Festival Franciacorta in Cantina: 14 – 15 settembre 2019. Tante iniziative e “itinerari tematici” pensati per gli winelovers

Festival Franciacorta in Cantina: 14 – 15 settembre 2019. Tante iniziative e “itinerari tematici” pensati per gli winelovers

Il Festival Franciacorta in Cantina è un appuntamento imperdibile per gli amanti del buon vino che, anche quest’anno, hanno l’occasione di trascorrere un weekend alla scoperta dei luoghi in cui nasce il famoso vino Franciacorta.

L’appuntamento è per sabato 14 e domenica 15 settembre 2019, quando circa 60 cantine apriranno le porte per accogliere chiunque vorrà degustare le diverse tipologie di Franciacorta.

Giunta alla decima edizione, la kermesse propone iniziative sempre nuove e coinvolgenti, dedicate sia all’intrattenimento che alla valorizzazione di un prodotto con la P maiuscola quale è il Franciacorta.

 

Festival Franciacorta in Cantina

Festival Franciacorta in Cantina: sono circa 60 le cantine che sabato 14 e domenica 15 settembre accoglieranno gli winelovers di tutta Italia

 

Festival Franciacorta in Cantina: il programma

Le iniziative proposte quest’anno sono in grado di soddisfare tutti: dai winelovers, che potranno partecipare a degustazioni a tema, agli amanti del buon cibo, grazie alle numerose e gustose proposte di ristoratori locali e chef.

Per gli sportivi sono previsti programmi con percorsi tra vigneti e colline praticando trekking e seguendo itinerari sia a piedi che in bicicletta.

Per le famiglie, grazie a numerose iniziative ludiche, c’è la possibilità di fare dei pic-nic immersi nella natura.

Una particolare attenzione va anche ai numerosi luoghi di interesse storico, quali castelli, monasteri e musei, che costellano tutto il percorso della Strada del Franciacorta, dando così ai cultori dell’arte l’imbarazzo della scelta tra borghi, abbazie e ville immerse nel verde.

Protagoniste del Festival del Franciacorta sono le cantine organizzatrici degli eventi, ai quali è possibile partecipare previa prenotazione.

Salvo diverse indicazioni, gli orari di apertura al pubblico sano i seguenti: dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 19:00.

Sul sito www.festivalfranciacorta.it  è possibile visualizzare in tutta libertà itinerari, eventi e il programma dell’intero festival e procedere con le prenotazioni.

 

Festival del Franciacorta in cantina

Le colline della terra del Franciacorta. In foto Cantina La Montina (dalla pagina social ufficiale Festival Franciacorta in Cantina)

 

Festival del Franciacorta: tour in bus tra le cantine

Anche quest’anno Il comune di Rovato ha reso disponibile un servizio di bus tour con guida turistica. Il tour, di circa tre ore, parte da Rovato, prevede delle soste presso alcuni produttori di vino.

Il costo è di 5,00 Euro a persona e la prenotazione si effettua sul sito.

 

Festival del Franciacorta: “itinerario personalizzato”

Sul sito ufficiale del Festival del Franciacorta è presente una simpatica funzionalità: è possibile compilare un breve questionario che, sulla base delle risposte date dall’utente, fornisce un itinerario personalizzato.

Il questionario, 10 itinerari per 10 diverse “personalità” è pensato proprio per gli winelovers che, ne sono sicuro, di certo non mancheranno.

 

Festival del Franciacorta in Cantina

Il Franciacorta è stato il primo vino italiano, prodotto esclusivamente con il metodo della rifermentazione in bottiglia, ad aver ottenuto nel 1995 la Denominazione di Origine Controllata e Garantita

 

Oggi la parola Franciacorta identifica il territorio, il vino e il metodo di produzione, che risponde a rigide norme volte a certificare la qualità di questa eccellenza italiana.

La Franciacorta é situata nel cuore della Lombardia e si affaccia sulle sponde del Lago d’Iseo, in un’area di circa 200 chilometri quadrati che comprende 19 comuni della Provincia di Brescia.

 

> Scopri le terre del Franciacorta, i vini bresciani e la gastronomia


> Segui il Magazine Verona Wine Love per rimanere sempre informato su enoturismo ed eventi sul vino a Verona e in Italia                  

 

Franciacorta: come arrivare

IN AEREO

La Franciacorta dista solo 38 chilometri dall’aeroporto di Bergamo-Orio al Serio, 75 chilometri dall’aeroporto di Verona-Villafranca-Catullo, 80 da Milano-Linate e 110 da Milano-Malpensa.

IN AUTO

Raggiungere la Franciacorta in auto è molto semplice.  

La zona è ben servita dall’Autostrada A4, uscita Rovato sulla direttrice Milano – Venezia. 

Per chi arriva dalla Valle Camonica e dalle altre valli bresciane, si consiglia di seguire le indicazioni in direzione Iseo.

IN TRENO

Per arrivare con il treno è necessario prendere la linea Trenord Brescia – Iseo – Edolo: molti paesi della Franciacorta sono serviti da stazioni ferroviarie.

 

 


Articolo a cura di
Andrea Braga
*****************************
Verona Wine Love Team

 

Verona-Ponte di Castelvecchio-Verona città dell'enoturismo

Visita Verona, città del Vino e dell’Amore: informazioni utili

Eccoti i link di Verona Wine Love ad alcune informazioni utili su come arrivare a Verona, città dell’Amore, e come soggiornarvi:

GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA

VINI E TERRITORI: GUIDA AI VINI E ALLA PROVINCIA SCALIGERA

 

°°° spazio commerciale °°°

Alloggiare a Verona, a Brescia o sul lago di Garda 

Se stai cercando un hotel ti proponiamo BOOKING il servizio di ricerca e prenotazione hotel con le sue offerte esclusive e le opinioni dei clienti che hanno davvero alloggiato negli alberghi recensiti.

Abbiamo scelto, come Verona Wine Love, l’affiliazione con Booking perché crediamo che sia importante poter leggere le opinioni di chi è stato in un albergo prima di alloggiarvi.

Da Booking, se tu scegli questo servizio, Verona Wine Love – grazie al programma di affiliazione – ricava una percentuale. Questa commissione non incide in alcun modo sulla tua spesa.

Ci teniamo a proporti Booking per farti un servizio. E per trasparenza ti citiamo il nostro programma di affiliazione, perché detestiamo le pubblicità occulte. E ancor più quelle ingannevoli.

Il servizio di ospitalità in albergo di Booking puoi utilizzarlo, attraverso il banner qui sotto, sia per Verona e la sua splendida provincia. E sia per qualsiasi altra località ti interessi.

SCEGLI UN HOTEL A VERONA

 

Weekend tematici in piena libertà e soggiorni originali dove andare in vacanza

Se cerchi idee per un weekend e soggiorni originali da prenotare online, puoi utilizzare Weekendesk.

È il leader nel mercato dei fine settimana tematici. Il sito di Weekendesk offre oltre 3000 idee week-end e soggiorni prenotabili al 100% online.

Verona Wine Love, anche in questo caso, è affiliato con WEEKENDESK per offrire un servizio esclusivo e di interesse ai propri lettori sui quali non vi è alcun ricarico di spesa.

 

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

13 + 2 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Ristoranti, come attrarre i clienti con una strategia digitale di qualità. Dalla comunicazione all’uso dei social media: i consigli utili dell’esperto

Ristoranti, come attrarre i clienti con una strategia digitale di qualità. Dalla comunicazione all’uso dei social media: i consigli utili dell’esperto

La moda della cucina e della ristorazione ha ormai preso piede in modo ufficiale già da qualche anno.

Le esperienze che si possono, in tutti i sensi, “assaporare” sono facili da trovare e alla portata di tutti; che si parli di una degustazione di vini o anche una “semplice” esperienza gastronomica, il mondo del food&beverage è entrato a far parte delle nostre vite, con o senza la nostra consapevolezza.

Canali e programmi televisivi dedicati all’universo culinario hanno iniziato a comparire sempre più spesso sugli schermi delle nostre televisioni o sui monitor dei nostri portatili mentre applicazioni come TheFork e TripAdvisor fanno capolino dai nostri smartphone.

Cosa è cambiato nel concreto con questa “Rivoluzione Copernicana” del cibo? Innanzitutto la visione stessa dei lavori legati a questo mondo è cambiata in maniera radicale.

Se fino a qualche anno fa infatti i mestieri del cuoco e del cameriere non erano visti come lavori di un certo livello e nobili, al giorno d’oggi questi tipi di lavoro hanno acquisito notevole prestigio, diventando motivo di stima e, perché no, ammirazione.    

 

Gastronomia: l'attenzione alla materia prima, mai come oggi, rappresenta la vera essenza della ristorazione

Gastronomia: l’attenzione alla materia prima, mai come oggi, rappresenta la vera essenza della ristorazione

 


Secondo punto di svolta, ma non meno importante, riguarda la qualità e la ricerca delle materie prime che mai come oggi rappresentano l’essenza stessa della ristorazione.

Etichette come “DOC”, “DOP”, “DOCG” attirano la nostra attenzione e, se ritroviamo queste diciture all’interno di un menù, influiscono sulla scelta del nostro piatto.

La moda ”Gourmet” ha preso piede in tutto il mondo e anche in Italia, sempre più realtà ristorative creano e aggiornano in maniera continua le loro proposte gourmet, andando ad enfatizzare un ingrediente rispetto all’altro, seguendo inoltre la stagionalità delle materie prime.

Terzo ed ultimo punto è quello che riguarda la popolarità dei ristoranti stessi.

Moltissimi ristoranti hanno pagine Facebook e profili Instagram con cui tengono aggiornati clienti abituali e non, promuovendo i loro prodotti ed eventi o chiedendo ai clienti stessi se preferiscono un prodotto piuttosto che un altro.

Prima ho fatto riferimento ad applicazioni che permettono, ancor prima di andare in un ristorante o una pizzeria, di avere un’idea (poco precisa e basata su gusti di altri clienti) sulla realtà ristorativa da noi scelta.

Queste applicazioni hanno però un potere enorme, e possono, con poche righe e qualche stellina, influenzare in maniera positiva o negativa la nostra decisione.  

 

Ristoranti: la comunicazione condotta in modo professionale cambia il modo di relazionarsi al cliente - verona wine love

Ristoranti: la comunicazione condotta in modo professionale cambia il modo di relazionarsi al cliente. Occorre una strategia pensata nel dovuto modo e con la consulenza di addetti qualificati

 

Enogastronomia: come i ristoranti possono catturare l’attenzione dei clienti

Dal punto di vista pratico, come fanno i ristoranti a “catturare” i clienti? Esiste qualche tipo di strategia? O i ristoratori devono affidarsi in modo univoco al connubio social e fortuna?

Gary Vaynerchuk, presidente della società americana di media e comunicazioni VaynerX, tratta questo argomento in uno dei suoi articoli.

Questa strategia ci viene spiegata prendendo come esempio un ristorante specializzato in piatti a base di carne, situato a Lexington, in Kentucky. Per “catturare” nuovi clienti, ci spiega Gary, si deve adottare una particolare tecnica basata sul lungo periodo.

Una strategia digitale basata sul breve periodo risulta infatti inefficace perché nel cliente non nasce il desiderio di riprovare le sensazioni che ha provato durante la sua prima (e forse unica) visita.

La prima volta che il cliente entra in un ristorante, magari sfruttando una particolare promozione, ci viene spiegato che, se l’esperienza è stata positiva, c’è la possibilità del 40% che il cliente ritorni.

Una percentuale che rimane pressoché invariata anche dopo la seconda esperienza del cliente nello stesso ristorante, che dal 40% passa al 42%.

Quanto però il cliente vive una terza esperienza positiva nel nostro ristorante, le probabilità che ritorni si impennano fino al 70%. Nell’articolo ci viene poi spiegato punto per punto come rendere unica la prima esperienza del cliente nel nostro ristorante.

Importantissimo è quindi servire i clienti con un particolare tipo di servizio e informare il nostro staff di questo, per lavorare al meglio per far tornare il cliente, consigliando di tornare per provare un piatto tipico del ristorante, più saporito e gustoso oppure più delicato e complesso.

Un piccolo dettaglio potrebbe essere quello di utilizzare dei tovaglioli di colore diverso, oppure offrire un piccolo benvenuto per far iniziare al meglio l’esperienza del cliente. Incentivando il cliente a provare un piatto diverso da quello che ha ordinato durante la sua prima esperienza, si sta già facendo strada nella mente del cliente la possibilità di ritornare una seconda volta.

Altro consiglio che Gary fornisce è quello di instaurare un rapporto di fiducia con il cliente, domandando durante il servizio se i piatti sono stati di suo gradimento e consigliando eventuali abbinamenti.

Non si deve però esagerare con sconti o promozioni: i clienti potrebbero diventarne “dipendenti” e non dobbiamo in nessun modo sminuire il nostro prodotto.

Un aspetto da tener presente è quello che riguarda i tempi d’attesa per il servizio.

Questo è un punto critico che ogni ristorante (o realtà ristorativa) non deve sottovalutare. Sarebbe un vero peccato se un cliente, che per la prima volta entra nel nostro ristorante, si trovi ad aspettare per troppo tempo i piatti che ha ordinato.

 

Gastronomia e comunicazione. la moda del cibo non ha tardato a contagiare anche i social network - verona wine love

Gastronomia e comunicazione. la moda del cibo non ha tardato a contagiare anche i social network

 

Cucina e comunicazione: i social media come mezzo per fidelizzare i clienti

La comunicazione passa, anche per il mondo della cucina e della ristorazione, attraverso i social media.

Gary Vaynerchuk affronta così la parte “social” della strategia comunicativa. Ricordate che il ristorante preso d’esempio si trovava a Lexington vero?

Bene, Gary ci spiega che, per il prossimo passo di questa strategia è necessario informarsi sulla popolarità che la cittadina ha sui social.

Cerca quindi Lexington su Instagram e, basandosi sulle foto più recenti fatte proprio nella cittadina, inizia a valutarne la popolarità. Individua la foto di una ragazza abbastanza famosa, proprio di Lexington, con un discreto numero di followers (circa 3000).

Decide quindi di inviare a questa ragazza un messaggio “Abby, vedi che sei a Lexington. Amiamo far parte di questa comunità. Saremmo molto felici se decidessi di passare a mangiare un boccone da noi! Ecco un coupon di 20 dollari, un coupon da 10 dollari e del pollo gratis”.

Questo messaggio può esser visto solo dalla ragazza quindi nessuno dei clienti abituali potrà sentirsi offeso o in qualche modo sminuito rispetto alla ragazza.

Sfruttando la grande popolarità della ragazza sui social, unito all’effetto del passaparola che la ragazza stessa farà e alle eventuali foto che scatterà fintanto che sarà nel ristorante, avremo fatto un’enorme pubblicità alla nostra attività.

Articolo a cura di Andrea Braga

*** Andrea Braga studia Editoria e Giornalismo. Lavora nel campo della ristorazione e si occupa di blogging nell’ambito dell’enogastronomia  

Altri articoli utili per comunicare i tuoi servizi e prodotti e la tua attività:

COME GESTIRE UNA PAGINA FACEBOOK: 10 CONSIGLI UTILI

COME AVERE SUCCESSO SU INSTAGRAM

Vuoi comunicare la tua azienda o il tuo locale? Scopri i SERVIZI DIGITALI DI VERONA WINE LOVE (siti web, ufficio stampa, social media, business blogging, fotoservizi e video professionali)

 

Marketing Digitale - Comunicazione online - Brand Journalism - Verona Wine Love -

Strategia digitale, Siti web, Webmarketing, Brand Journalism, Social Media Management, Foto e Video professionali: sono alcuni dei servizi di Verona Wine Love

 

Gli strumenti e i metodi della comunicazione e del marketing digitale

Nella rubrica “Daily Communication” – dedicata al marketing digitale e alla comunicazione a 360 gradi – parliamo di tutti gli strumenti di comunicazione e dei metodi di lavoro che utilizziamo su questo portale web e con i nostri clienti:

  • social media management (la gestione professionale dei social network: da Instagram a Facebook, da Twitter a Pinterest);
  • brand journalism (il giornalismo professionale applicato alle aziende, per farle conoscere e diventare media company);
  • mobile marketing e mobile writing (la comunicazione e il marketing su smartphone, da cui passa ormai più del 70% delle visite ai siti web);
  • business blogging (la scrittura di articoli per un blog, fatta con l’obiettivo di farsi trovare sul web e di farsi leggere);
  • content marketing (gli articoli per promuovere e vendere prodotti e servizi);
  • realizzazione professionale di siti web (che è altra cosa dallo smanettare con wordpress o dall’improvvisarsi webmaster);
  • strategia digitale (ovvero il pianificare, realizzare e coordinare in modo consapevole le azioni di comunicazione che mettiamo in campo);
  • fotografia professionale (l’avere foto di livelli ben superiori rispetto alla pur simpatica passione del fare scatti con il telefonino);
  • video professionali (immagini in movimento ad alta cura, sorrette da una sceneggiatura, capaci di coinvolgere lo spettatore)

Tutti questi servizi con il dialogo e la consulenza sia dei professionisti che lavorano con noi. E sia di un professionista del settore commerciale che si occupa da parecchi anni di comunicazione pubblicitaria (tradizionale e digitale).

Vuoi comunicare la tua azienda o il tuo locale? Scopri i SERVIZI DIGITALI DI VERONA WINE LOVE (siti web, ufficio stampa, social media, business blogging, fotoservizi e video professionali)  

 

Fondazione-Arena-Foto-Ennevi - L’Arena di Verona, sede della stagione estiva di opera lirica organizzata dalla Fondazione Arena di Verona e dei concerti di musica pop, rock e leggera (FotoEnnevi – Fondazione Arena di Verona)

L’Arena di Verona, sede della stagione estiva di opera lirica organizzata dalla Fondazione Arena di Verona e dei concerti di musica pop, rock e leggera (FotoEnnevi – Fondazione Arena di Verona)

 

 

Soggiornare a Verona, sul lago di Garda e in Valpolicella: come scegliere un hotel

Se vuoi soggiornare a Verona, sul lago di Garda, in Valpolicella o nella zona del vino Soave, puoi affidarti a Booking.com con cui Verona Wine Love è convenzionato da un programma di affiliazione. 

SCEGLI UN HOTEL A VERONA
SCEGLI UN HOTEL SUL LAGO DI GARDA
SCEGLI UN HOTEL IN VALPOLICELLA

 

Eccoti poi i link di Verona Wine Love ad alcune informazioni utili su come arrivare sul lago di Garda e a Verona, città dell’Amore, e come soggiornarvi:

IL LAGO DI GARDA: GUIDA AI PERCORSI
COME RAGGIUNGERE VERONA E IL LAGO DI GARDA CON I MEZZI PUBBLICI
COME ARRIVARE A VERONA: GUIDA PER CHI ARRIVA IN AUTO O MEZZI PUBBLICI
INFORMAZIONI UTILI PER CHI SOGGIORNA A VERONA
GUIDA TURISTICA ALLA CITTA’ DI VERONA
SCOPRI LA VALPOLICELLA. TERRA DI VINI, NATURA E CULTURA
VERONA WINE LOVE, IL MAGAZINE SULL’ENOTURISMO  

———————————————

Segui VeronaWineLove sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedInIcona Twitter

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di fotografia e vorresti partecipare a un Corso di Fotografia e Fotoritocco?
Leggi le info su Mauro Magagna, fotografo professionista e responsabile d’immagine di Verona Wine Love.

Mauro Magagna fotografo

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini     

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

14 + 14 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

veronawinelove@gmail.com



Booking.com

Articoli

Ebook

Licenza Creative Commons
10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona diVeronaWineLove Ebook è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Based on a work at https://veronawinelove.com/.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://veronawinelove.com/.

Show Buttons
Nascondi