La Commissione europea annuncia fondi per promuovere la sostenibilità nella regione alpina

La Commissione europea annuncia fondi per promuovere la sostenibilità nella regione alpina

news - cibo - SaperInTavola - regione - Alpi - agricoltura - sostenibilità - ufficio - stampa - agenzia - comunicazione - ProsMedia - Verona - Wine - Love - Nicoletta - Apolito

Il programma Interreg Spazio alpino, che coinvolge anche l’Italia, riceverà 107 milioni di euro per investimenti nelle piccole e medie imprese nel settore dell’agricoltura sostenibile, della bioeconomia e della silvicoltura.

Promuovere sostenibilità e innovazione della regione alpina nel periodo 2021-2027, grazie a due programmi Interreg del valore di 176 milioni di euro. Li ha annunciati oggi la Commissione europea.

In particolare, il programma Spazio alpino, che coinvolge anche l’Italia, riceverà un contributo Ue di 107 milioni di euro per investimenti nelle piccole e medie imprese nei settori dell’agricoltura sostenibile, della bioeconomia e della silvicoltura.

Il programma Interreg Francia-Svizzera otterrà invece 69 milioni di euro per concentrarsi sulla neutralità del carbonio, la transizione ecologica, la competitività, la mobilità sostenibile, il turismo, la cultura e infine la riduzione degli ostacoli al confine nel campo dell’apprendimento permanente.

“Le Alpi e le Prealpi sono una regione magnifica ma anche particolarmente fragile, che si è surriscaldata il doppio della media mondiale dalla fine del 19esimo secolo” – ha sottolineato Elisa Ferreira, la commissaria Ue per la Coesione – “Questi programmi aiuteranno la regione alpina ad adattarsi agli effetti del cambiamento climatico e sosterranno la transizione verde. Inoltre, promuoveranno l’innovazione e la digitalizzazione per rendere la regione alpina più competitiva”.

 

Ti interessano gli aggiornamenti su eventuali fondi e bandi europei e nazionali in grado di aiutare la tua impresa

SaperInTavola scova per te concorsi, iniziative e bandi a cui puoi aderire se il tuo obiettivo è quello di richiedere un contributo per il tuo progetto.

Scopri di più

Seguici

© 2021 tutti i diritti sono riservati

The post La Commissione europea annuncia fondi per promuovere la sostenibilità nella regione alpina first appeared on SaperInTavola.

L’articolo La Commissione europea annuncia fondi per promuovere la sostenibilità nella regione alpina proviene da SaperInTavola.

22 e 23 maggio due giorni di eventi a Roma per l’Amarone, vino principe della Valpolicella

22 e 23 maggio due giorni di eventi a Roma per l’Amarone, vino principe della Valpolicella

news - vino - SaperInTavola - Amarone - Valpolicella - agenzia - comunicazione - ufficio - stampa - ProsMedia - Verona - Wine - Love - Nicoletta - Apolito

A Roma sbarca l’evento Amarone in Capitale, due giorni all’insegna della promozione in presenza del vino della Valpolicella.

Si chiama Amarone in Capitale l’evento organizzato dal Consorzio di tutela vini Valpolicella in programma all’Hotel Hassler a piazza Trinità dei Monti, il 22 e il 23 maggio. 

Amarone in Capitale ha aperto domenica con la presentazione del rinnovo del protocollo di intesa tra il Consorzio e l’Icqrf (Ispettorato centrale repressione frodi del ministero delle Politiche agricole).

Si tratta di una cooperazione avviata nel 2018 con l’istituzione di una task force anticontraffazione e Amarone sounding a tutela della principale denominazione rossa del Veneto.

La serata si è conclusa con il tasting di Amarone e Valpolicella Superior e un aperitivo musicale al tramonto.

Sono invece tre gli appuntamenti della seconda giornata in programma, che apre con un walk around tasting di Amarone e Valpolicella Superiore delle diverse aree della denominazione. E proprio il vino identificativo del territorio sarà il protagonista di una seconda degustazione nella sessione Valpolicella Superiore: l’esaltazione del terroir.

“Dopo quasi tre anni ripartiamo proprio dalla capitale, tradizionalmente affascinata dai vini della nostra denominazione” – fa sapere il presidente del Consorzio Christian Marchesini – “sarà l’occasione per ritornare a dialogare con gli operatori dell’alta ristorazione e delle enoteche della capitale e farà da prologo alla speciale anteprima Amarone Opera Prima, in cartellone a Verona dal 17 al 20 giugno in un’inedita collaborazione con la Fondazione Arena”.

 

Ti interessano le storie e le imprese vitivinicole? 

SaperInTavola ti aggiorna sugli eventi dedicati al vino più vicini a te.  

Scopri di più

Seguici

© 2021 tutti i diritti sono riservati

The post 22 e 23 maggio due giorni di eventi a Roma per l’Amarone, vino principe della Valpolicella first appeared on SaperInTavola.

L’articolo 22 e 23 maggio due giorni di eventi a Roma per l’Amarone, vino principe della Valpolicella proviene da SaperInTavola.

A Genova b&b all’insegna dell’inclusione lavorativa e del turismo lento

A Genova b&b all’insegna dell’inclusione lavorativa e del turismo lento

news - turismo - lento - SaperInTavola - lavoro - inclusivo - Genova - ufficio - stampa - agenzia - comunicazione - ProsMedia - Verona - Wine - Love - Nicoletta - Apolito

Enrico Pedemonte, presidente della Compagnia della Tartaruga, è l’ideatore di un progetto imprenditoriale che ha come obiettivo l’integrazione dei lavoratori disabili in una struttura ricettiva nel cuore di Genova.

Il progetto con il supporto della Regione Liguria ha portato alla nascita della sosta della tartaruga, struttura ricettiva aperta in un palazzo storico di Via Caffaro, nel cuore di Genova, all’insegna dell’inclusione lavorativa e del turismo lento.

Il B&b impiegherà, con un contratto di lavoro a tempo indeterminato, 4 giovani con disabilità intellettiva, selezionati e affiancati da Fondazione Cepim e formati con un corso e un tirocinio di 6 mesi.

“Il nostro è un progetto imprenditoriale sotto tutti gli aspetti” – spiega Enrico Pedemonte, presidente della Compagnia della Tartaruga – “con l’obiettivo della totale sostenibilità economica. Vogliamo dimostrare che si può fare profitto facendo lavorare sei persone delle quali quattro sono disabili”.

La struttura già aperta per la formazione pratica dal 1 aprile, aprirà le prenotazioni al pubblico dal 1 giugno.

La sfida è sviluppare un contesto lavorativo che al tempo stesso stia sul mercato in modo competitivo e valorizzi le caratteristiche positive dei giovani lavoratori.

La lentezza diventa una virtù, perché è proprio nella lentezza, infatti, che questi giovani speciali riescono a esprimere al meglio il proprio potenziale e valore aggiunto, andando incontro alle nuove tendenze del turismo e degli stili di vita slow.

Un progetto che ha visto il supporto di Regione Liguria che ha finanziato la formazione attraverso il Fondo Sociale Europeo.

“La formula con cui Regione Liguria ha sostenuto questo progetto di formazione, grazie ad un ente di formazione in associazione con un’impresa che si è impegnata ad assumere almeno il 60% dei ragazzi” – ha detto Ilaria Cavo, assessore alla formazione e al sociale di Regione Liguria – “ha portato a essere qui oggi con giovani che già lavorano con un contratto e spero che questa esperienza sia contagiosa”.

 

Idee come questa sono il vero obiettivo verso l’integrazione sociale di tutte le diverse abilità lavorative. 

Per essere sempre aggiornato sulle ultime iniziative e i progetti imprenditoriali più innovativi, segui SaperInTavola, la tua speciale finestra aperta in campo enogastronomico e turistico.

Scopri di più

Seguici

© 2021 tutti i diritti sono riservati

The post A Genova b&b all’insegna dell’inclusione lavorativa e del turismo lento first appeared on SaperInTavola.

L’articolo A Genova b&b all’insegna dell’inclusione lavorativa e del turismo lento proviene da SaperInTavola.

Sbarca a Eataly il primo paniere di prodotti certificati da agricoltura simbiotica

Sbarca a Eataly il primo paniere di prodotti certificati da agricoltura simbiotica

news - cibo - SaperInTavola - Eataly - agricoltura - green - agenzia - comunicazione - ufficio - stampa - ProsMedia - Verona - Wine - Love - Nicoletta - Apolito

Da Eataly si studia e mangia l’agricoltura simbiotica, ultima frontiera tra le filiere “green” dalla terra al piatto.

Eataly introduce un percorso di sostenibilità che si traduce in un sistema di produzione agroalimentare certificato che sfrutta i benefici della relazione fra il microbiota del suolo – ovvero l’insieme dei microorganismi che lo popolano – e i vegetali.

Viene definita simbiotica poiché nasce dall’utilizzo di tecniche colturali sostenibili e fondate su un sistema di arricchimento del suolo attraverso batteri, funghi e minerali zeolitici, da cui i microorganismi del terreno traggono nutrimento.

Dal successivo lavoro delle imprese agricole si ottengono prodotti certificati che, ora, trovano spazio nell’hub alimentare: latte, uova, formaggi, insalate e carne provenienti da una rete di piccole aziende alle quali Eataly dà la possibilità di confrontarsi con il grande mercato.

I canoni dell’agricoltura simbiotica sono stati al centro anche di una tavola rotonda a Eataly Milano Smeraldo. Tra gli interventi, quello di Sergio Capaldo, ideatore della certificazione Agricoltura Simbiotica, che ha evidenziato come un suolo in salute produce piante più forti e sane in grado di:

  • trattenere più carbonio nel suolo,
  • essere più resistenti allo stress idrico e alle malattie,
  • essere meno bisognose di trattamenti, con conseguenti benefici per l’ambiente, per gli animali e per l’uomo.

La simbiosi è il più grande successo di relazioni e collaborazioni tra microbi, microfauna, funghi e piante.

“Crediamo che il piglio pionieristico degli attori più piccoli della filiera possa contagiare i più grandi” – ha sintetizzato Nicola Farinetti, amministratore delegato di Eataly – “contribuendo ed elevare gli standard produttivi, la qualità dell’ambiente e della nostra alimentazione”.

 

L’universo dell’agricoltura sostenibile è affascinante e ricco di benefici per l’uomo.

SaperInTavola aiuta piccoli e grandi imprenditori a comunicare le proprie “imprese green”, attraverso un’offerta di servizi su misura. Scopri la strategia che fa per te.

Scopri di più

Seguici

© 2021 tutti i diritti sono riservati

The post Sbarca a Eataly il primo paniere di prodotti certificati da agricoltura simbiotica first appeared on SaperInTavola.

L’articolo Sbarca a Eataly il primo paniere di prodotti certificati da agricoltura simbiotica proviene da SaperInTavola.

Vini sostenibili ed e-commerce: nuove preferenze dei giovani consumatori Nobile di Montepulciano

Vini sostenibili ed e-commerce: nuove preferenze dei giovani consumatori Nobile di Montepulciano

news - vino - SaperInTavola - Nobile - Montepulciano - e-commerce - sostenibilità - ProsMedia - Verona - Wine - Love - Nicoletta - Apolito

L’identikit della generazione ‘Z’, nuova fascia di consumatori di vino Nobile di Montepulciano tra i 20 e i 25 anni, preferisce vini sostenibili e ricchi di storia e la possibilità di reperirli anche attraverso l’e-commerce.

Il 70% arriva in cantina tramite internet, per l’81% di loro il tipo di visita preferita è quella con il racconto dell’azienda seguita da una degustazione.

Sono curiosi e con meno capacità di spesa i nuovi consumatori di vino Nobile di Montepulciano che, tra le principali curiosità, ha soprattutto il tema della sostenibilità ovvero quali azioni le aziende mettono in campo per sostenere territorio e ambiente. 

Secondo i risultati dell’indagine, effettuata su un campione di aziende dal Consorzio e dall’Amministrazione comunale, la spesa media dei giovani consumatori è ripartita in questo modo:

  • per il 50% non supera i 30 euro,
  • per il 40% va oltre fino ai 60 euro,
  • per il quasi 10% va dai 61 ai 100 euro.

Per accogliere al meglio questi nuovi consumatori le aziende hanno intrapreso attività di formazione: oltre il 40% delle aziende ha dichiarato di aver organizzato iniziative ad hoc in particolare proprio attraverso le visite didattiche in azienda, con piccoli corsi in azienda oppure online.

 

Territorio, ambiente e sostenibilità sono i valori che arricchiscono la filiera del vino. 

SaperInTavola si preoccupa di dare luce e sostegno alle imprese vitivinicole che operano in favore della sostenibilità.

Scopri come comunicare la tua impresa in modo innovativo e unico grazie ai servizi proposti da SaperInTavola

Scopri di più

Seguici

© 2021 tutti i diritti sono riservati

The post Vini sostenibili ed e-commerce: nuove preferenze dei giovani consumatori Nobile di Montepulciano first appeared on SaperInTavola.

L’articolo Vini sostenibili ed e-commerce: nuove preferenze dei giovani consumatori Nobile di Montepulciano proviene da SaperInTavola.