Eventi a Verona: cosa fare nel weekend di sabato 25 e domenica 26 gennaio 2020. Gastronomia, spettacoli e cultura. Scopri dove andare

Eventi a Verona: cosa fare nel weekend di sabato 25 e domenica 26 gennaio 2020. Gastronomia, spettacoli e cultura. Scopri dove andare

Vuoi conoscere gli eventi a Verona per il weekend di sabato 25 e domenica 26 gennaio 2020?

Verona non è solo la Città dell’Amore, ma ha anche un ricco patrimonio enogastronomico, culturale e artistico da scoprire.

Per il weekend del 25 gennaio e 26 gennaio 2020, ti propongo alcuni appuntamenti di sicuro interesse.

Non mancano le occasioni di divertimento per grandi e piccini, come l’elezione del Papà del Gnoco e la sfilata delle maschere carnevalesche nel quartiere di San Michele Extra (Verona).

Sei un goloso e vuoi scoprire i sapori tradizionali di Verona? Allora non puoi perderti la Sagra del Radicchio Rosso di Casaleone (Verona).

Un evento nella provincia scaligera più verace per conoscere un prodotto tipico della tradizione culinaria veronese.

Se sei un amante del teatro, invece, c’è lo spettacolo “Un calcio a Hitler” alla Fucina Culturale Machiavelli di Verona.

E’ un appuntamento che si collega anche al Giorno della Memoria.

SCOPRI GLI ITINERARI DI VERONA WINE LOVE

 

Turismo e arte a Verona, Casa di Giulietta

 

Eventi a Verona nel finesettimana del 25 e 26 gennaio 2020

 

Per questo weekend non puoi mancare alla festa per l’elezione del 490^ Papà del Gnoco domenica 26 gennaio 2020, dalle ore 8 alle 13, in Piazza San Zeno a Verona.

Il Papà del Gnoco è tra le principali e più note maschere del carnevale veronese, appartenente al quartiere di San Zeno.

Sempre domenica, alle ore 14 vi è la sfilata carnevalesca del quartiere di San Michele Extra (Verona).

La sfilata ha inizio in via Tiberghien con arrivo nel cortile della chiesa di Madonna di Campagna.

Il Carnevale è un appuntamento molto sentito tra i veronesi e i turisti, che ogni anno giungono in migliaia per assistere alle celebrazioni che animano tutta la città.

Infatti, il carnevale veronese ha una tradizione ben consolidata, le cui origini risalgono al tardo medioevo e per questo è considerato tra i più antichi d’Italia.

 

Elezione del Papà del Gnoco

 

Questo evento può essere l’occasione per visitare Verona e le sue bellezze. Qui puoi trovare il link per con la guida turistica creata da Verona Wine Love:

GUIDA TURISTICA DI VERONA

E perché non approfittarne per mangiare in qualche ristorante tipico? A questo link puoi trovare i migliori della città

QUI TROVI I RISTORANTI DOVE MANGIARE, consigliati da GROUPON

SCOPRI LE CANTINE DI VERONA con Verona Wine Love

Se invece vuoi regalarti una vacanza in qualche luogo incantato in Italia o all’estero, puoi approfittare di cosa ti propone il portale sul turismo Weekendesk a cui Verona Wine Love è affiliata.

SOGNI UN VIAGGIO LAST MINUTE DI QUALITA’? SCOPRI LE OCCASIONI DI WEEKENDESK

 

Fiera del Radicchio Rosso a Casaleone dal 24 gennaio al 26 gennaio 2020

 

La Fiera del Radicchio Rosso è un’occasione importante per far conoscere un prodotto di eccellenza del territorio veronese.

Sono presenti stand di degustazione per assaporare piatti della tradizione, come il risotto al radicchio rosso semilungo e il “risotto di Casaleone”.

Non mancano musica live, attività per i più piccoli e incontri per conoscere il patrimonio agricolo della zona e il suo prodotto di punta, il radicchio.

A questo link puoi trovare un articolo sull’evento di questo weekend e due golose proposte culinarie per preparare dei piatti con il radicchio rosso:

Fiera del radicchio rosso a Casaleone: programma, eventi e informazioni utili

 

 

Appuntamento a teatro con “Un calcio a Hitler” sabato 25 gennaio 2020

 

Se sei un amante del teatro, ti propongo lo spettacolo “Un calcio a Hitler”, sabato 25 gennaio 2020 ore 21 alla Fucina Culturale Machiavelli di Verona.

La rappresentazione va in scena in prossimità del Giorno della Memoria, celebrato il 27 gennaio.

Lo spettacolo è tratto dal libro “DEPORTATO I 57633, voglia di non morire”, di Manuela Valletti.

Racconta la vita di Ferdinando Valletti, ex calciatore (prima nell’Hellas e poi nel Milan), poi dirigente d’azienda, sopravvissuto agli orrori di Mauthausen e Gusen II.

Il monologo, interpretato da Andrea de Manincor, ripercorre le tappe principali della sua storia: gli anni a Verona, il calcio, la deportazione e l’arresto, il lavoro alla Alfa Romeo.

Un calcio a Hitler

Il monologo dello spettacolo è interpretato da Andrea de Manincor

 

Per ulteriori informazioni e prezzi del biglietto, visita il sito della Fucina Culturale Machiavelli

 

Mostra di pittura - Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky - Palazzo Gran Guardia - Verona

 

Mostra di pittura: “Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky”

 

Al Palazzo della Gran Guarda, in Piazza Bra, vi è la mostra “Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky. Capolavori dalla Fondazione Maeght”.

La mostra è aperta fino al 5 aprile 2020.

E’ una grande mostra monografica dedicata ad Alberto Giacometti, con oltre 70 opere.

Vi sono con Giacometti anche altri artisti: da Kandinsky a Braque, da Chagall a Miró, con un’altra ventina di dipinti celebri.

In tutto sono oltre 100 le opere tra sculture, dipinti e disegni, nel terreno del più alto Novecento.

Per informazioni visita il sito sulla mostra, organizzata da Linea d’ombra e Marco Goldin, “Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky. Capolavori dalla Fondazione Maeght”

 

Antiquariato: le mostre fra Verona e provincia

 

Il Mercatino dell’Antiquariato di Verona si svolge ogni Prima Domenica del mese. Lo trovi in Piazza San Zeno e nelle vie vicine dello storico quartiere scaligero.

Il Mercatino dell’Antiquariato di Soave si svolge ogni Terza Domenica del mese. Lo trovi soprattutto in Corso Vittorio Emanuele, una delle vie principali di Soave.

Il Mercatino dell’Antiquariato di Valeggio sul Mincio si svolge ogni Quarta Domenica del mese, in piazza Carlo Alberto e nelle adiacenti vie del centro storico.

Il Mercatino dell’Antiquariato di Cerea si svolge ogni Ultima Domenica del mese.  Lo trovi nell’area espositiva Area Exp di Cerea, con entrata da via Oberdan10.

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA: COME ARRIVARE E INFORMAZIONI UTILI

 

Cicloturismo zona Lugana

Da Peschiera del Garda si giunge a Verona attraverso una delle piste ciclabili consigliate da Verona Wine Love

 

Enoturismo a Verona in bicicletta, in moto, auto o a piedi

 

Sara Soliman, la nostra web reporter specializzata anche negli itinerari, ci offre percorsi consigliati da fare in bicicletta, in moto, in auto. E in qualche caso anche a piedi.

La città di Verona e la sua provincia offrono molte occasioni per gustarsi le bellezze storiche, artistiche e paesaggistiche.

CICLOTURISMO E ITINERARI

ENOTURISMO: PERCORSI CONSIGLIATI

 

I vini e le bellezze della Valpolicella, del lago di Garda e della Lessinia

 

La Valpolicella, con i suoi Grandi Vini Rossi. Il lago di Garda con i vini Bardolino e Lugana, senza dimenticare il bianco di Custoza.

La Lessinia con i panorami mozzafiato dell’altopiano e le piste innevate, innaffiata dello spumante Lessini Durello.

Senza dimenticare il paesaggio agricolo, Patrimonio Mondiale dell’Umanità, e le bellezze storiche e artistiche della zona del vino Soave.

Non hai che l’imbarazzo della scelta per le vacanze di Natale.

Consulta le guide di Verona Wine Love per questi splendidi territori. E per gli altri splendidi posti della provincia scaligera.

VINI E TERRITORI: VALPOLICELLA, LAGO DI GARDA, LESSINIA E LE ALTRE ZONE

 

 

Eventi Verona: il fine settimana e le feste al ristorante

 

SCOPRI IL RISTORANTE O LA TRATTORIA PROPOSTI DA GROUPON 

Infine, ecco gli APPUNTAMENTI CON VINO & GASTRONOMIA A VERONA E IN ITALIA selezionati con cura da Verona Wine Love.

E se vuoi conoscere tutti gli appuntamenti sulla Città di Romeo e Giulietta, spettacoli e cultura inclusi, leggi la pagina del Comune di Verona dedicata agli EVENTI A VERONA

Su viabilità, trasporti, parcheggi puoi leggere la pagina Come arrivare a Verona

Hai così modo di apprezzare, con questo articolo degli Eventi Verona curato dalla redazione di Verona Wine Love, cosa ti offre la Città dell’Amore.

E di leggere cosa ti offre la provincia scaligera, ricca di tradizioni enogastronomiche, di luoghi a contatto con la natura, di percorsi cicloturistici e di cultura.

 

Articolo a cura di Zara Rubes
redazione@veronawinelove.com

*****
Il testo contiene link pubblicitari

Qui puoi leggere gli altri articoli del Magazine VERONA WINE LOVE

 

Ti è piaciuto l’articolo?

 

Iscriviti alla newsletter di Verona Wine Love e avrai la guida enoturistica di Verona

 

Iscriviti alla newsletter, clicca qui.

Enoturismo - Ebook di Verona Wine Love sulle Strade del Vino e i percorsi di enoturismo nella provincia di Verona - 2019

Ebook di Verona Wine Love sulle Strade del Vino e i percorsi di enoturismo nella provincia di Verona – 2019. Iscriviti alla newsletter e lo riceverai in omaggio

 

Sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali
delle varie zone.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

 

Comunica la tua azienda, in Italia e all’estero, con i servizi digitali di Verona Wine Love

 

Vuoi comunicare la tua azienda o il tuo locale? Scopri i SERVIZI DIGITALI DI VERONA WINE LOVE:

  • social media management (gestione social network in ottica strategica),
  • business blogging e testi professionali,
  • brand journalism e web reputation,
  • foto servizi professionali,
  • video professionali,
  • transmedia storytelling,
  • siti web responsive e mobile friendly,
  • ufficio stampa e media relations,
  • servizi per eventi, fiere, enoturismo, enogastronomia
  • traduzioni e servizi di assistenza clienti


Contattaci a questi recapiti:

✉︎   veronawinelove@gmail.com
✉︎   redazione@veronawinelove.com

Redazione e servizi di Comunicazione digitale:
Nicola
☏   +393498058016

—————–

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona TwitterPinterest

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove







Booking.com

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

14 + 13 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

Nicola +39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Parco Giardino Sigurtà stagione 2020: si parte con la Corsa di Primavera – Rock Edition il 15 marzo. Leggi l’articolo con il programma

Parco Giardino Sigurtà stagione 2020: si parte con la Corsa di Primavera – Rock Edition il 15 marzo. Leggi l’articolo con il programma

Il Parco Giardino Sigurtà inaugura l’inizio della bella stagione con la celebre Corsa di Primavera, quest’anno declinata in tema rock and roll. L’appuntamento è da segnare per domenica 15 marzo 2020, dalle ore 10 alle 13.

Il Parco riapre venerdì 7 marzo 2020, dopo la pausa invernale.

La programmazione stagionale è ricca di appuntamenti per soddisfare gli interessi di tutti: dalle famiglie con bambini piccoli, agli amanti della musica fino a sportivi che vogliono allenarsi nella natura.

Il tutto nella splendida cornice del Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio (Verona), vincitore di numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali, come il premio Parco Più Bello d’Italia nel 2013 e il World Tulip Award 2019 per la migliore fioritura di tulipani.

 

Parco Giardino Sigurtà: Corsa di Primavera- Rock Edition domenica 15 marzo 2020

Anche quest’anno il Parco Giardino Sigurtà celebra l’arrivo della bella stagione con la Corsa di Primavera, oramai giunta alla quinta edizione.

L’appuntamento è previsto per domenica 15 marzo 2020, dalle ore 10 alle 13.

Le iscrizioni online sono aperte fino al 14 marzo, ma è possibile iscriversi presso la biglietteria fino al 15 marzo.

Che tu sia uno sportivo o meno non importa. Infatti, la corsa è aperta a chiunque, dai più grandi ai piccini e alle comitive.

È possibile scegliere tra tre percorsi diversi: da 2,5 km, da 6 km (all’interno del Parco) mentre quello da 10 km si sviluppa nelle campagne limitrofe esterne al giardino.

È un’ottima occasione per ammirare le bellezze naturali del Parco, premiato nel 2015 come Secondo Parco Più Bello d’Europa, e scoprire le meraviglie paesaggistiche di Valeggio sul Mincio.

Il tutto accompagnato da una colonna sonora in pieno stile rock’n’roll.

Inoltre, è previsto un pacco gara per i primi 6000 iscritti, ritirabile tutti i giorni a partire dal 7 marzo dalle ore 13 alle 16 presso la biglietteria del Parco oppure domenica 15 marzo dalle 8 nel punto di accoglienza all’interno del Parco.

È un pacco ricco, grazie alla partecipazione di partner che sostengono e promuovono uno stile di vita salutare e il contatto con la natura.

Oltre alla t-shirt tecnica, ci saranno le sfogliatine del forno Bonomi, patatine vegane di legumi offerte dall’azienda Valledoro, succhi all’arancia di Sterilgarda e integratori Phytogarda.

Ad animare la quinta edizione della Corsa di Primavera c’è Radio Pico, una delle emittenti più conosciute nel nord Italia.

Per ulteriori informazioni, visita la pagina del Parco Giardino Sigurtà dedicato alla manifestazione.

Ti lascio anche un articolo dove puoi trovare qualche informazione interessante sulla storia di Valeggio sul Mincio e cosa vedere.

E se hai l’occasione di fermarti per un po’ e visitare anche Verona, ti lascio un’utile link con la guida alla città: GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA

Parco giardino Sigurtà (Valeggio sul Mincio)

 

Gli eventi del 2020 al Parco Giardino Sigurtà

Sono numerosi gli appuntamenti da segnare in agenda per la stagione 2020.

Si comincia con l’evento Omaggio alle donne sabato 7 e domenica 8 marzo. Tutte le visitatrici hanno diritto all’ingresso gratuito, mentre gli uomini accompagnati da una donna hanno diritto ad uno sconto sul biglietto.

Si prosegue con la Corsa di Primavera- Rock Edition domenica 15 marzo 2020, un evento podistico non competitivo che permette ai visitatori di godere delle bellezze naturali al ritmo di rock’n’roll.

Poi, domenica 29 marzo 2020, c’è Giochi Antichi, una giornata dedicata alla scoperta dei giochi di una volta che hanno segnato la generazione dei nostri nonni.

Per celebrare le festività pasquali, il Parco ha previsto una Caccia alle uova di Pasqua per sabato 11 aprile. Bambini e genitori possono divertirsi con una caccia alle uova disseminate per tutto il parco.

Da segnare sul calendario è Buskers Park, fissato per domenica 24 maggio 2020. Artisti di strada animano il parco con musica, show e giochi di magia.

Domenica 7 giugno 2020, invece, è dedicata ai più piccoli con la Giornata dei bambini, con giochi, animazioni e occasioni di svago per i bambini.

Anche i salutisti sono accontentati: torna il ciclo di appuntamenti dedicati al benessere. Il 3-10-17-24 giugno e l’1 e l’8 luglio sono dedicati allo Yoga, mentre il 4 e 18 giugno e il 2 luglio sono riservati alle lezioni di ginnastica dolce.

L’inizio dell’estate si festeggia con Pecoratosando, domenica 21 giugno 2020. Una giornata dedicata alla scoperta della tosatura delle pecore nella fattoria all’interno del Parco.

Gli amanti del vintage non possono mancare domenica 28 giugno 2020 al Vintage Garden. Musica e look datati faranno rivivere la magia degli anni passati.

Lunedì 10 agosto non potete perdere il tradizionale concerto Stelle della Lirica. Artisti internazionali propongono le arie più conosciute nella splendida cornice del parco.

Sabato 5 e domenica 6 settembre torna Magico Mondo del Cosplay, l’appuntamento più colorato della stagione dedicato ai cartoon e alle favole, con musica, giochi e sfilate in costume.

I nostalgici delle atmosfere romantiche d’epoca devono appuntarsi Viaggio nel tempo, fissato per domenica 20 settembre 2020. Carrozze trainate da cavalli per i romantici viali del parco trasporteranno i visitatori nell’800.

La Corsa di Halloween, organizzata per domenica 25 ottobre, è la novità del 2020. Potrai correre tra i grandi viali immerso in un’atmosfera spettrale.

Mentre domenica 1 novembre 2020 si celebra Halloween con laboratori creativi, musica e giochi.

Infine, domenica 8 novembre 2020 è dedicata alla chiusura stagionale del parco. Sono previste due visite guidate gratuite per ammirare il classico foliage autunnale.

Parco Giardino Sigurtà

 

Parco Giardino Sigurtà: informazioni utili su come arrivare

Il Parco Sigurtà si trova nel comune di Valeggio sul Mincio.

La località di Valeggio sul Mincio può essere raggiunta da una delle piste ciclabili:

  • Mozzecane – Custoza – Sommacampagna – Valeggio sul Mincio;
  • Valeggio sul Mincio – Peschiera alternativa
  • Mantova – Peschiera del Garda
  • Salionze – Sommmacampagna – Salionze
  • Manerba – Mantova – Governolo (1°tappa del Manerba – Venezia)
  • Verona – Basso Garda: colline moreniche (anello)
  • Rolo – Peschiera
  • Salionze – Valeggio
  • Brescia – Peschiera – Mantova
  • Volta Mantovana: giro nella valle del Mincio
  • Sommacampagna: giro Dei colli
  • San Giovanni Lupatoto – Borghetto Verona Ciclabile le risorgive

 

Per chi viaggia in autobus sono due le linee di autobus extraurbani collegano Valeggio con:

  • Verona: ATV linea 160; capolinea alla stazione FS di Verona Porta Nuova, solo giorni feriali;
  • Mantova e Peschiera del Garda: APAM linea 46; anche festivi. Il biglietto si acquista nelle tabaccherie o sul bus.

Per informazioni visita i siti: www.atv.verona.it e www.apam.it

 

Per quanto riguarda il treno, dalla stazione di Verona Porta Nuova proseguire con autobus ATV, linea Verona-Valeggio sul Mincio. Dalla stazione di Peschiera del Garda proseguire con autobus APAM, linea Peschiera-Mantova.

 

Per chi viaggia in auto:

  • Autostrada A4, uscita Peschiera del Garda, 8 km in direzione Valeggio sul Mincio;
  • Autostrada A22, uscita Nogarole Rocca, direzione Valeggio sul Mincio all’uscita Affi Lago di Garda Sud, direzione Parchi del Garda.

Due i parcheggi liberi: in Piazza della Repubblica e Piazzale Europa e altri nelle vicinanze di Borghetto.

Il centro di Valeggio sul Mincio è a traffico limitato. Le auto con contrassegno disabile possono parcheggiare anche nella ZTL, negli spazi riservati.

 

Per chi viaggia in camper:

  • nella vicina Borghetto ci sono piazzole attrezzate con servizi al Camper Parking Visconteo.
  • per chi cerca solo un’area di sosta, ma non vuole perdersi lo splendido panorama, in via Michelangelo Buonarroti si trova il Parcheggio Virgilio, con spazi anche per auto e pullman.

 

Per chi arriva in aereo: Valeggio sul Mincio dista solo 13 km dall’Aeroporto Valerio Catullo di Verona Villafranca.

Per raggiungere Valeggio seguire le indicazioni per Villafranca e poi per Valeggio sul Mincio.

Articolo a cura di Zara Rubes
redazione@veronawinelove.com

Ti è piaciuto l’articolo?

Iscriviti alla newsletter e avrai la guida enoturistica di Verona

 

Se ti è piaciuto questo articolo…
Iscriviti alla newsletter di VERONA WINE LOVE: sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Enoturismo - Ebook di Verona Wine Love sulle Strade del Vino e i percorsi di enoturismo nella provincia di Verona - 2019

Ebook di Verona Wine Love sulle Strade del Vino e i percorsi di enoturismo nella provincia di Verona – 2019. Iscriviti alla newsletter e lo riceverai in omaggio

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali
delle varie zone.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

E così scopri anche i SERVIZI DIGITALI DI VERONA WINE LOVE per comunicare la tua azienda o professione

 

 

 

Verona-Ponte di Castelvecchio-Verona città dell'enoturismo

 

Visita Verona, città del Vino e dell’Amore: informazioni utili

 

Eccoti i link di Verona Wine Love ad alcune informazioni utili su come arrivare a Verona, città dell’Amore, e come soggiornarvi:

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA

VINI E TERRITORI: GUIDA AI VINI E ALLA PROVINCIA SCALIGERA

 

Alloggiare a Verona, Soave, Valpolicella, sul lago di Garda e Lessinia

 

Se stai cercando un hotel ti proponiamo BOOKING il servizio di ricerca e prenotazione hotel con le sue offerte esclusive e le opinioni dei clienti che hanno davvero alloggiato negli alberghi recensiti.

Abbiamo scelto, come Verona Wine Love, l’affiliazione con Booking perché crediamo che sia importante poter leggere le opinioni di chi è stato in un albergo prima di alloggiarvi.

Ci teniamo a proporti Booking per farti un servizio. E per trasparenza ti citiamo il nostro programma di affiliazione, perché detestiamo le pubblicità occulte. E ancor più quelle ingannevoli.

SCEGLI UN HOTEL A VERONA E NELLA SUA PROVINCIA

—————

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

5 + 6 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Eventi a Verona: i Mercatini di Natale nel centro storico di Verona e sul lago di Garda. Scopri il fascino natalizio nel cuore scaligero e accanto al lago

Eventi a Verona: i Mercatini di Natale nel centro storico di Verona e sul lago di Garda. Scopri il fascino natalizio nel cuore scaligero e accanto al lago

L’arrivo delle festività natalizie ti dà modo di scoprire – o di riscoprire da un diverso punto di vista – la Città dell’Amore, che è anche una delle capitali mondiali del vino.

Fino al 26 dicembre 2019 puoi visitare i Mercatini di Natale Verona, nel centro storico della città di Romeo e Giulietta.

Ti mostro qui una serie di informazioni utili su come sono organizzati di Mercatini di Verona per il Natale 2019.

E su come arrivare nel cuore di Verona, patrimonio mondiale dell’Umanità . In auto o, meglio ancora, con i mezzi pubblici.

Piazza dei Signori ospita le deliziose casette in legno del Christkindlesmarkt, che offrono ai visitatori i mercatini di Natale di Norimberga.

In Piazza dei Signori puoi trovare, girando fra i banchi, oggetti in vetro e in legno, prodotti tipici del territorio, idee regalo per voi o per gli amici.

Oppure dolci e leccornie che deliziano i palati mentre si fanno quattro passi nella parte medievale di Verona.

Fra le casette in legno dei Mercatini di Natale di Verona vi sono giocattoli di artigianato o sciarpe fatta a mano.

I profumi di cannella e cioccolato inebriano l’aria con i dolci speziati della tradizione, i Lebkuchen, i Stollen, i Bratwurst e il Gluhwein.

 

Eventi a Verona: i Mercatini di Natale in centro fino al 26 dicembre 2019

Fino al 26 dicembre 2019 Piazza dei Signori – vicino Piazza delle Erbe e a pochi passi da Piazza Bra – accoglie la 12^ edizione dei mercatini di Natale.

La manifestazione si allarga anche ad altre vie del centro, sul lungadige San Giorgio, Ponte Pietra e Ponte di Castelvecchio.

 

 

Mercatini di Natale a Verona: informazioni utili

La fortunata tradizione dei Mercatini di Natale veronesi – organizzati in collaborazione con il Christkindlmarkt di Norimberga – ha luogo fino al 26 dicembre 2019.

Gli 80 stand sono collocati nel centro storico della città: Piazza dei Signori, il vicino Cortile del Mercato Vecchio, via della Costa, Piazza Indipendenza e Piazza Viviani.

Proseguono anche sul lungadige San Giorgio, Ponte Pietra, il Ponte di Castelvecchio e Piazza San Zeno.

Puoi ammirare i caratteristici vicoli del centro storico mentre assapori un buon bicchiere di vin brulé: infatti, i mercatini propongono prodotti eno-gastronomici locali e gustosi dolcetti natalizi.

Tra gli stand, non mancano oggetti di artigianato e articoli da regalo per tutti coloro in cerca di doni da mettere sotto l’albero.

Qui gli orari di apertura dei mercatini di Natale:

  • dalla domenica al giovedì: ore 10-21.30
  • venerdì, sabato e prefestivi: ore 10-23
  • 24 dicembre (Vigilia di Natale) ore 10-17
  • 25 dicembre (Natale) apertura mercatino ore 16
  • 26 dicembre (Santo Stefano, ultimo giorno di apertura) chiusura mercatino ore 18

QUI TROVI I RISTORANTI DOVE MANGIARE, CONSIGLIATI DA GROUPON

Mercatini di Natale a Verona

I Mercatini di Natale a Verona, in Piazza dei Signori. Restano aperti fino al 26 dicembre 2019

 

Come raggiungere i mercatini natalizi a Verona

In bus:

  • Linee che passano da San Giorgio – ponte Pietra: 31-32-33-73 (feriale), 91 (serale e festivo)
  • Linee che passano da Castelvecchio – corso Cavour: 21-22-23-24-30-31-32-33-41-61-62 (feriale), 91-93-94-95 (serale e festivo)
  • Linee che attraversano il centro: 70 (feriale), 96-97 (serale e festivo)

 

In taxi:
Unione Radiotaxi tel. 045 532666 – 340 3210021

Parcheggi utili:

  • Piazza Bra
  • Piazza Erbe
  • Via Diaz
  • Castelvecchio
  • Stazione Porta Nuova
  • Aeroporto Verona Villafranca

 

COME ARRIVARE A VERONA: TRASPORTI E PARCHEGGI

QUI TROVI I RISTORANTI DOVE MANGIARE, CONSIGLIATI DA GROUPON

 

Traffico, parcheggi e sicurezza: cosa fare

Eccoti i consigli per evitare code e problemi in auto su Verona o passeggiando nel centro storico.

Giorni e orari consigliati:

  1. Scegli, se ti è possibile, di visitare Verona e i mercatini natalizi in un giorno feriale, anziché concentrarti nel weekend
  2. Scegli orari che non siano di punta: l’ora di pranzo e metà pomeriggio vedono un afflusso maggiore di visitatori

 

La Polizia Municipale di Verona dà alcuni consigli su traffico e parcheggi.

  • Raggiungi il centro di Verona utilizzando il trasporto pubblico e i bus navetta dedicati.
  • Nei fine settimana puoi utilizzare il Parcheggio P3 della Fiera con ingresso da viale del Lavoro e collegato al centro da un servizio di bus navetta ogni 10 minuti
  • Utilizza i parcheggi periferici, come il parcheggio Centro di via Campo Marzo, oppure i parcheggi Cittadella, Arena e Tribunale, a pochi passi dal centro
  • A Verona esiste una Zona a Traffico Limitato  sorvegliata da telecamere. Il sabato e nei giorni festivi, inoltre, nel centro storico è in vigore la maxi-area pedonale soggetta al divieto di transito.
  • Sosta camper: è possibile parcheggiare il camper nell’Area comunale attrezzata di Porta Palio, in via Dalla Bona.

Nel caso di grande afflusso di visitatori in via Mazzini sarà applicato il senso unico pedonale, mentre il senso contrario sarà adottato in via Stella.

Bambini: tieni la mano dei bambini ed evita di perderli di vista. Consiglia loro di rivolgersi con tranquillità ad “una divisa” (vigili, poliziotti, carabinieri) qualora dovessero perdersi. Metti nelle loro tasche un foglietto contenente il numero di telefonino del genitore.

VERONA: DOVE BERE UN APERITIVO IN COMPAGNIA

VERONA: ECCO DOVE PUOI MANGIARE

VERONA: FAI IL TOUR DELLE CANTINE

VERONA: SCEGLI DOVE VUOI DORMIRE

VERONA: SCOPRI LE OCCASIONI DI GROUPON PER I TUOI ACQUISTI

Ti aspettiamo allora ai Mercatini di Natale di Verona. Per gustarti gli stand, girare fra le vie del centro storico della città e apprezzare i vini e la gastronomia veronese.

 

Mercatino di Natale sul Lago di Garda - Lazise - Verona - 2019-2020

 

 

Mercatini di Natale sul lago di Garda fino al 6 gennaio 2020

Fino al 6 gennaio 2020 a Lazise il più grande Mercatino di Natale del Lago di Garda.

Il suggestivo evento Natalizio si tiene nella centrale Piazza Vittorio Emanuele, sul Lungolago Marconi e nelle vie interne del centro storico.

Oltre 100 espositori con caratteristiche casette in legno, vi faranno vivere una magica atmosfera, con i colori, sapori e profumi del Natale.

E poi….numerosi laboratori creativi per bambini, giochi di una volta, animazione per grandi e piccini, degustazioni e area Street Food.

Inoltre Babbo Natale con la sua carrozza vi porterà in un suggestivo viaggio per le vie del paese.

Natale a Lazise è organizzato nei giorni 14 e 15 e poi 21, 22, 23,24 dicembre e dal 26 Dicembre al 6 Gennaio 2020.

Questi gli orari del Mercatino di Natale a Lazise, sul lago di Garda: ore 10-19.

Anche Bardolino si veste per Natale e diventa un suggestivo villaggio con il mercatino sul lungolago.

Il celebre paese sul lago di Garda, legato ai vini Bardolino e Chiaretto, offre un cartellone ricco di appuntamenti e di eventi.

Fino al 6 gennaio 2020 anche Garda ospita i mercatini di Natale e giornate dedicate all’enogastronomia tipica, gardesana, straniera ed extra-regionale.

Per l’occasione il paese si veste a festa, trasportando il visitatore nella magica atmosfera tipica dei paesi nordici, ma con lo sguardo sullo splendido paesaggio del lago invernale.

Il Comune di Garda ospita durante i fine settimana paesi e realtà di prestigio, locali ed estere, che propongono i loro menù e promuovono il loro territorio sotto il tendone enogastronomico in Piazza del Municipio.

COME ARRIVARE SUL LAGO DI GARDA CON I MEZZI PUBBLICI

Se invece sei in auto, ti basta uscire dall’autostrada Milano-Venezia al casello di Peschiera e seguire le indicazioni per Lazise e/o per Garda.

Se vieni dall’autostrada Modena-Brennero, esci a Verona Nord e prendi la direzione per Lazise e/o per Garda.

 

 

Appuntamento a Verona, quindi, con i Mercatini di Natale in Piazza dei Signori. Fino al 26 dicembre 2019.

E fino al 6 gennaio 2020 appuntamento con i Mercatini di Natale sul lago di Garda.


Articolo a cura di
Zara Rubes
redazione@veronawinelove.com

 

VERONA: DOVE BERE UN APERITIVO IN COMPAGNIA

VERONA: ECCO DOVE PUOI MANGIARE

VERONA: FAI IL TOUR DELLE CANTINE

VERONA: SCEGLI DOVE VUOI DORMIRE

VERONA: SCOPRI LE OCCASIONI DI GROUPON PER I TUOI ACQUISTI

*****
Il testo contiene link pubblicitari

 

Ti è piaciuto l’articolo? Iscriviti alla newsletter e avrai la guida enoturistica di Verona

Se ti è piaciuto questo articolo…
Iscriviti alla newsletter: sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali
delle varie zone.

I 10 percorsi puoi farli in bicicletta, in moto, in auto oppure a piedi.

Sull’ebook trovi poi i nomi delle cantine che puoi visitare. E che puoi contattare per l’acquisto di vino di qualità.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!


Subito per te l’ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona

 

Verona-Ponte di Castelvecchio-Verona città dell'enoturismo

 

Visita Verona, città del Vino e dell’Amore: informazioni utili

Eccoti i link di Verona Wine Love ad alcune informazioni utili su come arrivare a Verona, città dell’Amore, e come soggiornarvi:

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA

VINI E TERRITORI: GUIDA AI VINI E ALLA PROVINCIA SCALIGERA

 


Alloggiare a Verona, Soave, Valpolicella, sul lago di Garda e Lessinia

Se stai cercando un hotel ti proponiamo BOOKING il servizio di ricerca e prenotazione hotel con le sue offerte esclusive e le opinioni dei clienti che hanno davvero alloggiato negli alberghi recensiti.

Abbiamo scelto, come Verona Wine Love, l’affiliazione con Booking perché crediamo che sia importante poter leggere le opinioni di chi è stato in un albergo prima di alloggiarvi.

Da Booking, se tu scegli questo servizio, Verona Wine Love – grazie al programma di affiliazione – ricava una percentuale. Questa commissione non incide in alcun modo sulla tua spesa.

Ci teniamo a proporti Booking per farti un servizio. E per trasparenza ti citiamo il nostro programma di affiliazione, perché detestiamo le pubblicità occulte. E ancor più quelle ingannevoli.

Il servizio di ospitalità in albergo di Booking puoi utilizzarlo, attraverso il banner qui sotto, sia per Verona e la sua splendida provincia. E sia per qualsiasi altra località ti interessi.

SCEGLI UN HOTEL A VERONA E NELLA SUA PROVINCIA

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

5 + 12 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Cucina veneta: i piatti tipici per raccontare un territorio. Viaggio tra i sapori tradizionali della gastronomia e dei vini del Veneto

Cucina veneta: i piatti tipici per raccontare un territorio. Viaggio tra i sapori tradizionali della gastronomia e dei vini del Veneto

Cucina veneta, tra gastronomia e territorio esiste un legame stretto e senza tempo. Un legame fra i luoghi del Veneto e i piatti tipici di questa splendida regione.

Si può far conoscere un luogo anche con i suoi sapori tradizionali, dando spazio ad una nuova prospettiva per comunicare la storia e le tradizioni locali, al di là delle parole o dei libri.

È vero, è possibile conoscere un territorio studiando cartine o imparando a memoria tutti i paesi e le città. Sarebbe comunque riduttivo e, tra me e te, forse anche un po’ superficiale.

Un territorio è fatto anche di immagini, suoni, colori. Ma anche di cucina e di persone che si tramandano le ricette negli anni.

Ne è un esempio quella speciale vetrina enogastronomica che è stato il Salone della gastronomia regionale veneta perGola, allestito nel Palazzo della Gran Guardia in occasione del Congresso Nazionale AIS, svoltosi a Verona nel novembre 2019.

Una vetrina che ha voluto rappresentare il territorio veneto tramite la sua cucina.

Per questo scopo sono state invitate una trentina di aziende per raccontare la regione attraverso il gusto. E accompagnare così il visitatore in un viaggio sensoriale che percorre campi, vigneti sulle colline e territori montuosi.

Se il viaggio sensoriale ti intriga, non ti resta che seguirmi in questo gustoso percorso per conoscere il Veneto.

Ma prima di iniziare devo farti presente le controindicazioni: tende a far venire l’acquolina in bocca, desidererai una bella fetta di pandoro- già che siamo in clima di Natale- e alla fine non vedrai l’ora di conoscere dal vivo queste realtà!

 

Cucina veneta: viaggio nei sapori dei piatti tipici regionali

Il viaggio nei sapori della gastronomia veneta è un percorso fra sensazioni senza tempo. E testimonianze di una cultura del mangiare bene in un territorio ricco di storia e tradizioni.

Se chiudi gli occhi puoi vedere i profili eleganti dei Monti Lessini, frutteti colorati e distese infinite di risaie.

Cominciamo con gli assaggi di formaggi di capra biologici prodotti dall’azienda agricola Malga Faggioli 1140 di Erbezzo (Verona).

Lo stand è una meraviglia per gli occhi: caciottine, canabe (un formaggio erborinato), ponk (uno stagionato a pasta dura) e altre varietà di formaggi sono posizionate in bella vista in cassette di legno.

Ivano Marconi, uno dei fondatori dell’azienda, prepara sul tavolo bocconcini di caciotta e assaggi di Baiz. Mi spiega che i nomi dei formaggi riprendono dei termini cimbri, la lingua del popolo che si insediò in Lessinia alla fine del 1200.

Dopo questa passeggiata tra i pascoli dei Monti Lessini, ci spostiamo a Illasi, nella verdeggiante Val d’Illasi, a cavallo tra la provincia di Verona e, in piccola parte, di Trento.

Conosciamo l’azienda agricola La Contarina e la sua produzione di olio d’oliva. È un racconto di amore per la terra che ospita quasi mille olivi e cura delle materie prime. Quest’attenzione li ha portati ad ottenere il presidio Slow Food.

Silvia, la figlia del proprietario Maurizio Tamellini, ci guida in un assaggio della specialità “Doge”, un olio ottenuto con l’arte del “blending”, cioè miscelando varie tipologie di olii. Il Doge è un composto di moraiolo, frantoio e leccino.

La bocca è pervasa da un sapore pieno, deciso, ma equilibrato. Non rimane alcun residuo oleoso in bocca, solo l’aroma gustoso e intenso del Doge.

Facciamo ora un salto nella verde e florida pianura, a Gazzo Veronese nello specifico. Qui si trova l’azienda Stoppato 1887, che vanta ben 130 anni di attività.

Nata come produttrice di cereali, si è poi allargata alle risaie a inizio ‘900, alle barbabietole da zucchero negli anni ’50 (tanto da essere diventati tra i più grandi produttori italiani!), alla soia e quinoa negli ultimi anni.

Dalla coltivazione di cereali e legumi alla creazione di un nuovo prodotto, il passo è stato breve. Nascono così Le Chips, gustosi stuzzichini di cereali da sgranocchiare senza temere per la linea. Le mie preferite sono quelle con il riso nero e i ceci, ma ti consiglio di assaggiare anche le chips con ceci, lenticchie e piselli.

Puoi provare anche quelle con il mais, riso integrale e quinoa oppure con il riso integrale e soia edamame.

Le Chips dell'azienda Stoppato 1887

Le Chips dell’azienda Stoppato 1887

 

È il momento di dedicarci ai salumi, per questo ti accompagno alla scoperta di due aziende con una tradizione storica nella produzione di insaccati.

Iniziamo con l’Opificio 1899 di Verona. Sul banco sono posizionati in bella mostra salami veronesi, manzo marinato, un’invitante coscia cotta. Inizio con la coscia cotta: la carne sembra sciogliersi in bocca come cera fusa.

Dovresti provare il manzo marinato aromatizzato con erbe e piante officinali. La carne morbida e saporita è una delizia per il palato.

Tra un assaggio e l’altro, mi spiegano la scelta del nome “Opificio”, che rimanda alle antiche manifatture artigianali. Infatti, l’azienda ha scelto di rimanere fedele alle antiche tecniche di lavorazione degli insaccati, dilatando i tempi di lavorazione ed eliminando i conservanti chimici per garantire un prodotto eccellente.

Ci spostiamo a Nogara, nel salumificio Poltronieri. Anche in questo caso, la scelta delle materie prime e l’attenzione dedicata a tutti i passaggi della filiera produttiva sono un marchio di fabbrica che gli ha garantito il presidio Slow Food per la celebre stortina veronese.

Dopo questa immersione nei gusti tradizionali del Veneto, immagino tu abbia sete.

Non può mancare un calice di Valpolicella Superiore per celebrare anche Verona. Il suo caratteristico color rubino e l’aroma fruttato sono diventati un vanto di questa terra.

Se hai voglia di birra andiamo a Pederobba (Treviso), ai piedi delle Prealpi bellunesi. Ci accoglie Loreno Michielin di 32 Via dei birrai. Ci sono diverse birre tra cui scegliere, Loreno propone un’“Oppale”. È una birra chiara, fresca, che alterna noti dolci e amare. Davvero deliziosa.

 

cucina veneta - piatti tipici - le birre artigianali del Veneto

Le birre artigianali prodotte dall’azienda 32 Via dei birrai

 

Proseguiamo il nostro viaggio tra la gastronomia veneta. Con l’arrivo dell’inverno, una fetta di polenta è quello che ci vuole per rallegrare le giornate.

L’agriturismo Bon Tajer di Lentiai (Belluno) ha deciso di sperimentare con questo piatto tradizionale e proporre delle croste di polenta con mais sponcio (tipico del bellunese) come snack alternativi alle classiche patatine.

Assaggio con piacere la versione insaporita con formaggio Piave DOP, un matrimonio che unisce due grandi tradizioni gastronomiche del bellunese.

Se sei un amante del formaggio, ti mostro la Casearia Carpenedo a Camalò di Povegliano (Treviso) e le sue incredibili varietà di formaggi.

Una menzione speciale va a “Blu ‘61”, un formaggio erborinato a pasta morbida affinato in Vino Raboso Passito Veneto IGT e mirtilli rossi. Le note vinose si amalgamano con il sapore deciso del formaggio, il tutto accompagnato dalla dolcezza dei mirtilli. Una gioia per il palato.

Concludiamo in bellezza questo viaggio tra i sapori del Veneto con una degustazione di dolci.

Proviamo la caramella Tidò, realizzata dalla veronese Alessandra Martin. L’idea alla base di questo prodotto è donare al pubblico una goccia di un grande simbolo veronese: l’Amarone. Infatti, il bonbon nasconde un cuore di Amarone ricoperto dal cioccolato fondente.

 

cucina veneta: i dolci prodotti in provincia di Verona

 

Visto che siamo vicini alle festività, perché non gustarci una fetta di pandoro o panettone?

L’azienda Olivieri 1882 di Arzignano (Vicenza) è un’eccellenza in questo settore. La sua lunga esperienza nel mondo della pasticceria e l’amore per gli ingredienti genuini lo portano a realizzare un panettone eccelso, riconosciuto dal Gambero Rosso come tra i migliori d’Italia.

I canditi zuccherini ti proiettano già nel clima delle feste, davanti ad un tavolo imbandito come si conviene. E con la nonna che, come al solito, ti invita a prendere la quinta fetta di panettone.

 

Piatti tipici del Veneto: tradizione e made in Italy

Una vetrina della gastronomia regionale veneta non rappresenta solo un’occasione per far conoscere i sapori tradizionali veneti.

È un modo per omaggiare una terra che costituisce una ricchezza nel settore agroalimentare. Sono numerose, infatti, le eccellenze culinarie riconosciute anche a livello internazionale.

Ma non solo: una vetrina gastronomica raccoglie storie di uomini e donne che hanno saputo unire all’intuizione imprenditoriale il valore del Made in Italy e la sua unicità tanto apprezzata all’estero.

Chiacchierando con i titolari degli stand, mi è stata chiara fin da subito l’importanza del legame con la tradizione: sono racconti di terreni antichi, ricette che ci si passa di generazione in generazione, insegnamenti che risalgono ai nostri nonni.

In un mondo che punta sempre al cambiamento e al nuovo, queste aziende hanno scelto di rispolverare vecchi ricettari per proporre prodotti dai sapori semplici, ma di grande eccellenza, che sappiano comunicare una storia locale unica.

Il successo di queste realtà è dovuto anche alla cura delle materie prime e la preferenza per la filiera corta, che porta in tavola il prodotto senza intermediari.

Selezionare gli ingredienti base non è essenziale solo per avere un prodotto di qualità, ma è anche un atto di onestà nei confronti del consumatore, che ha la certezza di aver acquistato un prodotto di eccellenza.

Oltre alla qualità dei prodotti, ciò che aggiunge valore al loro lavoro è l’attenzione rivolta alla sostenibilità ambientale, tema sempre più sentito in questi tempi.

È il caso, ad esempio, dell’azienda Stoppato 1887, che fa uso di energia pulita ricavata dall’olio della colza per alimentare i macchinari e gli uffici. In più, dal prossimo anno cercheranno di sostituire le confezioni di plastica con materiali riciclabili.

La qualità aggiunta, però, si riconosce anche dalla capacità di ascoltare e accogliere le esigenze di tutti i consumatori. Ne è una dimostrazione 32 Via dei birrai, che ha realizzato le bottiglie con la scritta in braille, così da dare la possibilità a non vedenti e ipovedenti di identificare il prodotto.

Le eccellenze gastronomiche delle aziende venete, dunque, sono poste al servizio del territorio per far conoscere il suo patrimonio attraverso il punto di vista sensoriale.

Una visione fatta di sapori tradizionali e racconti di agricoltori che hanno saputo offrire uno spaccato della loro terra tramite un bene senza tempo: il cibo.

Potrebbe interessarti anche: Appuntamenti a Verona e in Italia con vino e gastronomia nel mese di dicembre 2019


Articolo a cura di Zara Rubes

✉︎   redazione@veronawinelove.com

VERONA: DOVE BERE UN APERITIVO IN COMPAGNIA

VERONA: ECCO DOVE PUOI MANGIARE

VERONA: FAI IL TOUR DELLE CANTINE

VERONA: SCEGLI DOVE VUOI DORMIRE

VERONA: SCOPRI LE OCCASIONI DI GROUPON PER I TUOI ACQUISTI

*****
Il testo contiene link pubblicitari

Ti è piaciuto l’articolo? Iscriviti alla newsletter e avrai la guida enoturistica di Verona

Se ti è piaciuto questo articolo…
Iscriviti alla newsletter di VERONA WINE LOVE: sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali
delle varie zone.

I 10 percorsi puoi farli in bicicletta, in moto, in auto oppure a piedi.

Sull’ebook trovi poi i nomi delle cantine che puoi visitare. E che puoi contattare per l’acquisto di vino di qualità.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Subito per te l’ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona

E così scopri anche i SERVIZI DIGITALI DI VERONA WINE LOVE per comunicare la tua azienda o professione

 

 

 

Verona-Ponte di Castelvecchio-Verona città dell'enoturismo

 

Visita Verona, città del Vino e dell’Amore: informazioni utili

Eccoti i link di Verona Wine Love ad alcune informazioni utili su come arrivare a Verona, città dell’Amore, e come soggiornarvi:

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA

VINI E TERRITORI: GUIDA AI VINI E ALLA PROVINCIA SCALIGERA

 

Alloggiare a Verona, Soave, Valpolicella, sul lago di Garda e Lessinia 

Se stai cercando un hotel ti proponiamo BOOKING il servizio di ricerca e prenotazione hotel con le sue offerte esclusive e le opinioni dei clienti che hanno davvero alloggiato negli alberghi recensiti.

Abbiamo scelto, come Verona Wine Love, l’affiliazione con Booking perché crediamo che sia importante poter leggere le opinioni di chi è stato in un albergo prima di alloggiarvi.

Da Booking, se tu scegli questo servizio, Verona Wine Love – grazie al programma di affiliazione – ricava una percentuale. Questa commissione non incide in alcun modo sulla tua spesa.

Ci teniamo a proporti Booking per farti un servizio. E per trasparenza ti citiamo il nostro programma di affiliazione, perché detestiamo le pubblicità occulte. E ancor più quelle ingannevoli.

Il servizio di ospitalità in albergo di Booking puoi utilizzarlo, attraverso il banner qui sotto, sia per Verona e la sua splendida provincia. E sia per qualsiasi altra località ti interessi.

SCEGLI UN HOTEL A VERONA E NELLA SUA PROVINCIA

 

 

———————————————

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

9 + 2 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Emma Marrone in concerto all’Arena di Verona lunedì 25 maggio 2020 per la prima tappa del nuovo tour. Qui trovi le informazioni utili e i biglietti dello spettacolo

Emma Marrone in concerto all’Arena di Verona lunedì 25 maggio 2020 per la prima tappa del nuovo tour. Qui trovi le informazioni utili e i biglietti dello spettacolo

Emma Marrone è pronta a esibirsi in concerto all’Arena di Verona lunedì 25 maggio 2020, ore 21.

Il concerto all’Arena apre il tour “Fortuna Live Palasport 2020”, che prevede in tutto dieci tappe, una per ogni anno della carriera musicale di Emma.

Il tour è l’occasione per presentare al pubblico il nuovo album “Fortuna”, frutto della collaborazione con grandi nomi della musica italiana, come Vasco Rossi e Elisa.

Emma Marrone ha esordito nel 2010 grazie alla vittoria del talent show “Amici” e da quel momento ha collezionato una serie di successi.

Ha partecipato due volte al Festival di Sanremo: nel 2011, in coppia con i Modà, con il brano Arriverà e nel 2012 con il singolo Non è l’inferno. Nel 2014 ha rappresentato l’Italia all’Eurovision Song Contest, arrivando 21^.

Ha ottenuto diverse candidature a premi nazionali e internazionali: un Venice Music Award, un TRL Award, 14 Wind Music Awards, 3 MTV Italia Awards, MTV Europe Music Awards e World Music Award.

QUI TROVI I BIGLIETTI DEI CONCERTI DI EMMA MARRONE

 

 

Emma Marrone in concerto all’Arena di Verona lunedì 25 maggio 2020, ore 21

Emma Marrone (all’anagrafe Emmanuela Marrone) è nata a Firenze il 25 maggio 1984. Trascorre la prima infanzia a Sesto Fiorentino, poi si trasferisce con la famiglia ad Aradeo, in provincia di Lecce.

Inizia la carriera musicale nel 2003 con il gruppo Lucky Star, nato dal programma Superstar Tour. Il trio, composto da Emma Marrone, Laura Pisu e Colomba Pane, si scioglie dopo aver inciso il singolo Stile, presentato agli Italian Music Award.

Tra il 2007 e il 2009 ha fatto parte di altre due band: i MJUR (Mad Jesters Until Rave) e H2O, il gruppo del padre Rosario.

Nel 2010 partecipa alla nona edizione del talent show “Amici”, vincendolo.

Nel 2010 firma un contratto con la casa discografica Universal Music Group e pubblica Oltre, il primo EP, contenente il brano Calore, già presentato al pubblico durante l’esperienza di Amici.

Il singolo ha ottenuto la prima posizione della classifica italiana dei singoli ed è stato certificato disco di platino. Oltre ha raggiunto la prima posizione ed è stato premiato con il doppio disco di platino nelle prime due settimane dall’uscita per le oltre 120’000 copie vendute, diventando il secondo disco più venduto in Italia nel 2010.

Da giugno a settembre 2010, Emma è stata impegnata con il suo primo tour, intitolato “Ahi ce sta passu” (tradotto dal salentino “Ahi, cosa sto passando”). Tra giugno e luglio dello stesso anno, si è esibita anche con l’“Amici Tour 2010” insieme agli altri concorrenti.

Ad ottobre 2010 viene pubblicato il suo primo album in studio, chiamato A me piace così. L’album, anticipato dal singolo Con le nuvole, ha debuttato alla seconda posizione della Classifica FIMI Album (la classifica ufficiale degli album più venduti in Italia).

Ha partecipato al Festival di Sanremo nel 2011 insieme al gruppo Modà con il brano Arriverà. Ottiene la seconda posizione, dietro Roberto Vecchioni.

Il 20 settembre 2011 esce il nuovo album Sarò libera, presentato dall’omonimo singolo. Il brano, certificato disco d’oro, raggiunge la quarta posizione della Top Singoli, mentre l’album guadagna la prima posizione della Classifica FIMI Artisti. Nell’agosto 2012, Sarò libera ottiene il doppio disco di platino.

QUI TROVI I BIGLIETTI DEI CONCERTI DI EMMA MARRONE

Nel 2012, Emma partecipa alla 62^ edizione del Festival di Sanremo con il brano Non è l’inferno, grazie al quale vince.

A maggio 2012, Emma Marrone si è esibita ai Wind Music Awards. In quell’occasione ha ricevuto il Premio CD Platino per l’album Sarò libera e ha cantato il singolo Cercavo amore, già presentato ad aprile.

In luglio è iniziato il suo terzo tour (Sarò libera Tour), conclusosi nel mese di dicembre dello stesso anno.

Il 22 marzo 2013 esce il singolo Amami, che anticipa la pubblicazione del terzo album in studio Schiena. L’album ha debuttato alla prima posizione della Classifica FIMI album, mantenendo la posizione nelle tre settimane seguenti. Nel maggio 2014, Schiena è stato certificato tre volte disco di platino.

Al lancio dell’album è seguito lo Schiena Tour, che ha portato Emma Marrone nei maggiori palasport d’Italia da novembre a dicembre 2013.

Nel giugno 2013 è stata premiata ai Wind Music Awards con il Premio CD Oro per Schiena e con il Premio Digital Songs Platino per il singolo Amami. Nello stesso mese, ha vinto nella categoria Wonder Woman agli MTV Italia Awards.

A settembre, Emma Marrone ha ricevuto 6 nomination ai World Music Award: Best song (con Amami), Best Album (con Sarò libera e Schiena), Best video (sempre con Amami), Miglior artista femminile, Best Live Act e Best Entertainer. È stata anche candidata, come unica donna, nella categoria Best Italian Act agli MTV Europe Music Awards.

Nel maggio 2014 si è esibita all’ Eurovision Song Contest con il brano La mia città, reso noto nell’ottobre 2013, piazzandosi al 21^ posto.

Nell’ottobre 2014, Emma pubblica il singolo Resta ancora un po’, che presenta l’album dal vivo E Live. Sia l’album che il singolo ottengono il disco d’oro.

Nel 2015 è al Festival di Sanremo in qualità di valletta assieme ad Arisa e all’attrice spagnola Rocío Muñoz Morales.

Il 23 ottobre 2015 pubblica il brano Arriverà l’amore. A pochi giorni di distanza, annuncia il quarto album, intitolato Adesso. Il disco si rivela un successo, con un debutto alla seconda posizione della classifica italiana degli album e un doppio disco di platino.

Nel 2016, Emma ha preso parte all’album Amici non ne ho… ma amiche sì! di Loredana Bertè, duettando nei brani Non sono una signora e Amici non ne ho, in On di Elisa (con il brano Sorrido già) e in due canzoni del disco di Ron (Una città per cantare e in Prigioniera a distanza).

Emma Marrone ha annunciato nel gennaio 2018 la pubblicazione del quinto album in studio, Essere qui.

Nel 2019 è uscito il sesto album Fortuna, già anticipato in settembre dal singolo Io sono bella.

Emma Marrone: discografia completa

Album in studio

  • 2010 – A me piace così
  • 2011 – Sarò libera
  • 2013 – Schiena
  • 2015 – Adesso
  • 2018 – Essere qui
  • 2019 – Fortuna


Album dal vivo

  • 2014 – E Live

QUI TROVI I BIGLIETTI DEI CONCERTI DI EMMA MARRONE

 

Emma Marrone in concerto: informazioni utili

Qui sotto puoi trovare dei link utili da tenere in considerazione per preparare il tuo arrivo a Verona. In caso avessi l’opportunità di concederti una breve sosta nella città dell’amore, puoi consultare dei link per trovare dei posti dove soggiornare e dove gustare il meglio della tradizione enogastronomica veronese.

E, perché no, per organizzare una fuga nei territori della splendida provincia di Verona.

COME ARRIVARE A VERONA

PARCHEGGI A VERONA

I RISTORANTI DOVE MANGIARE

COSA VEDERE A VERONA: GUIDA ALLA CITTA’

GUIDA AL LAGO DI GARDA

Appuntamento con Emma Marrone all’Arena di Verona lunedì 25 maggio ore 21.

QUI TROVI I BIGLIETTI DEI CONCERTI DI EMMA MARRONE

Articolo a cura di Zara Rubes
redazione@veronawinelove.com

*****
Il testo dell’articolo contiene link pubblicitari

Qui puoi leggere gli altri articoli del Magazine VERONA WINE LOVE

 

Ti è piaciuto l’articolo? Iscriviti alla newsletter e avrai la guida enoturistica di Verona

Se ti è piaciuto questo articolo…
Iscriviti alla newsletter di VERONA WINE LOVE: sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali
delle varie zone.

I 10 percorsi puoi farli in bicicletta, in moto, in auto oppure a piedi.

Sull’ebook trovi poi i nomi delle cantine che puoi visitare. E che puoi contattare per l’acquisto di vino di qualità.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Subito per te l’ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona

E così scopri anche i SERVIZI DIGITALI DI VERONA WINE LOVE per comunicare la tua azienda o professione

 

 

Verona-Ponte di Castelvecchio-Verona città dell'enoturismo

 

Visita Verona, città del Vino e dell’Amore: informazioni utili

Eccoti i link di Verona Wine Love ad alcune informazioni utili su come arrivare a Verona, città dell’Amore, e come soggiornarvi:

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA

VINI E TERRITORI: GUIDA AI VINI E ALLA PROVINCIA SCALIGERA

 


Alloggiare a Verona, Soave, Valpolicella, sul lago di Garda e Lessinia

Se stai cercando un hotel ti proponiamo BOOKING il servizio di ricerca e prenotazione hotel con le sue offerte esclusive e le opinioni dei clienti che hanno davvero alloggiato negli alberghi recensiti.

Abbiamo scelto, come Verona Wine Love, l’affiliazione con Booking perché crediamo che sia importante poter leggere le opinioni di chi è stato in un albergo prima di alloggiarvi.

Da Booking, se tu scegli questo servizio, Verona Wine Love – grazie al programma di affiliazione – ricava una percentuale. Questa commissione non incide in alcun modo sulla tua spesa.

Ci teniamo a proporti Booking per farti un servizio. E per trasparenza ti citiamo il nostro programma di affiliazione, perché detestiamo le pubblicità occulte. E ancor più quelle ingannevoli.

Il servizio di ospitalità in albergo di Booking puoi utilizzarlo, attraverso il banner qui sotto, sia per Verona e la sua splendida provincia. E sia per qualsiasi altra località ti interessi.

SCEGLI UN HOTEL A VERONA E NELLA SUA PROVINCIA

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

9 + 7 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Show Buttons
Nascondi