in studio e ricerca, e da’ forma a nuovi progetti enologici.

Non sorprende quindi di trovare delle anfore! Si adattano a a moltissime situazioni.

Di origini antiche, l’anfora è oggi considerata il più moderno dei recipienti per l’affinamento del vino.
Il settore vitivinicolo sta riscoprendo una tradizione vecchia di secoli, ma aggiornata da nuove conoscenze e tecnologie.

L’anfora è decisamente uno stile che primeggia in biodinamica (assieme all’uso della botte). A partire dalla terracotta che è un materiale assolutamente artigianale e naturale. Traspira.

A differenza dell’affinamento in barrique, dove l’effetto ricercato e voluto è la cessione del legno (vaniglia, tostatura…), in anfora non avviene nessuna cessione in profumi terziari.

E questo può essere in alcuni casi un vantaggio per mantenere inalterato il gusto finale: l’anfora è schietta.

Per gli aspetti legati alle pratiche di cantina non c’è nessuna meccanizzazione, tutto è manuale. L’anfora è semplicità.

 

 

Corte Sant'Alda winetasting: alcuni dei vini prodotti dall'azienda vinicola di Mezzane di Sotto (Verona), nella Valpolicella orientale

Corte Sant’Alda winetasting: uno dei vini Amarone prodotti dall’azienda vinicola di Mezzane di Sotto (Verona), nella Valpolicella orientale

 

 

“Dal Macerato all’Amarone Mithas: Progetti e certezze”

Questo è stato il filo conduttore della giornata a Corte Sant’Alda. Un’esperienza enologica che ci ha coinvolto nel lavoro “magico” della creazione del vino, e poi all’assaggio di questa sintesi di natura e territorio.

La voce di Marinella e della figlia Federica ci hanno condotto con impegno e passione alla loro vita in cantina, con particolare riguardo alla prospettiva futura e con uno sguardo al passato per capire dove affondano le proprie radici.

L’origine fu Corte Sant’Alda dall’idea di Marinella, ed è la certezza di oggi. Il progetto, la visione al futuro è con la figlia Federica che si è pienamente dedicata alla linea Adalia. Stiamo assistendo a un lento passaggio generazionale.

Interessante la nuova idea di vino già pianificata per il futuro: complice è il vitigno merlot, che sembra aderire bene al suolo di queste colline. Il merlot di Marinella è un progetto ambizioso: siamo ad attenderlo molto curiosi!

Ed infine ci spostiamo a Podere Castagnè.

Degustiamo quella poesia e ascoltiamo il racconto dei vini in un assaggio guidato dal poliedrico Simon Staffler, finalmente consapevoli del lungo percorso che collega la vite al vino e della straordinaria e speciale magia che si trova in ogni calice.

Alla degustazione le tipologie di vino ci sono state proposte nelle due etichette: “Adalia” e “Corte Sant’Alda”.

Le due linee raccontano volutamente la diversità territoriale: terreni bruni o calcarei, sistema di allevamento delle viti a pergola o guyot, diverso orientamento del sole. Differente anche la tipologia di affinamento: recipienti di acciaio o legno, cemento o anfora.

Questa straordinarietà emerge in maniera chiara in tutti i confronti. Sono due realtà diverse, ma nessuna prevale.

Se il mondo dei giovani chiama spensieratezza di beva, Adalia è un buon calice da bere in compagnia. Si contraddistingue per il tratto fresco, beverino e facile. Vini di una semplicità apparente che nascondono una certa complessità.

Con i vini di Corte Sant’Alda invece, pur mantenendo la linearità e la pulizia che si fa propria di Marinella, ci spingiamo ad un pubblico dal palato più esigente, salendo di corpo, struttura e complessità anche olfattiva.

E’ un paragone senza vincitori perchè le due versioni si completano nella gamma di vini e danno spazio ai gusti più disparati. E’ la situazione ideale per trovare l’abbinamento giusto per qualsiasi piatto.

E qui oggi mi fermo, e mi libero dalle descrizioni prettamente tecniche dall’analisi sensoriale.

Sospiro e mi lascio andare alle sensazioni di questi sorsi.

Il consiglio che vi lascio è di far visita a questi luoghi fortunati sulle colline veronesi, ad ascoltare le parole di Marinella e Federica, e assaggiare assieme a loro queste autentiche espressioni di Valpolicella.

Vini capaci di raccontare una terra e una storia di vita, capaci di superare il tempo.

“Perchè se in un vino riconosci la terra da cui viene, stai vivendo un’emozione unica”.
Lasciatevi trasportare!

 

 

Vino Soave Corte Sant'Alda - Mezzane di Sotto - Verona

Bottiglie di vino Soave prodotte dall’azienda vinicola Corte Sant’Alda di Mezzane di Sotto (Verona)

 

 

I VINI DEGUSTATI ALL’AZIENDA VINICOLA CORTE SANT’ALDA:

1- ADALIA SINGAN – SOAVE DOC 2018
2 – CORTE SANT’ALDA – SOAVE DOC 2018
3- CORTE SANT’ALDA – INTI – IGT GARGANEGA VERONA 2018
4- CORTE SANT’ALDA – AGATHE – IGT MOLINARA ROSATO VERONA 2018
5- ADALIA LAUTE – VALPOLICELLA DOC 2018
6- CORTE SANT’ALDA – CA’ FIUI – VALPOLICELLA DOC 2018
7- ADALIA BALT – VALPOLICELLA RIPASSO DOC SUPERIORE 2017
8- CORTE SANT’ALDA CAMPI MAGRI – VALPOLICELLA RIPASSO DOC SUPERIORE 2016
9- CORTE SANT’ALDA MITHAS – VALPOLICELL DOC SUPERIORE 2015
10- CORTE SANT’ALDA MITHAS – AMARONE DELLA VALPOLICELLA DOCG 2013
11- ADALIA RUVALN – AMARONE DELLA VALPOLICELLA DOCG 2014
12- CORTE SANT’ALDA VALMEZZANE – AMARONE DELLA VALPOLICELLA DOCG 2013
13- ADALIA ROASAN – RECIOTO DELLA VALPOLICELLA DOCG 2014
14- CORTE SANT’ALDA – RECIOTO DELLA VALPOLICELLA DOCG 2016

 

Podere Castagnè, a Mezzane di Sotto (Verona), di proprietà dell'azienda vinicola Corte Sant'Alda che produce vini Valpolicella e vini Soave

Podere Castagnè, a Mezzane di Sotto (Verona), di proprietà dell’azienda vinicola Corte Sant’Alda che produce vini Valpolicella e vini Soave

 

Un ringraziamento speciale per i nostri cappelli “copripensieri” di oggi.

Una menzione particolare all’associazione culturale ‘La cura sono Io’ : con i suoi Cappelli ad Arte promuove e sostiene la ricerca. Fondazione IEO CCM (ricerca oncologica e cardiovascolare).

Informazioni sull’azienda vinicola Corte Sant’Alda di Mezzane di Sotto (Verona) che produce i vini Valpolicella e Soave: www.cortesantalda.com

Articolo a cura di Antonella Danzo
Autrice del blog Antopassionevino
Foto di Antonella Danzo

 

 

Antonella Danzo - sommelier Fisar - wine blogger e food lover

Antonella Danzo, sommelier Fisar, wine blogger e food lover. Cura il blog Antopassionevino

 

SCOPRI LA VALPOLICELLA. TERRA DI VINI, NATURA E CULTURA

COME ARRIVARE A VERONA: GUIDA PER CHI ARRIVA IN AUTO O MEZZI PUBBLICI

INFORMAZIONI UTILI SU DOVE PARCHEGGIARE A VERONA

INFORMAZIONI UTILI PER CHI SOGGIORNA A VERONA

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA

IL LAGO DI GARDA: GUIDA AI PERCORSI 

Goditi i PERCORSI DI ENOTURISMO

 

Verona-Balcone di Giulietta-Verona città dell'Amore

 

Soggiornare a Verona, sul lago di Garda e in Valpolicella: come scegliere un hotel

Se vuoi soggiornare a Verona, sul lago di Garda, in Valpolicella o nella zona del vino Soave, puoi affidarti a Booking.com con cui Verona Wine Love è convenzionato da un programma di affiliazione.

SCEGLI UN HOTEL A VERONA

SCEGLI UN HOTEL SUL LAGO DI GARDA

SCEGLI UN HOTEL IN VALPOLICELLA

 

 

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

11 + 12 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Sito Web per cantine e agriturismi. Perché è indispensabile e quali caratteristiche deve avere. Scopri come ottenere visibilità e portare visite

Sito Web per cantine e agriturismi. Perché è indispensabile e quali caratteristiche deve avere. Scopri come ottenere visibilità e portare visite

Il sito Internet è importante: è il cuore della tua attività di marketing, ti rappresenta e ti permette di essere raggiungibile da potenziali clienti o turisti.

Avere un buon sito web, per una attività che vende in tutta Italia o anche all’estero, è oggi di fondamentale importanza.

Ad alcuni di voi sembrerà scontato, ma vi assicuro che non è così.

A oggi sono ancora molte le realtà che non hanno un sito web ottimizzato per smartphone o che addirittura non hanno un sito.

Dal momento che la maggior parte degli enoturisti si informa sul web, è invece essenziale essere presenti con un sito internet efficiente. Perché sul web non basta nemmeno esserci, bisogna esserci in modo adeguato.

Il sito web è il cuore della tua attività commerciale e di marketing ed è ciò che maggiormente ti rappresenta in quanto racconta la tua storia e i tuoi prodotti.

 

Sito web per cantine

Il sito web ti rappresenta ed è il cuore della tua attività: scopri quali sono i requisiti di un sito web che ti permetta di ottenere risultati

 


Requisiti di un buon sito Internet

In questo articolo provo a stilare un elenco di quelli che sono i requisiti di un sito web efficiente.

Prova a verificare se il sito web della tua cantina va bene così com’è o se invece, in base ai tuoi obiettivi, deve essere migliorato.

Troverai inoltre alcuni aspetti da evidenziare nel caso in cui la tua azienda vitivinicola o agriturismo si occupi anche di ospitalità.

Un buon sito web deve:

  1. Essere responsive, ossia ottimizzato anche per i dispositivi mobili (tablet e smartphone), dal momenti che oggi il traffico mobile rappresenta quasi il 90% del traffico web.

     

  2. Essere semplice e veloce, ossia di facile consultazione e piacevole navigazione, per evitare il rischio di perdere l’utente. Un’ottima piattaforma per siti web veloci e ottimizzati è Word Press.

     

  3. Essere ricco di contenuti. Per migliorare il posizionamento del tuo sito web è necessario puntare su contenuti di qualità. I motori di ricerca come Google premiano chi scrive contenuti originali e capaci di rispondere alle domande degli utenti.

     

  4. Avere immagini di qualità, professionali e veritiere. Se nei i social media è normale condividere immagine scattate con lo smartphone, nel sito web farlo è impensabile. L’immagine anche se di qualità, mancherebbe in profondità e brillantezza.

     

  5. Avere un blog: raccontare della propria attività, dell’ultimo evento, della storia della tua cantina sul proprio blog è un ottimo modo per acquisire importanza online e di conseguenza aumentare il traffico al tuo sito web.

     

  6. Essere costruito in ottica SEO (Search Engine Optimizazion): i testi inseriti sul tuo sito devono essere ottimizzati utilizzando le parole chiave del tuo settore di attività. La stessa cosa vale per il tuo per il tuo blog aziendale.

    Una delle tecniche più importanti al fine di ottenere un alto posizionamento sui motori di ricerca è la creazione di contenuti SEO friendly.

    Scrivere testi SEO friendly significa saper combinare un’ottima scrittura (col rispetto di regole grammaticali e della scrittura per web) alle pratiche di ottimizzazione per i motori di ricerca.

    Puoi intuire come non sia una cosa semplice.

     

    siti internet per cantine

    Il sito internet non è qualcosa che va costruito in modo standardizzato. Ogni azienda ha le proprie caratteristiche e un professionista sa come usare parole e immagini per valorizzarla

  7. Essere aggiornato: il sito web non è qualcosa di statico, deve essere sempre aggiornato con gli ultimi eventi e notizie sull’azienda. Ciò denota professionalità. Anche questo invece è talvolta un aspetto trascurato: trovare promozioni natalizie in piena estate non lascia una buona impressione!

     

  8. Essere in più lingue. O almeno in lingua inglese, dal momento che è una lingua capita in ogni parte del mondo o quasi. Ciò ti permette di raggiungere e crescere anche a livello internazionale.

     

  9. Il sito in multilingue è inoltre tra le linee guida stabilite nel nuovo decreto ministeriale sull’enoturismo. La prenotazione del soggiorno o della visita in cantina deve inoltre essere fatta preferibilmente tramite internet.

     

  10. Contenere l’E-Commerce: non è fondamentale ma sicuramente aiuta a incrementare le vendite. La gestione dell’e-commerce non va però sottovalutata e va progettata se l’azienda ha del personale da dedicarvi.

     

  11. Presentare i titolari: ultimo aspetto, ma non per importanza. È buona cosa creare una sezione del sito con la foto del titolare e della sua famiglia, soprattutto se si punta a instaurare un rapporto diretto col cliente. A chi arriverà in cantina sembrerà già di “conoscervi”.

     


Come comunicare se ti occupi di ospitalità legata all’enoturismo

turismo del vino

Il turismo del vino è in continua crescita: si stima che il 56% dei turisti italiani abbia visitato una cantina nel corso delle sue recenti vacanze. La percentuale di turisti stranieri interessati a queste esperienze è ancora più elevata 

 

Se la tua azienda si occupa anche di ospitalità è particolarmente importante inoltre:

  1. Inserire una mappa della tua proprietà e del territorio circostante, quest’ultima meglio ancora se scaricabile.

     

  2. Raccontare il territorio: il turista del vino non cerca solo vino ma vuole conoscere anche ciò che il territorio offre. Di solito è un amante della cultura, della natura ed è alla ricerca di emozioni d ricordare. Vuole conoscere cosa c’é dietro la bottiglia di vino.

     

  3. Potresti inserire nel sito qualche pacchetto che comprende percorsi particolari in grado di fargli vivere quell’emozione in più rispetto al classico giro turistico.Ricorda che la personalizzazione è importante, in ogni settore di offerta.

     

  4. Inserire contatti utili: numeri di telefono di associazioni di noleggio di biciclette, per esempio. O di qualche associazione turistica in grado di dare informazioni approfondite sul territorio.

     

  5. Inserire servizi aggiuntivi (servizi ancillari) quali la presenza di wi-fi, di aree destinate ai bambini, specificare se gli animali sono ben accetti, se sono in corso manifestazioni nelle vicinanze ecc.

>> Leggi le linee guida del D.M. sull’Enoturismo del 7 marzo 2019


Il tuo sito web rispecchia tutte queste caratteristiche?

Come vedi, gli aspetti da considerare nella costruzione di un sito web valido sono molti.

È importante, come puoi ben intuire, affidarsi a degli esperti di settore: i costi di realizzazione non sono proibitivi e variano in base alle necessità del cliente.

Ma credimi: è questo l’unico modo per farti raggiungere sul web da potenziali clienti.

Affidarsi al cugino che “ne sa qualcosa di informatica” non è mai una buona idea.

Con una buona strategia di web marketing invece, che valorizzi la tua storia, la tua azienda e il tuo territorio vedrai buoni risultati.

 

Strategia digitale - cos'è e come si costruisce - comunicazione digitale - Verona Wine Love - 3 -

E’ importante avere una buona strategia di web marketing che valorizzi la tua storia, la tua azienda e il tuo territorio


Cosa significa avere una buona strategia di web marketing

Significa non lasciare nulla al caso e affidarsi a persone che si occupano di marketing perché è il loro lavoro, lo studiano, si aggiornano, sanno come funziona il mercato e il mondo di Internet. Conoscono le regole del web come tu conosci la tua terra e i tuoi vitigni.

Il web marketing riguarda tutte quelle competenze che sono necessarie per costruire un buon sito web.

Ma non solo: si occupa dell’approccio ai social, della scrittura migliore per il web, che non è la stessa che funziona sulla carta stampata.

Con qualche accorgimento tecnico e con l’ottimizzazione in ottica SEO potrai ottenere un buon posizionamento online.

Inoltre, impostare un’attività di stesura testi ottimizzati SEO anche per il tuo blog aziendale (testi che siano utili ai tuoi potenziali clienti) è un ottimo modo per acquisire importanza online e di conseguenza aumentare il traffico al tuo sito web.

Una delle tecniche più importanti al fine di ottenere un alto posizionamento sui motori di ricerca è la creazione di contenuti SEO friendly.

Scrivere testi SEO friendly significa saper combinare un’ottima scrittura (col rispetto di regole grammaticali e della scrittura per web) alle pratiche di ottimizzazione per i motori di ricerca.

 

digital strategy

Avere una buona strategia web significa anche monitorare il sito web in termini di visualizzazioni. Ciò permette di verificare se le scelte effettuate sono ottimali o se è il caso di intervenire con alcune modifiche. 

Avere al tuo fianco un’agenzia web è una cosa importante.

Possiamo aiutarti a valorizzare la tua azienda e il tuo territorio, a far conoscere la tua passione e cosa ti contraddistingue e a far crescere il tuo brand attraverso efficaci strategie di wine-marketing.

Se sei interessato a conoscere come lavoriamo, a migliorare il tuo sito web e la tua strategia di marketing contattaci.

LEGGI LA RUBRICA “DAILY COMMUNICATION”

>> Leggi: Strategie di marketing: social media, brand journalism, business blogging, foto e video, comunicazione digitale. I consigli di Daily Communication

>>  Scopri i servizi che ti proponiamo

Articolo a cura di Sara Soliman
redazione@veronawinelove.com

*** Sara Soliman fa parte di Studio AEsse Communication, agenzia web veronese. Dal 2016 si occupa dal di copywriting e di web marketing per le PMI. 

Icona FacebookIcona InstagramIcona LinkedInIcona Twitter

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura



Booking.com

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

5 + 2 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Show Buttons
Nascondi