Mercoledì 9 settembre 2020, dopo la valutazione positiva del dossier che presenta il progetto “Alti Pascoli della Lessinia” da parte Commissione Nazionale del paesaggio rurale di Roma, la soddisfazione dei veronesi è alle stelle.

La Commissione che fa capo all’Osservatorio Nazionale del paesaggio rurale del Ministero delle Politiche agricole e forestali di Roma, nei prossimi giorni procederà, dopo il nulla osta formale, con l’inserimento ufficiale degli Alti Pascoli della Lessinia nel Registro nazionale dei paesaggi rurali storici.

Il gruppo di lavoro composto dal GAL Baldo Lessinia, con il presidente Ermanno Anselmi, ha coinvolto i Comuni veronesi di Erbezzo, Selva di Progno, Velo Veronese, Sant’Anna d’Alfaedo, Bosco Chiesanuova, Roverè Veronese, i Comuni trentini di Ala e Avio e il Comune vicentino di Cresadoro, nonché due società agricole private (Società agricole Le Coste S.s. e l’Azienda agricola Baito Jegher Campara S.s.).

La relazione espositiva del dossier “Alti Pascoli della Lessinia”, curato dal team operativo di professionisti ed esperti dell’Associazione di Tutela della Lessinia, è risultata determinante.

 

Alti Pascoli

I firmatari dell’Associazione di Tutela della Lessinia (ATS) con il progetto “Alti Pascoli della Lessinia” intorno al tavolo (Foto di altipascolidellalissinia.it)

 

Il Progetto “Alti Pascoli della Lessinia”

L’iniziativa era iniziata cinque anni fa e con il coordinatore del progetto è Giuliano Menegazzi.

Ad illustrare la relazione finale, in rappresentanza di tutto il team di esperti che ha lavorato al dossier, è stato il dottore forestale Davide Pasut.

Un risultato, quello dell’iscrizione nel Registro nazionale dei paesaggi rurali storici, che premia il lavoro di squadra e la tenacia dei componenti, delle associazioni e dei comuni coinvolti.

Già nell’incontro di presentazione del progetto alla cittadinanza, alle imprese e agli enti del territorio montano, svoltosi il 30 novembre 2019 a Bosco Chiesanuova (Verona), l’obiettivo era lungimirante per tutta la Lessinia.

Una vera e propria opera di sensibilizzazione, quella degli “Alti Pascoli della Lessinia”, indispensabile per generare interesse verso il patrimonio rurale, storico, architettonico e ambientale della montagna veronese.

Come aveva sottolineato il coordinatore del progetto, Giuliano Menegazzi, durante il convegno di Erbezzo (Verona) del 6 settembre 2019:

“Lo sforzo, che è anche l’obiettivo dei primi appuntamenti, è far capire alle persone che i paesaggi rurali storici sono intesi come i paesaggi culturali in cui le strutture storiche sono state salvaguardate dall’abbandono e dal degrado. Questi si distinguono per un Genius Loci associato con l’identità del territorio che ne contraddistingue la sua unicità.”

E così aggiungeva Giuliano Menegazzi durante la stessa serata: “Pertanto la consapevolezza della popolazione è essenziale per avviare percorsi di certificazione, salvaguardia e valorizzazione del grande patrimonio presente nel territorio delle malghe della Lessinia, con una significativa armonia integrativa tra produzione, ambiente e cultura”.

Coordinatore Giuliano Menegazzi

Giuliano Menegazzi il Coordinatore del Progetto Alti Pascoli della Lessinia (Foto di altipascolidellalessinia.it)

 

Il sito web degli “Alti Pascoli della Lessinia”

Con l’attivazione del sito www.altipascolidellalessinia.it si vuole condividere tutte le informazioni disponibili sul progetto, scientifiche e di sensibilizzazione dei cittadini.

Alti Pascoli della Lessinia non è un sito di promozione turistica o uno spazio con finalità commerciali, il portale è a disposizione di chi vuole affacciarsi e capire un territorio unico e irripetibile come è quello della Lessinia.

Nel sito troviamo una descrizione generale del Progetto a cui sta lavorando l’Associazione di Tutela della Lessinia (ATS), una sezione che contiene la rassegna stampa e una pagina dedicata al gruppo di studiosi e professionisti incaricati di redigere il dossier richiesto dal Ministero.

Ogni membro del team ha un profilo dove si spiega il ruolo all’interno del programma di lavoro.

Sono poi citati i soggetti firmatari dell’ATS, i partner operativi, quelli istituzionali e i partner sostenitori.

Ampio spazio anche al Registro e ai suoi criteri, che costituiscono il “cuore” dell’intero progetto.

Infine la parte multimediale con le gallery fotografiche e quelle video.

 

Sulla Lessinia e l’enoturismo puoi leggere la pagina di VeronaWineLove.com sullo Spumante Durello e la Guida Turistica dell’altopiano della Lessinia.

 

Lessinia Alti Pascoli

Foto © Marco Malvezzi e © Alti Pascoli della Lessinia

 

Un progetto, quello degli Alti Pascoli della Lessinia, che rende un servizio comunicativo e di rilievo storico-paesaggistico fondamentale per sostenere il territorio montano veronese e, con esso, l’intera comunità.

 

Leggi anche Progetto Alti Pascoli della Lessinia

Potrebbe interessarti  Agricoltura e territorio: i muretti a secco (marogne) sono patrimonio dell’Unesco

 


Articolo a cura di Nicola Albi

✉︎   info@veronawinelove.com

Foto di copertina: © Marco Malvezzi e © Alti Pascoli della Lessinia

Video di www.daily.veronanetwork.it del 10/09/2020

———————————————

Segui VeronaWineLove. sui social

Icona FacebookIcona IstagramIcona LinkedIn

RIPRODUZIONE RISERVATA  ©  Copyright VeronaWineLove.com

Spazio Commerciale

Sei appassionato/a di Bike Tour e desideri scoprire i percorsi delle Terre del Custoza, del Lago di Garda e del Monte Baldo?
Ti consigliamo il team di Guide di MTB di BIKE EXPERIENCE di Fabio Boeti e ALLMOST MTB di Francesco Trentini.

BikeExperience di Fabio Boeti                        AllMost di Francesco Trentini

Iscriviti alla newsletter!


Riceverai le notizie sugli eventi a Verona che uniscono vino, turismo, spettacoli e cultura

11 + 14 =

¤ I dati personali sono trattati in base art. 13 del D. Lgs. 196/2003, al Regolamento UE 216/679 e alla Privacy policy

+39 349 8058 016

Ebook

Licenza Creative Commons
L’ebook “10 percorsi alla scoperta dei vini di Verona” di VeronaWineLove.com è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili su https://veronawinelove.com/.