Marco Mengoni e le sue canzoni all’Arena di Verona venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 maggio 2019. Tutte le informazioni utili sull’evento del re del pop

Marco Mengoni e le sue canzoni all’Arena di Verona venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 maggio 2019. Tutte le informazioni utili sull’evento del re del pop

“Mengoni Live 2019”, il tour di Marco Mengoni, fa tappa all’Arena di Verona con ben tre date: venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 maggio 2019, alle ore 21.

La cornice scenica più bella e importante d’Italia per uno degli artisti che sta segnando la storia della musica pop del nostro Paese.

Il Mengoni Live 2019 approda così nell’anfiteatro romano a Verona, dove si esibiscono i migliori artisti della musica pop, d’autore e della musica lirica.

Il tour segue la release di “Atlantico”, l’ultimo album di Mengoni che è uscito in tutta Europa il 30 novembre 2018.

Il disco si è guadagnato i primi posti delle classifiche di vendita e si è certificato disco di platino.

Intanto, anche il nuovo singolo “Hola (I Say)” feat. Tom Walker, disco d’oro, ha raggiunto quasi 5 milioni di streams su Spotify. Ed è stabile al primo posto su iTunes e nella top 5 di Apple Music.

 

Marco Mengoni all’Arena di Verona: gli album e la storia del cantante

Sono passati 10 anni, era il 2009, da quando Mengoni si presentava come uno studente un po’ introverso di vent’anni ai provini di X Factor.

Morgan, artista visionario, durante le selezioni lo aveva definito “stravagante” e sarà proprio la sua trasformazione da ragazzo timido a pieno di energia che lo poterà a trionfare alla terza edizione del talent show.

Da qui inizia la carriera di Marco, che fin dagli esordi è stata segnata da fatica e traguardi, da riconoscimenti e nomination.

Vincendo X Factor, partecipa di diritto nella sezione “Artisti” alla 60° edizione del Festival di Sanremo 2010.

Con la sua “Credimi ancora” arriva terzo, dietro al trio Pupo, Emanuele Filiberto di Savoia, Luca Canonici e al vincitore Valerio Scanu. Ricevendo, inoltre, il Premio della Critica, assegnato da una giuria di giornalisti e speakers radiofonici.

Il singolo si aggiudica il disco di platino.

Durante il festival della musica italiana, viene pubblicato il secondo EP “Re matto”, che esordisce al primo posto della classifica ufficiale di vendite FIMI, posizione mantenuta per quattro settimane consecutive.

Durante un’intervista al quotidiano Corriere della Sera, Mengoni ha anche spiegato le ragioni della scelta dell’aggettivo matto: «perché da che mondo è mondo i pazzi sono gli esseri più liberi della Terra».

L’8 maggio vince il premio “Man of the Year” ai TRL Awards 2010, assegnato da una giuria interna dell’emittente MTV Italia.

Il 28 maggio all’Arena di Verona Mengoni riceve due Wind Music Awards per i due dischi di platino ottenuti con gli EP “Dove si vola” e “Re matto”.

Il 7 novembre 2010 Mengoni ha vinto nella categoria “Best Italian Act” degli MTV Europe Music Awards 2010, divenendo inoltre il primo artista italiano nella storia di MTV ad aver ottenuto una vittoria anche nella categoria.

 

Marco Mengoni nel video della canzone “In un giorno qualunque”. Grande attesa per le tre serate all’Arena di Verona

 

Mengoni negli anni 2011-2012

Continuando la scia dei traguardi, nel 2011 all’Arena di Verona riceve tre Wind Music Awards platino per le pubblicazioni: “Re matto live”, “Credimi ancora” e “In un giorno qualunque”.

Il 2 settembre 2011 viene pubblicato il brano “Solo (Vuelta al ruedo)”, singolo di lancio del primo album in studio Solo 2.0, pubblicato il 27 settembre. A dicembre viene certificato disco d’oro.

L’album debutta al primo posto della Classifica FIMI Album.

In occasione degli MTV Europe Music Awards 2011 Marco Mengoni è stato scelto per presentare la programmazione speciale di MTV in vista dell’evento europeo che si è tenuto a Belfast il 6 novembre.

L’8 novembre 2011 viene pubblicato l’album di Lucio Dalla “Questo è amore”, che include un duetto con Mengoni nel brano “Meri Luis”.

Dalla ha dichiarato di aver scelto di cantare questa canzone con Mengoni in quanto “incantabile per chiunque tranne che per lui“.

Nel 2012 è impegnato nel doppiaggio del film animato in 3D “Lorax – Il guardiano della foresta” nel ruolo del personaggio Once-ler.

Per questo doppiaggio si è aggiudicato il “Leggio d’oro” come Voce Rivelazione Cartoon.

Lo stesso anno riceve due nomination ai TRL Awards 2012 nelle categorie “Best Look” e “Superman Award”, risultando vincitore in quest’ultima categoria.

 

 

Mengoni negli anni 2013-2014

Nel 2012, Mengoni, vincendo la 63ª edizione del Festival, con il brano “L’essenziale”, rappresenta l’Italia all’Eurovision Song Contest 2013. L’artista si è classificato al settimo posto.

L’essenziale” debutta alla prima posizione della Top Singoli, venendo certificato disco multiplatino dalla FIMI per aver raggiunto la soglia delle 90.000 copie vendute.

L’anno dopo, Marco ha pubblicato il secondo album in studio “Pronto a correre”, prodotto da Michele Canova Iorfida e registrato tra Milano e Los Angeles.

L’album, il quale ha visto la partecipazione compositiva di artisti quali Ivano Fossati, Cesare Cremonini e Gianna Nannini.

Ha debuttato alla prima posizione della classifica italiana degli album, ottenendo inoltre una nomination ai World Music Awards 2013 come “World’s Best Album”.

Mengoni è stato scelto per la colonna sonora del film “Passione sinistra”, uscito il 18 aprile, in cui ha reinterpretato il brano “Destra-Sinistra” di Giorgio Gaber del 2001.

Nel 2013, ha partecipato all’Eurovision in Concert ad Amsterdam, dove hanno preso parte altri 25 artisti in gara all’Eurovision Song Contest 2013.

Il 15 maggio ha partecipato all’evento “Big 5” all’Eurovision Village, un piccolo concerto insieme ai quattro rappresentanti di Regno Unito, Spagna, Francia e Germania.

Nello stesso mese, inoltre, vince nella categoria “Air Action Vigorsol Super Man” e “Artist Saga” in occasione degli MTV Italia Awards 2013 e canta tra i big al Music Summer Festival – Tezenis Live.

Ad ottobre, Marco vince il premio come “Best Italian Act” agli MTV Europe Music Awards 2013;

Il 6 novembre è stato proiettato in anteprima il film-concerto “Pronto a correre – Il viaggio”.

Verso la fine del mese, Mengoni ha vinto tre premi all’Eurosong Awards, come “Meilleur artiste masculin de l’année”, “Meilleur chanson de l’année” per il singolo “L’essenziale” e “Meilleur album de l’année” per l’album “Pronto a correre”.

A dicembre 2013 è stato pubblicato sull’iTunes Store l’iBook “Pronto a correre – Il mio viaggio”, primo iBook italiano per iTunes e terzo di un artista musicale a livello mondiale.

Il 2 dicembre 2013 il videoclip di “L’essenziale”, regia di Giuseppe La Spada, vince il Premio Roma Videoclip, nella sezione “Il cinema incontra la musica”.

A fine anno, “L’essenziale Tour” viene premiato con il “Best Show Pepi Morgia 2013” e il “Miglior Tour” agli “OnStage Awards 2013”.

Agli inizi del 2014 è stato infatti pubblicato per il mercato spagnolo “Incomparable”: riadattamento in lingua spagnola di “L’essenziale”.

Il 14 marzo è stato pubblicato il quinto ed ultimo singolo estratto da “Pronto a correre”, ovvero “La valle dei re”.

Nello stesso mese, Mengoni è stato premiato a Los Angeles come “Miglior cantante italiano” durante l’annuale “Nickelodeon Kids’ Choice Awards”.

Nel mese di giugno, in occasione degli MTV Italia Awards 2014, il cantautore ha vinto quattro statuette su quattro categorie.

 

Marco Mengoni nel video della canzone “L’essenziale”. Il concerto del cantante all’Arena di Verona il 24, 25 e 26 maggio 2019

 

Mengoni negli anni dal 2015 al 2018

Il 21 novembre 2014 è stato pubblicato il singolo “Guerriero”, che ha anticipato la pubblicazione del terzo album in studio di Mengoni: Parole in circolo, pubblicato il 13 gennaio 2015.

L’album è stato certificato disco d’oro dalla FIMI già nella prima settimana di vendite, certificato disco di platino la settimana successiva, in contemporanea con la certificazione di “Guerriero” come triplo disco di platino.

Dall’album sono stati estratti anche i singoli “Esseri umani” e “Io ti aspetto”, che hanno riscosso grande successo.

Ad appena una settimana dalla sua pubblicazione, l’album ha debuttato direttamente alla prima posizione della classifica italiana degli album ed è stato certificato disco di platino per le oltre 50.000 copie vendute, salite poi a oltre 150.000 a fine gennaio 2016.

Al termine del 2015 Mengoni è risultato essere l’unico artista ad aver due album nelle prime dieci posizioni della classifica degli album più venduti dell’anno, ovvero quinto con “Parole in circolo” e ottavo con “Le cose che non ho”.

Il 19 ottobre 2018 Marco Mengoni ha pubblicato in contemporanea i singoli “Voglio” e “Buona vita”, che hanno anticipato il quinto album in studio “Atlantico”, pubblicato per il 30 novembre successivo.

 

Mengoni negli anni 2018-2019

Il 5 aprile 2019 ha pubblicato il quarto singolo “Muhammad Ali”.

Le sue più grandi ispirazioni musicali sono David Bowie, Michael Jackson e Renato Zero.

 

 

Discografia di Marco Mengoni

Album in studio

  • 2011 – Solo 2.0
  • 2013 – Pronto a correre
  • 2015 – Parole in circolo
  • 2015 – Le cose che non ho
  • 2018 – Atlantico

Album dal vivo

  • 2010 – Re matto live
  • 2016 – Marco Mengoni Live

È stato paragonato a Luigi Tenco dalla famiglia Tenco stessa e il grande Lucio Dalla aveva dichiarato “mi sembra quasi Prince”.

Di recente Marco è stato vittima di uno scherzo organizzato da “Le Iene”.

Due prof., con la passione per la musica, hanno preso in modo molto serio il messaggio dell’ultimo singolo di Marco Mengoni, “Muhammad Ali”: non mollare mai, e lo seguono anche oltre i confini italiani.

 

MarcoMengoni-concerto-arena-di-verona-24-25-26-maggio-2019

 

Canzone “Ad occhi chiusi” nel video dedicato all’adozione di bambini

La canzone di Marco Mengoni “Ad occhi chiusi” compare nel video – senza fini di lucro – delle classi della scuola primaria 4A e 4B dell’Istituto Comprensivo Latiano, a Latiano, in provincia di Brindisi.

Ragazze e ragazzi della scuola primaria, con la guida di insegnanti e genitori, hanno realizzato il video “I colori del cuore”.

Le classi 4A e 4B hanno vinto il primo premio della quinta edizione, anno 2019, del concorso “L’Adozione fra i banchi di scuola”, organizzato da Italiaadozioni.

Italiaadozioni è un’associazione, senza fini di lucro, impegnata a diffondere la cultura dell’adozione di bambine e bambini.

Il concorso “L’adozione fra i banchi di scuola” è nato con l’obiettivo di favorire una migliore cultura dell’adozione fin da piccoli. E per favorire una vera conoscenza delle caratteristiche della famiglia adottiva.

E’ un concorso aperto a tutte le scuole, di ogni ordine e grado. La prossima edizione si apre con l’avvio del nuovo anno scolastico 2019-2020.

 

 

Concerto di Marco Mengoni all’Arena di Verona: informazioni utili

Vai al concerto di Marco Mengoni? Eccoti i link di Verona Wine Love ad alcune informazioni utili:

COME ARRIVARE A VERONA: GUIDA PER CHI ARRIVA IN AUTO O MEZZI PUBBLICI

INFORMAZIONI UTILI PER CHI SOGGIORNA A VERONA

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA

SCOPRI LA VALPOLICELLA. TERRA DI VINI, NATURA E CULTURA

IL LAGO DI GARDA: GUIDA AI PERCORSI 

DAILY ARENA, LA RUBRICA DI EVENTI E SPETTACOLI


Articolo a cura di 
Jeena Cucciniello
e-mail: redazione@veronawinelove.com

 

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Appassionato/a di vino e cucina di qualità?

Le guide 2019 ai vini italiani sono acquistabili su Amazon. Così come le guide ai ristoranti e alle osterie.

Il sito Verona Wine Love, affiliato Amazon, vi mette a disposizione, a prezzi speciali, il link al sito di e-commerce.

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Compra le guide cliccando sui link:

VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

SLOW WINE 2019

RISTORANTI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

GUIDA MICHELIN ITALIAN 2019 (ALBERGHI E RISTORANTI)

OSTERIE D’ITALIA 2019 SLOW FOOD

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

9 + 14 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Eventi Verona con il vino e dintorni: maggio 2019. Gli appuntamenti che vi consigliamo per degustare i vini veronesi (e non)

Eventi Verona con il vino e dintorni: maggio 2019. Gli appuntamenti che vi consigliamo per degustare i vini veronesi (e non)

Per maggio 2019 una nuova rassegna di eventi legati al mondo vinicolo, che si svolgeranno a Verona e in tutta Italia.

Atteso per questo mese è la 27° edizione di Cantine Aperte del Movimento Turismo del Vino, in programma sabato 25 e domenica 26 maggio in tutta la Penisola.

Leggete l’articolo completo per restare aggiornati e per organizzare al meglio il vostro tempo libero con la famiglia o con i vostri amici, perché come disse l’intellettuale Clifton Fadiman: “Una bottiglia di vino implica la condivisione“.

Gli appuntamenti del vino a Verona a maggio 2019

1 e 5 maggio, “Festa Vini Classici della Valpolicella e Recioto“, Pedemonte, Valpolicella, Verona. Ultimi giorni della 60° edizione del festival che prevederà per la giornata dell’1 maggio una mezza maratona di 21 km; per il 5 maggio biciclettata “tra ville e vigneti”. L’1 maggio, inoltre, è in programma XI° Palio delle botti .

3 maggio, “Food e Wine“, Osteria da Montresor, Via Bionde 128, Verona. Sarà proposto un connubio di alcuni piatti con i vini della Valpolicella. Durante la serata i vini saranno presentati da un sommelier.

8 maggio, “Cene con degustazione“, Signorvino, Corso Porta Nuova, 2, Verona. L’evento prevede la degustazione di tre vini e cena in abbinamento composta da tre portate. Il costo è di € 35.

11 maggio, “Verona e il Vino – Sorseggiando Verona“, Verona. In programma una visita guidata nel cuore della città e la degustazione di quattro vini in un locale del centro storico. Il contributo è di €30 a persona.

10 – 12 maggio, “Bollicine in Torre“, Torre dei Lamberti, Piazza Dei Signori, Verona. Protagoniste saranno oltre settanta etichette di bollicine. Ci saranno eccellenze gastronomiche selezionate, per realizzare un’ esperienza sensoriale unica.

15 maggio, “Primavera in Vigneto a Masi Tenuta Canova”, Lazise. Cena tra i vigneti con degustazione dei vini biologici argentini Masi Tupungato. In programma, visita delle cantine e del Wine Discovery Museum. Si consiglia di consultare il sito per maggiori informazioni (iscrizioni, costi e dress code).

17 – 19 maggio, “Festa Medioevale del vino bianco Soave”, Via Roma, Soave. Evento che porterà i visitatori al Trecento con rievocazioni storiche, spettacoli, banchetti medioevali, la fontana del vino, il Palio delle Botti, escursioni sulle colline del Soave, visite guidate e molto altro ancora.

27 maggio, “Fenomeno Cina 2.0 – Focus Vino : il sogno si fa realtà“, 311, Lungadige Galtarossa, 21, Verona. L’obiettivo della serata, condotta da esperti del settore, è di fornire elementi di conoscenza del mercato cinese e delle sue realtà. Non mancherà un focus legato alla documentazione necessaria all’export e agli adempimenti legati a questo paese.

31 maggio – 2 giugno, “Palio del Chiaretto”, lungolago e centro storico di Bardolino. Protagonisti di queste giornate saranno il Bardolino Chiaretto Classico Doc e lo Spumante Doc delle ventun cantine presenti. Per l’occasione sono in programma diversi eventi di musica, cultura ed intrattenimento.

Gli appuntamenti del vino in Italia a maggio 2019

 4 – 5 maggio, “Anteprima Vini Della Costa Toscana” a Lucca. Torna l’annuale rassegna dei viticoltori delle province della Costa Toscana. Verranno presentate oltre 600 etichette per raccontare la realtà produttiva toscana. Un viaggio attraverso storie di uomini e donne che hanno creduto nel territorio di costa a come terroir di eccellenza.

4 – 5 maggio, “Di Bolla in Bolla” a Novara. L’evento, dedicato agli appassionati, ai sommelier, ai giornalisti e agli operatori del settore, è concentrato sul mondo delle bollicine di qualità. Sono previste dieci masterclass, guidate da relatori di alto profilo, con verticali e interessanti approfondimenti, oltre alla presenza di 195 etichette in degustazione.

4 – 5 maggio, “Gusto Nudo” a Bologna. Il sottotitolo del festival è “Il piacere di trovare quel che non si stava cercando” che riflette lo spirito della manifestazione. Due giorni di formazione e di festa, degustazioni e riflessioni e passeggiate. Tutto accompagnato da vini naturali e dall’atmosfera conviviale che pervade l’intero progetto.

4 – 5 maggio, “Sauvignon Experience” a Cortaccia sulla Strada del Vino (Bolzano). L’evento ha l’obiettivo di porre a confronto, attraverso un concorso nazionale, i migliori Sauvignon italiani dell’annata 2017. In programma degustazioni, masterclass ed incontri. Si consiglia di consultare il sito per maggiori informazioni (eventuali iscrizioni e quote di partecipazione).

4 – 6 maggio, “Best Wine Stars” a Milano. Per la seconda edizione, saranno presenti oltre cento aziende provenienti da tutta la Penisola, che presenteranno i loro vini nei porticati barocchi della Rotonda della Besana. In programma sei masterclass condotte da alcuni tra i maggiori esperti del mondo del vino italiano. Il costo del ticket per il percorso degustazione è di €20, ma con un acquisto minimo di cinque bottiglie di vino, il biglietto sarà rimborsato.

5 maggio, “Asolo Wine Tasting” ad Asolo. In degustazione ci sarà l’Asolo Prosecco Superiore DOCG nelle sue diverse versioni, come ad esempio l’Extra Brut ed il Col Fondo. Spazio anche ai rossi del territorio, come la Recantina DOC e il Montello DOCG.

5 maggio, “Senigallia Wine Festival” a Senigallia (Ancona). La manifestazione promuove i Vignaioli marchigiani. Un’occasione per divulgare e portare a conoscenza la filosofia che anima i produttori del settore: il consumo del buon vino.

5 – 6 maggio, “Artigiani del Vino” a Bologna. La terza edizione dell’Organic Wine Festival, riunirà nell’ artistica cornice dell’Arena del Sole tanti tra i più importanti produttori di vino biologico, biodinamico e naturale. L’evento si propone come luogo di incontro e discussione dove protagonisti assoluti sono il vino e il vignaiolo.

11 maggio, “Vino Crudo” a Modena. Cinquanta vignaioli provenienti da tutta Italia per dare la possibilità al pubblico di degustare e conoscere meglio il vino biologico, biodinamico e quello naturale. Si consiglia di consultare il sito per l’acquisto del biglietto.

11 – 12 maggio, “Emilia Romagna Perlage” a Soliera (Modena). Giunge alla 6° edizione la manifestazione sui Vini Spumanti di Qualità prodotti in Emilia Romagna. Si potranno degustare oltre 100 etichette di oltre 50 diversi produttori provenienti da tutta la Regione.

12 maggio, “Inconfondibile, festival dei vini frizzanti rifermentati in bottiglia” a Treviso. Il festival nazionale celebra questa tipologia di vini.  L’evento vuole essere una festa di profumi e sapori, di storie e relazioni, tra banchi d’assaggio e degustazioni guidate. Si potrà anche acquistare i vini in modo diretto da chi li produce.

17 – 20 maggio, “Teruar, Fiera del Vino Etico” a Scicli (Ragusa). La manifestazione si presenta come una vera e propria festa. È rivolta a tutti coloro che vogliono scoprire un vino prodotto nel rispetto della natura, come espressione del territorio in cui cresce e del lavoro non invasivo del vignaiolo.

18 – 20 maggio, “Giornate del Pinot Nero” a Egna e Montagna (Bolzano). Le Giornate Altoatesine del Pinot nero rendono omaggio al “re dei vini rossi”. Una giuria internazionale, dopo aver degustato i Pinot nero concorrenti, li offre all’ assaggio del pubblico appassionato.

19 – 20 maggio, “Terre d’Italia” a Camaiore (Lucca). Una selezione prestigiosa, ponderata, eclettica e non scontata della vitivinicoltura “d’autore” d’Italia. Saranno presenti numerosi produttori, ciascuno con la propria esperienza da condividere. Il costo del biglietto è di €25 e dà diritto a degustare tutti i vini presenti. 

23 maggio, “God Save The Wine” a Firenze. Il festival multimediale itinerante consiste in serate di degustazione, musica e incontri. Verranno selezionate quindici aziende in tutta Italia con ospiti prestigiosi d’Oltralpe. Ogni banco sarà parte di un percorso sensoriale tra tradizione e innovazione.

25 – 26 maggio, “MiVino” a Milano. Prima edizione di questo evento, che vedrà la partecipazione di 90 vignaioli artigiani da tutta Italia con oltre 300 vini biologici, biodinamici e naturali in degustazione. 

26 – 27 maggio, “Border Wine” a Cividale del Friuli (Udine). Il salone nasce dal desiderio di far conoscere il territorio attraverso l’artigianalità del vino prodotto come una volta. In programma degustazioni, incontri, conferenze, masterclass e aperitivi.

26 – 27 maggio, “Natural Wines Oltrepo & friends” a Borgo Priolo (Pavia). Primo evento che raduna i produttori naturali, artigianali, biodinamici dell’Oltrepo Pavese e i loro simpatizzanti da tutta Italia. Durante le giornate sarà possibile degustare e comprare i vini dei vignaioli espositori. Presenti anche produttori locali salumi, formaggi e altre golosità del territorio.

Articolo a cura di Jeena Cucciniello
e-mail:  redazione@veronawinelove.com

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Appassionato/a di vino e cucina di qualità?

Le guide 2019 ai vini italiani sono acquistabili su Amazon. Così come le guide ai ristoranti e alle osterie.

Il sito Verona Wine Love, affiliato Amazon, vi mette a disposizione, a prezzi speciali, il link al sito di e-commerce.

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Compra le guide cliccando sui link:

VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

SLOW WINE 2019

RISTORANTI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

GUIDA MICHELIN ITALIAN 2019 (ALBERGHI E RISTORANTI)

OSTERIE D’ITALIA 2019 SLOW FOOD

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

11 + 9 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Thegiornalisti all’Arena di Verona: la musica pop alternativa che fa tendenza. Concerto il primo maggio alle 21

Thegiornalisti all’Arena di Verona: la musica pop alternativa che fa tendenza. Concerto il primo maggio alle 21

Tommaso Paradiso: “Gli Anni Ottanta sono stati il decennio più bello della musica”

Giugno 2017. Sole e cielo azzurro. I finestrini della macchina abbassati, nonostante il condizionatore acceso.

In radio continuano a parlare di vacanze e di mare.

Quando, ad un certo punto, iniziano le note di una canzone con sapore anni ’80 che diventerà la hit dell’estate.

Con il loro successo “Riccione”, i Thegiornalisti hanno raggiunto tutte le spiagge italiane, dal nord al sud.

 

Thegiornalisti: l’evoluzione del gruppo pop italiano

Sarà per il ritmo vintage e la voce di Tommaso Paradiso, ma il gruppo è diverso dalla “massa” dei soliti cantanti.

Il nome della band rispecchia i loro testi.

Raccontano quello che vivono, ci parlano delle loro vite, della loro quotidianità senza l’uso di filtri (“Le tette sudate, le mani sul culo/Niente legami ma solo affetto, questione di letto”, citazione dalla canzone “Promiscuità” uscita nel 2013).

Di sicuro l’ultimo album “Love” è diverso rispetto a “Vol.1” del 2011 o “Vecchio” del 2012.

I testi sono cambiati durante il corso degli anni.

In un’intervista a Rockit, Paradiso spiegava che il suo primo (Vol.1) derivava dalla sua frequentazione all’università di filosofia. “Ero molto più intelligente di quanto lo sono adesso, sembra una battuta ma non sto scherzando” afferma Tommaso.

“Vol 1” nasceva da esami, da libri filosofici, ad esempio “Autostrade umane” riprendeva tutta la filosofia del linguaggio o in “Io non esisto” si possono trovare tracce di nichilismo o dell’esistenzialismo.

Continua il cantante della band: “Erano cose più profonde, se permetti. “Vecchio”, l’album dopo, racconta invece un momento molto tranquillo della mia vita: era come se avessi adottato un atteggiamento passivo nei confronti dell’amore. Il pezzo centrale è “Vecchio” e racconta di me e di questa ragazza che facciamo cose assolutamente normali.”

Dal 2015 si nota un cambiamento. C’è stata un’evoluzione, che ora permette al gruppo di inserirsi in ogni casa, ufficio, bar o festa.

I Thegiornalisti piacciono perché emozionano grandi e piccoli, e la musica tipica anni ’80 rende tutto immortale e senza tempo.

Parlano di notti giovani, di mare e d’amore.

 

Thegiornalisti: l’album “Love”. Quattro canzoni spiegano il successo

 


“QUESTA NOSTRA STUPIDA CANZONE D’AMORE”

Ad aver anticipato l’uscita dell’album era stata “Questa nostra stupida canzone d’amore”, prodotta da Dario Faini, una rock ballad che celebra l’amore.

Sai che ho vinto il mondiale da quando ci sei / Sei la nazionale, del 2006 / Ma dentro casa quel vestito da sposa / Sei il finale migliore di tutti i film.”

“Si tratta di una canzone che si scrive quando si è pienamente felici” aveva dichiarato Tommaso Paradiso, “nel senso più alto di tutto ciò che la felicità può intendere. Talmente si raggiunge il benessere, cioè lo stare bene per davvero, che l’unica cosa che ti frega è la paura di perderlo“.

Quello che piace è la rappresentazione di una realtà tranquilla:

E chiudendo gli occhi immagino / Immagino Fiumicino / Tu che parti per un viaggio / Io che annaffio le piante / Aspettando il tuo ritorno / Con lo sguardo perso tra le nuvole / Ed il telefono che suona / Non rispondo, è ancora presto

Lei che parte e lui che l’aspetta, senza essere geloso o arrabbiato, ma sereno e fiducioso. Nell’attesa si prende cura dei fiori e, perso tra i pensieri, non risponde al telefono.

 

 

“UNA CASA AL MARE”

Questa è la canzone più contemporanea dell’album.

È un inno alla libertà totale.

Non voglio più pensieri / neanche più pensare”, “E fare solo quello che voglio fare”.

Piace perché la melodia è moderna.

D’altra parte, però, il web-magazine musicale Insiedemusic.it sostiene che il pezzo corre il rischio di essere ricordato come la versione italiana di “Closer” dei Chainsmokers.

 

 

 

“ZERO STARE SERENO”

Zero stare sereno” conserva ancora il sapore anni ’80 tipico della band.

Inizia con immagini positive accompagnate da un ritmo lento: “Quant’è bello tornare dal mare / Con le luci delle macchine accese”, “Quant’è bello tornare dal mare / Con la voglia di ripartire / Con i finestrini semi abbassati / Tirando ancora un poco indietro il sedile”.

Un quadro calmo e tranquillo che descrive il momento in cui si torna a casa dopo una giornata al mare. Stanchi, ma con il desiderio di ritornarci.

Momento sereno che viene interrotto dal ritornello.

E invece la casa è un casino / Il cane è da solo / Pulire il giardino / Domani c’ho un treno / Zero stare sereno / Il vuoto nel frigo / Il panico vero”.

Bisogna tornare alla vita quotidiana, con i ritmi serrati e senza sosta, con mille faccende da sbrigare.

 

 

“FELICITA’ PUTTANA”

Un altro pezzo dell’album è “Felicità puttana”.

Questa canzone ha fatto ballare e cantare tutti, dai piccoli ai grandi, per il suo ritmo coinvolgente.

E l’aria che sa di mare / E tutti ci vogliamo nuotare / E il sole che ci fa bene / Alla pelle, agli occhi, alle ossa / E non ci fa pensare.

Le giornate al mare rendono le persone felici, spensierate, le allontana dai problemi e dai pensieri negativi. Il sole porta allegria e voglia di divertimento.

Poi, torna alla realtà e “insulta” la felicità, perché dura poco. Un’affermazione che fa riflettere su come i momenti nei quali siamo davvero contenti e gioiosi ci sembrano volar via.

Se da un lato sono molto veloci, dall’altro, però, ci caricano di energia.

Quanto sono felice / Ma quanto è puttana / Questa felicità / Che dura un minuto / Ma che botta ci dà

Ancora una volta i Thegiornalisti sono riusciti a fare centro, come la loro cara vecchia “Riccione”.

 

Thegiornalisti all’Arena di Verona il primo maggio

Il loro “Love Tour 2019”, iniziato il 26 marzo a Jesolo (Venezia), si è concluso a Roma l’11 aprile 2019.

Tra la tappe di Thegiornalisti c’è anche la città di Verona.

La band, infatti, tiene un concerto il 1° maggio all’Arena di Verona.

Leggi anche l’articolo: Thegiornalisti, il primo maggio alle ore 21 concerto a Verona. Il gruppo pop italiano sul palco dell’Arena. Tutte le informazioni utili sull’evento.

Articolo a cura di Jeena Cucciniello
e-mail:  redazione@veronawinelove.com

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Appassionato/a di vino e cucina di qualità?

Le guide 2019 ai vini italiani sono acquistabili su Amazon. Così come le guide ai ristoranti e alle osterie.

Il sito Verona Wine Love, affiliato Amazon, vi mette a disposizione, a prezzi speciali, il link al sito di e-commerce.

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Compra le guide cliccando sui link:

VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

SLOW WINE 2019

RISTORANTI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

GUIDA MICHELIN ITALIAN 2019 (ALBERGHI E RISTORANTI)

OSTERIE D’ITALIA 2019 SLOW FOOD

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

6 + 8 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Eventi Verona con il vino e dintorni: aprile 2019. Gli appuntamenti che vi consigliamo per degustare i vini veronesi (e non)

Eventi Verona con il vino e dintorni: aprile 2019. Gli appuntamenti che vi consigliamo per degustare i vini veronesi (e non)

Aprile 2019 per la maggior parte degli amanti del vino vuol dire Vinitaly. Non c’è solo questo però. Infatti vi proponiamo una serie di eventi sul territorio nazionale e nel veronese che si svolgeranno questo mese.

Segnatevi le date sul calendario per trascorrere delle belle giornate tra sole, fiori e un buon calice di vino.

E se piove, il vino è un compagno ideale comunque.

Gli appuntamenti del vino a Verona ad aprile 2019

5 – 7 aprile, “ViniVeri – Vini secondo Natura”, via Libertà 57, Cerea, Verona. Quest’anno la storica manifestazione di vini e di prodotti naturali è arrivata alla sedicesima edizione. Per gli amanti del vino sarà possibile incontrare produttori italiani ed europei, scambiarsi opinioni e pareri.

5 e 12 aprile, “Degustazioni Musicali”, Via Forti 3/a, Teatro Ristori, Verona. Continua la rassegna che unisce degustazioni di vino e musica di qualità. È prevista la presenza di giornalisti, musicisti, esperti di enologia. I partecipanti saranno accompagnati in diversi repertori, generi ed epoche. L’ingresso è aperto al pubblico.

5 – 8 aprile, “Vinitaly and the city”, Centro storico, Arsenale, San Zeno, Verona. Il fuori salone del vino è tra gli eventi più suggestivi della città, perché è l’occasione per degustare i migliori vini italiani ed internazionali abbinati a street food gourmet nelle zone più belle di Verona. Tra vari spettacoli, incontri culturali e show, la città di Verona sarà la capitale degli amanti del vino.

7 – 10 aprile, “Vinitaly”, viale del Lavoro 8, Veronafiere, Verona. Torna l’atteso Salone internazionale dei Vini e dei Distillati. Un programma ricco di eventi, novità e ospiti d’eccezione. L’appuntamento è fondamentale per conoscere le tendenze del mercato, le innovazioni e gli affari del mondo vinicolo.

Gli appuntamenti del vino in Italia ad aprile 2019

5 aprile, “Fuori Salone dei Vini Conformi” a Castel d’Ario (Mantova). Al via la seconda edizione del Fuori Salone dei Vini Conformi, organizzata da EKW movimento d’avanguardia enoica. Oltre a banchi d’assaggio con produttori selezionati, è previsto un buffet con prodotti derivanti dal “Progetto Autonomia”. È consigliata la prenotazione.

6 – 7 aprile, “Summa” a Magrè sulla Strada del Vino (Bolzano). Arrivata alla 22^ edizione, l’evento accoglierà oltre cento vignaioli da oltre dieci paesi diversi. Il pubblico avrà la possibilità di partecipare ad incontri, seminari, visite guidate e degustazioni con esperti del settore, appassionati e giornalisti.

6 – 8 aprile, “VinNatur Tasting” a Gambellara (Vicenza). Torna una delle più grandi e importanti manifestazioni sul vino naturale. Sarà l’occasione per i viticoltori da tutta Europa di incontrarsi e confrontarsi sulle tecniche di produzione, sia in vigna e sia in cantina. Il pubblico potrà avvicinarsi a questa realtà tramite i diversi percorsi di degustazione in programma. Il biglietto di entrata giornaliero costa 25 € a persona.

13 – 15 aprile, “Gourmandia 2019” a Treviso. L’evento è giunto alla quarta edizione e sono previsti molti appuntamenti, tra show cooking, incontri e dibattiti con i volti noti dell’alta ristorazione italiana. Ci sarà spazio anche per una grande selezione di prodotti artigianali e nuove scoperte gastronomiche del Gastronauta.

14 – 15 aprile, “Contrade dell’Etna” a Randazzo (Catania). Come ogni anno, di nuovo in programma l’evento dedicato agli amanti dei vini dell’Etna. Per la prima volta, però, durerà due giorni. La manifestazione vuole essere promotrice del vitigno autoctono dell’Etna, il nerello mascalese. Per l’occasione le diverse aziende presenteranno le annate più recenti del vino prodotto.

25 – 28 aprile, “Saracena Wine Festival” a Saracena (Cosenza). Degustazioni, incontri e laboratori per celebrare il vino e l’agroalimentare calabrese. Alla nona edizione del festival saranno presenti chef, viticoltori, esperti ed altre personalità di spicco del settore. Sono previsti anche spettacoli e musica.

27 – 28 aprile,  “Only Wine Festival” a Città di Castello (Perugia). Si rinnova l’appuntamento con il Salone Nazionale dei Giovani Produttori di Vino e delle piccole Cantine, selezionati da A.I.S.. Per questa edizione i protagonisti i vini della Champagne, della Borgogna, della Mosella, della Spagna, della Georgia e della Croazia.

28 aprile, “ Giornata dei Vignaioli FIVI” a Bologna. E’ arrivata alla quinta edizione l’evento che riunirà oltre cinquanta vignaioli provenienti da tutta Italia. Sarà possibile degustare e acquistare tutte le tipologie di grandi spumanti, grandi rossi e bianchi.

A cura di Jeena Cucciniello

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Appassionato/a di vino e cucina di qualità?

Le guide 2019 ai vini italiani sono acquistabili su Amazon. Così come le guide ai ristoranti e alle osterie.

Il sito Verona Wine Love, affiliato Amazon, vi mette a disposizione, a prezzi speciali, il link al sito di e-commerce.

Compra le guide cliccando sui link:

VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

SLOW WINE 2019

RISTORANTI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

GUIDA MICHELIN ITALIAN 2019 (ALBERGHI E RISTORANTI)

OSTERIE D’ITALIA 2019 SLOW FOOD

Sei appassionato di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini   

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

3 + 3 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com

Show Buttons
Nascondi