Eventi Verona con il vino e dintorni: febbraio 2019. Gli appuntamenti che vi consigliamo per degustare i vini veronesi (e non)

Eventi Verona con il vino e dintorni: febbraio 2019. Gli appuntamenti che vi consigliamo per degustare i vini veronesi (e non)

Febbraio è il mese dell’amore, iniziano le belle giornate e viene sempre più voglia di uscire. Ti proponiamo un elenco di eventi per questo febbraio 2019 che si svolgeranno a Verona e in tutta Italia: largo al buon vino e alla buona compagnia!

Eventi Verona: gli appuntamenti del vino a Verona a febbraio 2019

14 – 17 febbraio, “Lago di Garda in Love“, a Garda, Peschiera del Garda, Castelnuovo del Garda, Lazise, Bardolino, Torri del Benaco. Un evento di enoturismo che unisce turismo del vino (con le degustazioni), visite a luoghi incantevoli del lago di Garda e sentimento d’amore.

18 – 25 febbraio, “Degustazione vini Pilandro”, Ostregheteria Sottoriva 23, in Via Sottoriva 23, Verona. Un percorso guidato da sommelier, enologi e dagli stessi produttori in compagnia di musica e poesia.

18 febbraio – 25 marzo, “Lezioni di vino”, Signorvino, corso Porta Nuova 2, Verona. Verona. Continua la serie di degustazioni guidate pensate in collaborazione con Gambero Rosso, per raccontare le principali produzioni enologiche Made in Italy. Il tema del 18 febbraio sarà “Lambrusco & Lambrusco”, verrà offerta una panoramica sulle differenti tipologie di uve Lambrusco, le zone di produzione e le caratteristiche dei vini ottenuti.

19 febbraio, “Cantina Ospite – Theresa Eccher”, Symposio, Via Stella 20, Verona. L’ ospite della serata sarà una cantina proveniente dalla Sicilia, che darà la possibilità di degustare i propri vini e comprarli al “Prezzo di Cantina”.

 

Gli appuntamenti del vino in Italia a febbraio 2019

16 – 18 febbraio, “Benvenuto Brunello”a Montalcino (Siena), Chiostri di Sant’Agostino. Torna la nuova edizione della più grande rassegna italiana dedicata al Brunello di Montalcino. Sarano presenti esperti del settore per dibattiti, tavole rotonde, premiazioni e per degustare in anteprima i vini di 127 cantine del territorio.

16 – 18 febbraio, “Vino in Calice” a Piazzola sul Brenta (Padova), via Piazza della Filatura. Durante la manifestazione sarà possibile degustare vino, gustare piatti e dessert con sottofondo di musica jazz. “Vino in Calice” è un evento a livello nazionale, con vendita diretta.

17 febbraio, “Taste Alto Piemonte” a Roma, Radisson Blu Hotel. I produttori vinicoli delle quattro province di Biella, Vercelli, Novara e Verbano-Cusio-Ossola si riuniranno per presentare alla stampa e al pubblico i grandi vini dell’Alto Piemonte.

17 febbraio, “ViNoi” a Firenze, ICLAB Intercultural Creativity Laboratory, Viale Guidoni 103.  Quarta edizione dell’evento dedicato ai vini artigianali, biologici, biodinamici e naturali di tutta Italia. Inoltre, ci saranno una serie di laboratori, attività, seminari, degustazioni guidate e wine shop dove poter acquistare i vini preferiti.

21 febbraio, “Rock The Wine” a Firenze, Piazza della Repubblica. Torna l’evento rock per degustare vino durante un dinner buffet a ritmo di musica dal vivo.

23 – 24 febbraio, “VinNatur” a Roma, Area Eventi Officine Farneto, Via dei Monti della Farnesina. Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con “VinNatur”, dove protagonista è il vino naturale di oltre 90 produttori italiani, più Francia e Slovenia.

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Appassionato/a di vino e cucina di qualità?

Le guide 2019 ai vini italiani sono acquistabili su Amazon. Così come le guide ai ristoranti e alle osterie.

Il sito Verona Wine Love, affiliato Amazon, vi mette a disposizione, a prezzi speciali, il link al sito di e-commerce.

Compra le guide cliccando sui link:

VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

SLOW WINE 2019

RISTORANTI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

GUIDA MICHELIN ITALIAN 2019 (ALBERGHI E RISTORANTI)

OSTERIE D’ITALIA 2019 SLOW FOOD

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Cicloturismo tra natura, vino Chiaretto di Bardolino e prodotti locali. Itinerari in bicicletta dalla città di Verona al lago di Garda

Cicloturismo tra natura, vino Chiaretto di Bardolino e prodotti locali. Itinerari in bicicletta dalla città di Verona al lago di Garda

Cicloturismo, unire la passione per la bici a quella per il buon vino – come il Chiaretto di Bardolino che si festeggia in questo periodo – e i prodotti tipici dei territori. Tra gite sulla due ruote e degustazioni.

Ci è riuscito il gruppo di Bike Experience.

Il fondatore Fabio Boeti, ciclo-amatore e cicloturista, e la sua squadra in cui troviamo l’associazione Ciclone Asd ha fatto della promozione del cicloturismo la propria mission.

Questo con l’obiettivo di far crescere il territorio che ci circonda, farlo scoprire attraverso la sua storia, la sua cultura e le sue tipicità enogastronomiche.

In occasione della Festa di San Valentino, il Chiaretto di Bardolino ad esempio partecipa a “Lago di Garda in Love”, sulle sponde gardesane veronesi.

Cicloturismo - itinerari fra vino e cultura - Verona, Custoza e Valpolicella

Cicloturismo e giri in bicicletta. Vino, fiori e sole in un’immagine di vita all’aria aperta. Aspettando la bella stagione


Bike Experience
offre diverse proposte di escursioni, con itinerari che attraversano Verona, il lago di Garda, le terre di Custoza, le colline Moreniche e Mantova.

In ogni percorso è prevista una tappa per la degustazione di vini e specialità locali. Naturalmente ogni percorso è a misura di bicicletta.

Vediamo i principali itinerari.


Cicloturismo: Verona

Martedì: visita alla città di Verona con partenza da Sommacampagna.

Seguendo uno dei singoli tracciati delle “Terre del Custoza, si raggiungi la città di Giulietta e Romeo visitando in modo nuovo e alternativo la splendida Verona.

Venerdì: da Verona alla Valpolicella.

Da Verona, lungo le sponde dell’Adige attraverso strade secondarie a bassa percorrenza si va a scoprire una delle zone più tipiche del territorio, ricca di storia, enogastronomia e soprattutto di natura: la Valpolicella.

Grazie alla presenza di numerosi vigneti, che danno origine a famosi vini come Amarone, Ripasso e Valpolicella Doc potrete ammirare la rigogliosa natura che circonda le magnifiche colline.

Si attraverseranno borghi molto caratteristici come Castelrotto e Corrubbio di Negarine nel comune di San Pietro in Cariano ricche di corti antiche, fino a raggiungere Marano di Valpolicella.

Dopo aver affrontato una salita di circa 5 chilometri, ecco la piacevole sosta di degustazioni di prodotti tipici.

Il ritorno sarà su strade secondarie a bassa percorrenza e piste ciclabili per raggiungere il centro di Verona e visitare la città.


Terre del Custoza – Colline moreniche – Basso lago di Garda

Sabato: le Terre del Custoza.

40 chilometri ondulati su percorso misto asfalto/sterrato attraverso strade secondarie a bassa percorrenza, alla scoperta delle Colline Moreniche del vino Custoza e dei suoi caratteristici centri storici e panorami mozzafiato.

Un territorio unico, ricco di storia, cultura ed enogastronomia, visitando Villafranca di Verona, Valeggio Sul Mincio, Custoza e Sommacampagna.

Un percorso adatto a tutti tra lago di Garda e Verona, attraverso una cornice naturalistica, enogastronomica e storica.

Domenica: le Colline del Risorgimento.

Un balzo nella storia, con partenza da Peschiera del Garda.

Si potranno scoprire le Colline Moreniche del Basso Garda, caratterizzate da dolci avvallamenti, rigogliose coltivazioni di vigneti e frutteti, ma soprattutto famose perché teatro di battaglie durante le guerre d’indipendenza italiane.

Si possono conoscere paesi e borghi storici come Solferino, Cavriana, Castellaro Lagusello e San Martino della Battaglia.

 

 

Cicloturismo - itinerari fra cultura e natura - Verona, Valpolicella, Custoza

Cicloturismo. Immagini di vita all’aria aperta in attesa della bella stagione. Manca poco alla primavera

 

Peschiera – Mantova – Lago di Garda

Mercoledì: le Terre del vino Custoza un viaggio nella storia.

Con partenza da Villa Venier a Sommacampagna, attraverso un percorso misto asfalto/sterrato fatto di strade secondarie a bassa percorrenza e di campagna, si scoprono le Colline Moreniche del Custoza.

Un territorio unico immerso nella natura, famoso per il vino Custoza Doc. Un percorso adatto a tutti dove sarà possibile scoprire i prodotti tipici locali e sostare in una delle aziende agricole del territorio.

Giovedì: lungo il fiume Mincio sulla Peschiera-Mantova.

Partendo da Sommacampagna si raggiungerà il paese di Valeggio sul Mincio e poi Borghetto, per visitare alcuni borghi storici delle Colline Moreniche del Basso Garda.

Domenica: le Colline del Risorgimento.

Con partenza da Peschiera del Garda, si potranno scoprire le Colline Moreniche del Basso Garda, caratterizzate da dolci avvallamenti, rigogliose coltivazioni di vigneti e frutteti.

Si conosceranno paesi e borghi storici come Solferino, Cavriana, Castellaro Lagusello e San Martino delle Battaglia in un susseguirsi di esperienze enogastronomiche.

Cicloturismo - cultura e vino fra Valpolicella, Custoza e Verona

Giri in bicicletta. In attesa della bella stagione un’immagine di repertorio, in pieno clima primaverile, con i prodotti del territorio


Cicloturismo: informazioni su escursioni, costi e contatti

Le escursioni Bike Experience sono giornaliere, ma è possibile organizzare anche per piccoli gruppi delle uscite di più giorni, oppure programmare itinerari diversi.

Per informazioni, contattare Fabio Boeti: 349.6632013

  BikeExperience_logo                         Allmost logo

Il costo della singola gita è di 45 euro a persona con accompagnatore e noleggio bicicletta adatta ad affrontare tutti i tipi di terreni previsti e potersi muovere in comodità e serenità godendosi la gita.

Se si ha la propria bicicletta, il costo della gita senza noleggio è di 30 euro.

Tutte le gite hanno la durata di una giornata con partenza alle 9 circa e rientro per le 17. Sarà possibile effettuare soste lungo i percorsi per visitare i luoghi ed eventualmente degustare prodotti tipici del territorio.

Le gite con guida e noleggio bicicletta vengono effettuate con gruppi minimo di 4 e massimo di 10 persone, per garantire un’adeguata assistenza a tutti i partecipanti.

Con un ulteriore supplemento sarà possibile prenotare anche una degustazione di vino con prodotti tipici del territorio in una cantina scelta da Bike Experience di Fabio Boeti.

 
Elena Caracciolo
(foto di Alessio Rigoni e Francesco Trentini)

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Appassionato/a di vino e cucina di qualità?

Le guide 2019 ai vini italiani sono acquistabili su Amazon. Così come le guide ai ristoranti e alle osterie.

Il sito Verona Wine Love, affiliato Amazon, vi mette a disposizione, a prezzi speciali, il link al sito di e-commerce.

Compra le guide cliccando sui link:

VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

SLOW WINE 2019

RISTORANTI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

GUIDA MICHELIN ITALIAN 2019 (ALBERGHI E RISTORANTI)

OSTERIE D’ITALIA 2019 SLOW FOOD

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Vino naturale: a VinNatur Roma 2019 degustazione di “vini inconsueti” e cucina di qualità. Masterclass e assaggi sabato 23 e domenica 24 febbraio

Vino naturale: a VinNatur Roma 2019 degustazione di “vini inconsueti” e cucina di qualità. Masterclass e assaggi sabato 23 e domenica 24 febbraio

Avvicinarsi al “vino naturale” vuol dire sperimentare vini nuovi. Vivere l’esperienza di profumi, gusti, risultati sensoriali inconsueti e mai provati.

Con il “vino naturale” è poi possibile sperimentare un’idea di cucina in linea con lo spirito di VinNatur.

Una cucina rispettosa dell’ambiente, genuina e territoriale. Sarà questa la proposta degli espositori di food dedicata al pubblico di VinNatur Roma, in programma il 23 e 24 febbraio 2019 alle Officine Farneto.

I visitatori potranno alternare le degustazioni di vino con assaggi di specialità culinarie piemontesi e laziali.

Lo stand di Fattoria Valli Unite di Alessandria proporrà i classici agnolotti piemontesi, zuppe con verdure rigorosamente di stagione e una selezione di prodotti caseari.

Dar Ciriola, invece, si potranno assaggiare le fragranti ciriole, pane di piccole dimensioni tipico della tradizione laziale e in particolare romana. Un pane oggi difficile da trovare, da farcire scegliendo tra una nutrita varietà di ingredienti.

Lo stand della gastronomia Severance di Roma si equilibrerà tra dolce e salato, con lievitati di alta qualità in forma di panini, croissant e pasticceria.

Il buon gusto del cibo si armonizza con la dimensione sensoriale del vino: i vignaioli protagonisti di VinNatur Roma saranno 92, provenienti da diverse regioni d’Italia, Francia e Slovenia.

I vini saranno più di 400, frutto di una filiera che riduce al minimo, con il “vino naturale”, gli interventi chimici e di manipolazione dell’uomo sia in vigna che in cantina.

VinNatur a Roma - appuntamento con vino naturale e cucina di qualità - febbraio 2019

Vino Naturale, a Roma appuntamento con VinNatur sabato 23 e domenica 24 febbraio. Degustazione di vini naturali e cucina di qualità del territorio

Vino Naturale: a Roma appuntamento con VinNatur sabato 23 e domenica 24 febbraio

VinNatur, l’appuntamento con il vino naturale (o artigianale) apre le porte al pubblico sabato 23, dalle 14 alle 20, e domenica 24 febbraio, dalle 12 alle 19.

Si tratterà di un’occasione unica per appassionati e curiosi di confrontarsi a tu per tu con i produttori di vino naturale.

Si potrà esplorare un mondo in continua ricerca e sviluppo. Un mondo che desidera offrire sempre maggiori garanzie di qualità e sicurezza al cliente finale.

Per l’intera durata dell’evento, i visitatori potranno degustare i vini e acquistare le bottiglie direttamente dagli stand dei vignaioli.

Oltre al banco d’assaggio permanente, in programma due momenti di approfondimento:

Alle ore 16.00 di sabato, in Sala conferenze, si svolgerà un convegno sul tema “Sostenibilità ambientale, alla base della viticoltura del futuro” moderato dal wine writer Giampaolo Giacobbo. I relatori saranno Ruggero Mazzilli, agronomo specializzato in viticoltura, Patrizia Gentilini, oncologo ed ematologo membro di Isde Italia, e Angiolino Maule, presidente dell’associazione VinNatur.

Gli argomenti trattati riguarderanno la riduzione dell’impatto sull’ambiente, la limitazione o eliminazione dell’impiego del rame e dello zolfo in viticoltura e molto altro. I posti sono limitati quindi è consigliata la preiscrizione a questo link bit.ly/2DceKFC.

 

VinNatur a Roma - appuntamento con vino naturale e cucina di qualità - febbraio 2019 ---

Assaggi e degustazioni di vini naturali in un’edizione di VinNatur. L’appuntamento con il vino naturale è sabato 23 e domenica 24 febbraio 2019, a Roma

 

Domenica 24 febbraio alle ore 14 nell’ambito di VinNatur Roma 2019, Sandro Sangiorgi, critico enologico e giornalista, condurrà i presenti in un percorso di scoperta e valorizzazione di vini inconsueti, inediti o mai usciti dai portoni delle cantine.

Saranno tutti vini di produttori che partecipano alla manifestazione dedicata ai vini naturali. E che verranno svelati soltanto durante la degustazione.

E’ un momento di approfondimento per interrogarsi su un mondo in continua evoluzione.

“La conoscenza del vino è un percorso di percezione e partecipazione”, spiega Sangiorgi. “Essere aperti al contatto e alla possibilità di nuove esperienze è meno scontato di quanto appaia. Serve una disposizione dell’animo e del corpo, alla quale non siamo più così abituati. Proviamoci insieme, esplorando vini inconsueti e capaci di provocare la nostra memoria”.

VinNatur fin dalla sua nascita collabora con Università e Centri per la Sperimentazione per dar vita a progetti di ricerca nelle vigne nelle quali coinvolge le aziende associate.

Ma il lavoro per avanzare e migliorare nella produzione prosegue anche in cantina.

VinNatur Roma 2019 - vino naturale - vino artigianale

Vino naturale: le degustazioni di VinNatur Roma 2019 con workshop e vini inconsueti

“Nella crescita personale”, sottolinea Angiolino Maule, presidente di VinNatur, “ogni vignaiolo trova un valido aiuto dal confronto diretto con gli altri produttori che hanno scelto di seguire lo stesso percorso. Per questo motivo negli eventi che organizziamo o ai quali partecipiamo cerchiamo di dare sempre spazio a momenti di condivisione, utili per noi ma anche per il consumatore che sceglie di bere naturale”.

VinNatur Workshop è un laboratorio dove alle batterie di degustazione si alternano momenti di approfondimento e discussione tra enologi, biologi, giornalisti e produttori. Dopo l’ottimo riscontro della prima edizione, verrà riproposto anche quest’anno.

L’esperienza di degustazione del Vino Naturale è particolare. Per questo Verona Wine Love ha dedicato una sezione particolare ai Vini Naturali e Artigianali.

La degustazione Vini Inconsueti è acquistabile in prevendita su Eventbrite.

Sul sito dell’Associazione VinNatur è invece possibile prenotare un posto per il convegno di sabato 23 febbraio alle ore 16 dal titolo “Sostenibilità ambientale, alla base della viticoltura del futuro”.

Dove si tiene VinNatur Roma 2019: Area Eventi Officine Farneto, Roma
Giorni e orari: sabato 23 febbraio (ore 14-20) e domenica 24 febbraio (ore 12-19)
Biglietto di ingresso: 15 euro (bicchiere e degustazioni). Il ricavato va ai progetti di ricerca di VinNatur


VinNatur Roma. Il video dell’edizione del 2017

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Appassionato/a di vino e cucina di qualità?

Le guide 2019 ai vini italiani sono acquistabili su Amazon. Così come le guide ai ristoranti e alle osterie.

Il sito Verona Wine Love, affiliato Amazon, vi mette a disposizione, a prezzi speciali, il link al sito di e-commerce.

Compra le guide cliccando sui link:

VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

SLOW WINE 2019

RISTORANTI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

GUIDA MICHELIN ITALIAN 2019 (ALBERGHI E RISTORANTI)

OSTERIE D’ITALIA 2019 SLOW FOOD

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Valpolicella, corso per gestire le imprese vinicole e promuovere il territorio. E’ organizzato dall’Università di Verona. Iscrizioni entro il 25 febbraio 2019

Valpolicella, corso per gestire le imprese vinicole e promuovere il territorio. E’ organizzato dall’Università di Verona. Iscrizioni entro il 25 febbraio 2019

La Valpolicella, territorio di eccellenza dei vini Amarone e Ripasso e dell’enoturismo, tiene a battesimo un corso universitario di aggiornamento professionale sulla valorizzazione e governance del territorio.

Nasce infatti in Valpolicella il primo corso universitario pubblico-privato in Italia di Politiche e governance del territorio.

Le iscrizioni sono aperte sino al 25 febbraio.

Il corso si terrà a partire da marzo nella sede universitaria di Villa Lebrecht a San Floriano in Valpolicella.

Il corso è promosso dal dipartimento di Economia aziendale dell’Università di Verona, macro-area Scienze Giuridiche ed economiche, di cui è referente il professor Davide Gaeta, docente di Economia dell’impresa Vitivinicola e Politica Vitivinicola.

Aderiscono all’iniziativa, che ha il supporto della Bcc Valpolicella Benaco Banca, le Amministrazioni Comunali del territorio a cominciare da Fumane, che è capofila, San Pietro in Cariano, Marano, Sant’Ambrogio di Valpolicella, Negrar, Pescantina, Sant’Anna d’Alfaedo, Mezzane, Illasi, Dolcè, Grezzana e Bussolengo.

È un corso di aggiornamento professionale che si rivolge si rivolge a cittadini già inseriti nel mondo del lavoro, o che comunque abbiano avviato un proprio percorso di formazione professionale.

Si rivolge anche agli studenti e a tutte quelle persone che intendano approfondire i temi delle politiche e delle azioni di governo del territorio.

Il particolare riferimento è all’area denominata “Valpolicella” e alle sue potenzialità e criticità. Ma prevede anche l’estensione ad altri territori di eccellenza nazionali ed internazionali.

È prevista la realizzazione di un project work finalizzato alla creazione di un distretto rurale per la valorizzazione del territorio.

Abbiamo raggiunto e raddoppiato il numero minimo di iscritti previsto, registrando quindi un grande interesse per l’iniziativa”, dice il professor Gaeta. “Ci è stato richiesto di riaprire le iscrizioni per poter andare incontro alle esigenze delle amministrazioni comunali per completare l’adesione”.

Siamo soddisfatti per il prossimo avvio del corso”, dice il sindaco di Fumane, Mirco Frapporti, “che formerà una parte della classe dirigente amministrativa e aziendale del nostro territorio dei prossimi anni”.

Sosteniamo da sempre le iniziative a favore del territorio” commenta Gianmaria Tommasi, vicepresidente della Valpolicella Benaco Banca, “e in questo caso ancora con maggior favore, perché punta a dare solidi riferimenti per il futuro alla realtà territoriale dove anche noi operiamo”.

Il costo di iscrizione e partecipazione è 600 euro.

Le lezioni si terranno i venerdì non consecutivi di marzo, aprile e maggio a partire dal 22 marzo.

Le domande di partecipazione vanno inviate entro il 25 febbraio collegandosi al sito www.univr.it/it/post-laurea (post laurea > corsi di aggiornamento professionale).

Per informazioni amministrative sulle iscrizioni: U.O. Master e Corsi di perfezionamento e di aggiornamento professionale, segreteria.master@ateneo.univr.it;

Telefono 045802802

 

Valpolicella - Verona - la terra del vino Amarone Valpolicella

Veduta di uno scorcio della Valpolicella. Il primo corso universitario pubblico-privato in Italia di “Politiche e governance del territorio” si terrà da marzo 2019 nella sede universitaria di Villa Lebrecht a San Floriano in Valpolicella. Iscrizioni entro il 25 febbraio

 

Valpolicella, distretto di qualità in ambito vinicolo e turistico

La prima edizione del corso sarà focalizzata sui temi amministrativi ed economici dell’area, dal vitivinicolo al lapideo al turismo

I destinatari sono diplomati e laureati con una forte motivazione verso la cura e la gestione responsabile della Valpolicella e di possibili altri distretti di qualità.

Il tutto mediante l’approfondimento dei temi e delle prassi oggi indispensabili per la formazione di nuovi amministratori pubblici e privati.

Il corso prevede i seguenti moduli universitari:

  • diritto amministrativo
  • diritto pubblico
  • diritto tributario
  • economia politica
  • politica territoriale
  • gestione dell’impresa vitivinicola
  • comunicazione e promozione dei prodotti territoriali

L’iniziativa dell’Università degli Studi di Verona è attuata in collaborazione con enti del territorio, amministrazioni comunali e stakeholders economici dell’area.

“Finalmente”, dice il professor Davide Gaeta, “un corso che è il primo tavolo pubblico-privato tra imprese e sindaci della Valpolicella storica, classica e orientale per costruire insieme il Distretto Rurale dell’Eccellenza. Un progetto ambizioso che la Valpolicella si merita”.

“L’unione di tutti questi sindaci attorno a questo tema”, dice il sindaco di Fumane, Mirco Frapporti, “vuole testimoniare l’impegno concreto delle amministrazioni del territorio nei confronti dei giovani”.

“Il progetto nasce dalla forte esigenza della mia generazione”, aggiunge Elisa Ferrarini, assessore alle attività economiche, commercio, agricoltura e promozione turistica del Comune di Fumane, “di acquisire gli strumenti che servono ad amministrare nel nostro territorio, dal punto di vista sia pubblico che privato, con competenza e lungimiranza, avendo una visione complessiva della Valpolicella”.

“E’ un’iniziativa che vede insieme per la prima volta Università, amministrazioni pubbliche e imprese che il mondo economico vede con favore”, dice Franco Allegrini, imprenditore del settore vitivinicolo. “Confidiamo tutti che possa portare quelle sinergie di sistema di cui il territorio ha bisogno”.


Le informazioni sul corso universitario

I posti disponibili sono 50, di cui 20 riservati a dipendenti di enti pubblici.

La durata del corso è di 60 ore con frequenza obbligatoria per almeno il 70%.

Le lezioni si terranno ogni venerdì di febbraio, marzo e aprile 2019 nella sede del Corso di laurea in Viticoltura ed Enologia a San Floriano.

Le domande di partecipazione vanno inviate entro il 25 febbraio 2019 collegandosi al sito univr.it (post laurea > corsi di aggiornamento professionale).

Per informazioni sulla didattica: professor Davide Nicola Vincenzo Gaeta, davide.gaeta@univr.it – telefono 045.6835632.

Per informazioni amministrative sulle iscrizioni: U.O. Master e Corsi di perfezionamento e di aggiornamento professionale, segreteria.master@ateneo.univr.it – telefono 045802802.

Il corso universitario di aggiornamento professionale sulla valorizzazione e governance del territorio è un esempio della qualità e dell’attenzione allo sviluppo socio-economico della Valpolicella.

La Valpolicella è una terra che oltre alle eccellenze dell’Amarone e del Ripasso, possiede un tessuto imprenditoriale e amministrativo di prim’ordine.

(foto di apertura: Mauro Magagna)

Spazio Commerciale

Le guide 2019 ai vini italiani sono acquistabili su Amazon. Così come le guide ai ristoranti e alle osterie.

Il sito Verona Wine Love, affiliato Amazon, vi mette a disposizione, a prezzi speciali, il link al sito di e-commerce.

Compra le guide cliccando sui link:

VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

SLOW WINE 2019

RISTORANTI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

GUIDA MICHELIN ITALIAN 2019 (ALBERGHI E RISTORANTI)

OSTERIE D’ITALIA 2019 SLOW FOOD

 

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Vino e cibo italiani: record dell’export nel 2018 con 41,8 miliardi di euro. Il vino superstar delle esportazioni. Boom degli spumanti (+13%)

Vino e cibo italiani: record dell’export nel 2018 con 41,8 miliardi di euro. Il vino superstar delle esportazioni. Boom degli spumanti (+13%)

Cibo italiano e il vino italiano vanno forte sulle tavole all’estero. Il “Made in Italy” del cibo e del vino ha un successo crescente.

Il vino gioca la parte del leone. E nel vino – con l’Amarone Valpolicella che resta il Grande Vino Rosso veronese amato all’estero – abbiamo il boom degli spumanti.

La provincia di Verona, in questo senso, ha eccellenti esempi di vino spumante nelle zone di produzione Doc tradizionali: dal Lugana al Garda Doc, dal Chiaretto di Bardolino al Custoza, dal Soave allo Spumante Lessini Durello.

Vi è un record delle esportazioni agroalimentari di cibo e vino italiani: nel 2018 hanno raggiunto per la prima volta il valore di 41,8 miliardi di euro, grazie all’aumento dell’1,8%.

E’ la Coldiretti a tracciare il bilancio dell’anno 2018 sulla base dei dati definitivi dell’Istat.

Quasi i due terzi delle esportazioni agroalimentari, precisa la Coldiretti, interessano i Paesi dell’Unione Europea dove il principale partner è la Germania.

Fuori dai confini comunitari sono gli Stati Uniti il mercato di riferimento dell’italian food.

A spingere la crescita – sottolinea la Coldiretti – sono i prodotti base della dieta mediterranea a partire dal vino

Il vino è il prodotto italiano più esportato e fa segnare un aumento del 3% in valore.

La vera star è la categoria degli spumanti che balzano del 13% e raggiungono un valore delle vendite all’estero superiore a 1,5 miliardi durante l’anno.

 

Cibo e vino Made in Italy - successo dell'export di vino e cibo italiani

Successo del cibo e del vino Made in Italy. L’export di prodotti italiani, nel 2018, è arrivato a 41,8 miliardi di euro di valore

 

Vino e cibo Made in Italy: va combattuta l’agropirateria, sottolinea Coldiretti

”L’andamento sui mercati internazionali potrebbe ulteriormente migliorare con una più efficace tutela nei confronti della ‘agropirateria’ internazionale che fattura oltre 100 miliardi di euro”, dichiara il presidente della Coldiretti, Ettore Prandini.

Prandini sottolinea che “occorre superare peraltro l’attuale frammentazione e dispersione delle risorse per la promozione del vero Made in Italy all’estero. Occorre puntare a un’Agenzia unica ed investire sulle Ambasciate, introducendo nella valutazione principi legati al numero dei contratti commerciali”.

“Mentre a livello nazionale”, ha sottolineato Prandini, “servono trasporti efficienti sulla linea ferroviaria e snodi aeroportuali per le merci”.

Il successo del cibo e del vino Made in Italy all’estero porta così ad alto valore aggiunto l’export di food e vino italiani.

L’agroalimentare si conferma – come dimostra il successo dei vini veronesi nel mondo – un comparto strategico per l’economia dell’Italia.

Il vino ne è una componente fondamentale, come dimostra il prestigio di Vinitaly, il salone del vino e dei distillati (7-10 aprile 2019).

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Appassionato/a di vino e cucina di qualità?

Le guide 2019 ai vini italiani sono acquistabili su Amazon. Così come le guide ai ristoranti e alle osterie.

Il sito Verona Wine Love, affiliato Amazon, vi mette a disposizione, a prezzi speciali, il link al sito di e-commerce.

Compra le guide cliccando sui link:

VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

SLOW WINE 2019

RISTORANTI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

GUIDA MICHELIN ITALIAN 2019 (ALBERGHI E RISTORANTI)

OSTERIE D’ITALIA 2019 SLOW FOOD

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Show Buttons
Nascondi
Translate »