Enoturismo: “Prima del Torcolato” a Breganze (Vicenza) domenica 19 gennaio 2020. Tutte le informazioni utili sulla festa e sul celebre vino

Enoturismo: “Prima del Torcolato” a Breganze (Vicenza) domenica 19 gennaio 2020. Tutte le informazioni utili sulla festa e sul celebre vino

Il vino Torcolato, di Breganze (provincia di Vicenza), torna in piazza con la festa di gennaio per la Prima del Torcolato.

Il fiore all’occhiello della tradizione vitivinicola di Breganze viene celebrato domenica 19 gennaio 2020 con la XXVª edizione della Prima del Torcolato.

Con il suo colore giallo oro e il suo dolce sapore, il Torcolato è ancora una volta al centro della festa più importante per il Consorzio Tutela Vini DOC Breganze e per la Strada del Torcolato e dei vini di Breganze.

E’ il Torcolato un vino della Doc di Breganze, zona di vini che ben si prestano all’abbinamento – ad esempio – con un prodotto tipico vicentino come il Broccolo Fiolato di Creazzo.

Per portare in alto nel mondo il nome del vino più rappresentativo della Doc, nel 2020 è stata scelta Alessandra Viero.

E’ una nota giornalista televisiva vicentina, cresciuta a Bassano del Grappa, e conduttrice di programmi di punta e telegiornali delle reti Mediaset.

Sarà lei l’Ambasciatrice del Torcolato nel mondo 2020.

La festa dedicata alla spremitura dei primi grappoli appassiti di uva Vespaiola, conferiti da tutte le cantine del Consorzio, si svolge dalle 14.30 alle 17 nella piazza principale del paese di Breganze.

Sotto la sovraintendenza della Magnifica Fraglia del Torcolato si tiene l’investitura dei nuovi confratelli della Fraglia e la nomina dell’Ambasciatore del Torcolato.

Per celebrare l’anniversario dei 25 della festa, la cerimonia in piazza viene arricchita dal taglio di un grande panettone al Torcolato da gustare tutti insieme.

Qui sotto il video ufficiale dell’edizione 2017 della Prima del Torcolato, per avere un’idea della festa a Breganze.

 

 

QUI PUOI COMPRARE IL TORCOLATO CON L’ENOTECA ONLINE VINO PURO

 

Prima del Torcolato il 19 gennaio 2020: il Fruttaio Tour

 

Nella stessa giornata di domenica 19 gennaio 2020, è in programma anche l’appuntamento con il Fruttaio Tour, che si svolge in due momenti diversi, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19 nelle dieci cantine aderenti:

  • Ca’ Biasi,
  • Cantina Beato Bartolomeo da Breganze,
  • Col Dovigo,
  • IoMazzuccato,
  • Le Colline di Vitacchio,
  • Le Vigne Di Roberto,
  • Cantina Maculan,
  • Miotti Firmino (solo turno pomeridiano, ore 17 – 19),
  • Transit Farm,
  • Vitacchio Emilio

Qui i visitatori vengono condotti alla scoperta dei luoghi dove nasce il Torcolato.

In ogni cantina, inoltre, vengono proposti abbinamenti curiosi e ricercati, capaci di evidenziare la versatilità di questo passito.

Nel corso dell’intera giornata è inoltre possibile visitare la mostra-mercato dei prodotti tipici della Strada del Torcolato e dei Vini di Breganze.

La mostra è a cura dell’Associazione Pedemontana Vicentina e OGD Pedemontana Veneta e Colli.

E’ inoltre possibile salire fino alla cima della Torre Diedo, il campanile della città, tra i più alti d’Italia per un brindisi ad alta quota.

 

Vigneti-sulle-colline-di-Breganze-Cantina-Col-Dovigo-Prima del Torcolato

Vigneti sulle colline di Breganze (Vicenza) dove si produce il Torcolato

 

Breganze: la Prima del Torcolato. Informazioni in breve

 

  • Quando: domenica 19 gennaio 2020
  • Dove: Piazza Mazzini – Breganze (Vicenza)
  • Orario Fruttaio Tour: dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19
  • Orario Cerimonia: dalle ore 14.30 alle 17.00
  • Parcheggio: gratuito

 

Enoturismo: il vino Torcolato di Breganze, fra cultura e territorio

 

Il vino Torcolato lo si ottiene dal vitigno Vespaiola, un tipo di uva amata dalle vespe. E’ infatti ricca di zucchero.

Al vino Torcolato di Breganze possono concorrere in misura minore anche le uve Tocai, Garganega, Pedevenda o Durella.

La festa per il vino Torcolato, a Breganze, ha inizio alle ore 9, con la mostra mercato dei prodotti tipici.

La “Prima del Torcolato” vede la partecipazione di tutti i produttori della zona Doc di questo vino.

Di qui la proposta di una gita fuori porta domenicale a Breganze.

Breganze sorge nella pedemontana vicentina. E’ diviso tra collina e pianura, alle falde dell’Altopiano di Asiago.

La zona di Breganze è terra viticola, di produzione di vini Doc. Ed è anche una zona turistica.

QUI PUOI COMPRARE IL TORCOLATO CON L’ENOTECA ONLINE VINO PURO

 

Vinopuro - Enoteca per acquisto di vino online - Wine, spirits e altro sul web - Verona Wine Love affiliato Vinopuro

La home page di Vinopuro, l’enoteca online con cui Verona Wine Love è affiliato

 

Enoturismo: a Breganze per la festa del vino Torcolato

 

La Prima del Torcolato è il momento di torchiare i grappoli di vespaiola che a settembre sono stati vendemmiati maturi, selezionati e messi ad appassire in ambienti arieggiati. E che hanno raggiunto ora un’elevata dolcezza.

La Prima del Torcolato è la festa dove tutti i produttori della Doc si ritrovano in piazza per l’ormai tradizionale spremitura comunitaria.

La Prima del Torcolato è anche la festa per aprire le porte delle cantine dei produttori della zona.

E per accogliere i visitatori che durante il Fruttaio Tour scoprono dove e come nasce il Torcolato.

 

Prima del Torcolato - Breganze - Vicenza - enoturismo - 19 gennaio 2020

Prima del Torcolato, a Breganze (Vicenza) il 19 gennaio 2020 (foto Stella)

 

“Prima del Torcolato”: Breganze, come arrivare e cosa visitare

 

Breganze è un comune veneto di circa 8 mila abitanti che si trova in provincia di Vicenza.

Si può raggiungere Breganze dalla città di Vicenza, in autobus con la linea 21 (partenze dall’autostazione e da viale Roma).

In auto, da Vicenza si raggiunge Breganze in 30 minuti (20,7 km la distanza) prendendo la Strada Provinciale Marosticana 248.

La provinciale 248 collega Vicenza a Nervesa della Battaglia e attraversa la zona pedemontana che va dal capoluogo berico al Montello.

Breganze si trova in una zona ricca di bellezze naturalistiche, a 110 metri sul livello del mare

Le origini dell’abitato sono molto antiche e risalgono al periodo preistorico.

L’economia di Breganze è legata all’agricoltura (Vino Breganze) ed all’industria meccanica (motocicli e macchine agricole) .

L’8 settembre di ogni anno si svolge la festa patronale di Breganze.

Oltre al grazioso centro storico, a Breganze merita di visitare la Chiesa dell’Assunta, edificata nel XII secolo.
Vi è poi Villa Mascatello-Noventa, eretta nel XV secolo e caratterizzata da un’alta torre.

Meritano una visita il Museo del Maglio, allestito all’interno di un mulino del XV secolo e in cui sono conservate numerose attrezzature idrauliche. E il Museo dell’Artigiano Breganzese, in cui è possibile entrare in una officina di inizio Novecento.

 

Vigneti-sulle-colline-di-Breganze-Cantina-Col-Dovigo-Prima del Torcolato

Vigneti sulle colline di Breganze dove si coltiva l’uva vespaiola per il vino Torcolato

 

Come si ottiene il vino Torcolato di Breganze

 

Il vino Torcolato di Breganze si ottiene dal vitigno Vespaiola, uva amata dalle vespe in quanto ricca di zucchero; in minore quantità possono concorrere Tocai, Garganega, Pedevenda o Durella.

La vendemmia è accurata, selezionando i migliori grappoli che vengono fatti appassire per alcuni mesi. L’appassimento avviene in locali ben areati e asciutti.

I grappoli vengono legati a degli spaghi e attorcigliati, cioè “torcolati” a travi di legno.

Durante l’appassimento, gli acini perdono buona parte dell’acqua che contengono, favorendo la concentrazione di zuccheri.

Da 100 kg di uva si ottengono, per via dell’appassimento, 25 litri di vino Torcolato.

Le uve vengono poi torchiate con lentezza, in modo da ricavarne un mosto dorato.

La fase di fermentazione è all’insegna della lentezza come quella della torchiatura.

Dopo la fermentazione, il vino viene collocato in piccoli botti di rovere. Qui vi rimane per un periodo che può andare da un anno a 24 mesi per i vini di ottimo livello.

La zona di produzione è la Breganze, Doc dal 1995, che si estende per 15 km a nord di Vicenza, comprendendo la città di Breganze, che da il nome e rappresenta il centro della Doc, Marostica e Bassano del Grappa ad est, e Thiene ad ovest.

Il Torcolato si presenta con un giallo dorato caldo dai riflessi ambrati, spiega il sito Vino in Rete.

All’olfatto, il vino Torcolato è fine e complesso con intensi profumi di frutta matura, esotica, albicocca secca e confettura, si possono riconoscere sentori di miele di acacia e leggera vaniglia.

Il gusto del Torcolato è dolce ma non stucchevole. La buona acidità mitiga la dolcezza e i tannini ceduti dal legno si fondono con l’alcol che può variare tra gli 11 e i 13°. Presenta una lieve nota amarognola nel finale, ma del tutto piacevole.

E’ un vino che accompagna la pasticceria secca ma anche tartine al patè de foie gras e formaggi erborinati, stagionati e saporiti.

 

QUI PUOI COMPRARE IL TORCOLATO CON L’ENOTECA ONLINE VINO PURO

Appuntamento con la Prima del Torcolato, a Breganze, domenica 19 gennaio 2020.


Articolo a cura di
Fiorenzo Molinari
redazione@veronawinelove.com

*****
Il testo dell’articolo contiene link pubblicitari
Qui puoi leggere gli altri articoli del Magazine VERONA WINE LOVE

Ti è piaciuto l’articolo?

Iscriviti alla newsletter e avrai la guida enoturistica di Verona

Se ti è piaciuto questo articolo…
Iscriviti alla newsletter: sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali
delle varie zone.

I 10 percorsi puoi farli in bicicletta, in moto, in auto oppure a piedi.

Sull’ebook trovi poi i nomi delle cantine che puoi visitare. E che puoi contattare per l’acquisto di vino di qualità.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

Spazio Commerciale

Appassionato/a di vino e cucina di qualità?

Le guide 2019 ai vini italiani sono acquistabili su Amazon. Così come le guide ai ristoranti e alle osterie.

Il sito Verona Wine Love, affiliato Amazon, vi mette a disposizione, a prezzi speciali, il link al sito di e-commerce.

Compra le guide cliccando sui link:

VINI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

SLOW WINE 2019

RISTORANTI D’ITALIA DEL GAMBERO ROSSO 2019

GUIDA MICHELIN ITALIAN 2019 (ALBERGHI E RISTORANTI)

OSTERIE D’ITALIA 2019 SLOW FOOD

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

La magia del Broccolo Fiolaro di Creazzo (Vicenza), prodotto tipico da alta cucina. Visita la sagra dal 10 al 19 gennaio 2020 e guarda le ricette prelibate

La magia del Broccolo Fiolaro di Creazzo (Vicenza), prodotto tipico da alta cucina. Visita la sagra dal 10 al 19 gennaio 2020 e guarda le ricette prelibate

La Sagra del Broccolo Fiolaro di Creazzo dal 10 al 19 gennaio 2020

Giunta alla 21^ edizione, la sagra di Creazzo (Vicenza) celebra uno dei prodotti di eccellenza del territorio vicentino.

Una verdura frutto della produzione degli orti con la raccolta nel pieno dell’inverno.

Il nome Creazzo deve la sua origine alla particolare conformazione del terreno del territorio, ricco di creta, elemento essenziale per la coltivazione di questo ortaggio, caratterizzato da un sapore intenso.

Il nome fiolaro è collegato alla presenza di germogli lungo il fusto della pianta, in dialetto i fioi (i figli) che, insieme alle foglie più alle foglie più giovani, sono la parte più saporita e tenera utilizzata nei piatti.

Il Broccolo Fiolaro di Creazzo trova espressione nella cucina semplice contadina. Così come nella cucina dei grandi chef internazionali.

Non solo. Il Broccolo Fiolaro di Creazzo è ampiamente utilizzato anche nelle ricette della cucina vegana.

Un prodotto tipico, questo broccolo vicentino, che ben si presta anche all’abbinamento con i vini di qualità: dal vino Breganze Doc allo spumante Monti Lessini Doc.

 

 

Sagra del Broccolo Fiolaro di Creazzo: il programma

 

VENERDI 10 GENNAIO 2020

ore 18:30
Stand GASTRONOMICO: Specialità della serata
SEPPIE IN UMIDO CON INSALATA DI PATATE E BROCCOLO FIOLARO De.Co. DI CREAZZO

ore 21:30
Dopocena musicale con:
il veneto imbruttito + radio sboro + mon amour

Troverai la calda bona e bela fritola de la Rivela


SABATO 11 GENNAIO 2020

ore 15:00
GARA di ORIENTEERING CACCIA AI PUNTI
partenza dal Polisportivo Comunale,
organizzata da Atletica Union Creazzo ed Erebus Orientamento Vicenza.

ore 18:30
Stand GASTRONOMICO: Specialità della serata
PASTICCIO CON BROCCOLO FIOLARO De.Co. DI CREAZZO

ore 21:30
Dopocena musicale con:
vipers queen


DOMENICA 12 GENNAIO 2020

Sarà presente un mercatino di prodotti tipici.

DALLE ore 7:30
A SPASSO CON LA VITA
 marcia ludico motoria

ore 12:30
PRANZO CURATO DA CUCINA TOMASI

prevendita presso cucina Tomasi, Cocco Market entro il 10 gen. 2020
SU PRENOTAZIONE cell. 331.9628356
Novità prenota e paga le tue cene anche con satispay

ore 17:00
Aperitivo in musica con:
LUCA FIORE

ore 18:30
Stand GASTRONOMICO: Specialità della serata
RAVIOLI AL BROCCOLO FIOLARO DE.CO. DI CREAZZO

Troverai la calda bona e bela fritola de la Rivela

 


MERCOLEDì 15 GENNAIO 2020

ore 11:00
Scuola: saranno in visita gli alunni delle scuole elementari per presentare i loro elaborati

ore 20:00
AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA

andos ovest Vicentino e pro loco Creazzo insieme per il centro donna
prevendita presso ANDOS cucina Tomasi, Cocco Market entro il 13 gen. 2020
CENA SU PRENOTAZIONE cell. 331.9628356
Novità prenota e paga le tue cene anche con satispay


GIOVEDÌ 16 GENNAIO 2020

ore 20:00
cena a base di: BROCCOLO FIOLARO DE.CO. DI CREAZZO E OSSI DE MAS-CIO
prevendita presso Pro Loco Creazzo, Cocco Market entro il 14 gen. 2020
SU PRENOTAZIONE cell. 331.9628356
Novità prenota e paga le tue cene anche con satispay

Durante la serata intrattenimento con il sosia di Elvis presley – Albino


VENERDì 17 GENNAIO 2020

ore 18:30
Stand GASTRONOMICO: Specialità della serata
GNOCCHI A BASE DI BROCCOLO FIOLARO DE.CO DI CREAZZO

ore 21:30
Dopocena musicale con:
NU FUNK REVOLUTION

 

 

SABATO 18 GENNAIO 2020

ore 18:30
Stand GASTRONOMICO: Specialità della serata
tortelli al BROCCOLO FIOLARO De.Co. DI CREAZZO con crema di zucca e granella croccante

ore 21:30
Dopocena musicale con:
DIAPASON


DOMENICA 19 GENNAIO 2020

Sarà presente un mercatino di prodotti tipici.

ore 12:00
Stand GASTRONOMICO:
DEGUSTAZIONE ASSAGGI A BASE DI BROCCOLO FIOLARO DE.CO. DI CREAZZO
prevendita presso CUCINA TOMASI, Cocco Market entro il 17 gen. 2020
SU PRENOTAZIONE cell. 331.9628356
Novità prenota e paga le tue cene anche con satispay

ore 17:00
MUSICAL PER BAMBINI

A CURA DELLA COMPAGNIA DEL VILLAGGIO

ore 18:30
Stand GASTRONOMICO:
LA TAVOLA DEI SAPORI DI CREAZZO

Troverai la calda bona e bela fritola de la Rivela

 

Informazioni sulla Sagra del Broccolo Fiolaro di Creazzo:
Telefono: 3319628356
www.ilbroccolofiolaro.it
www.facebook.com/SagraDelBroccoloFiolaro
www.facebook.com/proloco.creazzo

 

Una ricetta con il Broccolo Fiolaro di Creazzo

 

Eccoti qui un’altra ricetta, dopo quella dello chef Carlo Cracco, a base di Broccolo Fiolaro di Creazzo, celebrato nella provincia di Vicenza.

 

 

 

Sagra del Broccolo Fiolaro: come arrivare a Creazzo (Vicenza)

 

Creazzo è un comune di oltre 11 mila abitanti, nella provincia di Vicenza.

E’ famoso per la sua architettura, il formaggio e il Broccolo Fiolaro.

Come arrivare a Creazzo in auto o con i mezzi pubblici?

Eccoti qualche consiglio utile.

Se viaggi in auto e provieni dalla direzione Padova – Venezia, esci dall’autostrada A4 Serenissima al casello di Vicenza Ovest. Prendi la strada statale 11 in direzione Verona.

Se provieni in auto dalla direzione Verona – Milano, esci dall’autostrada A4 Serenissima al casello di Montecchio Maggiore.

Segui poi le indicazioni per Vicenza sulla Strada Statale 11.

Se viaggi in treno, la stazione ferroviaria più vicina è Vicenza. Si trova sulla linea Milano – Venezia.

La stazione di Vicenza è anche capolinea delle linee Vicenza – Schio e Vicenza – Treviso.

Dalla stazione di Vicenza prosegui poi in autobus per Creazzo.

La distanza fra la stazione di Vicenza e Creazzo è di 5 km. La linea è quell’autobus 2.

Per informazioni su orari e linee autobus della provincia di Vicenza consulta il sito della Società Vicentina Trasporti.

 

 

Sagra del Broccolo Fiolaro - Creazzo - gennaio 2020

 

 

Cosa visitare a Creazzo in occasione della Sagra del Broccolo Fiolaro

 

Creazzo, in provincia di Vicenza, merita una visita non solo per il Broccolo Fiolaro, ma anche per la sua architettura e i parchi.

Una nota di merito per l’antica Villa Valmarana, conosciuta anche come “la Caserma”.

E’ di origine tardo-gotica, modificata nel Cinquecento.

Un’altra villa di Creazzo di grande interesse è Villa Fadinelli Suppiej, detta “dei Veneziani”. La si può visitare su prenotazione da giugno a ottobre.

Merita una visita anche la chiesa parrocchiale dedicata a Sant’Ulderico, un’antica pieve all’origine, che poi nel Quattrocento è stata ampliata e rimaneggiata in stile gotico.

La chiesa parrocchiale ha poi subito restauri in età moderna. Al suo interno conserva opere importanti tra cui una pala d’altare dipinta in onore di Sant’Ulderico.

Nel centro del paese ci sono anche i parchi: Parco Doria, Parco dei Tigli, Parco Molini. E vi sono aree verdi comunali passeggiare e rilassarsi.

Appuntamento a Creazzo (Vicenza) per la Sagra del Broccolo Fiolaro dal 10 al 19 gennaio 2020.

 

Articolo a cura di Fiorenzo Molinari
redazione@veronawinelove.com

******

Ti è piaciuto l’articolo?

Iscriviti alla newsletter e avrai la guida enoturistica di Verona

 

Se ti è piaciuto questo articolo…

Iscriviti alla newsletter di VERONA WINE LOVE: sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali
delle varie zone.

I 10 percorsi puoi farli in bicicletta, in moto, in auto oppure a piedi.

Sull’ebook trovi poi i nomi delle cantine che puoi visitare. E che puoi contattare per l’acquisto di vino di qualità.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!


Subito per te l’ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona

E così scopri anche i SERVIZI DIGITALI DI VERONA WINE LOVE per comunicare la tua azienda o professione

 

 







Booking.com

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

5 + 10 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Vini della Valpolicella protagonisti sulle tavole negli Stati Uniti. L’export a +6,3% in valore. Due i canali: gli importatori e le vendite di vino online

Vini della Valpolicella protagonisti sulle tavole negli Stati Uniti. L’export a +6,3% in valore. Due i canali: gli importatori e le vendite di vino online

I vini Valpolicella Doc riscuotono un crescente successo negli Stati Uniti.

Nel 2018 il Valpolicella Doc ha segnato una crescita a valore del 6,3%.

Un successo per un vino multitasking, consumabile in tutte le stagioni. E abbinabile a più piatti che sta andando per la maggiore.

“E’ un vino fresco, fruttato e floreale che ricorda in qualche modo il pinot nero che producono in California”, spiega il direttore del Consorzio Tutela Vini Valpolicella, Olga Bussinello, motivando l’exploit in questo mercato.

“Il mercato statunitense ha le tipiche caratteristiche di pronta beva e di freschezza che tanto piacciono ai nordamericani”, osserva Olga Bussinello.

 

Consorzio Tutela vini Valpolicella

 

Vini Valpolicella negli Stati Uniti: il canale degli importatori e quello della vendita online

 

Un mercato, quello a stelle e strisce, dove il vino italiano è ancora molto ancorato al rapporto con l’importatore. E’ incalzato, però, dalla crescita delle vendite online di vino.

Due canali – quelli per i vini Valpolicella Doc – che hanno pro e contro.

“Da una parte il produttore riesce ad avere un rapporto personalizzato e diretto con l’importatore”, spiega il direttore del Consorzio dei vini Valpolicella. “E’ pero’ a lui che deve affidare la politica di commercializzazione. E quindi su dove e come collocare il

prodotto, spesso senza venirne a conoscenza”.

La vendita e-commerce del vino, invece, presuppone un produttore più evoluto, più responsabile delle sue azioni.

E di conseguenza con un controllo diretto sia sul prezzo, sia su come e dove proporlo.

Un canale di acquisto, il mercato elettronico del vino su internet, più adatto ai giovani nativi digitali.

I giovani winelovers hanno una propensione ad acquistare tutto online e quindi anche il vino.

Vedi anche l’articolo VENDITA DI VINO ONLINE: L’ENOTECA VINOPURO

 

 

Vini italiani all’estero: l’export nei Paesi extraeuropei batte quello in Europa

 

Nuovi e più ampi orizzonti per il vino italiano: per la prima volta sono i Paesi terzi, quelli fuori dai confini dell’Unione europea, a bere più calici made in Italy rispetto agli enoppassionati della vecchia Europa.

A evidenziarlo è l’Ismea (Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare), sulla base dei dati del commercio con l’estero dei primi nove mesi dell’anno.

I clienti extraeuropei, precisa l’Ismea, hanno speso 38 milioni di euro in più rispetto a nostri partner comunitari.

Uno scenario piuttosto insolito che, se confermato per tutto il 2019, darebbe vita a uno storico sorpasso, mai registrato dall’inizio del nuovo millennio a oggi’.

Da gennaio a settembre 2019, l’Italia ha spedito all’estero 15,7 milioni di ettolitri di vino (+12% sullo stesso periodo dell’anno precedente).

Il tutto per un controvalore di 4,6 miliardi di euro, in crescita del 3,8%.

Prosegue la crescita degli spumanti (+9% in volume e +5% in valore).

Risultano in decisa progressione anche i vini Dop (+8% in valore), soprattutto fermi.

 

Vinitaly and The City 2018, Verona

Un brindisi con vini Valpolicella sotto la Torre dei Lamberti, nel centro storico di Verona

 

“Siamo molto soddisfatti”, commenta il presidente di Federvini, Sandro Boscaini. “I dati certificano il successo ormai planetario del vino italiano”.

Certo – ammette l’imprenditore veronese – la spada di Damocle dei dazi Usa non lascia tranquilli.

Da registrare comunque il successo dei vini Valpolicella negli Stati Uniti, con un aumento del valore dell’export del 6,3%.

E il sorpasso delle vendite di vino italiano nei Paesi extraeuropei rispetto al mercato della Vecchia Europa

Vedi anche l’articolo VENDITA DI VINO ONLINE: L’ENOTECA VINOPURO

 

Articolo a cura di Fiorenzo Molinari
redazione@veronawinelove.com

*****
Il testo contiene link pubblicitari

Qui puoi leggere gli altri articoli del Magazine VERONA WINE LOVE

Ti è piaciuto l’articolo?

Iscriviti alla newsletter di Verona Wine Love e avrai la guida enoturistica di Verona

Iscriviti alla newsletter, clicca qui.

Sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).


Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali
delle varie zone.

I 10 percorsi puoi farli in bicicletta, in moto, in auto oppure a piedi.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

 

Comunica la tua azienda, in Italia e all’estero, con i servizi digitali di Verona Wine Love

 

Vuoi comunicare la tua azienda o il tuo locale?

Scopri i SERVIZI DIGITALI DI VERONA WINE LOVE:

  • social media management (gestione social network in ottica strategica),
  • business blogging e testi professionali,
  • brand journalism e web reputation,
  • foto servizi professionali,
  • video professionali,
  • transmedia storytelling,
  • siti web responsive e mobile friendly,
  • ufficio stampa e media relations,
  • servizi per eventi, fiere, enoturismo, enogastronomia
  • traduzioni e servizi di assistenza clienti


Contattaci a questi recapiti:

✉︎   veronawinelove@gmail.com
✉︎   redazione@veronawinelove.com

Redazione e servizi di Comunicazione digitale:
Nicola
☏   +393498058016

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona TwitterPinterest

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove







Booking.com

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

13 + 13 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

Nicola +39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Bassano Wine Festival, degustazioni e acquisti fra le cantine italiane. A Cartigliano (Vicenza) sabato 7 e domenica 8 dicembre 2019

Bassano Wine Festival, degustazioni e acquisti fra le cantine italiane. A Cartigliano (Vicenza) sabato 7 e domenica 8 dicembre 2019

I vini di oltre 50 cantine d’Italia in degustazione al Bassano Wine Festival, il 7 e 8 dicembre 2019, a Cartigliano, provincia di Vicenza.

Una mostra mercato del vino dove degustare, acquistare e conoscere la produzione enologica italiana.

Il Bassano Wine Festival torna per la terza edizione sabato 7 (dalle 14 alle 22) e domenica 8 dicembre 2019 (dalle 11 alle 20).

La Fiera dedicata all’eccellenza della viticoltura regionale si svolge quest’anno in Villa Morosini Cappello a Cartigliano (Vicenza).

Per i visitatori vi è la possibilità di scoprire il mondo delle piccole cantine, di scegliere tra oltre 100 etichette diverse comprando in via diretta dal produttore.

E vi è la possibilità di assaggiare diverse specialità culinarie.

Oltre alle degustazioni nel biglietto d’ingresso è compreso infatti un piatto da gustare tra un bicchiere e l’altro.

Nel corso del Festival si terranno quattro degustazioni guidate, per la prima volta in collaborazione con i sommelier di AIS Veneto (Associazione Italiana Sommelier).

 

Vini di oltre 50 cantine al Bassano Wine Festival

Il primo appuntamento si tiene sabato 7 alle 15.00 con la masterclass “Alla scoperta dei Vini Friuliani”, condotta da Claudio Serraiotto.

Alle 17.30 è la volta di “Bianchi di Borgogna”, una degustazione guidata con Francesco Salano.

“I vini del Piemonte” è la prima masterclass in programma domenica 8, sempre alle 15.00, e viene condotta da Maddalena De Zambiasi.

Infine, alle 17.30 l’approfondimento è su “Gli Champagne di Herbert Beaufort” con Gianni degli Innocenti.

Due degustazioni a tema si svolgono anche nelle serate precedenti, in preparazione alla manifestazione, di Aspettando il Bassano Wine Festival.

Si parte giovedì 5 dicembre alle ore 20.30 con la Serata Champagne, con piatti in accompagnamento, condotta da Gianpaolo Giacobbo.

Sei gli Champagne in degustazione: Jean Laurent Blanc de Blancs Pas Dosé s.a., Bonnet Ponson Non Dosé 1 Cru s.a., Bonnet Ponson 2009 Blanc de blancs, Christophe Mignon Brut Nature Pas Dosé s.a., Olivier Horiot Métisse s.a.

Nella masterclass Vespaiolo & Baccalà, venerdì 6 dicembre alle 20.30, si degusta una selezione di vini della Cantina IoMazzucato in abbinamento a finger food realizzati da Antonio Chemello della Trattoria da Palmerino.

Per tutte le info sul Bassano Wine Festival e su Aspettando il BWF: www.bassanowinefestival.it

Per prenotare le masterclass di AIS Veneto del Bassano Wine Festival: www.aisveneto.it/eventi.html

 

******

Scegli il tuo vino. Scegli un vino di qualità per un’esperienza unica

 

Ti è piaciuto l’articolo? Iscriviti alla newsletter e avrai la guida enoturistica di Verona

Se ti è piaciuto questo articolo…
Iscriviti alla newsletter: sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona. E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali
delle varie zone.

I 10 percorsi puoi farli in bicicletta, in moto, in auto oppure a piedi.

Sull’ebook trovi poi i nomi delle cantine che puoi visitare. E che puoi contattare per l’acquisto di vino di qualità.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

 





 

 

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

3 + 15 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

Nicola +39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Festa dell’Olio della Valle di Mezzane (Verona): cucina, prodotti tipici, musica e cultura. Appuntamento il 22, 23, 24, 30 novembre e 1 dicembre 2019

Festa dell’Olio della Valle di Mezzane (Verona): cucina, prodotti tipici, musica e cultura. Appuntamento il 22, 23, 24, 30 novembre e 1 dicembre 2019

Festa dell’Olio della Valle di Mezzane di Sotto, in provincia di Verona, venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 novembre e poi sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre 2019.
 

Mezzane di Sotto e la sua vallata sono noti – oltre che per la produzione di vino Valpolicella e di vino Soave di qualità – anche per l’olio extravergine di oliva. 

La Festa dell’Olio della Valle di Mezzane presenta – grazie agli stand nel parco di Villa Maffei Benini, sede del municipio – stand con i produttori di olio extravergine di oliva.

Vi sono poi gli stand con i prodotti gastronomici. E gli stand con l’artigianato.

Durante la festa, nella tensostruttura nel parco di Villa Maffei, è in funzione la cucina con piatti tipici.

Il tutto in una confortevole location dove sedersi, mangiare e gustare un bicchiere di vino Valpolicella o di vino Soave.

Durante la festa sono organizzati eventi musicali e spettacoli di intrattenimento per il pubblico.

La Biblioteca comunale di Mezzane, “Andrea Porta”, organizza poi nella Sala degli Affreschi di Villa Maffei Benini – sede del municipio – la Mostra fotografica “Angoli di Lessinia”, con l’esposizione delle foto di Marco Malvezzi, fotografo professionista.

Nella Sala degli Affreschi, durante la Festa dell’Olio, la Biblioteca di Mezzane allestisce poi il Tavolo dei Libri Usati, lo Spazio del Teatro (dedicato alla cultura teatrale), uno Spazio per i Bambini e l’Angolo Social Media, dedicato all’uso dei social.

 

 

Festa dell'Olio Valle di Mezzane - Verona - novembre 2019

 

 

Festa dell’Olio della Valle di Mezzane di Sotto: programma

 

VENERDI’ 22 NOVEMBRE
ORE 18:30 Inaugurazione e convegno con la presenza di Sindaco e autorità
“La coltura dell’olivo nei nostri territori di fronte ai cambiamenti climatici”
Intervengono: il direttore dell’AIPO, Enzo Gambin, e il direttore di CODIVE, Michele Marani
ORE 19:00 Apertura cucina con piatti tipici
ORE 22:00 Musica e kataoke con Luka

 
SABATO 23 NOVEMBRE
Nel pomeriggio agli impianti sportivi “Sesto Torneo dell’Oliva”
ORE 18:00 Apertura della Festa dell’Olio
ORE 19:00 Apertura cucina con piatti tipici
ORE 22:00 Musica Tributo U2 con Acrobat – The Fly


DOMENICA 24 NOVEMBRE
ORE 10:00 Apertura della Festa dell’Olio
ORE 12:00 Apertura cucina con piatti tipici
ORE 16:30 Spettacolo Teatro Magico “Pianeta Bimbo chiama Terra”
ORE 18:30 Apertura cucina con piatti tipici
ORE 21:30 Musica Anni 70-80-90 “Saturday Night Fever”

SABATO 30 NOVEMBRE 
ORE 18:00 Apertura della Festa dell’Olio
ORE 19:00 Apertura cucina con piatti tipici
ORE 22:00 Serata con i “Fuori Registri” Got Rock Live

DOMENICA 1 DICEMBRE
ORE 10:00 Apertura della Festa dell’Olio
ORE 12:00 Apertura cucina con piatti tipici
ORE 16:30 Spettacolo Bolle di Sapone e Truccabimbi con il Mago Bollicino
ORE 18:30 Apertura cucina con piatti tipici
ORE 21:30 Musica Anni 70-80-90 e oltre con Dj Aga&Cele

 

 

Marco Malvezzi - fotografo - foto Angoli di Lessinia - Mostra fotografica Festa dell'Olio - Villa Maffei - Mezzane di Sotto - Verona

Una foto della mostra fotografica “Angoli di Lessinia”, di Marco Malvezzi, alla Villa Maffei di Mezzane di Sotto (Verona), in occasione della Festa dell’Olio della Valle di Mezzane

 

 

Festa dell’Olio: a Villa Maffei mostra di foto sulla Lessinia, Teatro, Libri e Angolo Social

 

Nella Sala degli Affreschi di Villa Maffei – sede del municipio – la Mostra fotografica “Angoli di Lessinia”, con l’esposizione delle foto di Marco Malvezzi, fotografo professionista, il Tavolo dei Libri Usati e Scambio di Libri, lo Spazio del Teatro (con la compagnia teatrale Gli Antanati), uno Spazio per i Bambini.

Vi è poi l’Angolo Social Media, dedicato all’uso dei social (Instagram, Facebook) e al Videomaking, a cura della Biblioteca “Andrea Porta” di Mezzane di Sotto in collaborazione con Verona Wine Love, la web agency Studio AEsse Communication e l’associazione culturale universitaria ProsMedia.

Orari in Sala degli Affreschi: sabato 23 e 30 novembre, 18-22 – domenica 24 novembre e 1 dicembre, 10-22.

Nella Sala Civica della Biblioteca, il gioco per i bambini della Ludolivoteca: spazio gioco a tema olio per tutti i bambini con Memory, Campana e un divertente Gioco dell’Olio. Orario in Sala Civica del Gioco dell’Olio: 18.30, 19.30, 20.30, 21.30.

 

 

 
Mezzane di Sotto - Provincia di Verona

Veduta di Mezzane di Sotto, in provincia di Verona, comune noto per la produzione di olio extravergine di oliva e dei vini Valpolicella e Soave

 

L’olio extravergine di oliva è un eccellente ingrediente nella preparazione e nel servizio al tavolo della pizza.

Ti può allora interessare l’articolo su Pizza e Olio Extravergine di Oliva del blogger pizzaiolo Andrea Braga

 

Festa dell’Olio 2019: come arrivare a Mezzane di Sotto

 

Da Verona:

  • prendi la Strada Regionale Padana Superiore 11 (ex Statale 11) in direzione Vicenza fino a Vago di Lavagno. Se usi la tangenziale sud prendi l’uscita numero 1 di Vago di Lavagno.
  • Al semaforo di Vago di Lavagno, gira a sinistra e segui le indicazioni per Mezzane di Sotto.
  • Oltrepassata una grande rotonda, c’è il paese di San Pietro di Lavagno. Prosegui diritto per circa 7 Km e arrivi a Mezzane.

 

Da Vicenza

  • prendi la Strada Regionale Padana Superiore 11 (ex Statale 11) in direzione Verona fino a Vago di Lavagno.
  • Al semaforo di Vago di Lavagno, gira a sinistra e segui le indicazioni per Mezzane di Sotto.

Oltrepassata una grande rotonda, c’è il paese di San Pietro di Lavagno. Prosegui diritto per circa 7 Km e arrivi a Mezzane.

 

Dall’Autostrada Serenissima:

  • Esci a Verona Est. Prendi la tangenziale sud in direzione Vicenza. Esci all’uscita numero 1 di Vago di Lavagno.
  • Al semaforo gira a sinistra seguendo le indicazioni per Mezzane.
  • Oltrepassata una grande rotonda, c’è il paese di San Pietro di Lavagno. Prosegui diritto per circa 7 Km e arrivi a Mezzane.

 

FESTA DELL’OLIO A MEZZANE DI SOTTO E CANTINE DEI VINI VALPOLICELLA E SOAVE

 

Andare alla Festa dell’Olio a Mezzane di Sotto è l’occasione anche per conoscere il territorio di questa splendida Valle di Mezzane che vive di agricoltura.

Oltre all’olio extravergine di oliva, Mezzane di Sotto (provincia di Verona) con le sue eccellenti aziende vinicole produce i vini Valpolicella e i vini Soave, all’interno di due DOC (Denominazione di origine controllata) importanti e apprezzate a livello internazionale.


Articolo a cura di
 Fiorenzo Molinari
redazione@veronawinelove.com

 

Ti è piaciuto l’articolo?

Iscriviti alla newsletter e avrai la guida enoturistica di Verona

 

Se ti è piaciuto questo articolo…
Iscriviti alla newsletter di VERONA WINE LOVE: sarai informato sugli itinerari turistici, gli eventi culturali, gli spettacoli, l’enoturismo e il vino di Verona (e non solo).

Con l’iscrizione riceverai un ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona.

E le informazioni sulle bellezze culturali e naturali delle varie zone.

I 10 percorsi puoi farli in bicicletta, in moto, in auto oppure a piedi.

Ci teniamo alla tua privacy e siamo contro lo spam: la tua email viene gestita solo per l’invio della newsletter, nel rispetto della legge sui dati personali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!


Subito per te l’ebook con i 10 percorsi di enoturismo nella provincia di Verona

E così scopri anche i SERVIZI DIGITALI DI VERONA WINE LOVE per comunicare la tua azienda o professione

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

8 + 10 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

Nicola +39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Show Buttons
Nascondi